DIRETTA/ Ternana Bari (risultato finale 2-2) streaming tv: Ferrante, poi Simeri!

- Claudio Franceschini

Diretta Ternana Bari streaming video e tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 28^ giornata della Serie C, siamo al Liberati per il girone C.

Berra Paghera Bari Ternana lapresse 2020
Diretta Bari Avellino (Foto LaPresse)

DIRETTA TERNANA BARI (FINALE 2-2): FERRANTE, POI SIMERI!

Finale di partita infuocato allo stadio Liberati. La Ternana al 32′ trova il gol del vantaggio con Ferrante, che svetta più in alto di tutti su un cross da calcio d’angolo di Mammarella e sembra trovare la rete potenzialmente decisiva della partita. Ma il Bari ha mille risorse e risponde al 35′ con Simeri che dopo una lunga azione manovrata dei pugliesi si avventa su una respinta del portiere di casa, Iannarilli, e sigla il 2-2 che sarà anche il risultato finale della partita. Negli ultimi minuti infatti il risultato non trova altre variazioni e col colpaccio della Reggina a Catanzaro, questo pareggio sembra chiudere le speranze baresi di salto diretto in Serie B. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Ternana Bari non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione, ma naturalmente l’appuntamento con tutto il campionato e la Coppa Italia di Serie C è sulla piattaforma Eleven Sports: bisognerà dunque sottoscrivere un abbonamento stagionale oppure acquistare il singolo evento ad un prezzo precedentemente fissato, per seguire la sfida in diretta streaming video attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

SINI RISPONDE A LARIBI!

La ripresa inizia senza cambi e sulla falsariga del primo tempo, anche se il Bari prova a proporre un atteggiamento più offensivo. Al 12′ rossoverdi pericolosi con un cross di Parodi per Vantaggiato che in spaccata manda di poco a lato, quindi al 16′ doppia sostituzione nel Bari: esce Scavone, entra Schiavone, mentre Simeri prende il posto di D’Ursi. Subito dopo si porta in vantaggio la formazione pugliese con una vera prodezza di Laribi, che dal limite dell’area esplode una conclusione che tocca la traversa prima di insaccarsi. Una beffa per la Ternana che impiega però solo 4′ per ristabilire la parità: al 21′ segna l’1-1 Sini, che si inserisce perfettamente su una punizione battuta da Mammarella e di testa rimette in carreggiata la formazione umbra. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA VANTAGGIATO

Vengono ammoniti Perrotta e Mammarella, il match diventa nervoso con la Ternana che non riesce a trovare sbocchi e il Bari che continua ad opporre una strenua organizzazione difensiva. I pugliesi provano a scuotersi con un tentativo di D’Ursi, ma poco dopo la mezz’ora è la Ternana a creare un pericolo con Vantaggiato, conclusione da fuori area che sorvola di poco la traversa. Viene ammonito Paghera per un fallo su Laribi, la prima frazione di gioco allo stadio Liberati si chiude con la Ternana protesta in avanti ma non cambia il risultato, servirà un altro ritmo offensivo nella ripresa per cambiare l’inerzia di un match che il Bari sta provando a gestire soprattutto difensivamente. (agg. di Fabio Belli)

CELLI KO, ENTRA DIAKITE’

Inizio di match equilibrato, ma la Ternana deve fare subito i conti con il forfait di Celli per un problema fisico, al suo posto entra in campo Diakitè. La Ternana fa girare palla ma non arriva alla conclusione a rete, facendosi vedere solo con una punizione battuta da Paghera, il Bari attende con pazienza nella propria metà campo. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. TERNANA (3-5-2): Iannarini; Sini, Russo, Celli; Parodi, Paghera, Damian, Palumbo, Mammarella; Partipilo, Vantaggiato. A disp: Tozzo, Diakitè, Bergamelli, Micciante, Furlan, Proietti, Verna, Marilungo, Torromino, Ferrante. All: Gallo. BARI (4-3-1-2): Frattali; Ciofani, Perrotta, Di Cesare, Costa; Maita, Bianco, Scavone; Laribi; D’Ursi, Antenucci. A disp: Liso, Marfella, Berra, Corsinelli, Sabbione, Hamlili, Schiavone, Pinto, Folorunsho, Terrani, Costantino, Simeri. All: Vivarini. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Comincia la diretta di Ternana Bari, match della Serie C che vede gli umbri di nuovo in campo dopo il pareggio rimediato col Catania solo pochi giorni fa. Allora aveva poi preso la parola il numero 1 rossoverde Iannarilli, che aveva ben spiegato la situazione dello spogliatoio umbro: “E’ stata una gara dura, il mister ce lo aveva detto. Abbiamo fatto una prestazione attenta e tosta, ci portiamo il punto a casa e da stasera cominciamo a pensare alla partita di mercoledì in cui affronteremo una squadra forte e che ha sei punti più di noi. Noi però dobbiamo tornare a fare punti in casa nostra”. Vedremo che accadrà questa sera: finalmente al Liberati è tutto pronto e allora noi possiamo metterci comodi e lasciare che a parlare siano le due squadre che stanno per incrociarsi sul terreno di gioco, la diretta di Ternana Bari prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

I BOMBER ATTESI

Abbiamo già presentato Ternana Bari come il big match nel turno di Serie C: effettivamente la partita del Liberati potrebbe essere determinante per la corsa alla promozione diretta ma anche alle posizioni di rincalzo. L’attacco rossoverde è una sorta di corazzata, nella quale tanti giocatori possono essere schierati come titolari senza mai far calare qualità e pericolosità; un reparto che anche per questo non ha un vero e proprio bomber che riesca ad elevarsi sui compagni, tanto che nessuno degli uomini offensivi a disposizione di Fabio Gallo ha segnato più di 6 reti. A questa cifra sono arrivati Alexis Ferrante e Anthony Partipilo, quest’ultimo già protagonista nelle stagioni scorse in Serie C; 5 sono i gol che ha segnato il veterano Daniele Vantaggiato, già fondamentale nel Livorno promosso due anni fa in cadetteria, e poi con 3 realizzazioni troviamo Guido Marilungo. Tuttavia il vero ago della bilancia potrebbe essere Giuseppe Torromino: il classe ’88 clamorosamente non ha ancora segnato in questo campionato, ma sono 2 le reti in Coppa Italia Serie C di cui la Ternana deve giocare la finale. Se il veterano si dovesse sbloccare, tante cose potrebbero cambiare… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

A poche ore dal fischio d’inizio della diretta di Ternana Bari dobbiamo certo analizzare anche lo storico che interessa i due club, protagonisti in questo turno del girone C. Dati alla mano possiamo dunque fare conto di ben 41 precedenti, registrati dal 1968 a oggi e in occasione del secondo e terzo campionato italiano: una tradizione dunque più che ricca. Il bilancio che ne ricaviamo ci racconta poi di 13 successi per la Ternana e 16 vittorie occorse al Bari, oltre che di 12 pareggi raccolti entro il triplice fischio finale. Aggiungiamo che l’ultimo testa a testa segnato tra i due club risale al nono turno del campionato della Serie C ancora in corso. Lo scorso 13 ottobre ben ricordiamo la vittoria casalinga dei galletti per 2-0, arrivata grazie ai gol di Hamlili e Sabbione. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Ternana Bari, in programma alle ore 20:45 di mercoledì 26 febbraio presso lo stadio Liberati, è un big match che rientra nel programma della 28^ giornata di Serie C 2019-2020: siamo nel girone C ed entrambe le squadre vogliono almeno un posto nella fase nazionale dei playoff. Per gli umbri è presumibilmente il solo orizzonte possibile, considerato che con il pareggio sul campo del Catania (sempre 0-0 come in Coppa Italia) la squadra è stata agganciata al quarto posto dal Potenza ma soprattutto ha perso nuovamente contatto dalla Reggina. Gli amaranto sono il punto di riferimento del Bari, ma i galletti nell’ultimo turno si sono fatti fermare dalla Cavese: di conseguenza la capolista ha guadagnato altre due lunghezze e ora è a +8, naturalmente Vincenzo Vivarini può ancora sperare nel sorpasso ma perché sia così dovrà provare a vincere questa sera e sperare. Vediamo dunque in che modo i due allenatori potrebbero disporre le loro squadre sul terreno di gioco del Liberati, aspettando il calcio d’inizio della diretta di Ternana Bari possiamo andare a leggere le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI TERNANA BARI

Fabio Gallo potrebbe confermare l’albero di Natale per Ternana Bari: Michele Russo e Bergamelli davanti a Iannarilli, Parodi a destra mentre dall’altra parte torna titolare Mammarella. Centrocampo nel quale vanno verso la conferma Paghera e Palumbo, per quanto riguarda Proietti la sua maglia è insidiata da Verna e Damian, con il primo che appare favorito. I due trequartisti potrebbero essere Torromino e Partipilo, che se la giocano con Furlan; a questo punto davanti a tutti andrebbe nuovamente Alexis Ferrante, in competizione stretta con il veterano Vantaggiato. Può cambiare qualcosa anche il Bari di Vivarini, con Berra che può agire come terzino destro in una difesa nella quale il portiere Frattali è confermato e così anche Sabbione e Andrea Costa, mentre Di Cesare può lasciare il posto a Pinto al centro. In mediana Bianco sarà sempre il playmaker, mentre sulle mezzali si candidano ancora Scavone (in gol contro il Picerno) e Folorunsho, così come D’Urso spera di rubare il posto a Laribi sulla trequarti. Davanti, Simeri partito dalla panchina a Cava de’ Tirreni dovrebbe ritrovare il posto da titolare: glielo lascerà Terrani, confermato invece Antenucci.

QUOTE E PRONOSTICO

Naturalmente per Ternana Bari si parte in equilibrio nelle quote fornite dall’agenzia di scommesse Eurobet: secondo questo bookmaker comunque i padroni di casa sono favoriti, e la somma per la loro vittoria corrisponde a 2,40 volte quello che avrete deciso di mettere su piatto. Per quanto riguarda invece le altre due eventualità, la vincita che vi mettereste in tasca è la stessa: scommettendo sul segno X per il pareggio o il segno 2 per il successo esterno del Bari guadagnereste comunque 3,00 volte la vostra puntata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA