DIRETTA SLALOM MASCHILE MONDIALI CORTINA/ Vince Foss Solevaag, è oro! Vinatzer è 4^

- Mauro Mantegazza

Diretta slalom maschile Mondiali Cortina streaming video Rai: orario e risultato live della gara che chiude la rassegna iridata (oggi domenica 21 febbraio).

Vinatzer slalom
Diretta slalom: Alex Vinatzer (da Facebook FIS Alpine World Cup Tour)

DIRETTA SLALOM MASCHILE MONDIALI CORTINA: ORO FOSS SOLEVAAG, VINATZER SFIORA IL PODIO

E’ il norvegese Sebastian Foss Solevaag a vincere lo slalom maschile, ultima gara dei mondiali di sci di Cortina 2021! Lo sciatore di Alesund davvero non sbaglia nulla oggi in pista e affrontando la neve (abbondantemente salata) con gran aggressività, trova il miglior tempo, segnando il 54.08 nella seconda manche e dunque vincendo la medaglia d’oro. Solo argento per Adrian Pertl, che ha chiuso la gara con un gap di 21 centesimi, mentre è medaglia di bronzo per lo slalom ai mondiali l’altro norvegese Henrik Kristoffersen. Amarissimo quarto poste e podio sfumato per il nostro Alex Vinatzer: l’azzurro, che era riuscito a strappare un secondo crono questa mattina, sul sale ha fatto molta fatica oggi (suo noto punto debole), e segnando solo il tempo di 55.30 oggi, ha dunque visto sfumare i propri sogni di gloria. Comunque colpisce la prova importante dello stesso sciatore, che a 21 anni ha ancora tanto tempo per dimostrare il proprio valore. Da segnalare infine per la prova dello slalom maschile, l’uscita di scena di tre veri big, primi indiziati al podio finale, come Schwarz, Jakobsen e Noel: i primi due hanno informato, mentre il secondo è scivolato. (agg Michela Colombo)

ORA LA SECONDA MANCHE!

Si accende finalmente la diretta della seconda manche dello slalom maschile, ultima gara dei Mondiali di sci di Cortina 2021 e davvero siamo impazienti di dare il via al primo atleta. Protagonista annunciato oggi infatti sarà l’azzurro Alex Vinatzer che centrato il secondo miglior crono questa mattina, rimane dunque oggi tra i grandi favoriti per il podio, se non per la medaglia d’oro. L’attesa dunque è grande anche perchè in una prova come è lo slalom davvero l’imprevisto è dietro l’angolo: e poi non scordiamo che tutti i migliori questa mattina, hanno  segnato tempi davvero vicini. Dopo la prima manche  ha poi preso la parola proprio Alex Vinatzer, che ai microfoni di Raisport ha subito affermato, a caldo: “Vedendo scendere i primi ho capito che dovevo solo stare a tempo, ma la manche importante deve ancora arrivare.Non posso che fare i complimenti all’organizzazione, in queste condizioni hanno preparato una pista eccezionale. Ora dovrò stare tranquillo, togliermi la pressione e fare una seconda come questa. L’inversione dei 15? Non la ritengo giusta, ma forse mi verrà incontro”. Vedremo dunque che cosa accadrà in pista: la seconda manche dello slalom maschile per i Mondiali di Cortina sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

DIRETTA SLALOM MASCHILE MONDIALI CORTINA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta dello slalom maschile dei Mondiali di Cortina vedrà il via alla prima manche alle ore 10.00, mentre la seconda manche è in programma alle ore 13.30. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN – ma per i Mondiali di Cortina la Rai proporrà lo sci anche sui suoi canali generalisti, appuntamento dunque anche su Rai Due.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose a Cortina d’Ampezzo (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

PERTL 1^ NELLA PRIMA MANCHE, VINATZER SUPER

Si è definitivamente conclusa la diretta della prima manche dello slalom maschile ai Mondiali di Cortina e quando pure lo sciatore numero 100 ha fatto la sua discesa, ecco che possiamo ora fissare con assoluta certezza l’elenco di coloro che si sono qualificati per la seconda manche di oggi pomeriggio, l’ultima valida per le medaglie di questa rassegna iridata. Ricordato che solo i primi 15 prenderanno parte alla prova valida per l’oro, ecco che dobbiamo allora ancora raccontar della magnifica prova di Adrian Pertl, che ha strappato il primo crono di 52.24, dopo una prova di grandissimo spessore. Primo rivale dell’austriaco oggi pomeriggio sarà po il nostro Alex Vinatzer, che ha concluso da secondo ad appena 14 centesimi di secondo: alle loro spalle pure hanno recuperato tempi validi nella top five (e pure davvero vicini) Foss Solevaag, Jakobsen, e Clement Noel. Va aggiunto che pure saranno nella lista dei top 15 per la seconda manche, di fila, anche Kristoffersen, Pinturault, Schwarz, Yule, Seymour (pur partito col pettorale numero 43), Hadalin, Matchant, Matt, Rodes e Winters (il primo a segnare oltre un secondo di ritardo da Pertl). Nulla da fare dunque per il veterano Manfred Molegg, che non perfetto, specie in partenza, ha raccolto appena il 20^ tempo e dunque non prendere parte alla seconda manche. Out, tra gli azzurri anche i già citati Gross e Razzoli, che pure prima di inforcare stavano conducendo gare veramente eccezionali. (aggb Michela Colombo)

PERTL PRIMO, VINATZER SUBITO DIETRO

Siamo nel vivo della diretta della prima manche per lo slalom maschile ai Mondiali di Cortina 2021 e ormai già i primi 40 atleti si sono presentati al cancelletto di partenza. Segnaliamo dunque immediatamente la prestazione straordinaria fin qui messa da parte dal nostro Alex Vinatzer, che partito col pettorale numero 17 è riuscito a strappare il secondo crono, ad appena 14 centesimi dall’austriaco Adrian Pertl, che ha segnato il miglior tempo di 52.24. Per l’azzurro davvero un tempo straordinario, che certo lo porta tra i favoriti al podio nella seconda manche, attesa solo oggi pomeriggio. Per i migliori in pista oggi a Cortina, nella giornata conclusiva dei Mondiali anche Foss Solevaag, Jakobsen e Noel, che hanno segnato tempi validi per la top five, e a dir il vero pure tutti molti vicini: sarà una seconda manche davvero brillante oggi. Va poi aggiunto che la pista fino ad ora ci sta regalando parecchie sorprese, anche dai pettorali piò alti: molto big inoltre sono stati tratti inganno e inforcando, hanno realizzo un DNF nella prova di slalom mashcile come Meillard, Muffat Jeandet e Ryding. Va i tal senso aggiunto che purtroppo anche due italiani non sono riusciti a concludere al meglio la propria prova: Razzoli e Gross (il quale pure prima dell’errore stava conducendo una prestazione veramente straordinaria) non saranno presenti nella prossima manche. Va poi segnalato infine che la direzione Fis ha deciso che nella seconda manche saranno presenti oggi solo i primi 15 classificati (che partiranno ad ordine invetrito) e non i soliti 30 atleti: la pista oggi rischia di deteriorarsi molto e si rischia si assistere a una gara falsata. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA PRIMA MANCHE

Sta per cominciare lo slalom maschile dei Mondiali di Cortina, ultimo atto dei Mondiali di sci 2021 che si concluderanno proprio con questa gara, come da tradizione che prevede in chiusura della rassegna appunto lo slalom maschile. In attesa dunque della partenza del primo atleta dal cancelletto, che avverrà tra pochi minuti, possiamo fare il punto sulla situazione in classifica della Coppa di slalom, che mette Marco Schwarz al primo posto con 589 punti in una stagione tuttavia fin qui all’insegna dell’incertezza fra i pali stretti. La piazza d’onore è per lo svizzero Ramon Zenhaeusern a quota 443 punti, seguito dal norvegese Sebastian Foss-Solevaag, che di punti ne ha 405, poi in quarta posizione il francese Clement Noel a quota 373 punti. I distacchi diventano davvero risicati, ricordiamo allora anche il quinto posto dell’austriaco Manuel Feller con 348 punti e subito dietro Henrik Kristoffersen, il norvegese che è sesto a quota 339. La parola però adesso passa alla pista e al cronometro per la prima manche dello slalom maschile di Cortina, dunque basta numeri perché una nuova (e ultima) gara ai Mondiali di sci alpino 2021 sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINATZER?

La diretta dello slalom maschile dei Mondiali di Cortina sarà l’ultimo atto della rassegna iridata sulla quale calerà il sipario oggi, domenica 21 febbraio 2021. Come da tradizione, lo slalom maschile sarà l’ultima gara dei Mondiali Cortina 2021 e c’è davvero grande curiosità per scoprire chi sarà il nuovo campione del Mondo tra i pali stretti, perché in stagione lo slalom maschile ha avuto tanti diversi protagonisti e dunque non esageriamo affermando che ci sono almeno una decina di pretendenti al podio e anche alla medaglia d’oro, tra cui magari anche il nostro Alex Vinatzer, se tornerà ad essere quello di inizio stagione.

Il nome più caldo però è quello di Marco Schwarz, l’austriaco leader della Coppa di slalom e già vincitore della combinata in questi Mondiali di Cortina d’Ampezzo che ci accingiamo a salutare. Prima però ci sono ancora grandi emozioni da vivere, andiamo allora adesso a scoprire tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi la diretta dello slalom maschile dei Mondiali di Cortina.

DIRETTA SLALOM MASCHILE MONDIALI CORTINA: FAVORITI E AZZURRI

Per presentare la diretta dello slalom maschile dei Mondiali di Cortina dobbiamo evidenziare il fatto che nelle prime sei gare stagionali tra i pali stretti ci sono stati altrettanti vincitori diversi, una striscia spezzata solo da Schwarz a Schladming. Resta comunque il fatto che abbiamo avuto molti protagonisti diversi, in totale sette vincitori con l’aggiunta anche di Clement Noel nel primo dei due slalom a Chamonix, ordini d’arrivo con distacchi minimi e frequenti rimonte nelle seconde manche, che hanno spesso ribaltato i verdetti rispetto ai valori della prima manche. Nella seconda gara di Flachau ad esempio aveva fatto festa il norvegese Sebastian Foss-Solevaag, alla prima vittoria in carriera in Coppa del Mondo come era stato d’altronde anche per lo stesso Marco Schwarz ad Adelboden la domenica precedente. Il più continuo è stato proprio l’austriaco, a differenza ad esempio del connazionale Manuel Feller, che però quando è in giornata può essere una minaccia per chiunque. La Svizzera punterà soprattutto su Ramon Zenhaeusern, la Norvegia naturalmente ha Henrik Kristoffersen (meno costante ma comunque vincitore ben due volte in stagione) oltre a Foss-Solevaag, la Germania può contare su Linus Strasser, a sua volta tra i sette vincitori stagionali. L’Italia invece ha grande bisogno di ritrovare l’Alex Vinatzer delle prime gare, che nel mese di gennaio si è perso completamente, anche dal punto di vista psicologico. Stefano Gross, Manfred Moelgg e Giuliano Razzoli a sprazzi hanno fatto bene nelle ultime uscite e speriamo in una zampata, ma per sperare nel futuro – oltre che nella gara di oggi – ci serve ritrovare Vinatzer…

© RIPRODUZIONE RISERVATA