DIRETTA/ Spezia Milan (risultato finale 2-0) DAZN: cade la capolista!

- Claudio Franceschini

Diretta Spezia Milan streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 22^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Picco.

Rafael Leao gol Milan Spezia lapresse 2021 640x300
Diretta Spezia Milan, Serie A 22^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SPEZIA MILAN (RISULTATO FINALE 2-0): CADE LA CAPOLISTA!

Il doppio svantaggio permette comunque allo Spezia di gestire bene la situazione ma dopo tanti affondi brillanti la squadra di Italiano prova a gestire arretrando un po’ il baricentro. Il Milan aumenta la pressione ma non riesce a ricavare occasioni da gol tangibili, ci prova al 37′ Ibrahimovic con una conclusione acrobatica, quindi nel recupero Mandzukic manca la porta di testa su cross di Castillejo, ma al 93′ è Acampora ad andare addirittura vicino al tris. Si chiude sul 2-0 con lo Spezia che compie un altro enorme passo verso la salvezza, nella corsa Scudetto la palla passa ora all’Inter che, battendo la Lazio, sorpasserebbe i rossoneri al primo posto approfittando anche nel contempo del passo falso della Juventus a Napoli. (agg. di Fabio Belli)

SPEZIA MILAN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Spezia Milan sarà disponibile per gli abbonati alla televisione satellitare: potranno seguirla sul canale DAZN1, al numero 209 del loro decoder, ma dovranno essere clienti dell’emittente da almeno tre anni per assistere alle immagini. Trattandosi di un appuntamento DAZN, gli abbonati alla piattaforma potranno ovviamente visionare il match con il servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

MAGGIORE-BASTONI!

Lo Spezia parte fortissimo anche nel secondo tempo. Dopo 2′ lo scatenato Agudelo libera al tiro Saponara, che trova sulla sua traiettoria Diogo Dalot, il Milan si fa vedere al 6′ con una punizione di Calhanoglu che si infrange sulla barriera. All’8′ Bastoni trova Kjaer a murare una conclusione che pareva a botta sicura, ma lo Spezia trova comunque il vantaggio al 13′. Strepitoso Agudelo che sradica il pallone dai piedi di Theo Hernandez, si invola a rete e serve Ricci, anticipato nell’area piccola in scivolata da Romagnoli che serve però Maggiore per il più facile dei tap-in. Viene ammonito Erlic per una trattenuta su Ibrahimovic, poi triplo cambio per Pioli che inserisce Mandzukic, Meité e Tomori al posto di Leao, Bennacer e Kjaer. Ma al 22′ è raddoppio Spezia: Dalot viene ammonito per aver steso Romagnoli quasi sulla linea dell’area, Estevez appoggia la punizione al limite per Bastoni che scaglia una saetta con traiettoria ad uscire, palo-gol e Spezia sul 2-0 contro il Milan. (agg. di Fabio Belli)

ROMAGNOLI PERICOLOSO

Bisogna aspettare il 26′ prima del primo vero lampo offensivo del Milan, con Theo Hernandez che stacca bene di testa su cross di Calhanoglu, trovando però scarsa precisione. Al 31′ corner per i rossoneri e bell’inserimento di Romagnoli sul primo palo, con la porta mancata di poco. Lo Spezia prova a rifarsi vedere in avanti al 33′ con una punizione di Estevez, quindi al 37′ Maggiore calcia alto provando la conclusione a girare. Sono comunque i liguri a chiudere in avanti la prima frazione di gioco che si chiude a reti bianche, col Milan che dovrà alzare decisamente i ritmi per cercare il vantaggio. (agg. di Fabio Belli)

SUPER DONNARUMMA!

E’ lo Spezia a iniziare a spron battuto la sfida, subito lampo di Gyasi al 7′, quindi è Agudelo all’11’ a rendersi protagonista di un grande slalom in area, trovando però la pronta risposta di Donnarumma. Il portiere rossonero è poi capace di sfoderare una grande parata al 13′ su Saponara, un grande riflesso che salva la porta rossonera. Non pervenuto il Milan nell’ultimo quarto d’ora, i rossoneri appaiono sotto ritmo, quindi arrivano le prime ammonizioni. Al 22′ sanzionato Vignali per un fallo su Theo Hernandez, quindi cartellino giallo per Bastoni per un intervento irregolare su Saelemaekers. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al via della diretta di Spezia Milan e già le formazioni ufficiali del match di Serie A stanno facendo il loro ingresso in campo: prima però di udire il fischio d’inizio andiamo a curiosare in qualche dato significativo, segnato prima della 22^ giornata. Classifica alla mano, vediamo che anche alla vigilia di questo nuovo turno, sono i rossoneri leader del campionato: il Diavolo vanta infatti 49 punti ottenuti in 21 incontri, grazie a un eccezionale tabellino di 15 successi e 4 pareggi. Va pure detto che i ragazzi di Pioli si sono dimostrati molto efficaci in attacco (45 gol) quanto in difesa (23 reti subite). Sono naturalmente statistiche diverse per lo Spezia, che pure dopo la vittoria contro il Sassuolo, continua a rimanere a galla. I liguri, registrando solo la 16^ posizione in classifica, hanno comunque messo da parte 21 punti, per merito di 5 vittorie e dei pareggi: ci aggiungiamo una differenza gol ancora ben negativa, e fissata sul 28:38. Vedremo ora come questi dati cambieranno con questo turno: parola al campo! SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Ismajli, S. Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Saponara, Agudelo, Gyasi. All. Italiano. MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Dalot, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, R. Leao; Ibrahimovic. All. Pioli. (Agg Michela Colombo)

DIRETTA SPEZIA MILAN: GLI ALLENATORI

Vincenzo Italiano e Stefano Pioli si affrontano nella diretta di Spezia Milan. Italiano è un tecnico molto giovane e alla prima esperienza in Serie A dopo che è riuscito a portare le Aquile alla promozione dalla cadetteria. Allenatore intelligente ha delle idee molto interessanti ed è in grado di fare scelte anche rischiose riuscendo a dimostrare coraggio. Come quando era un calciatore il punto di partenza in campo è il ragionamento e l’intuizione con i suoi centrocampisti che dimostrano sempre grande intelligenza nelle giocate e nella gestione del pallone. Dall’altra parte s’è un tecnico molto più esperto come Stefano Pioli che prima di arrivare al Milan aveva vestito casacche importanti come quelle di Inter, Fiorentina e Lazio. Nonostante non sia più giovanissimo quest’anno sembra stia raccogliendo nettamente i frutti del suo lavoro meritandosi il primo posto in classifica. (agg Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Sono appena due i precedenti della diretta di Spezia Milan, ma entrambi si sono giocati a San Siro a Milano. Al Picco di La Spezia la gara si gioca dunque per la prima volta stasera. Il bilancio è completamente in favore dei rossoneri che hanno vinto in entrambe le situazioni. Il primo precedente ci riporta indietro al 15 gennaio 2014, quando la gara si disputò per gli ottavi di finale di Coppa Italia. La gara terminò col risultato finale di 3-1 con i rossoneri in grado di passare in doppio vantaggio nel primo tempo grazie ai gol di Robinho e Pazzini. Pronti via nella ripresa Honda di fatto chiudeva la gara con i bianconeri che al 91esimo si regalavano la rete della bandiera con Ferrari. L’altro precedente è il match d’andata di questo campionato terminato col risultato finale di 3-0. I bianconeri erano riusciti a tenere la gara in equilibrio con il Milan in grado di passare in vantaggio solo all’ora di gioco grazie a una giocata di Rafael Leao. Negli ultimi quindici minuti Theo Hernandez e ancora Leao rendevano il risultato più rotondo.

DIRETTA SPEZIA MILAN: PIOLI PER CONSERVARE IL PRIMO POSTO

Spezia Milan, in diretta dallo stadio Picco, si gioca W di sabato 13 febbraio: in uno degli anticipi della 22^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021 ritroviamo la capolista, che vuole confermare il suo primo posto e sperare di allungare sull’Inter, impegnata domani sera contro la Lazio. Un Milan che non conosce soste, soprattutto fuori casa dove ha vinto 9 partite su 10 ed è imbattuto; domenica scorsa ha schiantato il Crotone a San Siro e fatto un altro passo di avvicinamento allo scudetto, per i quale comunque sa di dover lottare fino all’ultimo.

Lo Spezia ha battuto un colpo in chiave salvezza, dopo un periodo non troppo brillante: la vittoria sul campo del Sassuolo, arrivata in rimonta, ha allontanato la zona calda ma adesso Vincenzo Italiano va a caccia di conferme, sperando di tirar fuori almeno un punto da questa trasferta. Vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Spezia Milan; aspettando che le due squadre scendano in campo vediamo in che modo potrebbero essere schierate dai loro allenatori, leggendo nel dettaglio le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI SPEZIA MILAN

Ancora problemi per Italiano, che in Spezia Milan continua la conta degli infortunati: mancherà soprattutto Nzola (9 gol in campionato), dunque a completare il tridente sarà Galabinov che si prende la maglia di centravanti tra Gyasi e Verde, favoriti per le corsie laterali anche se Agudelo potrebbe avere una chance. A centrocampo Maggiore e Pobega, un ex di questa partita, potrebbero avere il posto sulle mezzali con Matteo Ricci che come sempre agirebbe da regista; Vignali e Erlic saranno i centrali a protezione del portiere Provedel, con Vignali e Simone Bastoni a correre sulle fasce laterali. Nel Milan torna titolare Calhanoglu, che dunque sarà trequartista con Saelemaekers e Rebic a completare la linea alle spalle di Ibrahimovic; nella cerniera di metà campo dovremmo poi rivedere Bennacer, dunque scala in panchina Meité e l’algerino farà coppia con l’intoccabile Kessie, andando a proteggere una linea difensiva nella quale sarà ancora Tomori, per necessità, a prendere il posto a fianco di capitan Alessio Romagnoli. In porta ci sarà Gigio Donnarumma; a destra Diogo Dalot sostituisce lo squalificato Calabria, a sinistra scontata la maglia per Theo Hernández.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Spezia Milan possiamo consultare le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi consentirebbe di guadagnare una somma pari a 6,00 volte l’importo investito, l’eventualità del segno X regola il pareggio e porta in dote una vincita corrispondente a 4,50 volte la puntata mentre il segno 2, per il successo della formazione ospite, equivale a 1,50 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA