DIRETTA/ Spal Vicenza (risultato finale 3-2) DAZN: Rigore vincente nel recupero!

- Fabio Belli

Diretta Spal Vicenza: streaming video tv del match valevole per la quinta giornata d’andata del campionato di Serie B.

Vicenza
Diretta Vicenza Pordenone (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA SPAL VICENZA (RISULTATO 3-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Paolo Mazza di Ferrara la Spal batte in extremis il Vicenza per 3 a 2. Nel primo tempo le due squadre si danno grande battaglia sin dagli istanti iniziali del match ma sono gli ospiti a passare in vantaggio al 22′ per merito del gol segnato da Dalmonte, su assist di Meggiorini. I padroni di casa nono ci stanno e ripristinano l’equilibrio verso il 38′ grazie alla rete del pareggio firmata da Murgia. Nel secondo tempo i biancorossi tornano avanti al 51′ con Meggiorini, con l’aiuto del già protagonista Dalmonte, a causa di un errore commesso da Valoti, il quale, assistito dall’ottimo Dickmann, si fa tuttavia perdonare al 60′ trovando il nuovo pareggio. Nell’ultima parte dell’incontro le occasioni non mancano per tutte e due le squadre ma sono gli Estensi a spuntarla nel recupero al 90’+3′ grazie al calcio di rigore trasformato da Castro e concesso per un fallo di mano fischiato nei confronti di Cinelli. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono alla Spal di salire a quota 6 nella classifica della Serie B mentre il Vicenza resta fermo con due punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA SPAL VICENZA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spal Vicenza non viene trasmessa sui canali della nostra televisione, salvo variazioni di palinsesto: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, che garantisce tutte le partite del campionato di Serie B in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovveo passata da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Spal e Vicenza è cambiato nuovamente ed è adesso di 2 a 2. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, gli estensi di mister Marino cominciano bene la ripresa provando a cercare il gol del sorpasso al 46′ con Valoti, sparando largo ed al 50′ con Esposito, venendo intercettato dall’intervento di Beruatto. Proprio sul più bello, è lo stesso Valoti a commettere poi un errore fatale al 51′ regalando la sfera a Dalmonte per il contropiede terminato con la rete di Meggiorini, riportando avanti i biancorossi. I padroni di casa si ricompattano e, una volta riorganizzate le proprie idee, ristabiliscono l’equilibrio al 60′ per merito della rete siglat da Valoti, bravo a farsi perdonare l’ingenuità commessa in precedenza con l’aiuto del suo compagno Dickmann. Tutti e due i tecnici decidono quindi di inserire forze fresche dalle rispettive panchine nel tentativo di dare una scossa finale al match. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Spal e Vicenza sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sull’1 a 1. I minuti scorrono sul cronometro e dopo il rischio corso con Gori, i biancazzurri sprecano un’ottima opportunità per spezzare l’equilibrio iniziale quando la conclusione di Di Francesco finisce alta sopra la traversa al 18′. I biancorossi non si lasciano intimorire ed insistono fino a trovare il gol del vantaggio per merito della rete messa a segno verso il 22′ da Dalmonte, autore di un bel tiro dal limite a superare Berisha. Nell’ultima parte del primo tempo, precisamente al 40′, ci pensa Murgia a siglare il pareggio ribadendo la sfera alle spalle di Grandi dopo il palo centrato da Dickmann. La Spal protesta infine nel recupero al 45’+2′ a causa di un presunto fallo di mano non segnalato nei confronti di Meggiorini che avrebbe potuto trasformarsi in un calcio di rigore. Fino a questo momento il direttore di gara Marco Serra, proveniente dalla sezione di Torino, ha ammonito il solo Beruatto tra le fila del Vicenza. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Emilia-Romagna la partita tra Spal e Vicenza è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati dal tecnico Marino a tentare di prendere subito in mano le redini del match spingendosi immediatamente in zona offensiva al 2′ con Dickmann e Di Francesco, ben contenuti dalla retroguardia avversaria. Gli ospiti guidati da mister Di Carlo crescono lentamente e sfiorano il gol del vantaggio intorno al 12′ quando Gori non inquadra lo specchio della porta dopo aver anche saltato lo stesso Berisha. Ecco le formazioni ufficiali: SPAL (3-4-1-2) – Berisha; Salamon, Vicari, Tomovic; Dickmann, Sala, Valoti, Murgia; Castro; Di Francesco, Sebastiano Esposito. All.: Marino. A disp.: Galeotti, Thiam, Ranieri, Salvatore Esposito, Missiroli, Tunjov, Sernicola, Okoli, Seck, Moro, Jankovic, Brignola. VICENZA (4-4-2) – Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Nalini, Pontisso, Cinelli, Dalmonte; Gori, Meggiorini. All.: Di Carlo. A disp.: Perina, Bizzotto, Zonta, Pasini, Barlocco, Rigoni, Da Riva, Giacomelli, Vandeputte, Marotta, Longo, Jallow. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA

Si accende la diretta di Spal Vicenza e già le formazioni ufficiali del match stanno facendo il loro ingresso in campo: andiamo allora a controllare qualche statistica prima di dover dare la parola al campo. In vista della 5^ giornate del campionato cadetto dobbiamo infatti segnalare che finora non sono state scintille in casa degli estensi: la Spal nei primi turni ha messo da parte tre pareggi e un KO (segnato insieme settimana contro l’Empoli) e pure ha segnato un bilancio reti ancora negativo, sul 5:6. Nono sono poi statistiche certo migliori quelle messe da parte dal Vicenza che ancora deve recuperare un incontro con il Monza. I lanerossi sono ora ai gradini più bassi della classifica di Serie B, con solo 2 punti messi da parte, con due pareggi e uno sconfitta: non solo, i vicentini finora sono andati a segno solo due volte, rimediando tre gol dagli avversari. Diamo ora la parola al campo, Spal Vicenza comincia! (Agg Michela Colombo)

DIRETTA SPAL VICENZA: TESTA A TESTA

Manca sempre meno al fischio d’inizio della diretta di Spal Vicenza: ci pare dunque opportuno andare a curiosare anche nello storico che condividono i due club, oggi chiamati in causa nella 5^ giornata. Bilancio alla mano, dobbiamo dunque oggi ricordare di ben 61 precedenti ufficiali per tale scontro diretto, questi messi a statistica dal 1933 in avanti e pure in occasione del terzo e secondo campionato nazione come pure in Serie A e nella Coppa Italia: è dunque incontro ben prestigioso e ricco di storia quello che si attende al Mazza. Il bilancio complessivo della sfida poi è davvero in equilibrio, nonostante la ricchezza di dati: sono 22 successi per parte e 17 i pareggi realizzati entro il triplice fischio finale. Va pure aggiunto alla nostra analisi che l’ultimo testa a testa segnato tra Spal e Vicenza, ci pare un poco datato, visto che risale alla stagione regolare della serie B del 2016-17.

GLI EMILIANI VOGLIONO I 3 PUNTI!

Spal Vicenza, sabato 24 ottobre 2020 alle ore 14.00 presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara, sarà una sfida valevole per la quinta giornata del campionato di Serie B. Si è rivelato più complicato del previsto l’avvio di campionato per la Spal, che dopo la retrocessione dalla Serie A non è riuscita ancora a centrale la sua prima vittoria in campionato. Dopo tre pareggi consecutivi gli estensi sono stati infatti costretti a incassare la loro prima sconfitta sul campo dell’Empoli, pur essendosi portati in vantaggio con Salvatore Esposito. Di fronte la squadra allenata da Pasquale Marino si troverà una compagine alle prese con lo stesso problema, finora tre partite disputate da Vicenza ma nessuna vittoria: nel turno infrasettimanale i berici hanno sofferto contro la Salernitana, costretti a rimontare per ottenere almeno un pari 1-1. Chi dovesse perdere questa sfida potrebbe veder moltiplicarsi i problemi in questo inizio di stagione.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL VICENZA

Le probabili formazioni di Spal Vicenza, sfida che andrà in scena presso lo stadio Paolo Mazza di Ferrara. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Pasquale Marino con un 3-4-1-2: Berisha; Salamon, Vicari, Ranieri; Sernicola, Missiroli, Sa. Esposito, Sala; Castro; Paloschi, Se. Esposito. Gli ospiti guidati in panchina da Mimmo Di Carlo schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-4-2 come modulo di partenza: Grandi; Bruscagin, Padella, Cappelletti, Beruatto; Vandeputte, Rigoni, Cinelli, Dalmonte; Marotta, Jallow.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo al pronostico di Spal Vicenza secondo le quote offerte dall’agenzia Snai. I padroni di casa estensi partono favoriti e infatti il segno 1 è quotato a 2,05, mentre poi si sale già a quota 3,20 per il segno X in caso di pareggio e fino a 3,85 volte la posta in palio in caso di successo dei berici per chi avrà puntato sul segno 2.

© RIPRODUZIONE RISERVATA