DIRETTA SLALOM LIENZ/ Streaming video Rai: vince Petra Vlhova! Brignone 16^

- Michela Colombo

Diretta Slalom Lienz: streaming video Rai, orario e vincitrice della prova della Coppa del mondo di sci femminile, oggi 29 dicembre 2021 in Austria.

Vlhova gigante
Diretta gigante - Petra Vlhova in azione (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SLALOM LIENZ: TRIONFO DI PETRA VLHOVA

Si è appena chiusa la diretta della seconda manche dello slalom di Lienz e senza alcuna sorpresa ecco che festeggiamo Petra Vlhova come vincitrice della gara in terra austriaca per la Coppa del mondo di sci femminile. Come previsto, senza Mikaela Shiffrin, la slovacca non ha avuto problemi a dominare tra i pali stretti: dopo un’eccellente prima manche, la sciatrice classe 1995 ha strabiliato anche nella seconda, andando a firmare il crono complessivo di 1.42.10.

Nessuna ha fatto meglio della Vlhova: pure salgono  sul podio anche Katharina Liensberger, che ha segnato un gap di +0.51, come Michelle Gisin, ottima terza con un gap di 0.68 dalla slovacca. Terminano invece nella top ten dello slalom di Lienz di fila anche Truppe, Holdener, Gallhuber, Rast, Holtmann, St Germain e  Sara Hector, con la svedese a +1.60 da Vlhova. Solo  16^ posto per la nostra Federica Brignone, che dopo l’ottimo 12^ tempo nella prima manche, perde oggi pomeriggio a Leinz e va a collocarsi oltre la top 15, con un gap di +2.17 dalla vetta. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA 2^ MANCHE!

Siamo pronti a dare il via alla diretta della seconda manche dello slalom di Lienz per la Coppa del mono di sci. A brevissimo si farà sul serio tra i pali stretti della pista austriaca e con gran dispiacere che notiamo che sarà solo una l’atleta italiana presente al cancelletto. Delle iscritte infatti solo Federica Brignone ha trovato un posto nella top trenta, segnando per la precisione il crono di 52.52, sufficiente per il 12^ gradino nella lista della prima manche.

Questa mattina l’azzurra ha così commentato la sua prova: “Qui a Lienz abbiamo trovato due giorni con condizioni molto belle e uguali per tutte, chi riuscirà a fare un po’ di differenza nella seconda farà un grande salto. Ho sciato libera, dopo aver fatto un solo allenamento di slalom dalla gara di Killington, ma c’è ancora una manche dove può succedere di tutto. Servirà attaccare, senza remore”. Staremo a vedere che farà l’azzurra: la diretta della seconda manche dello slalom di Lienz comincia!. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SLALOM LIENZ IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

Segnaliamo agli appassionati che la diretta dello Slalom di Lienz vedrà la prima manche con inizio alle ore 10.00, mentre il via alla seconda manche è in programma per le ore 13.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in terra austriaca (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

VLHOVA SUPER!

Si è appena conclusa la diretta della prima manche per lo slalom femminile di Lienz e non vi sono state grandi novità ai piani alti della classifica fino a qui. Possiamo allora concludere con la chiara vittoria di Petra Vlhova in questa prima manche della gara di Coppa del mondo: la slovacca, come da pronostico, ha dominato i pali stretti della pista austriaca e ha segnato il primo tempo di 51.53. Pure a un soffio, ecco al secondo posto la svizzera Michelle Gisin, impeccabile oggi a Lienz e pronta a lottare per la vittoria nella seconda manche di questo pomeriggio, visto il ritardo di appena +0.08 dalla leader. Appena dietro tutte le altre: con um gap di mezzo secondo troviamo Katharina Liensberger, con Camille Rast quarta e con un ritardo di già quasi un secondo.

Nella top ten pure troviamo ora al quinto posto una eccezionale Mina Fuest Holtmann, che pur partita col pettorale numero 25, ha trovato il quinto crono con un gap di 0.58 dalla leader Vlohva. Di fila anche Mielzynski, St Germain, Fermbaek (che ha beneficiano della migliore visibilità degli ultimi minuti in pista), Swenn Larsson e Holdener, con l’elvetica che ha il medesimo tempo di Dubovska. Subito dietro la migliore delle azzurre ovvero Federica Brignone, che ha ben convinto tra i pali stretti di Lienz, andando a segnare il crono di 52.52, valido per il 12^ piazzamento. La sciatrice classe 1990 sarà anche l’unica italiana qualificata alla seconda manche.  (agg Michela Colombo)

VLHOVA SUBITO LA PIÙ VELOCE

Siamo nel vivo della diretta della prima manche per lo slalom femminile di Lienz e già la prima ventina di atlete si è presentata al cancelletto di partenza della pista austriaca. Come da pronostico, fin da questa mattina è stata prestazione super da parte di Petra Vlhova, che partita con il pettorale numero 4, ha subito dettato legge tra i pali stretti, firmando il primo crono per 51.53.

Dietro alla slovacca tutte le altre: attenzione allora alla svizzera Michelle Gisin, seconda ma con un gap di appena 8 centesimi di secondo dalla leader e alla padrona di casa Katharina Liensberger, che con un gap di 0.27 pur certo dire la sua per il podio finale nella seconda manche. Oggi è stata poi buona prima manche per l’elvetica Camille Rast, quarta con un ritardo di quasi un secondo, mentre alle sue spalle troviamo di fina nella top ten provvisoria per lo slalom femminile di Lienz Mielzynski, St-Germain, Swenn Larsson, Holdener, Dubovska e Truppe. Ancora non sono scese le atlete italiane. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA 1^ MANCHE

Siamo pronti a dare il via alla prima manche della diretta dello Slalom di Lienz, attesa seconda prova della Coppa del mondo di sci femminile sulla Schlossberg: pure prima che la prima sciatrice si presenti al cancelletto, andiamo a fare un tuffo nel passato. Detto che ovviamente l’ultimo precedente su questa pista austriaca risale a sole 24 ore fa (ma col gigante), va anche aggiunto che per trovare l’ultimo slalom speciale disputato nella località austriaca dobbiamo risalire fino alla stagione 2020 della Coppa del mondo (come sappiamo, solitamente Leinz si alterna con Simmering nel calendario del circo bianco).

Facciamo allora un passo indietro fino al 29 dicembre 2019, quando proprio a Lienz per il terzo slalom della stagione di coppa, pure assisterò al magnifico trionfi di Mikaela Shiffrin (che già vinse il gigante il giorno prima): dietro alla statunitense pure salirono sul podio Petra Vlhova e Michelle Gisin, mentre Liensberger e Ackermann entrarono nella top five.  Ma ora torniamo al presente diamo la parola alla neve austriaca la prima manche della diretta dello slalom di Lienz comincia!  (agg Michela Colombo)

SIAMO ANCORA SULLA SCHLOSSBERG!

Siamo ancora sulla Schlossberg anche oggi, giovedi 29 dicembre 2021, quando si accenderà la diretta dello slalom di Leinz per la Coppa del mondo di sci femminile. Dopo dunque le gran scintille occorse ieri sulla pista austriaca per il gigante, ecco che le nostre beniamine del circo bianco faranno di ritorno al cancelletto per la gara tra i pali stretti, la numero 16 della stagione di coppa del mondo e pure la quarta per la disciplina tecnica.

Sono ormai passate diverse settimana dall’ultimo slalom occorso a Killington ancora a novembre e dopo così tanto tempo siamo davvero impazienti di dare spazio di nuovo alla prova più tecnica della Coppa del mondo: chi dunque tornerà a trionfare tra i pali stretti? Al solito il colpo di scena è dietro l’angolo e anche sulla Schlossberg non possiamo dare nulla per certo: anche perchè una star tra i pali stretti come Mikaela Shiffrin è stata costretta a dare forfait solo pochi giorni fa perchè positiva al covid. Senza la sciatrice americana è facile immaginare un dominio di Petra Vlhova, che ha eccelso negli slalom di inizio  stagione, ma come occorso già ieri (con il successo di Worley), non saranno poche le rivali della slovacca.

DIRETTA SLALOM LIENZ, COPPA DEL MONDO SCI FEMMINILE: FAVORITE E AZZURRE

Alla vigilia della diretta dello slalom di Lienz, quarta gara delle nove previste tra i pali stretti per questa stagione della coppa del mondo di sci femminile, non facciamo certo fatica a individuare delle possibili protagoniste sulle curve della Schlossberg. Come abbiamo già accennato prima quando si parla di slalom non possiamo infatti non mettere in evidenza il nome di Petra Vlhova, che davvero ha dominato questa prima parte della stagione del circo bianco tra i pali stretti assieme a Mikaela Shiffrin, grande assente oggi sulla neve austriaca.  A oggi la slovacca ha realizzato una magnifica doppietta a Levi, mettendosi allora alle spalle un’eccezionale Shiffrin, che pure ha ottenuto poi vendetta sulla neve di casa a Killington solo lo scorso 28 novembre. Ben poche pure hanno provato a tenere il passo delle prime due: a podio nella stagione in corso hanno però ben figurato la tedesca Lena Duerr e la rossocrociata Wendy Holdener: dovrebbe mancare anche oggi la padrona di casa Katharina Liensberger, che pure solo pochi giorni fa è stata trovata positiva al coronavirus.

E l’Italia? Purtroppo negli ultimo anni lo squadrone azzurro fatica a brillare nelle prove più tecniche, e pure oggi non avremo al cancelletto la nostra atleta di riferimento da che è uscita di scena Irene Curtoni, ovvero Martina Peterlini. L’azzurra ha infatti riportato ancora a inizio del mese di dicembre la rottura dei legamenti del ginocchio destro, dopo una caduta occorsa nella seconda manche della gara in Valle Aurina di Coppa Europa. Senza la 24 enne (la cui stagione è già terminata), sarà a dir poco difficile per l’Italia emergere: Rossetti, Viviani, Gulli, Mathieu e Della Mea proveranno comunque a dare il massimo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA