DIRETTA/ Spagna Regno Unito (risultato finale 67-59): Successo in rimonta

- Claudio Franceschini

Diretta Spagna Regno Unito streaming video e tv: cronaca live della partita degli Europei di basket femminile 2019, siamo nel gruppo A di Riga e ovviamente le iberiche sono favorite.

Spagna basket femminile
Diretta Spagna Serbia, Europei basket femminile 2019 (da Twitter @baloncestoESP)

DIRETTA SPAGNA REGNO UNITO (67-59): FINE PARTITA

Presso l’impianto Arena Riga la Spagna femminile batte le colleghe della Gran Bretagna per 67 a 59. Nell’ultimo quarto della partita le ragazze di coach Mandelo riescono a mantenere il distacco dalle avversarie nonostante lo sforzo effettuato da queste ultime. Grazie alla vittoria maturata questa sera la Spagna si porta a quota 4 nella classifica del gruppo A mentre la Gran Bretagna resta ferma a 2 punti.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà disponibile la diretta tv di Spagna Regno Unito: alcune partite degli Europei di basket femminile 2019 sono trasmesse sulla televisione satellitare e sono un’esclusiva riservata agli abbonati, ma questa sfida di Riga non rientra nel novero delle scelte. Dunque, non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video ma potrete ricavare informazioni utili attraverso il sito ufficiale www.fiba.basketball, accedendo all’apposita sezione dedicata al torneo.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Spagna D e Regno Unito D sono ora sul punteggio di 48 a 43. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dopo l’intervallo lungo, le iberiche sembrano essere decisamente più in palla rispetto alle avversarie e ribaltano completamente la situazione, forzando le britanniche a diversi errori in fase di realizzazione.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Spagna e Regno Unito sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 31 a 34. Le ragazze allenate da coach Jenkins premono sull’acceleratore guidate dai 12 punti ed i 2 assist realizzati da Fagbenle. Le giocatrici di coach Mondelo faticano a tenere il passo ma accorciano le distanze nel finale, portando lo svantaggio ad un solo tiro da 3 di distanza.

PRIMO QUARTO

In Lettonia il primo quarto di gioco tra le Nazionali femminili di Spagna e Regno Unito si è concluso con il punteggio di 14 a 14. Nelle fasi iniziali dell’incontro la partita si rivela subito molto combattuta, con le due compagini a rispondersi colpo su colpo: le iberiche tentano di prendere il largo con una buona percentuale al tiro da 2 ma le britanniche acciuffano le avversarie grazie al 2 su 3 nelle triple, oltre a segnare entrambi i liberi a disposizione.

SI GIOCA

Si alza la palla a due di Spagna Regno Unito: la nazionale iberica cerca il secondo titolo consecutivo agli Europei di basket femminile, ed è abbastanza curioso scoprire come l’impresa non sia mai riuscita a nessuno che non sia l’Unione Sovietica. La quale come ripetuto più volte ha vinto 21 volte gli Europei in 22 partecipazioni, battuta solo dalla Bulgaria nel 1958; una devastante striscia di 17 successi spezzata proprio dalla Spagna nel 1993, ma terminata soprattutto dal fatto che la URSS aveva già smesso di esistere. Da allora però nessuna nazionale ha fatto il back to back: nell’albo d’oro si leggono i nomi di Spagna, Ucraina, Lituania, Polonia, Francia, Russia e Repubblica Ceca prima di trovare un altro titolo russo (2007) e il secondo transalpino, quindi il tris della Russia e altre due vittorie iberiche, ma inframmezzate dal sigillo delle Bleus. Dunque la Spagna potrebbe centrare un obiettivo che nessuno archivia da 28 anni: certo non sarebbe come il filotto sovietico ma rappresenterebbe comunque una bella soddisfazione. Mettiamoci comodi allora, e lasciamo che a parlare sia il campo: finalmente la diretta di Spagna Regno Unito comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

SPAGNA AL POTERE

Si gioca tra poco Spagna Regno Unito: abbiamo detto in precedenza di come il movimento dello sport iberico sia riuscito a crescere con tutte le sue federazioni importanti. Nel nuovo millennio è arrivato il cambio di passo, più o meno coinciso se vogliamo con i Mondiali di calcio vinti dalle Furie Rosse: da lì in avanti si è avuta una impennata nei risultati spagnoli, a cominciare per esempio dal motomondiale che, da terra di conquista italiana (e soprattutto romagnola) si è sempre più tinto del giallo e del rosso della bandiera iberica, spinto da Marc Marquez e Jorge Lorenzo ma anche dall’arrivo di piloti come Alex Rins e Maverick Vinales. Nel basket, come detto, la nazionale femminile ha vinto tre volte gli Europei ma quella maschile ha anche dominato, arrivando a tenere testa agli Stati Uniti di Kobe Bryant e LeBron James sfiorando la vittoria; adesso dunque si tratta di confermarsi e queste ragazze arrivate a Riga vogliono farlo, mettendo in cascina un altro titolo continentale. (agg. di Claudio Franceschini)

IL GRANDE MOMENTO

Avvicinandoci a Spagna Regno Unito, dobbiamo ricordare che il grande momento per la nazionale britannica di basket femminile è quello che riguarda gli Europei del 2013: eravamo in Francia, e nel girone di Trélazé il gruppo era riuscito a giocare un grande girone, chiuso con due vittorie tra cui un memorabile e indimenticabile successo contro la Serbia grazie a 13 punti a testa di Azania Stewart e Stephanie Gandy. Battuta anche la Lettonia, il Regno Unito era caduto contro la Francia padrona di casa (subendo 32 punti di scarto) ma si era qualificato al secondo turno, che prevedeva gironi da sei con i punti della prima fase ancora attivi. Purtroppo la Gran Bretagna aveva sempre perso se non con la Croazia: battendo la Bielorussia sarebbe arrivato il passaggio del turno ma la ex repubblica sovietica si era presa il successo e così gli Europei erano terminati con un comunque onorevole nono posto, ancora oggi il risultato migliore per questa nazionale e peraltro difficilmente ripetibile. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spagna Regno Unito si gioca in diretta dall’Arena Riga, con palla a due alle ore 20:00 (italiane) di venerdì 28 giugno: nel gruppo A agli Europei di basket femminile 2019 siamo arrivati alla seconda giornata, e si gioca una partita che mette a confronto la grande potenza della pallacanestro continentale e una squadra che non ha troppe ambizioni, che non ha disputato l’edizione di due anni fa e che spera comunque di fare bella figura. Le campionesse in carica sanno di dover vincere questa sfida per dare un segnale forte: gruppo rinnovato e senza due elementi importanti – su tutte Alba Torrens, MVP del torneo 2017 – ma ancora nel lotto delle favorite per sollevare il trofeo. Sarà allora interessante vedere quello che succederà oggi nella diretta di Spagna Regno Unito; le due nazionali sono quasi pronte a fare il loro ingresso sul parquet e noi possiamo ora analizzare i temi principali di questa sfida.

DIRETTA SPAGNA REGNO UNITO: RISULTATI E CONTESTO

Spagna Regno Unito segna il ritorno della Gran Bretagna agli Europei di basket femminile nel 2015: assente due anni fa, nel 2015 aveva disputato un torneo sotto le aspettative incassando sconfitte pesanti da Russia e Serbia, giocando gare interessanti contro Lettonia e Croazia ma uscendo comunque sconfitte, e tornando subito a casa senza aver mai vinto. Come sappiamo, a livello di queste manifestazioni non esiste una divisione in nazioni: la Gran Bretagna si presenta sotto la Union Jack come accade alle Olimpiadi e in altri sport – per esempio il tennis – il che dà modo di attingere a vari Paesi per formare la nazionale. Cosa che però, almeno per ora, non rappresenta un valore aggiunto perché il basket non è diventato uno sport di punta. La Spagna invece ha dimostrato, soprattutto nell’ultimo decennio, di potersi affermare in ogni campo: non è un caso che, una volta sgretolatasi l’Unione Sovietica che aveva dominato gli Europei, le iberiche abbiano vinto tre titoli. Si presentano a questo appuntamento difendendo il successo di due anni fa, ma si trovano senza la loro stella Alba Torrens (infortunata) e con qualche dubbio. Tutto sommato però restano largamente favorite, e soprattutto in questa partita che ora ci accingiamo a seguire per scoprire quello che succederà.

© RIPRODUZIONE RISERVATA