DIRETTA TEST MOTOGP JEREZ 2020/ Squillo di Vinales, è primo alla bandiera a scacchi!

- Michela Colombo

Diretta test Motogp Jerez 2020: info streaming video e tv, orario e classifica dei tempi delle prime prove sul tracciato spagnolo, alla vigilia del Gp di Spagna.

Marquez MotoGp
Diretta test Motogp Jerez 2020 - Marc Marquez (Foto LaPresse)

Sventola la bandiera a scacchi sulla pista di Jerez! Termina qui la diretta della Motogp per la seconda sessione di test pomeridiani e un po’ tutti i piloti presenti sul tracciato spagnolo hanno proprio approfittato degli ultimi minuti concessi per migliorarsi a livello della classifica dei tempi. Ecco dunque che spicca al termine del test per la Motogp a Jerez, l’ottimo primo crono segnato in extremis da Maverick Vinales: per lo spagnolo della Yamaha il cronometro ha riservato il tempo di 1.37.792. Dietro la classifica dei tempi per la Motogp, vede ad appena un centesimo Fabio Quartararo, con Marc Marquez solo terzo a + 0.228: chiudono invece la top ten Rins, Mir, Bagnaia, Zarco, Aleix e Pol Espargaro e Franco Morbidelli. Solo 16^ Valentino Rossi anche se va detto che il Dottore non ha poi spinto troppo questo pomeriggio: è stata poi 12^ crono per Dovizioso, che pure ha raccolto dati incoraggianti sulla Ducati, specie a poche settimane dall’ultimo infortunio occorso. Si chiede dunque qui la diretta della Motogp per i test di Jerez, pista dove si tornerà già venerdì, per le prime prove libere del Gran Premio di Spagna 2020, prima tappa del mondiale (agg Michela Colombo)

MARQUEZ IN VETTA

E’ ripartita la diretta dei test per la Motogp a Jerez: dopo una lunga sosta per la bandiera rossa (sollevata per le cadute di Petrucci, Alex Marquez e Aleix Espargaro) ecco che è tornata l’attività sulla pista spagnola e anzi va subito detto che non sono stato pochi gli squilli a cui abbiamo assistito in questi minuti della seconda sessione di prove. Già infatti vi sono sostanziali novità nella classifica dei tempi, quando ormai manca meno di unirà alla conclusione dei test di Jerez per la classe regina. In vetta infatti non troviamo piò la pramac di Miller, ma ora il crono più veloce appartiene a Marc Marquez, che ha spinto la sua Honda fino al crono di 1.38.474. Poco distante e alla seconda posizione della classifica dei tempi, ecco Fabio Quartararo con Pol Espargaro al podio virtuale: pure troviamo di fila nella top ten anche Morbidelli, Vinales, Dovizioso, Rins, Miller, Binder e Valentino Rossi. Va però anche detto che per il ora il Dottore non pare in cerca del giro piò veloce: anzi ora, assieme a Marquez, è in pista per testare il proprio passo gara, in sella sulla M1. (agg Michela Colombo)

BANDIERA ROSSA

Dovremmo essere nel vivo della diretta dei test della Motogp a Jerez per la seconda sessione pomeridiana, ma in realtà ben poco è occorso sul tracciato spagnolo finora. Al momento infatti permane regime di bandiere rosse, sollevate ormai quasi venti minuti fa, in seguito alla caduta di gruppo che ha visto coinvolti Alex Marquez, Aleix Espargaro e Danilo Petrucci, scivolati, pare su una macchia d’olio. I tre paiono stare abbastanza bene e solo il ducatista è stato visto entrare nel centro medico per un breve check: non è però ancora dato da sapere se i tre potranno tornare in pista e quando si tornerà a correre. Al momento infatti il cronometro è ancora fermo e resta ancora da disputare un’ora e venti di questa seconda sessione di test per la classe regina. Va comunque riferito che, nel primi 20 minuti di questa seconda prova a Jerez, la classifica dei tempi già vede crono più che mai interessanti. Il più veloce finora in pista a Jerez si è rivelato Jack Miller che con la Pramac ha toccato 1.39.214: dietro ecco poi ben vicini anche Pol e Aleix Espargaro, con Morbidelli e Binder nella top five. Ancora lontani i big del mondiale della Motogp ma la cosa non deve farci preoccupare, visto che manca ancora molto alla bandiera a scacchi. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV, COME SEGUIRE I TEST DI JEREZ

Ricordiamo che purtroppo per i test della Motogp a Jerez non è prevista alcuna diretta tv e dunque non sono state date indicazioni utili neppure per l’eventuale diretta streaming video delle due sessioni di prove per la classe regina. Consigliamo dunque agli appassionati di collegarsi al portale della Motogp e ai profili social collegati, da cui arriveranno aggiornamenti frequenti su quanto sta accadendo sulla pista spagnola.

AL VIA LA SECONDA SESSIONE

Si accende la diretta della Motogp per la seconda sessione di test a Jerez 2020: solo pochi minuti e i beniamini della calse regina saranno ancora protagonisti sull’asfalto spagnolo per una altra tornata di prove, alla vigilia del primo Gran Premio della stagione. Sessione, che come la prima, sarà utilissima per tutti i piloti per togliersi un po’ la polvere di dosso, dopo uno stop di 4 mesi per l’emergenza sanitaria. Ma non solo. I test della Motogp a Jerez di oggi saranno pure una preziosa occasione per testare le reali possibilità della propria moto su un tracciato molto intenso, come quello dedicato ad Angel Nieto. Qui infatti sono già arrivate nella mattinata risposte positive per Honda e Yamaha, ma pure per la Suzuki, pronta a mettere scompiglio tra le big quest’anno. Proprio per la casa giapponese dobbiamo in tal senso mettere in evidenza l’ottima prova di Alex Rins, che già alla vigilia dei test della Motogp, in diretta da Jerez, si era detto pronto recitare un ruolo da protagonista. Lo spagnolo aveva infatti dichiarato: “Mi sento bene, più preparato che mai. Ho trascorso il lockdown allenandomi in casa e sono pronto per iniziare. Dentro di me ho grande entusiasmo e non vedo l’ora di farlo. Personalmente considero il tracciato di Jerez spettacolare, con molte curve veloci, ma so di potermi adattare”. E da questo abbiamo visto questa mattina, Rins ha rispettato le attese: vedremo che succederà però nella sessione pomeridiana. Si riparte!

VERSO IL MONDIALE 2020

La diretta test MotoGp, che tornerà alle ore 14.00 da Jerez con la seconda sessione pomeridiana per altri 90 minuti, introduce mesi che saranno molto intensi per il MotoMondiale. Dopo il lungo stop forzato infatti ci attende una grande cavalcata che terminerà esattamente fra quattro mesi, domenica 15 novembre, quando la MotoGp vivrà a Valencia l’ultima gara in calendario per questo 2020 (salvo variazioni). Ci attendono infatti la bellezza di 13 Gran Premi nello spazio appunto di soli quattro mesi e il primo dato che balza all’occhio è che il predominio della Spagna è davvero totale: sette gare saranno infatti in territorio iberico, siamo addirittura oltre il 50%. Infatti Jerez e poi anche Aragon e Valencia raddoppieranno, mentre il Montmelò sarà comunque presente anche se con un singolo Gran Premio. Faranno doppietta anche l’Austria grazie a due gare al Red Bull Ring e l’Italia, con una doppia Misano in calendario il 13 e 20 settembre (curiosamente nessuno dei due sarà Gran Premio d’Italia). Una gara a Brno e una a Le Mans e il panorama è completo, per una stagione ocmunque molto interessante e che riserverà moltissime emozioni nei prossimi mesi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLASSIFICA PRIMA SESSIONE: BENE VALENTINO ROSSI

Cala il sipario sulla diretta test MotoGp da Jerez per quanto riguarda la sessione mattutina. Detto che si tornerà in pista dalle 14.00 alle 15.30, ecco ora la classifica dei tempi emersa dai 90 minuti della sessione mattutina, con la quale i piloti della MotoGp sono tornati a girare dopo i molti mesi di sosta forzata: al primo posto Marc Marquez davanti ad Alex Rins, ma fa piacere osservare che Valentino Rossi è risalito fino al terzo posto. Il campione del Mondo in carica ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1’37″941 in occasione della migliore prestazione in sella alla sua Honda. Secomndo con un ritardo di 252 millesimi da Marquez c’è il suo connazionale Alex Rins con la Suzuki, poi ad appena 29 millesimi da Rins segue appunto al terzo posto un Valentino Rossi in grande crescita nella seconda parte della sessione mattutina dei test MotoGp. Molto bene anche Aleix Espargaro, quarto con l’Aprilia, che precede Fabio Quartararo e Cal Crutchlow. In casa Ducati fanno meglio i due piloti Pramac, anche se Jack Miller è scivolato al settimo posto dopo un inizio scintillante; Francesco Bagnaia è decimo, mentre per trovare Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci bisogna scendere fino al 19° e 20° posto. Classifica non esaltante nemmeno per Maverick Vinales, che non è andato oltre il 14° posto, e per Alex Marquez che è 18° a 1″210 dal fratello e compagno di squadra. Nono posto infine per Franco Morbidelli con la Yamaha Petronas. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MILLER PARTE FORTE

Dopo circa un’ora dei test MotoGp, in diretta da Jerez ci arrivano notizie interessanti come un tempo eccezionale di Jack Miller, che ha fatto fermare il cronometro in 1’38″348, rifilando la bellezza di 490 millesimi a un certo Marc Marquez, che era al comando della classifica dei tempi prima del clamoroso doppio guizzo dell’australiano (che per due giri ha migliorato il precedente miglior tempo del campione del Mondo). Miller è evidentemente già in grande forma in questa mattina che serve per ritrovare confidenza con la moto dopo il lunghissimo stop imposto a causa del Coronavirus. Bene comunque anche Marquez, sembra in forma anche un costante Fabio Quartararo ma anche Maverick Vinales, soffre un po’ purtroppo Valentino Rossi che è appena quattordicesimo e non sono nelle primissime posizioni nemmeno le Ducati ufficiali. Con tutte le cautele del caso, dobbiamo dunque segnalare un inizio della diretta test MotoGp da Jerez non esaltante per i nostri centauri, anche se la prestazione da record di Jack Miller dimostra in modo evidente che la Ducati potrà dire la sua nel weekend sul circuito andaluso che aprirà la stagione della MotoGp 2020 nel cuore dell’estate. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIA AI TEST MOTOGP

Sta per cominciare la diretta dei test per la Motogp a Jerez e solo tra pochi minuti si accenderanno i semafori verdi per quella che sarà solo la prima mini sessione di prove dedicata alla classe regina, che ovviamente tornerà protagonista qui anche questo weekend, per disputare il primo Gp della stagione. L’attesa, dopo così lungo digiuno è tanta e certo gli appassionati non vedono l’ora di rivedere i propri beniamini in pista: tra questi certo spicca il campione del mondo in carica e uomo da battere per il titolo 2020 Marc Marquez, pronto a fare di nuovo scintille con la Honda. Lo spagnolo è apparso in ottima forma nelle ultime settimane (pur dopo un pesante intervento subito a novembre) e pronto a dare il massimo, tanto che alla vigilia dei test, ha pure dichiarato : “Ora tocca a noi tornare al lavoro, mettere su uno spettacolo eccezionale e intrattenere le persone nel mondo e dare loro un po’ di eccitazione e riposo in questi tempi difficili”. Il campionissimo ha pure aggiunto: “Jerez è un circuito che conosco bene, il test di mercoledì sarà importante perché anche se abbiamo fatto un po’ di motocross per mantenere la forma fisica, non c’è niente come una moto da MotoGP: dovremo adattare il nostro modo di lavorare per restare sani e salvi, ma sono davvero entusiasta di rivedere la squadra e divertirmi a guidare la Honda”. Vedremo che accadrà però in pista, si parte! (agg Michela Colombo)

LA CARICA DI VALENTINO ROSSI

Solo poche ore prima di dare la parola alla pista di Jerez per la diretta dei test Motogp 2020, che ci accompagneranno al primo Gran Premio della stagione e tra i tanti protagonisti attesi, certo spicca la figura di Valentino Rossi. Il Dottore, al suo ultimo anno con la Yamaha (ma dovrebbe presto firmare per un altro anno con la Petronas) appare impaziente infatti di tornare a correre dopo lungo digiuno e con ragione: negli ultimi test ufficiali la sua M1 è apparse decisamente migliorata e vi è grande attesa tra i fan di rivederla competitiva, sotto le mani del campionissimo di Tavullia. Il quale proprio alla vigilia dei test per la Motogp a Jerez ha pure affermato: “Finalmente possiamo tornare a goderci la MotoGP. E’ un grande sollievo per me, perché mi è mancata davvero tanto la mia M1 e penso che anche i tifosi siano felici. Domani inizieremo la prima sessione di test a Jerez. Il lavoro che abbiamo fatto a Sepang e Losail nelle prime uscite era stato positivo, ma è passato abbastanza tempo. Dobbiamo organizzarci e lavorare duramente domani per iniziare il GP di Spagna con un buon feeling”. Rossi ha pure aggiunto poi: “ In ogni caso sono pronto per cominciare questa nuova stagione con il mio team, faremo del nostro meglio”. (agg Michela Colombo)

SI TORNA IN PISTA A JEREZ

Alla vigilia del primo Gran Premio della stagione 2020, ecco che la Motogp torna in diretta a Jerez de la Frontera per due piccole sessioni di test preliminari: si torna dunque in pista dopo un lungo digiuno, causato dallo scoppio della pandemia da coronavirus, e siamo davvero impazienti di rimirare i nostri beniamini del motomondiale, in attesa di vederli in gara già questa domenica. Solo tra pochi giorni infatti occorrerà il primo Gp della stagione, ovvero il Gran Premio di Spagna 2020, ma per giungervi al meglio, ecco che la Dorna ha concesso la possibilità ai piloti di togliersi di dosso la ruggine e dunque svolgere sia pure poche ore di test, in pista a Jerez. Ricordiamo infatti subito a tutti gli appassionati che oggi, in questa inedita giornata di test per la Motogp, in pista a Jerez rivedremo i beniamini di tutte le classi, comprensiva di quella elettrica: la classe regina però darà in diretta in due finestre, la prima prevista dalle ore 10.00 alle ore 11.30 e la seconda già messa in calendario dalle ore 14.00 alle 15.30.

DIRETTA TEST MOTOGP JEREZ: I PROTAGONSTI ATTESI

Dopo lungo digiuno, ecco che siamo davvero impazienti di rivedere all’opera i beniamini della casse regina: in attesa del Gp di Spagna, come detto saranno infatti i test della Motogp a Jerez l’appuntamento di esordio della stagione 2020, post coronavirus. Ecco che allora sono pronti ai box tutti i protagonisti della stagione che sta per riaprire i battenti, da Marc Marquez, campione in carica della Motogp, fino al primo rivale, Andrea Dovizioso, di nuovo in sella Ducati pur dopo poche settimane dall’incidente rimediato in allenamento. Ma non solo: queste poche ore di test sul tracciato spagnolo saranno fondamentali per ritrovare il feeling con la M1 per Valentino Rossi (il cui futuro è sempre argomento scottante) e Maverick Vinales e pure siamo ben impazienti di rivedere in pista anche grandi nomi come quelli di Fabio Quartararo e Franco Morbidelli, e quello del rookie Alex Marquez, che pure ci ha fatto sognare negli ultimi mesi con le sue imprese durante i Gp virtuali. Nessuno mancherà quest’oggi a Jerez, benché pure siano stato concesse solo poche ore per i test. Queste però, saranno comunque fondamentali per tutti per riprendere confidenza con la propria moto, rimasta in garage dagli scorsi test di Losail, occorsi a febbraio. E ben poco altro: non ci attendiamo per forza grandissimi tempi, perché oggi l’obbiettivo sarà quello di ritrovare il feeling con pista, e chiaramente mettere alla prova anche le nuove procedure di sicurezza, approntate dalla Dorna per il post pandemia. Si tratterà dunque di una prova generale in vista della gara di domenica: siamo comunque più che mai impazienti di dare la parola all’asfalto!

© RIPRODUZIONE RISERVATA