DIRETTA/ Super-G Lenzerheide: Miradoli ha vinto, Coppa di specialità per Brignone!

- Mauro Mantegazza

Diretta super-G Lenzerheide: vittoria per Romane Miradoli su Mikaela Shiffrin e Lara Gut, Federica Brignone vince la Coppa di specialità (oggi 5 marzo 2022).

Brignone super-G
Federica Brignone (Foto LaPresse)

DIRETTA SUPER-G LENZERHEIDE: VINCE MIRADOLI, COPPA A FEDERICA BRIGNONE!

Romane Miradoli ha vinto il super-G di Lenzerheide ma noi facciamo festa con Federica Brignone, che ha vinto matematicamente la Coppa di super-G, che si aggiunge a quelle già vinte in carriera in gigante e combinata, a dimostrazione della straordinaria completezza di Brignone, che in questa stagione ha vinto tre super-G e alle Olimpiadi è salita sul podio in gigante e combinata. Nel difficilissimo super-G di Lenzerheide bisogna però davvero applaudire Romane Miradoli che, come avevamo già detto, ha trovato la prestazione della vita e con il tempo di 1’19”87 ha rifilato 38/100 a una rinata Mikaela Shiffrin e 88/100 a Lara Gut, che completano il podio. Facciamo allora una parentesi anche sulla Coppa del Mondo generale: con la statunitense seconda e Petra Vlhova solamente diciottesima, adesso ci sono ben 67 punti di vantaggio per Shiffrin.

Soli due centesimi di differenza hanno dato il podio a Gut sulla nostra Marta Bassino, comunque splendida quarta in un super-G che ne ha esaltato le caratteristiche tecniche. Un dato impressionante: sono arrivate al traguardo solo 33 atlete, con tre secondi di ritardo si stava nelle prime quindici. Bassino dunque migliore italiana oggi con il suo fantastico quarto posto, Federica Brignone festeggia la Coppa con il nono posto a causa dell’uscita di Elena Curtoni, bel tredicesimo posto per l’altoatesina Karoline Pichler, sono poi andate a punti anche Francesca Marsaglia ventitreesima e Roberta Melesi ventinovesima. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MIRADOLI IN TESTA, COPPA PER FEDERICA BRIGNONE!

Romane Miradoli è al comando del super-G di Lenzerheide ma la notizia per noi più bella è che Federica Brignone ha vinto la Coppa di super-G, primo alloro per lei nella specialità, che si aggiunge a gigante e combinata. Come poi vedremo meglio, si sta rivelando difficilissimo questo super-G: Romane Miradoli ha trovato forse la prestazione della vita (mai sul podio prima di oggi) e ha rifilato 38/100 a una rinata Mikaela Shiffrin – comunque molto felice perché la grande rivale Petra Vlhova è staccatissima con oltre tre secondi di ritardo – e 88/100 a Lara Gut, che è in terza posizione purtroppo con soli due centesimi di vantaggio sulla nostra Marta Bassino, splendida quarta.

Un super-G davvero difficilissimo a Lenzerheide: le prime tre atlete in gara (tutte austriache) sono uscite, come anche poi Elena Curtoni, la cui uscita ha sancito la certezza matematica della vittoria della Coppa per Federica Brignone. Ne abbiamo viste di tutti i colori: ad esempio una campionessa come Ester Ledecka in tale difficoltà da scendere con l’unico obiettivo di arrivare al traguardo, raggiunto ma con un ritardo di oltre quattro secondi. Discorso molto simile per altre big come ad esempio Ramona Siebenhofer e Corinne Suter, che sono scese con estrema prudenza e subendo distacchi pesantissimi, mentre chi ha osato come Alice Robinson si è aggiunta all’elenco delle ritirate. Anche Federica Brignone non è riuscita ad esprimersi al meglio ed è ottava a 2”20 da Miradoli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per il super-G di Lenzerheide, dove l’anno scorso non si riuscì a gareggiare nelle specialità veloci a causa di neve e nebbia. La cancellazione della discesa fu una ottima notizia per Sofia Goggia, che si aggiudicò la Coppa di specialità nonostante l’infortunio di Garmisch; in super-G invece il titolo era già stato assegnato a Lara Gut, che aveva raccolto ben 525 punti contro i 323 di Federica Brignone, che adesso punta a scalare l’ultimo gradino per vincere questa edizione della Coppa di super-G dopo due secondi posti consecutivi.

A tal proposito, dobbiamo invece ricordare che nel 2020 il trofeo di super-G sfuggì all’azzurra per soli 19 punti nei confronti di Corinne Suter, a causa anche di ben due secondi posti per un solo centesimo: quella fu comunque la stagione della Coppa del Mondo generale, dunque non possiamo parlare di rimpianti, ma certamente Federica Brignone adesso vorrebbe finalmente vincere anche questa Coppetta. Il pensiero che solo altre due Azzurre siano ancora matematicamente in corsa per insidiarla ci rende felici, ma adesso dobbiamo cedere la parola alla pista e al cronometro: il super-G di Lenzerheide infatti finalmente sta per cominciare! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA SUPER-G LENZERHEIDE STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA GARA

La diretta del super-G di Lenzerheide avrà inizio alle ore 10.00. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali come sempre di Rai ed Eurosport, cioè oggi Rai Due (canale naturalmente numero 2 del telecomando, ribalta della tv generalista causa contemporaneità con le Paralimpiadi) e il canale tematico Eurosport, disponibile anche sulle piattaforme Sky e DAZN.

Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Svizzera (www.fis-ski.com) con i tempi di tutte le atlete in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

LA CLASSIFICA

Ne abbiamo già ampiamente parlato, ma avvicinandoci alla diretta del super-G di Lenzerheide è adesso il momento di mettere giù i numeri della Coppa di specialità del super-G, che illustrano il dominio italiano in questa stagione. Le tre vittorie su sette gare lanciano al comando Federica Brignone, che ci aggiunge poi due quarti, un quinto e un ottavo posto per portare il suo totale a 477 punti. Al secondo posto ecco Elena Curtoni, grazie soprattutto alla vittoria di Cortina ma anche al secondo posto di Sankt Moritz e al terzo in Val d’Isere più un sesto, un settimo, un ottavo e un decimo posto per un totale di 374 punti, a -103 da Federica e con l’obiettivo di scendere sotto i 100 per ritardare l’assegnazione della Coppetta sino alle Finali di Meribel.

Terzo posto a quota 332 punti per Sofia Goggia, dominatrice assoluta della prima parte della stagione anche in super-G con le vittorie di Lake Louise e Val d’Isere e un secondo posto a Sankt Moritz, però logicamente l’infortunio di Cortina e la successiva assenza a Garmisch hanno fatto passare la bergamasca in terza posizione, a quota 332 punti nella classifica di specialità del super-G. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BRIGNONE E CURTONI!

La diretta del super-G di Lenzerheide oggi, sabato 5 marzo 2022, aprirà il weekend femminile per la Coppa del Mondo di sci, che fa tappa in Svizzera per un weekend che propone un bel mix di velocità e tecnica, con il super-G oggi e domani un gigante. L’attesa è grande per il super-G, anche perché in questa specialità abbiamo già una certezza: la Coppetta sarà italiana. Al comando infatti c’è Federica Brignone e con due gare al termine (oggi e alle Finali) ci sono solamente Elena Curtoni e Sofia Goggia (che però non sarà in gara oggi) sotto i 200 punti di ritardo da Brignone, che potrebbe fare festa matematicamente già oggi a Lenzerheide se riuscirà a conservare l’attuale vantaggio di oltre 100 punti su Curtoni.

Certo, c’è un pizzico di rammarico nel pensare che l’unico super-G di tutta la stagione nel quale non ci sono state italiane sul podio è stato proprio quello delle Olimpiadi, con vittoria per Lara Gut. In Cina le caratteristiche tecniche erano sfavorevoli a Curtoni e soprattutto Brignone, sarebbe stata verosimilmente una gara ideale per Goggia, ma come è noto Sofia ha già fatto una grande impresa recuperando per la discesa di qualche giorno dopo. In ogni caso, c’è grande attesa per questa gara che potrebbe essere molto “italiana”: scopriamo allora tutte le informazioni per seguire al meglio la diretta del super-G di Lenzerheide.

DIRETTA SUPER-G LENZERHEIDE: FAVORITE E AZZURRE

Verso la diretta del super-G di Lenzerheide, abbiamo già accennato al fatto che le nostre Azzurre sono le donne da battere nella specialità. Riflettori puntati in particolare su Federica Brignone, che oggi potrebbe già portare a casa la Coppa di super-G: per chi in carriera ha già vinto le classifiche di gigante e combinata e ovviamente anche la Coppa del Mondo generale, prendersi la Coppetta di specialità pure nel super-G sarebbe la dimostrazione di una completezza con davvero pochi paragoni nel Circo Bianco. In questa stagione Federica Brignone ha vinto in super-G a Sankt Moritz nel mese di dicembre, poi anche ad Altenmarkt ed infine a Garmisch nel mese di gennaio, le Olimpiadi hanno portato una delusione in questa specialità, ma anche l’argento in gigante e il bronzo in combinata, per dichiarare eccezionale la stagione manca solo la Coppetta…

Sofia Goggia avrebbe potuto ambire alla doppietta discesa-Super-G, perché a gennaio aveva dominato anche in questa specialità, ma naturalmente l’infortunio di Cortina ha rimescolato le carte e da quel momento la bergamasca ha pensato soprattutto alla discesa, tanto che oggi sarà assente. Splende però pure Elena Curtoni, vittoriosa proprio a Cortina più un secondo e un terzo posto: l’unica avversaria di Federica Brignone per la Coppetta sarà dunque proprio la valtellinese. Tra le straniere, l’austriaca Tamara Tippler occupa il quarto posto ed è quindi la prima delle “non italiane”, però il nome di spicco è logicamente Lara Gut, campionessa mondiale ed olimpica in carica, alla quale quest’anno è mancata la continuità ma che naturalmente è sempre ai vertici in super-G. Tuttavia, quest’anno la Coppa sarà nostra…





© RIPRODUZIONE RISERVATA