DIRETTA/ Spezia Cosenza (risultato finale 5-1): le aquile travolgono i lupi

- Claudio Franceschini

Diretta Spezia Cosenza streaming video DAZN: risultato finale 5-1, termina con una goleada la gara del Picco e i bianconeri sognano la promozione in Serie A.

Cosenza Spezia Serie B
Diretta Cosenza Pisa (Foto LaPresse)

DIRETTA SPEZIA COSENZA (RISULTATO FINALE 5-1): LE AQUILE TRAVOLGONO I LUPI

La diretta di Spezia Cosenza termina col risultato finale di 5-1. I bianconeri passano in vantaggio dopo appena sei minuti con una rete di Galabinov, che poi sarà costretto a uscire per infortunio lasciando il posto a Nzola. Proprio poco prima del ko l’attaccante bulgaro sta per siglare la personale doppietta, quando Gyasi gli ruba sulla linea la rete. Nella ripresa pronti via si sveglia Mastinu che sigla nell’arco di quattro minuti due reti, chiudendo i giochi. Bruccini al minuto 63 si toglie la soddisfazione del gol della bandiera, mentre Nzola mette la ciliegina sulla torta al minuto 66. Con questo successo lo Spezia vola in quarta posizione, rimanendo in scia del Crotone e del Pordenone che hanno anche loro vinto con la promozione diretta che rimane a 5 punti. Sotto è un ko pesante per il Cosenza che è a 6 punti dai playout e che ha perso una bella occasione per rosicchiare punti alle squadre davanti. (agg. di Matteo Fantozzi)

MASTINU SHOW

Alla metà della ripresa della diretta di Spezia Cosenza il risultato è addirittura di 4-0 con le aquile che hanno raddoppiato il vantaggio rispetto a quello del primo tempo. Pronti via la squadra di casa torna in campo con un secondo cambio, dopo quello obbligato che aveva portato Nzola a prendere il posto dell’infortunato Galabinov, Maggiore prende il posto di Mora. Subito si fa vedere Nzola che calcia da fuori area di sinistro cercando Maggiore che aggancia e calcia prendendo l’esterno della rete. Al sesto arriva il 3-0 sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mastinu è libero in area di rigore e mette la palla di mancino in fondo al sacco. I lupi effettuano un doppio cambio con Asencio e Bahlouli che entrano al posto di Prezioso e Legittimo. Nonostante questo arriva un’altra rete dei bianconeri ancora con Mastinu. Nzola è bravo a saltare un difensore e a servire Bartolomei che mette una palla perfetta per Mastinu pronto a metterla per la seconda volta in questa gara in fondo al sacco. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA CHIUDE GYASI

Termina qui il primo tempo della diretta di Spezia Cosenza sul risultato di 2-0. Dopo la rete in apertura di Galabinov, raddoppia al ventesimo Gyasi. Mora mette una palla dentro proprio per il bulgaro che salta Perina con un colpo sotto, Gyasi sulla linea però gli toglie la gioia della doppietta. Il lungo attaccante è costretto a uscire alla mezzora dopo un colpo in area di rigore, lascia il posto al francese Nzola ed è un peccato perché stava facendo davvero molto bene. Appena entrato in campo Nzola di tacco prova una giocata che non gli riesce, ma va sicuramente premiata la fantasia. Al minuto 36 il Cosenza rischia di riaprire subito la gara, calcia di prima intenzione su punizione, però prende in pieno il palo. Vedremo se nella ripresa i lupi avranno la forza di riaprire una gara che come abbiamo visto è in controllo per lo Spezia ma con un episodio può tornare in bilico. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SBLOCCA GALABINOV

Galabinov sblocca la diretta di Spezia Cosenza che a metà primo tempo è sul risultato di 1-0. La rete arriva subito, al sesto minuto, con Marchizza che pesca il lungo attaccante dentro con un bel cross e questi che supera Perina senza problemi di testa. Al minuto 8 Morra rischia grosso perché va dritto su Carretta, stendendolo con un fallo da dietro. I lupi vorrebbero il rosso, ma l’arbitro non vuole cambiare subito la partita con una decisione netta e ammonisce il calciatore delle aquile. Ci prova Brucchini dal calcio di punizione, tiro molto potente ma che non impensierisce Scuffet infatti la conclusione termina ben sopra la traversa,. La gara è iniziata in maniera decisamente frizzante e la sensazione è che da qui al triplice fischio finale ne vedremo davvero delle belle. Il pubblico da casa potrà godersi un match avvincente. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Se non è un testa coda ci manca poco, la diretta di Spezia Cosenza ci metterà di fronte ormai fra pochissimi minuti a chi lotta per rimanere in categoria e chi invece sogna la Serie A. Lo Spezia è infatti in sesta posizione ad appena 5 punti dalla promozione diretta. Ha raccolto fino ad oggi 50 punti grazie a 14 vittorie, 8 pareggi e 10 sconfitte. La difesa fa un po’ fatica con ben 37 reti incassate, solo due in meno degli avversari che si trovano sotto di 19 punti, mentre l’attacco convince con 46 reti ed è il terzo della categoria meglio solo Benevento e Crotone che sono rispettivamente prima e seconda. Il Cosenza invece è penultimo in classifica ad appena 31 punti e a 5 dai plaoyut e 6 dalla salvezza. In questa stagione sono arrivati 7 successi, 10 pari e 15 ko. La difesa regge ancora con 39 reti incassate, la migliore delle cinque squadre in zona retrocessione. SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Terzi, Marchizza; Acampora, Bartolomei, Mora; Mastinu, Galabinov, Gyasi. COSENZA (3-4-3): Perina; Idda, Schiavi, Legittimo; Casasola, Bruccini, Prezioso, Bittante; Carretta, Rivière, Baez. (Matteo Fantozzi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spezia Cosenza non sarà trasmessa sui nostri canali: già dallo scorso anno infatti la Serie B è esclusiva (ad eccezione dell’anticipo) della piattaforma DAZN, e dunque solo i suoi clienti avranno accesso a questa partita di campionato che potranno seguire con il consueto utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per la diretta streaming video, oppure in alternativa potranno avvalersi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

PROTAGONISTA

Avvicinandoci alla diretta di Spezia Cosenza ci pare giusto ora fissare a nostra attenzione sul profilo di Simone Scuffet, numero 1 di riferimento dei bianconeri, pure in questa bollente 33^ giornata di campionato. Occhi puntati dunque sul portiere nativo di Udine, che pure abbiamo cominciato ad apprezzare molto prima di questa sua avventura in Liguria: Scuffet infatti è stato a lungo numero 1 dell’Udinese (di cui ha fatto parte anche nelle giovanili) ed è solo dalla scorsa estate che veste la maglia dello Spezia, solo in prestito. Benché solo temporaneo, pure Scuffet è diventato subito punto fermo dello schieramento di Italiano, e ben vedere, secondo i numeri in statistica. In questo campionato cadetto infatti il portiere di Udine ha messo da parte 27 presenze in campo, realizzando dieci incontri senza incassare reti e subendo solo 26 gol finora. Numeri che certo possono ulteriormente venir migliorati in questo finale di stagione. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La sfida di Serie B Spezia Cosenza oggi sarà diretta dall’arbitro di Tivoli Livio Marinelli, che pure verrà accompagnato dagli assistenti Scatragli e Lombardo: Bitonti sarà il quarto uomo designato.Volendo ora conoscere meglio il primo direttore di gara, apprendiamo subito che in stagione il signor Marinelli ha diretto 14 incontri, di cui 13 per la serie B, dove pure ha distribuito 62 cartellini gialli e sei rossi, decidendo anche di cinque calci di rigore. In carriera poi il signor Marinelli ha incontrato lo Spezia già in sette occasioni, di cui una registrata anche in questa stagione della Serie B, quando i liguri sfidarono nel 20^ turno il Cittadella. Solo 4 invece i testa a testa segnati tra l’arbitro e il Cosenza: di questi uno solo risale al campionato cadetto 2019-20, e cioè quando nella prima giornata i bruzi pareggiarono col Crotone fuori casa. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Spezia Cosenza va in scena, in diretta dallo stadio Picco, alle ore 21:00 di venerdì 10 luglio: nella 33^ giornata di Serie B 2019-2020 entrambe le squadre hanno bisogno di una vittoria per continuare a perseguire i loro obiettivi, che sono comunque diversi. Due sconfitte sanguinose quelle che sono maturate una settimana fa: i liguri hanno infatti perso la sfida diretta contro il Frosinone e sono scivolati al sesto posto in classifica, i playoff sembrano al sicuro ma c’è il rischio di dover giocare anche il primo turno, che sarebbe un risultato mediocre dopo aver sognato una promozione diretta che, comunque, è ancora possibile. Il Cosenza invece ha perso una partita fondamentale, e che era una grande occasione: ko in casa contro l’Ascoli, i lupi sono stati nuovamente scavalcati dal Trapani e devono ancora recuperare 5 punti per disputare i playout. Aspettiamo allora che la diretta di Spezia Cosenza prenda il via; nel frattempo possiamo fare una rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo in maniera più dettagliata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA COSENZA

Sarà 4-3-3 per Vincenzo Italiano in Spezia Cosenza, con la possibilità di rivedere Luigi Vitale e Ferrer sugli esterni bassi; Terzi e Capradossi i centrali a protezione di Scuffet, mentre a centrocampo non dovrebbe cambiare nulla perché Acampora parte ancora in svantaggio nei confronti del terzetto Mora-Bartolomei-Maggiore. Il tridente offensivo potrebbe presentare il ritorno da titolare di Ragusa; anche qui però la sensazione è che ci ha giocato venerdì scorso (Nzola, Galabinov e Gyasi) sia favorito anche questa sera. Nel Cosenza è squalificato Sciaudone, di conseguenza Roberto Occhiuzzi punta su Bruccini come secondo mediano, al fianco di Broh che dovrebbe tornare titolare; Idda, Legittimo e Monaco saranno i tre difensori davanti a Perina, potrebbero cambiare gli esterni perché Corsi e Bittante (a destra) e Lazaar per la sinistra insidiano rispettivamente Casasola e D’Orazio. Rivière sarà naturalmente la prima punta; Carretta e Baez restano favoriti per completare il tridente, attenzione a qualche sorpresa che potrebbe essere rappresentata da Machach e Bahlouli.

QUOTE E PRONOSTICO

Spezia Cosenza è stata quotata dall’agenzia Snai, che assegna i favori del pronostico alla squadra di casa: eventualità regolata dal segno 1 e che vi permetterebbe di guadagnare 1,75 volte la somma che avrete deciso di investire, mentre il segno 2 che identifica l’affermazione dei calabresi vale 5,00 volte la puntata. Il pareggio, per il quale dovrete puntare sul segno X, porta in dote una vincita che ammonta a 3,50 volte la giocata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA