DIRETTA/ Spal Virtus Bolzano (risultato finale 5-0): Petagna e Eklu la chiudono!

- Claudio Franceschini

Diretta Spal Virtus Bolzano, risultato finale 5-0: gli estensi vincono la prima di due amichevoli consecutive nel loro giovedì pomeriggio. A segno Strefezza, Kurtic, Moncini, Petagna e Eklu.

Spal gruppo Serie A
Probabili formazioni Spal Juventus (Foto LaPresse)

DIRETTA SPAL VIRTUS BOLZANO (RISULTATO FINALE 5-0)

Spal Virtus Bolzano 5-0: come ci si poteva immaginare, la partita che gli estensi hanno giocato contro la squadra di Serie D si è risolta in una goleada a favore della formazione guidata da Leonardo Semplici. Nel secondo tempo si sono scatenati gli attaccanti: Gabriele Moncini, che potrebbe essere davvero importante in questa squadra se la società deciderà di confermarlo, ha segnato il terzo gol al 64’ minuto. Poi, nello spazio di un giro di lancette, la Spal ha timbrato altre due reti che hanno reso davvero pesante il punteggio per la Virtus Bolzano. Prima ha timbrato il solito Andrea Petagna, che ha ripreso nella nuova stagione da dove aveva cominciato quella terminata in primavera; subito dopo è stato il turno del giovane italo-ghanese Shaka Mawuli Eklu, che ha servito il pokerissimo. Ricordiamo che adesso il pomeriggio della Spal continua: gli estensi infatti saranno di nuovo in campo per giocare una seconda amichevole consecutiva contro l’Obermais. (agg. di Claudio Franceschini)

SPAL VIRTUS BOLZANO (2-0): INTERVALLO

Spal Virtus Bolzano 2-0: all’intervallo della partita amichevole gli estensi sono in vantaggio di due reti sulla formazione di Serie D. Al momento la squadra di Leonardo Semplici si sta comportando esattamente come visto nelle amichevoli precedenti: senza forzare troppo la mano ha segnato due gol all’inizio e alla fine del parziale, confermando la propria superiorità sul piano del gioco ma non volendo affondare i colpi, quasi come a voler mantenere le energie. Ad ogni modo l’amichevole è stata sbloccata da Gabriel Strefezza, che l’anno scorso ha giocato in prestito nella Cremonese e sta provando a convincere il suo allenatore a dargli maglia e posizione che sono state di Manuel Lazzari; la rete del vantaggio della Spal è arrivata al minuto 8, mentre a tre minuti dall’intevallo Jasmin Kurtic ha trovato il modo di raddoppiare infliggendo un duro colpo alla Virtus Bolzano, che sperava di andare negli spogliatoi con una sola rete di svantaggio. Ora vedremo come andranno le cose nel secondo tempo, ricordando che subito dopo la Spal giocherà un’altra partita e potrebbe farlo con una formazione del tutto diversa. (agg. di Claudio Franceschini

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto non dovrebbe essere possibile assistere alla diretta tv di Spal Virtus Bolzano, che non sarà trasmessa nel nostro Paese; a questo punto non ci sarà nemmeno un servizio di diretta streaming video, ma per tutte le informazioni utili potrete comunque consultare le pagine ufficiali che la società estense mette a disposizione sui propri account social, in particolar modo su Facebook e Twitter.

 

SPAL VIRTUS BOLZANO (0-0): SI COMINCIA!

Spal Virtus Bolzano prende finalmente il via: come abbiamo già specificato questo doppio impegno che gli estensi affrontano oggi sarà una bella occasione per valutare al meglio tutti i componenti della rosa. In questo momento Leonardo Semplici ha la coperta corta sugli esterni, o meglio può contare soprattutto su laterali offensivi mentre gli unici che potrebbero essere eventualmente schierati come terzini sono Lorenzo Dickmann e Mohamed Fares; a centrocampo invece c’è grande abbondanza ed è difficile immaginare che tutti i centrali a disposizione resteranno nella rosa della Spal. Se fosse così, Semplici sarebbe chiamato a fare i salti mortali per accontentare tutti; dunque potremmo aspettarci qualche uscita in sede di calciomercato, non così in attacco dove attualmente sono in pochi e anzi potrebbe essere acquistata una punta di peso che giochi al fianco di Petagna. Valutazioni che dovrà ovviamente fare la società in questo ultimo mese di calciomercato estivo; intanto noi ci mettiamo comodi e stiamo a vedere quello che succederà nella diretta dell’amichevole Spa Virtus Bolzano, che sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

SPAL VIRTUS BOLZANO: L’ULTIMA AMICHEVOLE

Si gioca tra poco Spal Virtus Bolzano, il che ci dà un’occasione per ricordare che l’ultima amichevole disputata dagli estensi è stata quella di sabato, una vittoria netta contro la Feralpisalò che ha come obiettivo la promozione in Serie B. Le due categorie di differenza si sono fatte sentire: i biancazzurri hanno dominato in lungo e in largo e già nel primo tempo hanno segnato due gol con Gabriele Moncini e Mattia Valoti (quest’ultimo protagonista di un ottimo precampionato). Nella ripresa un’autorete di Rinaldi ha reso le cose ancora più semplici per la squadra di Leonardo Semplici, che ha anche trovato la quarta rete grazie a Lorenzo Dickmann. Si è comportato molto bene Sergio Floccari: l’attaccante può essere considerato un veterano della nostra Serie A e nella Spal 2019-2020 potrebbe giocare ancora un ruolo da protagonista, sgomitando per ottenere una maglia da titolare al fianco di Andrea Petagna che, al momento, è l’unico titolare indiscusso nel reparto offensivo. (agg. di Claudio Franceschini)

SPAL VIRTUS BOLZANO: IL CALENDARIO

Mentre aspettiamo la diretta di Spal Virtus Bolzano, possiamo anche ricordare che lunedì si è tenuto il sorteggio del calendario per la prossima stagione di Serie A: gli estensi affronteranno la prima giornata in casa e ospiteranno l’Atalanta, una partita speciale per alcuni ex della Dea come Etrit Berisha, Marco D’Alessandro e soprattutto Andrea Petagna che lo scorso anno aveva deciso con una doppietta. La prima in trasferta arriverà sul campo del Bologna, sfida che almeno sulla carta potrebbe essere importante per la salvezza; l’arrivo della Lazio al Mazza segnerà un giorno speciale per Manuel Lazzari che tornerà a giocare nello stadio che lo ha lanciato, poi da segnare in rosso l’appuntamento con la sesta giornata perché la Spal andrà all’Allianz Stadium per affrontare la Juventus, campione d’Italia da otto anni. Gli estensi chiuderanno il loro campionato il 24 maggio ancora in casa, contro la Fiorentina: per allora saranno già riusciti a conquistare la salvezza? (agg. di Claudio Franceschini)

SPAL VIRTUS BOLZANO: ORARIO E PRESENTAZIONE

Spal Virtus Bolzano si gioca alle ore 16:00 di giovedì 1 agosto: un’altra partita amichevole per la squadra di Leonardo Semplici che peraltro vivrà una giornata particolare. Due ore più tardi infatti gli estensi saranno ancora in campo per affrontare l’Obermais; un doppio test dunque, e sarà molto interessante stabilire in che modo l’allenatore intenderà affrontarlo. La Spal che si lancia verso il terzo campionato consecutivo di Serie A potrebbe infatti giocare le due partite con due formazioni totalmente diverse che stiano però in campo per 90 minuti, in una reale “simulazione” di gara ufficiale con eventualmente tre sostituzioni per volta; oppure potrebbe cambiare radicalmente all’interno del singolo impegno. Questo è il dubbio che naturalmente ci porteremo fino a che non saremo immersi nel pomeriggio biancazzurro, pertanto ci mettiamo in attesa della diretta di Spal Virtus Bolzano e intanto proviamo a ipotizzare in che modo Semplici intenderà schierare il primo undici sul terreno di gioco.

PROBABILI FORMAZIONI SPAL VIRTUS BOLZANO

Nel definire la formazione estense per Spal Virtus Bolzano possiamo solo ipotizzare: diciamo allora che per questa prima partita Semplici punterà su una linea difensiva composta da Thiago Cionek, Salamon e Felipe a protezione di Etrit Berisha, con Dickmann e Federico Di Francesco a correre sulle corsie laterali mentre in mezzo la regia potrebbe essere quella di Valdifiori, che sarà accompagnato da Kurtic e Missiroli sulle mezzali. Davanti il tandem formato da Floccari e Petagna, ma ovviamente questa è soltanto una bozza di un undici che potrebbe essere totalmente rivoluzionato dall’allenatore, che come già detto deve pensare al doppio impegno e dunque nel corso del pomeriggio avrà la possibilità di far giocare l’intera rosa a sua disposizione, magari provando anche a cambiare modulo in corsa per valutare diverse situazioni in vista della prima giornata di campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA