Diretta/ Spal Frosinone (risultato finale 0-1) DAZN: ciociari, colpo salvezza

- Claudio Franceschini

Diretta Spal Frosinone streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 36^ giornata di Serie B, squadre in campo allo stadio Mazza.

Frosinone Spal gol lapresse 2021 640x300
Diretta Spal Frosinone, Serie B 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL FROSINONE (RISULTATO FINALE 0-1): CIOCIARI, COLPO SALVEZZA

La Spal cerca con insistenza il pareggio nella parte finale della gara, ma gli estensi si scoprono molto ed è Tribuzzi in due occasioni, al 39′ e al 94′ in pieno recupero, a mancare ghiotte opportunità per chiudere definitivamente il match. Due palle gol pesanti ma per il Frosinone conta il risultato finale. La vittoria allo stadio Mazza blinda il secondo successo consecutivo per gli uomini di Fabio Grosso e conseguentemente la salvezza dei ciociari, obiettivo fondamentale nel difficile girone di ritorno. La Spal vede invece complicarsi il cammino verso i play off, agganciata a quota 50 da Chievo e Brescia tra il settimo e il nono posto in classifica. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPAL FROSINONE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Spal Frosinone, che non viene trasmessa sui canali della nostra televisione; il campionato di Serie B è un’esclusiva della piattaforma DAZN che ne fornisce tutte le partite, dunque anche in questo caso gli abbonati al servizio potranno installare l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone – per la visione in diretta streaming video – oppure utilizzare in alternativa una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

NOVAKOVICH SU RIGORE!

Il Frosinone scende in campo nel secondo tempo con Tribuzzi in campo al posto di Ariaudo. Al 4′ però un fallo da dietro di Mora su Parzyszek in area costa l’ammonizioe al giocatore spallino e il penalty che il Frosinone non sbaglia, con Novakovich perfetto nell’esecuzione e nello spiazzare Berisha. La Spal prova a reagire immediatamente, gli estensi al 10′ protestano per un fallo di mano di Tribuzzi in area non considerato sanzionabile dall’arbitro, la scena si ripete al 12′ per un presunto tocco di Brighenti ma anche in questo caso l’arbitro non concede il penalty. Al quarto d’ora però anche il Frosinone si lamenta per il mancato secondo giallo a Sernicola, già ammonito. Quindi al 18′ doppio cambio nella Spal, Floccari e Tomovic lasciano spazio a Paloschi e Raul Asencio. (agg. di Fabio Belli)

AMMONITI OKOLI E ZAMPANO

Si alzano i toni agonistici della partita, viene ammonito al 25′ Okoli nella Spal per un fallo su Capuano, quindi cartellino giallo anche per Zampano per un fallo su Missiroli. Al 28′ viene murata dalla difesa estense una conclusione di Parzyszek, quindi subito dopo finisce a lato un colpo di testa di Brighenti. Poi poche emozioni fino all’intervallo, qualche timido tentativo della Spal con una conclusione dalla lunga distanza di Di Francesco che al 42′ viene murata dalla difesa, mentre al 45′ ci prova di nuovo Mora con una conclusione che finisce tra le braccia di Bardi, dopo 1′ di recupero squadre negli spogliatoi allo stadio Mazza ancora sul risultato di 0-0. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A MORA

Al 4′ primo lampo della Spal, bel controllo a seguire di Floccari e conclusione che finisce però a lato. Il primo ammonito della partita è Sernicola all’8′ tra le fila dei padroni di casa per un fallo ai danni di Brighenti, che ha bisogno delle cure dei sanitari per riprendere il gioco dopo il duro tackle subito. Al 13′ Mora si inserisce su un assist acrobatico di Ranieri e batte Bardi, ma il gol viene annullato per fuorigioco. Il Frosinone si vede in avanti al 18′ con Parzyszek che si inserisce su un angolo battuto da Maiello ma di testa non riesce ad inquadrare la porta. Al 21′ nuovo lampo della Spal ma Di Francesco, lesto ad inserirsi all’altezza del primo palo, non trova la deviazione vincente di testa. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA

Spal Frosinone sta per prendere il via allo stadio Mazza di Ferrara, ci resta giusto il tempo per qualche considerazione su emiliani e laziali, per le quali ci baseremo naturalmente sulle statistiche di questo campionato di Serie B. La Spal di mister Rastelli ha 50 punti tondi in classifica, ottenuti dai ferraresi mediante un cammino caratterizzato da dodici vittorie, quattordici pareggi e nove sconfitte, con una differenza reti che è positiva solo per un soffio (+1), dal momento che la Spal ha segnato 41 gol e ne ha invece incassati 40. Dall’altra parte, il Frosinone ora affidato a mister Grosso conta su 43 punti in classifica, raggranellati dai ciociari mediante dieci vittorie, tredici pareggi e dodici sconfitte. La differenza reti per il Frosinone è pari a -9, perché i laziali in campionato hanno segnato 32 gol e ne hanno incassati 41. Adesso però basta numeri e parole, perché a parlare con le azioni dovranno essere solo i protagonisti sul campo: Spal Frosinone ora comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Mentre i tifosi attendono la diretta di Spal Frosinone, possiamo dire qualcosa in più sulla (breve) storia di questa partita che oggi pomeriggio sarà valida per il campionato di Serie B allo stadio Mazza di Ferrara. I precedenti infatti sono appena cinque, ma tutti molto recenti, dal 2016 in poi, comprese due sfide anche in Serie A nel campionato 2018-2019, che vedeva Spal e Frosinone contemporaneamente nella massima serie del calcio italiano. Il bilancio è ancora privo di pareggi e vede tre vittorie del Frosinone seguite da due successi per la Spal. Abbiamo scritto “seguite” perché il dato più curioso è quello relativo alla successione di questi risultati: doppia vittoria per il Frosinone nel campionato di Serie B 2016-2017, poi i ciociari vinsero anche all’andata del 2018-2019 in Serie A, tra l’altro con un perentorio 0-3 a Ferrara, ma al ritorno la Spal vinse per 0-1 a Frosinone e nell’andata del campionato in corso (lunedì 4 gennaio 2021) ecco un’altra vittoria della Spal a Frosinone, stavolta per 1-2. L’altra particolarità allora è legata al fattore campo inesistente: quattro vittorie su cinque sono arrivate infatti in trasferta. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SPAL FROSINONE: ULTIMA CHIAMATA ESTENSE?

Spal Frosinone è in diretta alle ore 14:00 di martedì 4 maggio, presso lo stadio Paolo Mazza: si gioca per la 36^ giornata nel campionato di Serie B 2020-2021, che affronta un tour de force per gli ultimi 270 minuti della stagione regolare. Ultima chiamata per gli estensi: battuti anche in casa del Brescia, rischiano seriamente di non giocare i playoff perché sono appena 2 i punti di vantaggio sulla lanciata Reggina, che oggi affronta l’Ascoli e potrebbe concretamente operare il sorpasso, rendendo fallimentare la stagione di una Spal che puntava al ritorno immediato in Serie A.

Il Frosinone ha deluso e non poco, ma se non altro potrebbe salvarsi senza passare dai playout: consolazione decisamente magra ma anche unico traguardo rimasto, dopo il successo sul Pisa i ciociari sono più tranquilli ma sanno anche che i conti sono tutt’altro che chiusi, e bisognerà ancora incamerare punti importanti. Vedremo quello che succederà nella diretta di Spal Frosinone, intanto possiamo valutare quali saranno le scelte da parte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni di questa partita molto delicata.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL FROSINONE

È un 4-3-1-2 quello di Massimo Rastelli per Spal Frosinone: purtroppo Vicari, Viviani e Valoti dovrebbero essere ancora out e dunque davanti a Etrit Berisha ci saranno Okoli e Tomovic, con Dickmann e Sernicola ad agire come laterali bassi. In mezzo al campo Salvatore Esposito comanda le operazioni con Mora e Segre che dovrebbero accompagnarlo sulle mezzali – dove anche Missiroli si gioca il posto – Murgia e Federico Di Francesco sono in competizione per la trequarti con Strefezza e Paloschi che, per l’attacco, sono insidiati da Asencio e Floccari. Fabio Grosso insiste sul 3-5-2 e potrebbe confermare gli 11 che hanno battuto il Pisa: Bardi in porta, difesa in linea con Szyminski, Marco Capuano e Nicolò Brighenti, due laterali che si alzano e saranno Zampano e D’Elia che faranno compagnia a Mattia Vitale e Rohdén, verosimilmente gli interni che supporteranno la regia di Maiello. Davanti invece ci sono Parzyszek e Novakovich, entrambi in vantaggio sulla concorrenza rappresentata in particolar modo da Iemmello e Ciano (ma occhio anche a Millico e Brignola, eventualmente).

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il su0 pronostico ufficiale su Spal Frosinone, pertanto possiamo andare a vedere quanto stabilito dalle quote per questa partita di Serie B. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una somma corrispondente a 2,25 volte la puntata; il pareggio, che viene regolato dal segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 2,95 volte l’importo investito e il segno 2, sul quale puntare per il successo della squadra ospite, vale per questo bookmaker 3,50 volte quanto messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA