Diretta/ Spagna Tunisia (finale 101-62) video tv: spagnoli scatenati! (basket)

- Michela Colombo

Diretta Spagna Tunisia streaming video e tv, pochi minuti alla palla a due per dare il via al match di esordio dei Mondiali di basket 2019.

basket Spagna gruppo
Diretta Argentina Spagna (da facebook.com/FIBA)

DIRETTA SPAGNA TUNISIA (FINALE 101-62): SPAGNOLI SCATENATI!

La Spagna diventa inarrestabile nel corso del terzo quarto contro la Tunisia e grazie al 18-3 nel parziale allunga il passo, portandosi sul 60-42. Si ricomincia con un dominio vero e proprio da parte della Spagna, che infligge un’altra batosta alla Tunisia. Sergio Llull raggiunge quota sedici punti e mette in ghiaccio il match per la sua Nazionale. Continuano a spingere gli iberici, che dal – 8 si portano a + 34 punti contro una Tunisia che ormai sembra aver spento la luce. Alzano ancora i ritmi gli spagnoli, che si portano sul 101-62. Quando la Spagna ha deciso di alzare il ritmo la Tunisia è letteralmente scomparsa dalla partita. Alle fine del match il top realizzatore è stato Rubio, che porta a casa un bottino da diciassette punti. Vittoria meritata da parte della Spagna, che si sveglia dopo un primo tempo equilibrato contro una Tunisia sorprendentemente agguerrita. (Agg.Jacopo D’Antuono)

INTERVALLO

Partita combattutissima nel girone C di Basket tra Spagna Tunisia. Le due Nazionali si stanno affrontando a viso aperto e il copione della gara racconta un match ricco di occasione. Dopo diciassette minuti di gioco Ben Romdhane e compagni conducono di un solo punto (17-17) e mettono in seria difficoltà la corazzata spagnola. Gli iberici provano a tornare in carreggiata, ma le distanze, seppur minime restano invariate. Sergio Llull si mette in evidenza con tre azioni meravigliose, poi la Roja riprendere il controlla della partita con una pioggia di triple. La Spagna cerca l’allungo ai danni di una Tunisia, che allenta leggermente la presa a pochi minuti dall’intervallo. Così al termine del primo tempo Spagna e Tunisia sono ferme sul punteggio di quarantadue-trentanove. Grande reazione da parte della Nazionale iberica che pochi minuti fa era finita persino a meno otto punti. Resta da vivere tutto il secondo tempo, con un terzo quarto ed un quarto periodo che regaleranno grandi emozioni. (Agg.Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Solo pochi istanti e avrà inizio la diretta di Spagna Tunisia, big match per la fase a gironi preliminare dei Mondiali di basket 2019. Prima del palla a due però andiamo a vedere che cosa pure ci può dire la storia per questa sfida, valida per il girone C. Va però subito detto che i dati a nostra disposizione non sono poi così ricchi. Anzi di fatto si contano appena due precedenti, entrambi occorso in test match amichevoli e registrati tra il 2012 e il 2017. In entrambi i casi va pure detto che fu la compagine iberica ad avere la meglio e sempre con risultati esaltanti: il primo testa a testa risale al 2012 e allora la Spagna vinse col risultato di 95-56. Nel test match fissato invece nel 2017 gli iberici ebbero la meglio con un rotondo 71-45. Non ci resta però ora che dare la parola al campo: Spagna-Tunisia sta per avere inizio! (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE SPAGNA TUNISIA

Ricordiamo che per i Mondiali di basket 2019 in Cina, il riferimento per gli appassionati sarà il satellitare di Sky, che ha acquistato in diritti esclusivi. Purtroppo però la diretta Spagna Tunisia, atteso match della manifestazione non sarà quindi visibile in diretta tv e non sono state date indicazioni riguardante una diretta streaming video della sfida. Il riferimento per tutti gli appassionati sarà quindi il portale ufficiale della manifestazione, al sito http://www.fiba.basketball/it/basketballworldcup/2019.

TESTA A TESTA

In attesa di dare la parola al campo per il palla a due tra Spagna e Tunisia, andiamo certo a vedere come le due squadre si approcciano a questa edizione cinese dei Mondiali di basket: come le nazionali si sono preparate? Partendo dalla compagine iberica ecco che la quadra del ct Scariolo ha messo a segno parecchi successi nelle amichevoli di preparazione. Solo ad agosto la Spagna ha disputato ben 5 amichevoli, vincendone ben 4 (contro Lituania, Costa d’Avorio, Repubblica Dominicana e Argentina): l’unico KO è stato con gli Usa per 81-90. Sono stati invece 6 i test match della Tunisia nel mese di agosto e di queste gli africani ne hanno vinte solo due ai danni di Giordania e Polonia. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spagna Tunisia, in diretta dal Guagzhou Gymnasium di Guangzhou, è la partita in programma oggi sabato 31 agosto con palla a due fissato per le ore 14,30 secondo il fuso orario italiano (ma saranno le ore 20,30 locali). La prima giornata dei Mondiali di basket 2019 di stanza in Cina ci offre con la diretta tra Spagna e Tunisia un match tutto da vivere: siamo infatti ben impazienti di vedere in campo proprio gli spagnoli, tra i grandi favoriti nella fase finale della manifestazione. Regina del continente europeo (in termini di club), ma protagonista assoluta degli ultimi tornei come nazionale, la squadra del ct Sergio Scariolo è al numero 2 del mondo e pure vanta nel suo spogliatoio nomi di gran peso, non ultimo Marc Gasol, giocatore Nba ai Toronto Raptors.

DIRETTA SPAGNA TUNISIA IL CONTESTO

Per la diretta tra Spagna e Tunisia, big match del girone C per i Mondiali di basket 2019 in Cina, il favore del pronostico ancor prima del fischio d’inizio non può che essere a favore della compagine iberica, che certo approda al continente asiatico in uno stato di grande forma e con maggiori sicurezze e ambizioni. La squadra del ct Scariolo infatti è di certo una consolidata realtà sul panorama internazionale e ce lo ricordano il bronzo alle ultime Olimpiadi di Rio come l’argento mondiale nel 2014 e il bronzo agli ultimi europei. Ben diverso è invece il caso della Tunisia, che pure non è rivale da prendere sottogamba, specie nel match di esordio, che si rivelerà fondamentale in termini psicologici. Ecco infatti che la squadra tunisina del ct Mario Palma è nel tabellone iridato come migliore seconda nel gruppo E del torneo continentale e pure vanta una sola esperienza nei mondiali, nell’edizione 2010.

© RIPRODUZIONE RISERVATA