DIRETTA/ Spagna Romania (risultato finale 5-0) streaming tv: la chiude Oyarzabal!

- Fabio Belli

Diretta Spagna Romania. Streaming video e tv, quote, orario e risultato live del match valevole per l’ultima giornata delle qualificazioni a Euro 2020.

Spagna nazionale
Diretta Spagna Romania (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SPAGNA ROMANIA (RISULTATO FINALE 5-0): LA CHIUDE OYARZABAL!

E’ stato Oyarzabal nel recupero a mettere il sigillo nella sfida al Wanda Metropolitano di Madrid. 5-0 per la Spagna contro la Romania, le Furie Rosse chiudono il girone con 26 punti, 8 vittorie e 2 pareggi nel cammino verso Euro 2020 che vedrà la Spagna tra le favorite d’obbligo, dopo l’eliminazione al primo turno ai Mondiali del 2014 e quelle agli ottavi di finale agli Europei del 2016 e ai Mondiali del 2018. Era già fuori la Romania che finisce quarta nel raggruppamento alle spalle della Norvegia, aver ottenuto un solo punto nelle ultime tre partite disputate è stato fatale per i romeni, fuori dopo aver partecipato alla fase finale dell’Europeo di quattro anni fa. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Spagna Romania non sarà trasmessa in diretta tv sui canali del digitale terrestre o del satellite in chiaro o a pagamento, né in diretta streaming video via internet: aggiornamenti in tempo reale si potranno reperire sul sito ufficiale uefa.com nella sezione dedicata a Euro 2020.

PALO DI MORATA!

Gioca sul velluto la Spagna, in vantaggio di 4 reti al Wanda Metropolitano di Madrid contro la Romania. Furie Rosse vicine alla cinquina in due occasioni, al 51′ con un assist di Gaya per Sergio Ramos che non trova la porta da buona posizione, poi Morata all’11’ riuscirebbe di nuovo a battere Tatarusanu se non fosse per il palo che respinge la sua conclusione. Cambi da una parte e dall’altra, Mitrita prende il posto di Coman nella Romania, mentre Oyarzabal sostituisce Gerard Moreno nella nazionale iberica. Ancora Morata vicino al gol, poi al 17′ Sergio Ramos lascia spazio a Raul Albiol, mentre la Romania richiama in panchina Razvan Marin inserendo Alexandru Cicaldau. Al 22′ gran parata di Tatarusanu su Oyarzabal, il match resta piacevole ma a metà ripresa non sono arrivati altri gol. (agg. di Fabio Belli)

DILAGANO LE FURIE ROSSE

Finale di tempo da fuochi d’artificio per la Spagna che chiude il primo tempo segnando tre gol nel giro di 10′ e calando il poker contro la Romania. Il raddoppio iberico è stato siglato da Gerard Moreno con un grande stacco di testa da posizione ravvicinata, quindi è arrivata l’ammonizione per Ionut Nedelcearu tra le fila dei romeni. Al 43′ è tempo di doppietta per Gerard Moreno, che sfrutta un assist perfettamente servito da José Gaya e non lascia spazio a Tatarusanu, mentre una Romania ormai tramortita capitola definitivamente al 46′, nel recupero della prima frazione, con un’autorete del portiere Adrian Rus. Romeni avviliti dalla possibilità ormai sfumata di qualificarsi a Euro 2020, la Spagna ha tutto per provare a chiudere il cammino di qualificazione con una goleada memorabile. (agg. di Fabio Belli)

COLPISCE FABIAN RUIZ

Spagna e Romania iniziano in maniera vivace il match del Wanda Metropolitano. Morata al 6′ impegna subito Tatarusanu, ma è all’8′ che la Spagna trova il gol del vantaggio grazie al fantasista del Napoli, Fabian Ruiz, che scarica a rete dall’interno dell’area di rigore non mancando l’0ccasione dopo una corta respinta di Tatarusanu. Insiste la Spagna con Gerard Moreno che al quarto d’ora sembra in grado di colpire a botta sicura, trovando però una deviazione di un difensore romeno a negargli il gol, mentre la Romania si affaccia in avanti con una conclusione di Puscas che trova però pronti i riflessi di Kepa. Al 25′, primo ammonito della partita con un cartellino giallo per Sergi Busquets tra le fila dei padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Spagna Romania sta per cominciare. La partita di Madrid farà calare il sipario sul girone F delle qualificazioni europee, vediamo allora quali sono le statistiche delle due formazioni. La Spagna ha vinto il gruppo e si è qualificata agevolmente grazie a 23 punti conquistati nelle prime nove giornate, in virtù di sette vittorie e due pareggi, senza alcuna sconfitta. La differenza reti è naturalmente eccellente per le Furie Rosse, che hanno segnato 26 gol e ne hanno subiti appena 5, dunque ricevono un ottimo +21 in questa voce. Per la Romania invece un discreto cammino, che però non è stato sufficiente per rimanere in corsa fino all’ultima giornata per la qualificazione: la classifica parla di 14 punti, raccolti in virtù di quattro vittorie, due pareggi e tre sconfitte. La differenza reti per i rumeni è comunque un buon +7, grazie a 17 gol segnati a fronte dei 10 subiti, ma non basta per coltivare sogni di gloria. Adesso però basta numeri: la parola passa al campo, Spagna Romania infatti inizia! SPAGNA (4-3-3): Arrizabalaga; Carvajal, Sergio Ramos, Inigo Martinez, Gayà; Fabian Ruiz, Sergio Busquets, Saul Niguez; Gerard Moreno, Morata, Cazorla. ROMANIA (4-4-2): Tatarusanu; Benzar, Rus, Nedelcearu, Tosca; R. Marin, Baluta, Stanciu, F. Coman; Puscas, I. Hagi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARBITRA ALEKSEI KULBAKOV

Spagna Romania sarà diretta questa sera al Wanda Metropolitano di Madrid dall’arbitro bielorusso Aleksei Kulbakov e di conseguenza la quaterna arbitrale per questo incontro delle qualificazioni a Euro 2020 arriverà per intero dalla Bielorussia. Al fianco di Kulbakov avremo infatti innanzitutto i due guardalinee Dmitri Zhuk e Oleg Maslyanko, mentre il quarto uomo sarà il signor Denis Scherbakov. Tornando al primo arbitro, possiamo ricordare che il signor Aleksei Kulbakov è nato il 27 dicembre 1979 ed è di conseguenza un fischietto di grande esperienza, arbitro internazionale Fifa già dal 2005. In questa stagione Kulbakov ha già diretto anche due partite di Champions League tra cui Atalanta Manchester City meno di due settimane fa: partita complicata al Meazza, nella quale l’arbitro comminò sette cartellini gialli, un’espulsione e un calcio di rigore. In precedenza, era stata più tranquilla Lilla Chelsea del 2 ottobre 2019, partita nella quale Kulbakov dovette utilizzare solamente per due volte il cartellino giallo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

La diretta di Spagna Romania ci offre l’occasione di curiosare nella storia di questa partita, che vanta ben 17 precedenti con un bilancio molto equilibrato. La Spagna infatti ha solo un minimo vantaggio, grazie a sei vittorie e altrettanti pareggi mentre i successi della Romania sono cinque. I due precedenti più illustri sono quelli giocati nelle fasi finali degli Europei 1984 e 1996. Torniamo dunque al 14 giugno 1984 per ricordare il pareggio per 1-1 allo Stade Geoffroy Guichard di Saint Etienne, negli Europei organizzati dalla Francia: vantaggio spagnolo al 22’ con il gol su calcio di rigore segnato da Lobo Carrasco, al 35’ ecco il pareggio della Romania, firmato invece da Laszlo Boloni. Dodici anni dopo, il 18 giugno 1996 allo stadio Elland Road di Leeds per Euro 1996 in Inghilterra, ecco invece la vittoria della Spagna per 2-1. Furie Rosse in vantaggio già dopo 11 minuti con il gol di Javier Manjarín, pareggio della Romania al 29’ grazie a Florin Raducioiu, ma infine la vittoria iberica si concretizzò al 39’ della ripresa grazie al gol segnato da Guillermo Amor. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spagna Romania, diretta dall’arbitro bielorusso Aleksei Kulbakov stasera, lunedì 18 novembre alle ore 20.45 presso l’Estadio Wanda Metropolitano di Madrid, sarà una sfida valevole per l’ultima giornata delle qualificazioni a Euro 2020. Spagna Romania chiude il cammino degli iberici che hanno disputato delle qualificazioni autoritarie, superando anche la difficile situazione dovuta all’abbandono del CT Luis Enrique a causa della malattia, poi purtroppo fatale, della figlioletta. Il nuovo CT Roberto Moreno sta preparando la Spagna a un Europeo che dovrà segnare il riscatto, dopo le eliminazioni agli ottavi di finali a Euro 2016 (contro l’Italia) e ai Mondiali 2018 (contro la Russia). La Romania poteva avere ancora chance, ma nel precedente turno degli Europei la Nazionale allenata dall’ex milanista Cosmin Contra ha perso la partita con la Svezia e con essa il treno decisivo per approdare agli Europei, salvo playoff.

PROBABILI FORMAZIONI SPAGNA ROMANIA

Vediamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni che scenderanno in campo in Spagna Romania, lunedì 18 novembre alle ore 20.45 presso l’Estadio Wanda Metropolitano di Madrid, sfida valevole per l’ultima giornata delle qualificazioni a Euro 2020. Spagna del CT Roberto Moreno schierata in campo con un 4-3-3: Kepa, Jesus Navas, Ramos, Llorente, Jordi Alba; Saul, Sergio, Fabiàn; Rodrigo, Ceballos, Paco Alcacer. Risponderà la Romania del CT Contra con un 4-5-1: Tatarusanu; Benzar, Tosca, Chiriches, Nedelcearu; Stanciu, Keseru, Deac, Marin, Grigore; Puscas.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia di scommesse sportive Snai per il pronostico su Spagna Romania. Come era facile prevedere, sono nettamente favoriti i padroni di casa della Spagna, tanto che il segno 1 è quotato appena a 1,17. Si sale poi a 7,50 in caso di pareggio (segno X) e fino a 15,00 volte la posta in palio per il segno 2, naturalmente qualora fosse la Romania a vincere a sorpresa a Madrid.



© RIPRODUZIONE RISERVATA