Diretta/ Test MotoGp Jerez, classifica: Nakagami 1°, Bastianini e Bagnaia ok!

- Mauro Mantegazza

Diretta test MotoGp Jerez streaming video tv, classifica dei tempi: da oggi giovedì 18 novembre 2021 si lavora per il prossimo Mondiale 2022

Bagnaia MotoGp
Diretta Motogp - Pecco Bagnaia (Foto LaPresse)

DIRETTA TEST MOTOGP JEREZ: CLASSIFICA FINALE, NAKAGAMI PRIMO

Il giapponese Takaaki Nakagami chiude al primo posto della classifica dei tempi la prima giornata dei test MotoGp a Jerez, che proseguiranno anche domani. Il pilota Honda ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 1’37”713 al mattino e nessuno poi ha saputo fare di meglio. Si è spinto fino ad appena 43 millesimi il francese Johann Zarco, che nella seconda parte del pomeriggio di Jerez ha strappato la piazza d’onore ad Enea Bastianini, terzo ma con un ritardo di appena 84 millesimi dal pilota nipponico, poi ecco Francesco Bagnaia al quarto posto a 102 millesimi. Tra gli italiani bene anche Franco Morbidelli in settima posizione, miglior pilota della Yamaha nella prima giornata dei test MotoGp a Jerez.

La classifica dei tempi mette in evidenza anche gli spagnoli Maverick Vinales e Alex Rins, rispettivamente quinto e sesto in sella alla Aprilia e alla Suzuki. Alle spalle di Morbidelli, completano la top 10 Jack Miller all’ottavo posto con la seconda Ducati ufficiale, Fabio Quartararo al nono posto a sette decimi da Nakagami e Brad Binder decimo. Per quanto riguarda gli altri italiani: Luca Marini è undicesimo, Andrea Dovizioso diciottesimo, Fabio Di Giannantonio ventiduesimo davanti a Lorenzo Savadori, infine Marco Bezzecchi è venticinquesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BASTIANINI IN EVIDENZA

Passano le ore, ma la diretta dei test MotoGp da Jerez continua ad essere caratterizzata dalla presenza del giapponese Takaaki Nakagami al primo posto della classifica dei tempi. Il pilota Honda resta saldo in testa con la già citata prestazione di 1’37”713, per l’Italia comunque la situazione è in miglioramento rispetto al mattino perché al secondo posto troviamo la Ducati di Enea Bastianini, con un ritardo di appena 84 millesimi dal pilota nipponico, poi ecco Francesco Bagnaia quinto e Franco Morbidelli in settima posizione, tra l’altro miglior pilota della Yamaha fino a questo momento nella prima giornata dei test MotoGp a Jerez.

La classifica dei tempi mette in evidenza anche gli spagnoli Alex Rins e Maverick Vinales, rispettivamente terzo con la Suzuki e quarto in sella alla Aprilia. A proposito della casa di Noale, annotiamo pure la nona posizione di Aleix Espargaro, alle spalle del fratello Pol che è ottavo. Per completare la top 10, ci restano da segnalare un paio di francesi: Johann Zarco è attualmente sesto, mentre il campione del Mondo in carica Fabio Quartararo naviga al decimo posto. Sarà comunque importante seguire anche il lavoro di Andrea Dovizioso, che prova per la prima volta il prototipo della Yamaha M1 del 2022. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE I TEST MOTOGP A JEREZ

Purtroppo non ci sarà una diretta tv dei test MotoGp a Jerez e di conseguenza non sarà disponibile nemmeno la diretta streaming video delle prove dei big della classe regina, anche se Sky Sport sicuramente seguirà la giornata di lavoro in Andalusia. Gli appassionati potranno comunque essere collegati con gli aggiornamenti e i tempi visitando il sito www.motogp.com, che ha il suo corrispettivo su Twitter all’indirizzo @MotoGP. Altre informazioni arriveranno da siti e social network ufficiali delle varie Case.

NAKAGAMI AL COMANDO

La diretta dei test MotoGp da Jerez ci sta riservando una giornata ideale per girare: il tempo è splendido e la temperatura più che discreta (attualmente circa 20°), d’altronde siamo nel Sud della Spagna dove il freddo logicamente si fa meno sentire che altrove. Essendo di fatto il primo test per la MotoGp dell’anno che verrà, ci sono in azione tanti debuttanti, come i nostri Fabio Di Giannantonio e Marco Bezzecchi, ma anche il campione del Mondo della Moto2 e figlio d’arte Remy Gardner, oppure Darryn Binder, del quale ha fatto discutere non poco il passaggio diretto dalla Moto3 alla MotoGp.

Per il momento la classifica dei tempi in questa prima giornata dei test MotoGp a Jerez vede comunque al comando il giapponese Takaaki Nakagami della Honda grazie alla migliore prestazione in 1’37”713, ben 329 millesimi davanti a Francesco Bagnaia, grande protagonista con la Ducati del finale di stagione, segue in terza posizione Brad Binder (fratello di Darryn) ma già con oltre sei decimi di ritardo da Nakagami. Il campione del Mondo Fabio Quartararo è invece sesto a 0”769, mentre oltre a Bagnaia non ci sono altri italiani nelle posizioni di spicco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Tutto è pronto per la diretta dei test MotoGp che oggi e domani da Jerez saranno davvero l’ultimo atto agonistico del 2021, ma sotto molti punti di vista in realtà già un assaggio del 2022. Diamo allora uno sguardo al calendario della prossima stagione, ricordando che si partirà già il 6 marzo con il Gp Qatar da Losail, ormai tradizionale sede del primo Gran Premio del Mondiale. Ci sarà poi il 20 marzo la storica prima volta dell’Indonesia, seguita ad aprile dalla trasferta in America, con il ritorno dell’Argentina per fare doppietta con Austin, mentre proprio da Jerez comincerà la stagione europea domenica 1° maggio prossimo.

I Gran Premi saranno in totale ben 21, in Italia avremo naturalmente il Mugello e Misano, con il Gp Italia domenica 29 maggio e il Gp San Marino il 4 settembre. L’altra novità sarà la Finlandia, Gran Premio che sarà in programma il 10 luglio, mentre ad agosto ci sarà prima Silverstone rispetto a Zeltweg. Dovrebbe tornare anche la lunga trasferta asiatica d’autunno con Giappone, Thailandia, Australia e Malesia prima della chiusura a Valencia, fissata per domenica 6 novembre. Adesso però torniamo all’attualità: parola alla pista e al cronometro, la diretta test MotoGp a Jerez comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE GIORNATA

Ancora in pista appena quattro giorni dopo la grande festa per l’addio di Valentino Rossi a Valencia, la diretta dei test MotoGp torna protagonista anche se ci si trasferisce a Jerez de la Frontera, dove di fatto comincia la stagione 2022. Abbiamo ancora negli occhi la bellissima vittoria di Pecco Bagnaia, dominatore dell’ultima parte della stagione MotoGp 2021, ma da oggi in poi si pensa solo al futuro, con i primi due giorni (si girerà anche domani) di test verso il Motomondiale 2022, sulla pista dell’Andalusia che è stata giudicata più valida per lavorare e avere riscontri più significativi verso l’anno che verrà.

L’atmosfera è sempre un po’ particolare in occasione della diretta dei test MotoGp che a Jerez arrivano subito dopo la fine del Mondiale. C’è voglia di vacanze, ma anche la consapevolezza che è importante fare un ultimo sforzo prima di un break piuttosto lungo almeno per quanto riguarda l’attività in pista, dal momento che la prossima sessione di test sarà fra oltre due mesi. Nel frattempo si lavorerà moltissimo in fabbrica, ma le ultime indicazioni dai piloti saranno importanti per indirizzare questo lavoro, che inizierà alle ore 10.00 e proseguirà fino alle ore 18.00.

DIRETTA TEST MOTOGP JEREZ: I TEMI IN COPERTINA

La giornata di test MotoGp che vivremo in diretta da Jerez oggi sarà intrigante anche perché Francesco Bagnaia negli ultimi due mesi ha dimostrato di essere il pilota attualmente più forte. Il titolo mondiale di Fabio Quartararo è globalmente meritato, ma nel corso della stagione c’è stato il “sorpasso” di Bagnaia e della Ducati, che adesso punta a fare tutto per bene in inverno per poter fare bene nel 2022 fin da subito e dare così l’assalto al Mondiale proprio con Bagnaia, che nel corso della stagione appena conclusa ha fatto un salto di qualità impressionante.

In casa Yamaha l’umore è opposto: soddisfazione per avere vinto, ma consapevolezza del fatto che in questo momento la Ducati è davanti, quindi servirà lavorare sodo per riportare Quartararo nel ruolo di favorito per difendere il suo titolo, il primo di sempre per un pilota francese nella classe regina (500 o MotoGp). Per tutti gli altri invece l’obiettivo sarà fare il massimo possibile per aumentare la competitività proprio nei confronti di Ducati e Yamaha, che sono senza ombra di dubbio le due Case di riferimento in questo momento nella MotoGp. Vedremo quali risposte potranno arrivare in tal senso già dai due giorni di test MotoGp a Jerez…

© RIPRODUZIONE RISERVATA