DIRETTA SUPER-G SAALBACH/ Aleksander Aamodt Kilde ha vinto, ottimo 5° Casse!

- Michela Colombo

Diretta Super-G Saalbach: Aleksander Aamodt Kilde ha vinto la gara di Coppa del mondo di sci su Caviezel e Dressen, Casse è ottimo quinto

Kjetil Jansrud super-G
Diretta Super-G - Kjetil Jansrud (LaPresse)

Aleksander Aamodt Kilde ha vinto il super-G di Saalbach. Gara portata a termine fra tante difficoltà e che ha fatto la felicità del norvegese, che passa al comando sia della Coppa del Mondo generale sia della classifica della Coppa di super-G. Kilde dunque mattatore della giornata di Saalbach dopo una deludente discesa: in super-G abbiamo invece visto la migliore versione del norvegese, non a caso è questa la specialità preferita di Kilde. Secondo posto per Mauro Caviezel: lo svizzero conferma l’ottimo feeling con la pista di Saalbach e sale sul podio per la seconda volta in due giorni, staccato di 15/100 dal vincitore. Il terzo posto invece va a Thomas Dressen: per il tedesco naturalmente vale quanto detto per Caviezel, dopo la vittoria di ieri ecco il terzo posto a 31/100 da Kilde, ancora più significativo perché in super-G è appena il terzo podio della carriera per Dressen. Ottimo quinto posto per Mattia Casse, autore di una prestazione eccellente nonostante tutte le incognite legate al pettorale numero 1, molto importante comunque anche il sesto posto di Alexis Pinturault, che rilancia così le proprie ambizioni per la Coppa del Mondo. Da considerare positivo anche il quattordicesimo posto di Emanuele Buzzi, mentre Florian Schieder è stato venticinquesimo e Matteo Marsaglia ha chiuso la gara al trentesimo posto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

KILDE AL COMANDO

Aleksander Aamodt Kilde è al comando del super-G di Saalbach e per il norvegese questo sarebbe un colpaccio davvero importante in ottica Coppa del Mondo generale. Gara molto sofferta: prima rinviata di due ore dalle 11 alle 13, poi proprio mentre si stava finalmente per partire ecco un nuovo stop dovuto alla necessità di sistemare la pista in diversi punti del tracciato – di certo gli organizzatori austriaci non hanno fatto una bella figura, con gli allenatori che sono dovuti entrare personalmente a spalare la neve in eccesso dalla traiettoria ideale. Aggiungiamoci che a causa del maltempo era stata abbassata la partenza e che di conseguenza questo super-G dura meno di un minuto e capirete come questa gara non sia esattamente destinata a passare alla storia dello sci. Kilde comunque è stato finora il più bravo ed è giunto al traguardo in 58”30, sfruttando soprattutto una grande velocità nel tratto finale. Secondo posto a 15/100 per lo svizzero Mauro Caviezel, completa il podio parziale l’austriaco Christian Walder, terzo a 52/100. Molto bravo il nostro Mattia Casse, quarto a 61/100 nonostante il pettorale numero 1, che di certo non era un vantaggio in queste condizioni. Da notare anche il quinto posto di Alexis Pinturault, a 63/100 da Kilde: anche per il francese ci potrebbero comunque essere punti importanti per la Coppa del Mondo. Fuori invece due big come Beat Feuz e soprattutto Matthias Mayer, che perderà dunque il primato in Coppa di super-G in favore proprio di Kilde. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE IL SUPER-G DI SAALBACH

La diretta del super-G di Saalbach avrà inizio alle ore 11.00, quando prenderà il via il primo atleta sulla Zwolfer. Diciamo subito che l’appuntamento per tutti gli appassionati sarà in diretta tv sui canali che ormai da molti anni sono i punti di riferimento per lo sci: Rai Sport + HD (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) e il canale tematico Eurosport, disponibile sulle piattaforme Sky e DAZN. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari della gara, ci saranno anche le possibilità fornite dalla diretta streaming video, gratuita sul sito Internet ufficiale della Rai (www.raiplay.it), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player e Sky Go. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Austria (www.fis-ski.com) con i tempi di tutti gli atleti in gara in tempo reale. CLICCA QUI PER LO STREAMING SU RAIPLAY

SI COMINCIA

Si accende finalmente la diretta del Super-G di Saalbach (sia pure con due ore di ritardo), prova che rimpiazza le gare che erano state organizzate in Cina e che pure sono attesissime vista la posta in palio, a poche settimane alle finali di Coppa del mondo di sci maschile a Cortina. Come annunciato prima i punti oggi a disposizione sono preziosissimi, sia per definire la classifica generale della coppa che la graduatoria della coppetta, dove infuria la lotta, a poche settimane dal chiusura della stagione. Dati alla mano, infatti ricordiamo che al momento leader della classifica di Super-G e proprio il protagonista più atteso, è Mayer che però con 264 punti non può dirsi al sicuro: a sole 28 lunghezze troviamo infatti a pari merito i norvegesi Jansrud e Kilde, insieme all’austriaco Kriechmayr. Chiude la top five con 205 punti lo svizzero Caviziel. Con distacchi così minimi a questo punto della stagione, ecco che ci pare ancora tutto aperto per l’assegnazione della coppa. Vedremo che accadrà oggi: si parte!

IL PADRONE DI CASA

La diretta del Super-G di Saalbach si fa attendere, perché oggi in Austria c’è maltempo e la partenza continua a slittare, mezz’ora alla volta siamo già arrivati alle ore 12.30 e chissà se potrà essere la volta buona. In ogni caso, vi è senza dubbio Matthias Mayer tra i più attesi in questa tappa della coppa del mondo di sci maschile. Come abbiamo visto infatti oggi l’austriaco gioca in casa e ha pure un pesante storico a suo vantaggio, essendo qui campione in carica nella disciplina: senza dimenticare che pure torna ora in pista ora completamente ristabilito dopo anche l’ultima influenza, che lo ha tenuto lontano dagli scarponi nella tappa di Garmisch. Lo stesso Mayer poi nei giorni scorsi ha dichiarato: “Credo che il ventaglio dei favoriti sia abbastanza ampio. Ricordo che cinque anni fa disputai una discesa folle, praticamente al buio su questa pista piena di dossi”. Sul pronto ritorno dopo l’influenza ha poi aggiunto: “Stare fuori a Garmisch non mi è costato troppo, nel senso che sapevo di non poter essere competitivo in quelle condizioni. Ho osservato i colleghi da fuori, per una volta…”.

I PRECEDENTI

Come gli appassionati ben sanno, certo non è la prima volta che la Coppa del mondo fa il suo passaggio sulla Saalbach, dove è attesa oggi la diretta del Super-G: anzi la pista austriaca spessissime volte è stata protagonista del circo bianco, pure nella passata stagione. Se però volessimo controllare con maggior attenzione tra i tanti dati dello storico, ecco che dobbiamo risalire all’edizione della Coppa del mondo di sci maschile del 2015 per ritrovare l’ultimo super-G disputato sulla Zwolfer. Facciamo dunque un passo indietro fino a 5 anni quando, come oggi vennero disputate a circa metà del mese di febbraio discesa e Super-G e allora ben ricordiamo la mirabile doppietta dal giovanissimo austriaco Matthias Mayer. L’allora venticinquenne austriaco seppe nominare la neve dello Zwolfer sia nella discesa che nel super-g del giorno seguente, riuscendo a mettersi alle spalle prima i connazionali Franz e Reichelt e poi il francese Theaux e il norvegese Jansrud. Oggi lo sciatore, olimpico a Pyeongchang saprà ripetersi?

DI NUOVO IN PISTA

Dopo la discesa di ieri, la Coppa del mondo di sci maschile fa di nuovo tappa sulla Zwolfer, per la diretta del Super-G di Saalbach. Come è noto da qualche giorno, la Federazione Internazionale ha deciso di disputare sulla pista austriaca le gare di coppa che in origine erano state previste in Cina, sulle piste di Yanqing, che ospiteranno le prossime Olimpiadi invernali di Pechino, cancellate per il pericolo coronavirus, che sta tormentando le regioni cinesi e non solo. Si fa dunque ancora tappa sulle Alpi di Kitzbuhel in una delle stazioni sciistiche più rinomate e storiche, dove pure, oltre alle classiche gare di coppa del mondo, il circo bianco ha disputato un mondiale nel 1991 e siamo più che impazienti di dare la parola alla neve. Oggi infatti si mettono in palio poi punti decisivi per la coppetta di specialità e non solo e certo, protagonisti come Jansrud e Kilde, a podio nel Super G di Kitzbuhel, sono pronti a dare il massimo.

DIRETTA SUPER G SAALBACH: PROTAGONISTI E AZZURRI

Alla vigilia del quinto appuntamento di coppa con il Super-G, ecco che non ci pare complicato stilare una lista di possibili protagonisti di questa prova veloce sulla neve di Saalbach, tenuto conto però delle annunciate defezioni. Ci riferiamo ovviamente al nostro Dominik Paris, che ha abbandonato gli sci solo lo scorso 21 gennaio, in seguito al grave infortunio subito a Kirchberg, con la rottura del legamento crociato del ginocchio. Sarà dunque un venerdi triste senza il nostro azzurro, ma pure oggi l’ squadrone italiano sarà ben rappresentato da Mattia Casse (quinto a Kitzbuhel) e  presumibilmente anche da Innerhofer, il quale però, di ritorno pure da un infortunio patito in estate, si riserverà solo all’ultimo se presentarsi al cancelletto della pista austriaca o meno. Pure non mancheranno i grandi protagonisti in questa diretta del Super G di Saalbasch, specie quando vi sono punti in palio così preziosi. Occhi puntati quindi sul padrone di casa Matthias Mayer, che proverà a replicare l’ottimo successo rimediato nella disciplina a Lake Louise a inizio stagione. Come lui però punteranno al podio anche i già citati Jansrud e Kilde (occhio poi proprio a quest’ultimo, pronto al sorpasso nella classifica della coppetta di specialità e pure nella generale), senza scordare l’austriaco Kriechmayer, che a dicembre aveva trovato il primo gradino del podio in Val Gardena.

© RIPRODUZIONE RISERVATA