Diretta/ Super-G femminile Val d’Isère, streaming Rai: vince Goggia! Curtoni a podio!

- Claudio Franceschini

Diretta super-G femminile Val d’Isère streaming video Rai: orario e risultato live della prova valida per la Coppa del Mondo 2022 di sci alpino, le italiane ci arrivano in grande forma.

Elena Curtoni Federica Brignone podio lapresse 2021 640x300
Diretta super-G femminile Val d'Isère, Coppa del Mondo 2022 sci alpino (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G FEMMINILE VAL D’ISÈRE: GOGGIA VINCE ANCORA, SUPER ITALIA!

Si è di fatto conclusa la diretta del Super-G di Val d’Isere e ancora dobbiamo raccontare (con gran soddisfazione) la vittoria della nostra Sofia Goggia. Dopo l’exploit in discesa ieri, la bergamasca fa il bis sulla pista francese per la Coppa del mondo di sci e dunque riesce anche ad allungare il suo vantaggio nella classifica generale. Per la nostra azzurra una prova eccezionale, occorsa con il tempo di 1.19.23: dietro di lei è ancora una super Italia, anche se Ragnhild Mowinckel, partita col pettorale numero 19, ha scombinato le carte.

La norvegese con un colpo di scena ha rubato il secondo posto e dunque fa scalare al terzo gradino del podio Elena Curtoni e al quarto piazzammo Federica Brignone, che pure registra un tempo di +0.52 dalla connazionale Goggia e una prestazione qui impeccabile specie nella seconda parte del tracciato. Chiudono comunque nella top ten della classifica per il Super-g di Val d’Isere anche Shiffrin Suter, Tippler, Huetter, Johnson e Miradoli, con la francese distante comunque un secondo e 24. (agg Michela Colombo)

DIRETTA SUPER-G FEMMINILE VAL D’ISÈRE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA GARA

La diretta del super-G femminile di Val d’Isère avrà inizio alle ore 11.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv su Rai Sport (disponibile anche nella versione “Plus”, numeri 57 e 58 del telecomando) per quanto riguarda la Rai, che per le gare in Italia della Coppa del Mondo di sci concede la ribalta di un canale generalista, ed inoltre sul canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Val Gardena (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING RAI PLAY

SUBITO SUPER GOGGIA!

Siamo nel vivo della diretta del Super-g di Val d’Isere per la Coppa del mondo di sci femminile e sono già grandi scintille per l’Italia sulla pista francese. Quando ancora non si è presentata al cancelletto la ventesima atleta, ecco che è dominio azzurro in vetta alla graduatoria: ad ora la classifica dei tempi vede infatti in stata un’eccezionale Sofia Goggia, già vincente ieri, e ora prima con il tempo di 1.19.23.

Alle spalle della bergamasca è podio azzurro con Elena Curtoni seconda a +0.51 e Federica Brignone subito dietro, con un gap di +0.52 dalla collega. Nulla da fare dunque per Mikaela Shiffrin, che si è arresa allo squadrone azzurro, arrivando al traguardo solo da quarta con il tempo di 1.19.98. Nella top ten di fila per il Super-G di Val D’Isere troviamo ancora Suter e Tippler, con Johnson, Miradoli, Radeler e la nostra Marta Bassino solo decima con um gap di 1.49 dalle connazionali. Pure molte altre big (ma non Lara Gut, out perchè positiva al coronavirus) devono ancora scendere: staremo a vedere. (agg Michela Colombo)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente pronti a dare la parola al super-G femminile di Val d’Isère. Sulla Oreiller-Killy la Coppa del Mondo è protagonista dalla fine degli anni Sessanta, e nella scorsa stagione questo appuntamento era stato confermato nonostante la pandemia di Coronavirus. C’erano state ben tre gare, tra il 18 e il 20 dicembre e dunque nel periodo identico a questo: due discese e un super-G. Aveva fatto benissimo Sofia Goggia: nella prima discesa la bergamasca aveva ottenuto il secondo posto alle spalle di Corinne Suter (e davanti a Breezy Johnson), il giorno seguente le due si erano scambiate le posizioni e dunque l’azzurra aveva trionfato con la rossocrociata seconda, a salire sul podio erano state le tre del venerdì visto che la Johnson aveva ripetuto la terza piazza.

Il super-G della domenica invece era stato appannaggio di Ester Ledecká; la Suter aveva completato il suo straordinario weekend timbrando il secondo posto, e l’Italia aveva centrato il terzo podio con la terza posizione di Federica Brignone. Naturalmente la speranza è che questi risultati dello scorso anno si possano ripetere oggi, ma staremo a vedere: la parola passa subito alla Oreiller-Killy, perché finalmente la diretta del super-G femminile di Val d’Isère comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

SUPER-G FEMMINILE VAL D’ISÈRE: LA CLASSIFICA

Mentre aspettiamo che la diretta del super-G femminile di Val d’Isère prenda il via, andiamo a leggere quale sia la classifica di specialità in Coppa del Mondo. La graduatoria è formata al momento dal supergigante corso a Lake Louise – dopo le due discese – e dal doppio appuntamento di Sankt Moritz: Sofia Goggia ha trionfato in Canada ed è stata seconda nel primo super-G elvetico, di conseguenza si trova al comando della classifica con 220 punti e, dopo aver vinto la coppetta di discesa (specialità in cui ha confermato di poter dominare) potrebbe ora togliersi la grande soddisfazione di timbrare un altro trionfo.

Al secondo posto troviamo Lara Gut, che forse a bocce ferme resta la grande favorita in questa specialità; la svizzera ha 180 punti e, come abbiamo già visto, ha vinto la prima prova di St. Moritz. Terza piazza per Federica Brignone che con il successo di settimana scorsa è diventata l’italiana più titolata di sempre in Coppa del Mondo; al quinto posto la terza azzurra è Elena Curtoni, preceduta da Mikaela Shiffrin. Tra la Goggia e la Curtoni ci sono 64 punti, e poi 24 tra Gut e Curtoni: classifica ovviamente corta dopo tre prove, vedremo come cambierà con la diretta del super-G femminile di Val d’Isère… (agg. di Claudio Franceschini)

SUPER-G FEMMINILE VAL D’ISÈRE: ITALIA ANCORA PROTAGONISTA?

Alle ore 11:00 di domenica 19 dicembre il super-G femminile di Val d’Isère ci terrà compagnia per la Coppa del Mondo 2022 di sci alpino: un’altra gara nella quale la speranza è che l’Italia sia grande protagonista, dopo i fasti raccolti nelle ultime prove adesso il tricolore potrebbe nuovamente sventolare. Siamo sulla Oreiller-Killy, tracciato diverso rispetto a quello sul quale gli uomini hanno affrontato settimana scorsa le prove tecniche; qui si tratta ancora di velocità, dopo la discesa del sabato avremo dunque questo super-G e poi via, subito a Courchevel per un doppio gigante.

La diretta del super-G di Val d’Isère è particolarmente importante, perché come detto le nostre atlete ci arrivano in uno stato di forma straordinario e perché nella classifica generale di Coppa del Mondo potrebbero fare un bel passo avanti; tuttavia, ovviamente, bisogna anche stare attenti alla concorrenza, rappresentata in questo momento da una Mikaela Shiffrin che si è presa il podio settimana scorsa, e può ulteriormente incamerare punti utili. Vedremo allora come andranno le cose…

DIRETTA SUPER-G FEMMINILE VAL D’ISÈRE: RISULTATI E CONTESTO

La diretta del super-G femminile di Val d’Isère inizia dunque nel segno dell’Italia: per il momento il dicembre di Coppa del Mondo è stato assolutamente straordinario per le azzurre. Sofia Goggia ha fatto tripletta a Lake Louise (prima italiana di sempre a vincere tre gare in tre giorni consecutivi) e poi si è presa il quarto podio consecutivo, giungendo seconda nel primo supergigante di St. Moritz alle spalle di Lara Gut. Il giorno seguente, ecco il record storico di Federica Brignone che è stata accompagnata sul podio da Elena Curtoni, capace di ottenere la piazza d’onore davanti alla già citata Shiffrin.

Insomma, se già le stagioni precedenti ci avevano detto di come la valanga azzurra fosse in grande crescita – basti citare la Coppa del Mondo vinta dalla Brignone, del resto – il finale di 2021 ci sta consegnando un’Italia straordinaria protagonista delle gare di velocità (per il momento le discipline tecniche sono un’altra cosa) e allora la speranza è che anche nel super-G di Val d’Isère si possa continuare su questa falsariga, la risposta la fornirà la Oreiller-Killy tra poco quando si comincerà a gareggiare…





© RIPRODUZIONE RISERVATA