DIRETTA/ Spal Lecce (risultato finale 5-1): estensi avanti e ora c’è il Milan!

- Mauro Mantegazza

Diretta Spal Lecce streaming video Rai: risultato finale 5-1, estensi travolgenti passano i turno di Coppa Italia e volano agli ottavi dove incontreranno il Milan.

spal
Video Spal Lecce (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL LECCE (RISULTATO FINALE 5-1): ESTENSI AVANTI, ORA C’È IL MILAN!

Termina qui la diretta di Spal Lecce col risultato finale 5-1. Gli estensi passano il turno di Coppa Italia e negli ottavi di finale incontreranno il Milan di Stefano Pioli. Nel primo tempo la squadra di casa era andata al riposo all’intervallo sul 4-0 grazie ai gol di Igor, Murgia, Cionek e Paloschi. Nella ripresa si è tolto una grande soddisfazione Imbula, autore di una splendida rete che ha dato ai salentini la possibilità di segnare almeno la rete della bandiera. Nel finale c’è gioia anche per l’altro veterano Sergio Floccari che chiude così la gara. In entrambe le squadre abbiamo visto molti volti nuovi in campo con la possibilità dunque per Leonardo Semplici e Fabio Liverani di fare diversi esperimenti. (agg. di Matteo Fantozzi)

SALENTINI ORGOGLIO

La diretta di Spal Lecce ci porta all’ora di gioco col risultato sul 4-1. Le due squadre sono tornate sul rettangolo verde di gioco per il secondo tempo senza cambi. Leonardo Semplici e Fabio Liverani hanno deciso di mandare in campo gli stessi ventidue effettivi che avevano abbandonato il campo per l’intervallo. I salentini stanno provando a tenere la testa alta, tirando fuori l’orgoglio e cercando almeno la rete della bandiera. Gol che è poi arrivato al minuto 55 con Imbula, autore di un bel tiro da fuori che subisce una leggera deviazione e mette fuori dai giochi Berisha. Poco dopo è stato straordinario Vigorito, autore di un bello spunto su un tiro a giro di Sergio Floccari. (agg. di Matteo Fantozzi)

ESTENSI TRAVOLGENTI

Siamo all’intervallo della diretta di Spal Lecce con il risultato che è di 4-0. La partita era stata sbloccata da una bella percussione di Igor al minuto numero 18. Il raddoppio l’ha siglato poi Alberto Paloschi, bravo ad approfittare di questa opportunità che gli ha concesso Leonardo Semplici. Si tratta per lui della prima rete in stagione, con appena 4 partite all’attivo in Serie A. Il terzo gol invece l’ha siglato Alessandro Murgia, centrocampista classe 1996 che deve provare a bruciare le tappe dopo un inizio di stagione travolgente. La quarta rete invece l’ha siglata Thiago Cionek di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ormai non sembra essere più in discussione la qualificazione agli ottavi di finale di Coppa Italia, ma il Lecce avrà sicuramente la possibilità nella ripresa di uscire dalla competizione a testa alta. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI IGOR

La diretta di Spal Lecce cambia risultato dopo appena diciassette minuti, siamo infatti 1-0. La rete che ha aperto il match è stata siglata da Igor, bravissimo a infilarsi nelle maglie della difesa dei salentini. Una rete splendida che regala al difensore esterno la prima gioia da quando è arrivato a Ferrara. La partita è ancora molto lunga, ma sembra davvero che i salentini abbiano subito un po’ il contraccolpo psicologico della rete incassata, costretti dai loro avversari nella propria area di rigore. Dalla panchina Fabio Liverani invita la calma, considerando che in settanta minuti la squadra giallorossa potrebbe essere in grado anche di provare a ribaltarla. Staremo a vedere cosa accadrà da qui al triplice fischio finale. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI COMINCIA!

Pochissimi minuti al fischio d’inizio di Spal Lecce, ne approfittiamo per fare un tuffo nella storia della Coppa Italia fino all’edizione 1961-1962. Il perché è presto detto: la Spal infatti nel 1962 fu finalista di Coppa Italia ed è questo il miglior risultato di sempre per i ferraresi – e anche per il Lecce, che mai è arrivato così in alto. La più grossa soddisfazione per la Spal arrivò in semifinale, quando gli emiliani sconfissero la Juventus con un perentorio 4-1 che diede alla Spal una meritatissima qualificazione per la finale, in programma in gara unica allo stadio Olimpico di Roma il 21 giugno 1962. La Spal perse per 2-1 contro il Napoli: vantaggio partenopeo con il gol di Corelli al 12’ minuto, la Spal però pareggia già al 16’ grazie a Micheli, ma si dovrà poi arrendere al secondo gol del Napoli, segnato da Ronzon al 78’. Dopo questo excursus in una storia davvero lontana, adesso dobbiamo tornare all’attualità: la parola passa al campo di Ferrara, perché Spal Lecce comincia! SPAL (3-5-2): E. Berisha; Cionek, Vicari, Tomovic; Jankovic, Murgia, Missiroli, Reca, Igor; Floccari, Paloschi. Allenatore: Leonardo Semplici LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Benzar, Riccardi, Rossettini, Dell’Orco; Imbula, Petriccione, B. Vera; Dubickas; Lo Faso, Lapadula. Allenatore: Fabio Liverani (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

L’appuntamento con la diretta tv di Spal Lecce sarà su Rai Sport + HD, il canale numero 57 del telecomando che trasmetterà tutte le partite in programma oggi per la Coppa Italia. Di conseguenza, segnaliamo che sarà a disposizione anche la diretta streaming video gratuita per tutti tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

LE STATISTICHE

Mentre ci avviciniamo sempre di più alla diretta di Spal Lecce, diamo uno sguardo alle statistiche di queste due formazioni nel campionato di Serie A, che ci fornisce naturalmente numeri più indicativi rispetto alla Coppa Italia. I ferraresi di Leonardo Semplici sono in grande difficoltà, come confermano gli appena 9 punti in classifica, che sono frutto di due vittorie, tre pareggi e ben nove sconfitte. La Spal paga a carissimo prezzo un pessimo attacco (9 gol all’attivo) e di conseguenza la differenza reti è pari a -12, perché i gol incassati dalla compagine emiliana sono invece 21. Il Lecce non è molto più in alto, ma 14 punti sono comunque un buon bottino per una neopromossa, che adesso è più vicina alla salvezza rispetto ai rivali. Tre vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte per gli uomini di Fabio Liverani, che hanno segnato 18 gol e ne hanno subiti invece 27, di conseguenza per i pugliesi la differenza reti è pari a -9. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

Aspettando la diretta di Spal Lecce, uno sguardo alla storia di questa partita che oggi è valida per la Coppa Italia. I numeri ci parlano di 17 precedenti, con il Lecce in vantaggio grazie a sei vittorie a fronte di appena due successi per la Spal, anche se a dire il vero dominano i pareggi, che sono infatti ben nove. L’ultima vittoria della Spal risale addirittura al 1980, anche se va detto che da allora emiliani e pugliesi non si sono affrontati spesso – per la precisione altre sette volte, con un bilancio di cinque pareggi e due affermazioni del Lecce. Il fattore campo a Ferrara aiuta ma non troppo la Spal: una vittoria, sei pareggi e una sconfitta su otto partite davanti al pubblico ferrarese. Il Lecce tra l’altro ha vinto al Mazza appena un paio di mesi fa: facciamo riferimento naturalmente alla partita di campionato disputata il 25 settembre scorso, finita per 1-3 in favore dei giallorossi grazie alla doppietta di Marco Mancosu e al gol di Marco Calderoni, mentre per la Spal fu inutile la rete di Federico Di Francesco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Spal Lecce, in diretta dallo stadio Paolo Mazza di Ferrara, si gioca per il quarto turno preliminare di Coppa Italia 2019-2020. L’appuntamento è fissato per le ore 18.00 di oggi, mercoledì 4 dicembre: ricordiamo che in questo quarto turno si disputano partite secche, dunque anche in Spal Lecce in caso di parità al triplice fischio finale si proseguirà con i tempi supplementari ed eventualmente con i calci di rigore per stabilire quale sarà la squadra vincente, la quale agli ottavi di finale affronterà il Milan in una prestigiosa trasferta a San Siro. Spal Lecce è una partita fra due compagini di Serie A, due piccole che vivono però momenti abbastanza diversi: la Spal di Leonardo Semplici sta infatti affrontando una fase decisamente difficile, come la classifica dimostra chiaramente – sconfitta contro l’Inter domenica pomeriggio, anche se non sono magari quelle le partite in cui cercare punti salvezza. Il Lecce invece è in salute, arriva dalla vittoria di Firenze e naviga in perfetta media salvezza. I giallorossi di Fabio Liverani si confermeranno anche oggi o la Spal darà una gioia ai propri tifosi?

PROBABILI FORMAZIONI SPAL LECCE

Vediamo adesso che cosa ci potrebbero dire le probabili formazioni per Spal Lecce. Leonardo Semplici dovrebbe dare spazio a Thiago Cionek e Felipe in difesa, mentre in attacco spingono per un posto da titolare Floccari e Paloschi: questi sono i principali candidati per il turnover della Spal, che potrebbe essere più limitato a centrocampo a causa delle defezioni che stanno condizionando la mediana dei ferraresi. Anche Fabio Liverani cambierà qualcosa: in attacco spazio a Lapadula che è squalificato in campionato, tra gli altri candidati più credibili per prendere il posto di alcuni titolari del Franchi ecco pure Dell’Orco, Meccariello e Vera. Su entrambi i fronti saranno interessanti le scelte degli allenatori, anche per capire quanto terranno in considerazione la Coppa Italia.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico di Spal Lecce basandoci sulle quote offerte dall’agenzia Snai. Padroni di casa favoriti grazie al fattore campo: il segno 1 infatti è quotato a 2,15, mentre poi si sale fino a 3,40 in caso di pareggio (segno X) e il segno 2 invece varrebbe 3,35 volte la posta in palio in caso di vittoria del Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA