Diretta super-G Garmisch/ Vincent Kriechmayr ha vinto, bene Innerhofer 5°

- Claudio Franceschini

Diretta super-G Garmisch streaming video Rai: orario e risultato live della prova che vale per la Coppa del Mondo 2020-2021 di sci alpino, tanta incertezza nella classifica di specialità.

Aamodt Kilde super G lapresse 2021 640x300
Diretta super-G Garmisch, Coppa del Mondo sci alpino (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: VITTORIA DI KRIECHMAYR

Vincent Kriechmayr ha vinto il super-G di Garmisch e per l’Austria è festa sotto ogni punto di vista: Kriechmayr infatti consolida il primato nella Coppa di specialità di super-G, gara nella quale si presenterà ai Mondiali di Cortina da assoluto favorito, inoltre sulle nevi di Garmisch è arrivata la doppietta con il compagno di squadra Matthias Mayer, secondo a 17/100 da Kriechmayr e sicuramente il velocista attualmente più forte nella somma di discesa e super-G. Garmisch dunque oggi è stata una sorta di provincia d’Austria, anche grazie alle pesantissime assenze degli infortunati Aleksander Aamodt Kilde e Mauro Caviezel: la Svizzera comunque si difende con l’ottimo terzo posto di Marco Odermatt, che con questi 60 punti sale anche al secondo posto della classifica generale di Coppa del Mondo, dove comunque è saldamente leader Alexis Pinturault. Quanto all’Italia, possiamo archiviare il super-G di Garmisch con le conferme dei nostri due campioni: Christof Innerhofer è per l’ennesima volta a ridosso del podio, oggi quinto a 68/100, lo stesso piazzamento di ieri in discesa; Dominik Paris ottavo a 76/100 conferma che pure in super-G è tornato competitivo, anche se non ai livelli della discesa. Per i Mondiali di Cortina possiamo essere ottimisti… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: KRIECHMAYR LEADER

Vincent Kriechmayr è al comando del super-G di Garmisch quando tutti i migliori sono ormai scesi, dunque per il forte sciatore austriaco la vittoria è dietro l’angolo in super-G, specialità che sicuramente esalta le caratteristiche tecniche di Kriechmayr, che sarà tra i grandi favoriti anche ai Mondiali di Cortina, che prevedono il super-G già martedì prossimo. La festa austriaca è completata dal secondo posto di Matthias Mayer, già sul podio ieri in discesa e oggi staccato di soli 17/100 dal compagno di squadra su un tracciato d’altronde molto breve, tanto che il tempo di Kriechmayr è stato di 1’12″68. Il terzo gradino del podio è per lo svizzero Marco Odermatt, staccato però di 49/100: se qualcuno trovasse la gara perfetta, forse questa posizione potrebbe essere ancora in bilico. In casa azzurra, ennesima conferma di Christof Innerhofer a ridosso del podio: oggi l’altoatesino è quinto a 68/100, potrebbe dunque bissare il piazzamento di ieri in discesa. Non male anche Dominik Paris, che in super-G non è ancora sui livelli della discesa ma attualmente è ottavo a 76/100, perché da Innerhofer in poi i distacchi si fanno davvero risicati. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G GARMISCH STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA GARA

Sono due le modalità con cui poter seguire la diretta tv del super-G di Garmisch: la prima è quella della televisione di stato, sul canale Rai Sport + HD che garantirà anche approfondimenti da studio e la mobilità attraverso il sito o l’app ufficiali di Rai Play. Il secondo è su Eurosport: anche in questo caso il canale è presente sul vostro televisore, inoltre sottoscrivendo un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player potrete seguire la gara anche in diretta streaming video. Per tutte le informazioni utili possiamo invece rimandare al portale della federazione internazionale di sci, all’indirizzo www.fis-ski.com. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: SI COMINCIA

Eccoci al via del super-G di Garmisch. Anche le donne ovviamente hanno gareggiato spesso e volentieri sulla Kandahar, ma in questo caso va ricordato che nel 1994 Ulrike Maier, nel corso di una discesa libera vinta da Isolde Kostner, andò incontro a un gravissimo incidente che le fu fatale, i familiari citarono in giudizio gli organizzatori (alla fine scagionati) e qui le donne non gareggiarono più fino a un super-G del 2008 vinto da Lindsey Vonn, perché nel frattempo la pista era stata sistemata in vista dei Mondiali. L’ultimo super-G è stato disputato quattro giorni fa, un doppio appuntamento che ha portato la rediviva Lara Gut-Behrami a trionfare due volte portando a quattro i successi totali sulla Kandahar. Sofia Goggia, seconda nel 2019, è stata la prima e ultima italiana a salire sul podio di specialità su questo tracciato: un altro modo per omaggiare e dare conforto alla sfortunatissima bergamasca che, in seguito a una caduta proprio a Garmisch, è costretta a saltare l’imminente Mondiale. Ora però è davvero arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sulla Kandahar nella gara maschile: la parola alla pista, la diretta del super-G di Garmisch prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: L’ALBO D’ORO

In avvicinamento al super-G di Garmisch, possiamo ricordare cosa sia successo sulla Kandahar in epoca recente e non solo: parliamo ovviamente delle gare che si sono disputate per questa specialità, e scopriamo subito che il super-G su questo tracciato non si corre dal 2011. Il campione in carica, a tutti gli effetti, rimane allora il nostro Christof Innerhofer che si era imposto davanti ad Hannes Reichelt e Ivica Kostelic; l’anno seguente la prova fu annullata e da quel momento Garmisch, a livello maschile, ha ospitato soltanto la discesa. Negli anni Novanta troviamo altri due successi da parte di sciatori italiani, vale a dire Patrick Holzer (1992) e Werner Perathoner (1996), che era stato terzo l’anno seguente. Vittorie consecutive, perché per tre anni non si era andati sulla Kandahar; dopo un’affermazione di Luc Alphand è iniziata l’era di Hermann Maier, capace di dominare il super-G di Garmisch in tre occasioni portando a cinque il numero di podi totali. A proposito: nel 1997 l’Italia festeggiò due podi nel doppio appuntamento con questa specialità, prima appunto con il bronzo di Perathoner e poi con la seconda piazza di Kristian Ghedina, battuto da Herminator ma davanti a Lasse Kjus e Atle Skardal, i due norvegesi ex aequo in terza posizione. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: L’ULTIMA PRE-MONDIALE

Alle ore 11:30 di sabato 6 febbraio scatta il super-G maschile di Garmisch: nuovo appuntamento con la Coppa del Mondo 2020-2021 di sci alpino che fa tappa in Germania sulla mitica Kandahar, per la seconda di due giornate che ci condurranno verso i Mondiali. Dopo la discesa occorsa ieri, ecco che saranno sempre gli specialisti della velocità i protagonisti, e davvero impazza la lotta per la coppetta di specialità: l’ultimo super-G, quello di Kitzbuhel, lo ha vinto Vincent Kriechmayr che ha inflitto un duro colpo ai suoi avversari prendendosi il comando della classifica, ma i piazzamenti hanno comunque consentito a Mauro Caviezel (che invece si era imposto in Val d’Isère) di rimanere in scia e provare a dare fastidio all’austriaco.

Il terzo incomodo potrebbe essere Aleksander Aamodt Kilde, ma a dire il vero sono tanti gli sciatori che potrebbero prendersi la vittoria o comunque salire sul podio; magari anche gli italiani, pur se bisogna dire che in questa stagione la bandiera tricolore non ha ancora sventolato sotto i cieli di Coppa del Mondo (almeno a livello maschile) e dunque speriamo che nella diretta del super-G di Garmisch possa esserci maggiore gloria per i nostri rappresentanti. Aspettando che la gara prenda il via, possiamo sicuramente fare qualche analisi circa la gara, quello che potremmo aspettarci sulla Kandahar e le situazioni della classifica con le quali si arriva a questo fine settimana.

DIRETTA SUPER-G GARMISCH: RISULTATI E CONTESTO

Non è affatto scontato l’esito del super-G di Garmisch, perché al momento la situazione di classifica è poco delineata e in stagione abbiamo già visto parecchie sorprese. Come detto comanda Vincent Kriechmayr, ma sono appena 16 i punti di vantaggio su un Caviezel che ha tutte le intenzioni di prendersi quantomeno la coppetta di specialità. Per entrambi, fuori dalla Top Ten della graduatoria generale di Coppa del Mondo, vincere la sfera di cristallo è ormai un’impresa impossibile e allora bisognerà se non altro provare a fare la differenza con la disciplina. È invece del tutto interessato al bersaglio grosso Aamodt Kilde, che sogna la doppietta ma deve fare i conti con un grande ritardo: in questo momento Alexis Pinturault precede il norvegese di 258 punti, dunque nelle gare di velocità il campione in carica dovrà provare a fare il vuoto e prendersi quanti più punti possibile per limitare il margine e arrivare poi a giocarsela. Tra poco si gareggia, vedremo allora quello che succederà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA