DIRETTA TEST MOTOGP 2020 MISANO/ Bandiera a scacchi: super tempo per Vinales!

- Mauro Mantegazza

Diretta test MotoGp 2020 Misano streaming video e tv, orari e classifica della giornata di prove sul circuito Santa Monica (oggi martedì 15 settembre).

Morbidelli MotoGp
Motogp, Gp Catalogna 2020: Franco Morbidelli (LaPresse)

Si è appena chiusa la diretta per i test della Motogp da Misano e anche nelle ultime ore a disposizione prima della bandiera a scacchi non sono davvero mancate le emozioni sul tracciato romagnolo. In molti hanno approfittato per mettere a punto ancora le nuove soluzione tecniche presentate: Rossi ha provato gomme, nuovo forcellone e nuovo scarico mettendo alle spalle 43 giri ad esempio, mentre in casa Suzuki si è testato il nuovo forcellone. Ma non solo: pure questi ultimi frangenti della sessione pomeridiana di test sono serviti anche per segnare qualche crono interessante per la classifica dei tempi e in tal senso va detto che ha davvero rubato la scena Maverick Vinales. Lo spagnolo ha messo di fila una sequenza di giri veloci davvero interessanti: è suo il primo tempo in classifica con il crono di 1.31.532. Alle sue spalle pure hanno trovato un piazzamento nella top ten anche Nakagami, Zarco, Rins, Mir, Pol Espargaro, Quartararo, Binder, A Marquez e Miller: nessun crono particolarmente significativo per Rossi, che però non è andato mai a caccia del tempone. Da aggiungere che in questo pomeriggio non si è fatto vedere in pista il pilota della Ducati Dovizioso, che pare aver finito in anticipo il proprio lavoro. (agg Michela Colombo)

OLIVEIRA SI MIGLIORA

E’ ripresa l’attività in pista a Misano: siamo nel vivo della diretta pomeridiana per i test della Motogp e sull’asfalto romagnolo continuano le prove delle nuovi componenti in un po’ tutti i box. Proprio ora Nakagami sta testando nuove ali sulla sua Honda Lcr, mentre Pol Espargaro sta provando il nuovo telaio della sua KTM, mentre in casa Suzuki è spazio ora alle prove di ciclistica, visto che Rins sta provando un forcellone modificato. Venendo alla classifica dei tempi, ecco che pure sono arrivati crono nuovi per la sessione pomeridiana dei test della Motogp di Misano. Oliveira come soprattutto Valentino Rossi hanno ritoccato al rialzo i rispettivi tempi in classifica: proprio il portoghese ha appena firmato il nuovo miglior tempo della sessione di prove, fermando il cronometro sul 1.32.565. Alle sue spalle con solo 53 centesimi di ritardo Fabio Quartararo, con Alex Marquez terzo a + 0.261: chiudono la top five provvisoria poi di fila Zarco e Nakagami. Da segnalare che oggi pomeriggio non sarà in pista Pecco Bagnaia: il pilota ancora non al top della condizione ha deciso di riposarsi un poco e di occuparsi della sua riabilitazione, in vista del gran premio di domenica. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE I TEST MOTOGP A MISANO

Sarà possibile assistere almeno parzialmente alla diretta tv dei test Motogp 2020 da Misano, perché saranno garantite alcune finestre nel corso della giornata su Sky Sport MotoGp, canale numero 208 della piattaforma satellitare. Questo significa che ci sarà anche una diretta streaming video per i test MotoGp di Misano tramite il servizio offerto da Sky Go, ma gli appassionati potranno comunque essere collegati con gli aggiornamenti e i tempi visitando il sito www.motogp.com, che ha il suo corrispettivo su Twitter all’indirizzo @MotoGP. Altre informazioni arriveranno da siti e social network ufficiali delle varie Case.

SQUILLO DI POL ESPARGARO

Si è chiusa solo pochi istanti fa la prima parte della diretta per i test della Motogp da Misano: dunque tutti ai box per una piccola pausa pranzo e per analizzare i tanti dati che sono stati raccolte nelle ultime ore, dove il lavoro non è mancato. Dalle prove di Valentino Rossi con la Yamaha sul passo gara della M1, a cui sono state aggiunte alcune novità tecniche, fino ai test sul passo gara di Mir e della Suzuki, raramente sopra l’1.22 durante tutta questa mattina di test a Misano. Se però guardiamo alla classifica dei tempi, pur molto variegata dopo le ultime ore di prove in pista ecco che non possiamo non mettere in evidenza la prestazione di Pol Espargaro e della KTM: lo spagnolo ha infatti registrato il tampone di 1.32.054. Alle sue spalle hanno invece completato la top five Vinales, Quartararo, Bagnaia e Mir. Da segnalare poi che il più attivo finora è stato Johann Zarco, che ha messo alle spalle ben 57 giri sulla sua Ducati Esponsorama. (agg Michela Colombo)

MORBIDELLI OUT

Siamo nel vivo della diretta dei test per la Motogp a Misano e nelle ultime ore sulla pista romagnola davvero si è lavorato duramente, sia ai box che sull’asfalto. I molti infatti non hanno atteso molto per mettere alle prova sul tracciato dedicato alla memoria di Marco Simoncelli, nuovi componenti e tecnologie, per la seconda parte della stagione del motomondiale: ovviamente i tempi segnati non sono stati sempre indicativi (come è il caso di Valentino Rossi, che sta provando un nuovo scarico della M1, ma girando lentamente), ma pure vi è stato chi ha voluto fissare un buon crono nella classifica dei tempi. E’ stato in tal senso il caso di Fabio Quartararo, che ha firmato il crono di 1.32.353: dietro di lui a un decimo di ritardo, pure troviamo Pol Espargaro e Miguel Oliveira, mentre chiudono la top ten al momento Mir, Dovizioso, Bagnaia, Vinales, Petrucci, Rins e Binder. Da segnalare che non sarà presente oggi in questa giornata di test della Motogp a Misano l’eroe di domenica Franco Morbidelli, frenato dal mal di pancia. (agg Michela Colombo)

SEMAFORO VERDE

Pochi minuti al via dei test MotoGp 2020 a Misano, naturalmente tutti abbiamo ancora negli occhi la vittoria di Franco Morbidelli domenica nel Gran Premio di San Marino corso sulla stessa pista romagnola. Allora, in attesa che inizi l’attività sul circuito Santa Monica (ora Misano World Circuit Marco Simoncelli), rileggiamo cosa ha detto il vincitore dopo la gara di domenica: “Pensare che sette anni fa vincevo la gara a Misano nel Campionato Italiano Superstock…”, sono state le prime parole di Franco Morbidelli. Stavolta invece è arrivata la prima vittoria in MotoGp, in casa, da dedicare a papà Livio, scomparso nel 2013. “Questa vittoria è anche per lui – ha dichiarato Morbidelli ai microfoni di Sky Sport -. Mi ha dato una grande mano: mi ha insegnato ad essere forte e coriaceo”. Gli ultimi giri, con un ampio vantaggio sugli inseguitori, sono stati speciali per Franco Morbidelli: “La pista era l’ultima cosa presente nella mia testa. Quando stai per vincere la tua prima gara pensi davvero a tante cose… Non riesci a concentrarti, o almeno io faccio fatica. Oggi, anche se avevo la testa tra le nuvole, riuscivo a fare 33.1, 33.2, sempre così. Qualcuno voleva che io vincessi”. Adesso però spazio all’attualità: i test MotoGp a Misano cominciano! (Agigornamento di Mauro Mantegazza)

IN PISTA A MISANO

La diretta dei test MotoGp 2020 a Misano ci terrà compagnia oggi, martedì 15 settembre, per una giornata di grande lavoro – orari fissati dalle ore 9.30 alle ore 18.30 – sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, dove domenica abbiamo assistito alla prima vittoria in carriera in MotoGp per Franco Morbidelli e nel prossimo weekend ci sarà un’altra gara, stavolta intitolata come Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Dunque Misano Adriatico è protagonista assoluta in questi giorni e la diretta dei test MotoGp in mezzo ai due Gp sulla pista romagnola sarà una giornata preziosa per perfezionare le moto in vista della seconda gara a Misano e più in generale verso una seconda metà della stagione del Motomondiale che si annuncia meravigliosa nella classe regina, dal momento che la classifica MotoGp è ancora cortissima e dunque il Mondiale è aperto più che mai. Più avanti ci saranno altri test MotoGp a Portimao, riservati però ai collaudatori: oggi invece andranno in pista a Misano i piloti titolari di tutte le scuderie, di conseguenza oggi sarà una giornata di lavoro fondamentale.

DIRETTA TEST MOTOGP A MISANO: NEL SEGNO DELL’EQUILIBRIO

La diretta test MotoGp 2020 a Misano sarà, come abbiamo già detto, un appuntamento da non perdere, perché il Mondiale 2020 si deciderà sul filo dei dettagli. Il Santa Monica è certamente un circuito favorevole alla Yamaha, tuttavia domenica in gara sono andate bene anche Ducati e Suzuki, anche se per la Rossa in copertina è andato Francesco Pecco Bagnaia con la moto del team Pramac, che ha messo in ombra il team ufficiale. Lo stesso discorso d’altronde potrebbe essere valido anche per la Yamaha, considerata la vittoria di Franco Morbidelli e che in classifica Fabio Quartararo è davanti ai due piloti ufficiali Maverick Vinales e Valentino Rossi, comunque ancora tutti in corsa per il titolo, alle spalle di Andrea Dovizioso, che nonostante tutto è il leader della classifica Piloti. Le gerarchie però cambiano con una facilità impressionante: Misano sembra avere respinto la Ktm, dunque per la Casa austriaca la giornata di test di oggi potrebbe essere ancora più preziosa per preparare il secondo Gran Premio sulla stessa pista. Per la Honda invece senza Marc Marquez è notte fonda e un giorno di test non potrà bastare per raddrizzare un anno da dimenticare totalmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA