DIRETTA/ Spartak Mosca Legia Varsavia (risultato finale 0-1): Kastrati al 91′!

- Claudio Franceschini

Diretta Spartak Mosca Legia Varsavia streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il gruppo C di Europa League, anticipo 1^ giornata.

Spartak Mosca gol gruppo Twitter 2021 640x300
Diretta Spartak Mosca Legia Varsavia, Europa League gruppo C (da Twitter @fcsm)

DIRETTA SPARTAK MOSCA LEGIA (RISULTATO FINALE 0-1) KASTRATI AL 91′!

Nel finale di partita è il Legia Varsavia a trovare il cambio di passo. Al 33′ un destro di Emreli finisce d’un soffio a lato, poi ammonizioni anche per Lomovitskiy e Josue, in una sfida che è stata comunque molto nervosa nel secondo tempo. Proprio quando il match sembra indirizzato verso il definitivo 0-0, però, arriva il colpaccio dei polacchi: assist di Muci per Kastrati che piazza con freddezza il pallone alle spalle di Maksimenko. All’ultima curva il Legia espugna la Otkrytiye Arena di Mosca e si prende la prima vittoria nel girone di Europa League. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SPARTAK MOSCA LEGIA VARSAVIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spartak Mosca Legia Varsavia è riservata in esclusiva ai clienti della televisione satellitare: questa partita di Europa League viene infatti trasmessa su Sky Sport Football, canale che trovate al numero 253 del vostro decoder. In assenza di un televisore, tutti gli abbonati al satellite potranno seguire il match anche tramite il servizio di diretta streaming video: l’applicazione Sky Go non richiede costi aggiuntivi ed è attivabile su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TRAVERSA DI GIGOT!

Salgono i toni agonistici del match di Europa League alla Otkrytiye Arena di Mosca tra Spartak Mosca e Legia Varsavia. Ben quattro ammonizioni nei primi 10′ del secondo tempo, sanzionati Samuel Gigot e Nail Umyarov tra i padroni di casa e Mateusz Wieteska e Mattias Johansson tra i polacchi, che al 14′ sostituiscono Kharatin con Kastrati. Al 22′ grande chance per lo Spartak, la migliore della partita visto che Gigot stacca bene di testa ma vede il pallone stamparsi sulla traversa. Al 23′ Artur Jedrzejczyk rischia grosso per un fallo che, rivisto al VAR, gli costa solo il cartellino giallo. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA MOSES

Si è chiuso a reti bianche il primo tempo alla Otkrytiye Arena di Mosca nel match di Europa League tra Spartak Mosca e Legia Varsavia. I padroni di casa hanno provato ad alzare il ritmo, al 29′ una conclusione molto potente di Jordan Larsson per i padroni di casa finisce non molto alta sopra la traversa, quindi al 40′ ancora Spartak in avanti con un grande acuto di Victor Moses, che fa tutto da solo e lascia partire una rasoiata che finisce però d’un soffio a lato della porta difesa da Boruc. Il Legia si limita a difendere, dopo 3′ di recupero squadre negli spogliatoi col risultato ancora fermo sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

ZOBNIN DA’ FORFAIT

Partenza equilibrata tra russi e polacchi, per il primo vero tentativo a rete bisogne attendere l’11’ con Luquinhas che prova a sorprendere senza fortuna Maksimenko dalla lunga distanza. Lo Spartak fatica ad aumentare i giri e deve anche fare i conti con il forfait di Roman Zobnin che, infortunato, viene sostituito al 23′ da Jorrit Hendrix, con i russi costretti così alla prima sostituzione forzata. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Spartak Mosca (3-4-3): Maksimenko; Rasskazov, Gigot, Dzhikiya; Moses, Umyarov, Zobnin, Ayrton; Promes, Ponce, Larsson. Legia Varsavia (3-5-2): Boruc; Jedrzejczyk, Wleteska, Nawrocki; Johansson, Slisz, Kharatin, Luquinhas, Mladenovic; Josue, Emreli. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Europa league tra Spartak Mosca e Legia: prima di dare la parola al campo, pure vediamo come i due club approdano al turno. Cominciamo dai padroni di casa e dunque i russi che pure sono freschi di successo nel primo campionato nazionale ai danni del Khimki: pure lo Spartak è solo a metà della classifica della Premier league, con solo 10 punti ottenuti su 7 giornate e 3 successi all’attivo (e una differenza reti positiva ma non eccellente). Non è stato invece un buon avvio di stagione per il Legia, che nel primo campionato polacco, dopo 7 turni, è terzultima in classifica, con solo 6 punti e due successo fin qui conseguiti. Chissà che però gli ospiti riescano oggi a ottenere riscatto: si comincia!  (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

Questa sera, la diretta Spartak Mosca Legia, anticipo dei gironi di Europa League sarà affidata al fischietto montenegrino Nikola Dabanovic, che pure per la speciale occasione sarà accompagnato dagli assistenti Djukic e Todorovic, con Milos Boskovic quarto uomo designato. Volendo ora conoscere meglio il primo direttore di gara, di Podgorica, subito scopriamo che il montenegrino in stagione  ha già diretto ben 6 incontri, di cui due per il torneo di qualificazione di Conference league: nel complesso il fischietto ha dunque messo a tabella 38 cartellini gialli e deciso di una sola espulsione.

Ampliando la nostra analisi ricordiamo poi che Dabanovic in carriera non ha mai avuto occasione di incontrare lo Spartak Mosca, pur avendo alle spalle alcuni precedenti con formazioni russe: pure non vi sono precedenti tra l’arbitro e il Legia Varsavia, anche se non è la prima volta che incontra squadre polacche. (agg Michela Colombo)

VIA CON UN ANTICIPO DI EUROPA LEAGUE

Spartak Mosca Legia Varsavia sarà diretta dall’arbitro montenegrino Nikola Dabanovic: appuntamento alle ore 16:30 di mercoledì 15 settembre, siamo allo Stadion Spartak per la prima giornata del gruppo C di Europa League 2021-2022 e, visto il giorno, si tratta chiaramente di un anticipo. L’orario invece è stabilito per ragioni di fuso; in questa sfida inaugurale della competizione si affrontano due squadre che bisognerà osservare con attenzione, perchè il gruppo C è anche quello in cui è finito il Napoli che domani sera aprirà la sua Europa League sul campo del Leicester.

Appare abbastanza scontato che i partenopei e le Foxes siano largamente favoriti per qualificarsi ai sedicesimi; sulla carta dunque Spartak e Legia potrebbero giocarsi l’accesso alla Conference League, visto che in questa stagione è prevista una ulteriore “retrocessione” da una coppa all’altra. Dunque, mentre aspettiamo che la diretta di Spartak Mosca Legia Varsavia prenda il via, facciamo un rapido approfondimento sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendone insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SPARTAK MOSCA LEGIA VARSAVIA

Rui Vitoria, allenatore della squadra russa, affronta Spartak Mosca Legia Varsavia con un 3-4-1-2 nel quale Rasszakov, Gigot e Dzhikiya si dispongono in difesa davanti al portiere Maksimenko; a centrocampo è conosciuto Victor Moses (passato anche dall’Inter), lui a destra con Ayrton Lucas a sinistra, in mezzo invece Zobnin dovrebbe fare coppia con Umyarov. Sarà Quincy Promes il giocatore alle spalle dei due attaccanti: Sobolev e Ezequiel Ponce sono in vantaggio sulla concorrenza, soprattutto quella di Jordan Larsson.

Per il suo Legia Varsavia, Czeslaw Michniewicz se la gioca con modulo quasi speculare: qui però ci sono due trequartisti come Luquinhas e Rafa Lopez, Pekhart sarà di conseguenza il solo riferimento avanzato mentre a centrocampo avremo due esterni come Skibicki e Ribeiro che accompagneranno l’azione di André Martins e Slisz. In difesa Nawrocki, Wieteska e Jedrzejczyk sono davanti a Boruc, portiere che abbiamo visto passare anche dalla Fiorentina.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai propone le quote ufficiali per un pronostico su Spartak Mosca Legia Varsavia: secondo questo bookmaker la partita di Champions League vede favoriti i padroni di casa. Il segno 1 per la vittoria della squadra russa vi farebbe guadagnare 1,83 volte la vostra giocata; con il segno X che identifica il pareggio si arriva a una vincita equivalente a 4,00 volte la somma investita, mentre il successo esterno dei polacchi (segno 2) porta in dote un guadagno che corrisponde a 4,75 volte l’importo messo sul tavolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA