DIRETTA/ Sudtirol Piacenza (risultato finale 2-0): altoatesini, ritorno alla vittoria

- Fabio Belli

Diretta Sudtirol Piacenza. Streaming video e tv del match valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie C.

Matteo Rover Sudtirol lapresse 2021 640x300
Video Sudtirol Juventus U23, Serie C girone A 12^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA SUDTIROL PIACENZA (RISULTATO FINALE 2-0): ALTOATESINI, RITORNO ALLA VITTORIA

Dopo due pareggi senza reti il Sudtirol ritorna alla vittoria con un secco 2-0 ai danni del Piacenza, che ridotto in dieci per l’espulsione di Armini non ha avuto la forza di ritornare sotto nel punteggio nella parte conclusiva della partita. Tanti cambi nel finale e ordinaria amministrazione per la formazione altoatesina, che prosegue così nella rincorsa al Padova capolista. Dall’altra parte ha fatto troppo poco un Piacenza che già nel primo tempo, anche in parità numerica, non era riuscito a rendersi pericoloso dal punto di vista offensivo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA SUDTIROL PIACENZA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv della partita Sudtirol Piacenza di Serie C non sarà disponibile sui canali del satellite o del digitale terrestre. Per poter seguire la gara, come di consueto bisognerà essere abbonati alla piattaforma digitale Eleven Sport. Tramite l’applicazione dedicata è possibile accedere alla diretta streaming video, disponendo di una connessione ad internet e un dispositivo mobile come smartphone, tablet o PC. In alternativa è possibile utilizzare anche una Smart TV.

RADDOPPIA BROH!

Come nel primo tempo, il Sudtirol riesce a partire a razzo trovando il gol del raddoppio dopo appena 4′, realizzando con Broh che sorprende la difesa piacentina. Gli emiliani continuano a faticare molto a livello offensivo e al 10′ restano per giunta in dieci uomini a causa dell’espulsione di Armini. Al 14′ cambio per il Piacenza, entra Rabbi per Simonetti mentre Corbari prende il posto di Suljic. Al 20′ ancora altoatesini pericolosi con una gran botta dal limite di Casiraghi, ma Pratelli non si lascia sorprendere col Sudtirol che resta comunque avanti di 2 gol e di un uomo.  (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA CASIRAGHI

Il Sudtirol tiene alti i ritmi di gioco ma al 27′ c’è un’ammonizione per il difensore di casa Zaro, quindi cartellini gialli anche per Armini e Rover in un momento piuttosto complicato per le due formazioni. Al 39′ cerca di nuovo il raddoppio la formazione altoatesina con una punizione di Casiraghi che trova però la pronta risposta di Pratelli, dopo 1′ di recupero le due formazioni vanno negli spogliatoi con i padroni di casa ancora avanti di misura su un Piacenza che è riuscito a fare troppo poco dal punto di vista offensivo. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO ROVER!

Buona partenza del Sudtirol che trova repentinamente il vantaggio contro il Piacenza: dopo 7′ a firmare il vantaggio è Rover, che con perfetta scelta di tempo non lascia scampo a Pratelli. Altre occasioni al 17′ per Casiraghi e al 20′ per Fischnaller, gli altoatesini sembrano padroni della partita in questa prima parte del match. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. SUDTIROL (4-3-1-2): Poluzzi, De Col, Zaro, Malomo, Fabbri; Tait, Gatto, Broh; Casiraghi; Fischnaller, Rover. A disposizione: Meli, Marano, Vinetot, Odogwu, Fink, Moscati, Davi, Heinz, Candellone. All. Javorcic. PIACENZA (3-5-2): Pratelli, Tafa, Marchi, Armini; Parisi, Bobb, Suljic, De Grazia, Giordano; Rabbi, Dubickas. A disposizione: Libertazzi, Galletti, Nava, Angileri, Lamesta, Burgio, Codromaz, COrbari, Gonzi, Spini, Simonetti, Gissi. All. Scazzola. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Stiamo aspettando il fischio d’inizio di Sudtirol Piacenza, inganniamo l’ormai breve attesa dando uno sguardo alle statistiche delle due formazioni nel girone A del campionato di Serie C. Il Sudtirol sta facendo molto bene perché nelle otto partite finora giocate (ne deve recuperare una) ha raccolto cinque vittorie e tre pareggi, per un totale di 18 punti in classifica. Naturalmente è ottima anche la differenza reti per gli altoatesini (+8), perché il Sudtirol ha segnato nove gol e soprattutto ne ha incassato uno solo con una difesa d’acciaio.

Il Piacenza ha a sua volta una partita da recuperare, ma le similitudini finiscono qui: per gli emiliani ecco 8 putto in classifica, frutto di una vittoria, cinque pareggi e due sconfitte, la differenza reti è pari a -1 perché a fronte dei nove gol segnati (come il Sudtirol) ce ne sono però ben dieci al passivo. Adesso però non è più tempo di numeri e parole, perché fra pochissimo parleranno i protagonisti sul campo: Sudtirol Piacenza comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Manca sempre meno per assistere alla diretta di Sudtirol Piacenza. La classifica nel girone A di Serie C parla chiaro, ma è lo stesso per il bilancio dei precedenti: sono tre, e gli altoatesini non solo non hanno mai battuto i lupi, ma nelle due partite giocate in casa hanno sempre perso. Lo 0-0 del Garilli, nel gennaio 2012, è l’unico episodio in cui il Sudtirol abbia raccolto punti contro il Piacenza; nella prima occasione, lontana ormai oltre 10 anni, la squadra emiliana si era imposta per 2-1 con i gol di Simone Guerra e Fabio Foglia, inframmezzati dal temporaneo pareggio di Manuel Fischnaller.

Era Giovanni Stroppa l’allenatore del Sudtirol, la squadra altoatesina è poi tornata a ospitare il Piacenza nel dicembre 2019 – ultima giornata di andata, sempre in Serie C – ma è andata anche peggio, vittoria per 2-0 della squadra di Arnaldo Franzini con le reti di Antonio Pergreffi e Cosimo Nannini. Il Sudtirol avrebbe voluto vendicarsi in quel campionato, ma il lockdown aveva cancellato la sfida di ritorno; oggi dunque vedremo se al Druso gli altoatesini riusciranno a cancellare il tabù Piacenza, prendendosi una vittoria per continuare il loro ottimo percorso. (agg. di Claudio Franceschini)

SUDTIROL PIACENZA: OSPITI IN CERCA DI RIVINCITA

Sudtirol Piacenza, in diretta mercoledì 20 ottobre 2021 alle ore 18.00 presso lo stadio Druso di Bolzano, sarà una sfida valevole per la decima giornata d’andata del campionato di Serie C. Altoatesini chiamati ad accelerare dopo due 0-0 consecutivi, in casa contro la Giana Erminio e in trasferta sul campo della Pro Patria. Il Sudtirol continua a vantare una difesa d’acciaio con un solo gol subito nelle prime nove giornate di campionato, ma l’attacco si è inceppato e il Padova capolista è tornato distante 4 lunghezze per la formazione allenata da Javorcic.

Che resta comunque l’unica imbattuta nel girone A, un qualcosa che il Piacenza dovrà tenere presente soprattutto alla luce dell’inaspettato passo falso in casa contro la Pro Sesto, che invece non aveva ancora mai vinto in campionato. A quota 8 punti i biancorossi emiliani restano nella bagarre delle squadre che rischiano di essere risucchiate sul fondo della classifica. Il 15 dicembre 2019 il Piacenza ha espugnato lo stadio Druso nell’ultimo precedente disputato in casa del Sudtirol, 0-2 il risultato finale in favore degli emiliani.

PROBABILI FORMAZIONI SUDTIROL PIACENZA

Le probabili formazioni della diretta Sudtirol Piacenza, match che andrà in scena allo stadio Druso di Bolzano. Per il Sudtirol, Ivan Javorcic schiererà la squadra con un 4-3-1-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Poluzzi, Malomo, Zaro, Curto, Fabbri; Tait, Gatto, Broh; Casiraghi; Fischnaller, Odogwu. Risponderà il Piacenza allenato da Cristiano Scazzola con un 3-4-2-1 così schierato dal primo minuto: Stucchi, Tafa, Codromaz, Nava; Marino, Corbari, Bobb, Giordano; Cesarini, Gonzi; Dubickas.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi vorrà scommettere sul match al Druso di Bolzano, ecco le quote fissate dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria del Sudtirol con il segno 1 viene proposta a una quota di 1.83, l’eventuale pareggio con il segno X viene offerto a una quota di 3.30, mentre l’eventuale successo del Piacenza, abbinato al segno 2, viene fissato a una quota di 4.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA