Diretta test Motogp Misano/ Classifica tempi: Quartararo chiude con il primo tempo!

- Michela Colombo

Diretta Test Motogp  2019 a Misano: streaming video e tv. Quartararo chiude la due giornate di prove con il primo tempo alla bandiera a scacchi.

Marquez MotoGp
Diretta Test Motogp  2019 a Misano (Foto LaPresse)

Bandiera a scacchi sulla pista romagnola: si chiude qui la due giorni di test per la Motogp a Misano 2019 e certo abbiamo assistito a un finale brillante. Se nel pomeriggio di questa seconda sessione in pochissimi si sono fatti vedere in pista, ad eccezione di Marc Marquez, che ha praticamente corso quasi da solo, negli ultimi cinque minuti in parecchi sono entrati in pista per fare un ultimo giro veloce e fissare un crono nuovo nella classifica finale dei tempi. Qui infatti fino a 10 minuti fa capeggiava il nome di Marc Marquez, ma ora dobbiamo segnalare che il crono migliore appartiene a Fabio Quartararo che ha fermato il cronometro il 1.31.639. Dietro al francese hanno trovato posto poi nella top ten Petrucci (mai veramente protagonista in lista finora), Morbidelli, Rossi, Vinales, Bagnaia, Nakagami, Marquez, Mir e Rins. (agg Michela Colombo)

SOLO MARQUEZ IN PISTA

Siamo a circa metà della sessione pomeridiana di test della Motogp a Misano e pure ben poco è accaduto finora in sulla pista dedicata alla memoria di Marco Simocelli. pare infatti che gran parte dei team abbiano già impacchettato quasi tutto e con tutta probabilità non vi saranno altre grandi emozioni in questa seconda giornata. Di fatto finora nella classifica dei tempi di questo pomeriggio figurano appena dieci nomi e molti di questi non hanno fatto più di una quindicina di giri. Al momento quindi il più veloce è il campione della Motogp Marc Marquez che ha fissato il crono di 1.33.556: dietro di lui figurano Morbidelli, Rossi, Vinales, e A Espargaro per la top five. Segnaliamo poi che la Redbull Ktm Tech 3 e l’Avintia hanno già fatto i bagagli. (agg Michela Colombo)

PRAMAC IN VETTA

Si è chiusa solo pochi istanti fa la sessione mattutina della seconda giornata di test per la Motogp a Misano e alla bandiera a scacchi non sono certo poche le novità che emergono dalla classifica dei tempi. Ecco infatti che nell’ultima parte della mattina ai piloti della Ducati Pramac si sono concentrati sulla ricerca del giro veloce e il cronometro non li ha delusi: Jack Miller ha infatti ottenuto il primo tempo sul 1.32.405 seguito da Bagnaia a +0,202. Tempi molto più alti per gli altri beniamini del Mondiale della Motogp: anche i big come Marc Marquez e Valentino Rossi si sono concentrati più sulla durata che sulla prestazione, trovando così dati molto interessanti riguardanti il passo gara e la tenuta della propria moto. Da segnalare che oggi sono scesi in pista anche l’acciaccato Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa, con lo spagnolo sulla Ktm al posto di Zarco. (agg Michela Colombo)

SQUILLO DI QUARTARARO

Siamo entrati nel vivo della seconda giornata di test per la Motogp a Misano e già il tracciato della Riviera di Rimini appare parecchio animato. Al semaforo verde infatti non si è dovuto attendere molto perchè i primi piloti mettessero fuori il naso dai box: come ieri i primi a rompere gli indugi sono stati Aleix Espargaro e Tito Rabat, ma presto sono stati seguiti da tutti gli altri protagonisti di questi test per la Motogp a Misano. Al termine quindi dei primi 90 minuti di test ecco che la classifica dei tempi ci appare abbastanza completa e pure cominciando subito a vedere anche i primi crono interessanti. Per il momento in questo day 1 il più veloce a Misano è Fabio Quartararo con il crono di 1.32.776, seguito nella top five da Rabat, Marquez, Pirro e A Espargaro. Da segnalare al momento i grandi lavori sull’aerodinamica in casa Ducati dove Pirro sta facendo parecchi giri con una nuova carena. (agg Michela Colombo)

SEMAFORO VERDE

Sta per avere inizio la seconda giornata dei test della Motogp a Misano e ovviamente anche oggi i riflettori saranno puntati sulla Yamaha. La casa del Diapason ha molto cui lavorare per tentare un vero rilancio nella stagione 2020 del Mondiale, tenuto conto dei risultati insoddisfacenti accumulati finora. Ecco perchè i suoi due piloti Valentino Rossi e Maverick Vinales stanno sfruttando al massimo questi due giorni di test in vista del prossimo campionato. Oggetto di prova e verifica a Misano in questi giorni è poi il motore della nuova M1, che però pare non soddisfare completamente il Dottore: “Abbiamo provato il motore insieme al prototipo 2020: è stato importante iniziare a lavorare da Brno su questo, perchè si fanno sempre piccoli passi avanti, ma ci serve di più. Il passo avanti fatto non è abbastanza rispetto a ciò che ci serve”. In ogni caso sarà anche oggi una giornata prolifica per i test della Motogp a Misano: parola alla pista! (agg Michela Colombo)

SI CHIUDE IL DAY 1

Bandiera a scacchi per la prima giornata di test della Motogp a Misano 2019! Si chiude qui la prima parte di questa due giorni di prove per la classe regina in vista della prossima stagione 2020 ma pure per questo finale di campionato e di certo sono parecchi i dati che tuti i team hanno raccolto. Di fatto sono stati ben pochi i momenti di silenzio sulla pista di Misano e pure i big non si sono tirati indietro, eccezion fatta per Dovizioso e Lorenzo, due casi che però abbiamo già trattato. Anzi a proposito dei protagonisti che abbiamo appena in vista merita una nota a margine Dani Pedrosa, in sella alla Ktm negli ultimi 15 minuti della sessione pomeridiana (ma lo vedremo in pista domani al posto di Zarco). Prima però di dare un arrivederci alla pista di Misano per la seconda giornata di test della Motogp di domani, vediamo come si chiude la classifica dei tempi della giornata. Il migliore oggi è stato senza dubbio Fabio Quartararo che ha trovato il crono di 1.32.996: dietro di lui nella top ten ecco Morbidelli, Marquez, Vinales, Rossi, P Espargaro, Zarco, Mir, Nakagami e Miller. (agg Michela Colombo)

C’E’ DOVIZIOSO

Manca ormai poco alla bandiera a scacchi che chiuderà questa prima giornata di test per la Motogp a Misano e va detto che in questa parte centrale della sessione pomeridiana, la pista si è fata molto affollata. Ecco infatti che quasi nessuno si è tirato indietro in questa ultima ora e anzi pure abbiamo assistito ai primi giri di Andrea Dovizioso in Ducati dopo l’incidente di Silverstone. Pure nonostante il traffico in molti hanno girato per migliorare il proprio riferimento cronometrico e la classifica dei tempi è aggiornata. In vetta troviamo infatti Fabio Quartararo, l’unico fino ad oggi ad abbattere il muro del 1.33 e fissare il suo tempo sull’1.32.996. Alle sue spalle rivediamo il campione della Motogp Marc Marquez, seguito nella top five da Morbidelli, Vinales e Zarco: da segnalare nella top ten anche Iannone e Dovizioso.  (agg Michela Colombo)

LORENZO DA FORFAIT

I test per la Motogp a Misano sono in corso, nella loro parte pomeridiana, da circa un’oretta ma va detto che in pochi per ora hanno messo il naso fuori dai box e pure pare che il silenzio possa durare ancora molto. Di fatto al semaforo verde di questo pomeriggio solo Marc Marquez è entrato in pista, alternando giri veloci con momenti interlocutori in cui lo spagnolo della Honda si è concentrato nel valutare la potenza della sua moto. Presto gli ha però fatto compagnia Tito Rabat, che comunque non è mai arrivato a insidiare da vicino il pilota iridato nella classifica dei tempi. Mentre quindi in pista a Misano sta accadendo ben poco dobbiamo però segnalare il forfait di Jorge Lorenzo: dopo i pochi giri nella mattina lo spagnolo, di ritorno da un brutto infortunio, ha annunciato che non prenderà più parte ai test della Motogp di Misano, per riposarsi in vista del prossimo Gp. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE I TEST MOTOGP A MISANO

Non sarà possibile assistere alla diretta tv dei test Motogp da Misano e di conseguenza non ci sarà nemmeno una diretta streaming video per questo appuntamento in season. Gli appassionati però potranno comunque essere collegati con gli aggiornamenti e i tempi visitando il sito www.motogp.com, che ha il suo corrispettivo su Twitter all’indirizzo @MotoGP. Altre informazioni arriveranno da siti e social network ufficiali delle varie Case.

PRIMO TEMPO PER QUARTARARO

Solo pochi minuti e terminerà la pausa del pranzo sul tracciato di Misano, dove è in corso la prima giornata di test per la Motogp e siamo davvero impazienti di vedere i nostri beniamini in pista. Di fatto questa mattina già abbiamo assistito a un gran lavorio all’interno di tutti i box e pure io big hanno animato la pista per quantità dei giri, oltre che per la classifica dei tempi. Proprio in questa dobbiamo segnalare che alla vigilia della sessione pomeridiana, il primo tempo segnato è stato quello di Quartararo con il crono di 1.33.539 e il francese è ora seguito nella top five da Rossi (bene anche nel passo gara), Pirro, Vinales e Marquez. Va poi aggiunto che a rendere ancor più importante la sessione pomeridiana dei test della Motogp a Misano che avranno inizio a breve è la presenza confermata di Andrea Dovizioso. Nella mattina infatti il pilota Ducati ha fatto altri test per fissare la sua idoneità a rientrare in pista dopo l’incidente di Silverstone: non vediamo quindi l’ora di vederlo in pista! (agg Michela Colombo)

MARQUEZ PIU’ VELOCE

Ci avviciniamo al termine della sessione mattutina della prima giornata di test per la Motogp a Misano e va detto che il tracciato della Riviera di Rimini risulta ancora ben trafficato. Ovviamente neppure i big hanno atteso molto per scendere in pista e dare il via al lavoro di test in vista della prossima stagione: è però ben difficile poter fare un confronto dato che non è sempre possibile sapere su cosa i vari team stanno lavorando (per ovvi motivi). Ecco che comunque in questi ultimi minuti abbiamo assistito ai primi giri di pista anche di parecchi protagonisti del Mondiale di Motogp, come Marquez, Valentino Rossi, Dovizioso e Lorenzo, con quest’ultimo che però sta facendo ancora molta fatica sulla Honda, specie dopo l’infortunio alla schiena, non ancora del tutto risolto. Benchè chiaramente il primo obbiettivo della giornata sia quello di testare le novità per il 2020, anche la classifica dei tempi ha visto parecchie novità. In vetta troviamo ora Marc Marquez (che pure è stato vittima di una caduta) con il tempo di 1.33.697, seguito nella top five da Vinales, Quartarao, Morbidelli e A Espargaro, ma rimane vicino anche Valentino Rossi. (agg Michela Colombo)

PRIMO SQUILLO DI VINALES

Non abbiamo dovuto attendere molto perché la pista di Misano si animasse in questa prima giornata di test per la Motogp. Benche le temperature dell’asfalto e dell’aria non siano ancora altissime infatti in parecchi hanno già messo il naso fuori dai box, per effettuare qualche giro di perlustrazione e cominciare ad arricchire anche la classifica dei tempi. Ecco quindi che i primi a rompere gli indugi dopo il semaforo verde sono stati Bagnaia e Quartararo, seguiti a ruota da Morbidelli, A Espargaro, Miller e Nakagami, i quali però dopo un paio di giri si sono fermati. Rotti gli indugi però un po’ tutti sono quindi usciti dai box e hanno cominciato a saggiare la pista di Misano, firmando anche i primi crono. Al termine quindi della prima ora di test per la Motogp a Misano la classifica dei tempi vede Vinales in prima posizione con il crono di 1.33.879, seguito nella top five da Morbidelli, P Espargaro, Quartararo e Marquerz: va però subito detto che questi tempi vanno presi con ke molle, dato che si tratta di semplici test e che ogni pilota come ogni casa sta facendo un lavoro molto personalizzato in vista della prossima stagione della Motogp. Da segnalare che ancora non abbiamo visto in pista Andrea Dovizioso, che come sappiamo è stato vittima di un brutto incidente a Silverstone. Il pilota Ducati questa mattina è stato dichiarato “fit” dalla commissione medica per partecipare ai test: abbiamo rivisto in sella Mir, dopo l’infortunio occorso a Brno. (agg Michela Colombo)

SEMAFORO VERDE

Pochi minuti ci separano dal semaforo verde che darà il via alla prima giornata di test per la Motogp 2019 a Misano: pur però c’è il rischio di dover attendere ancora un poco prima che la pista si animi davvero. Come è più volte accaduto in occasione di più giornate di prova, anche inserite nel bel mezzo del motomondiale, mai il tracciato si è affollato allo scoccare del via, ma si è sempre dovuto attendere un poco perchè l’azione entrasse nel vivo. Attesa o meno di certo il nome da tenere d’occhio già questa mattina è quello di Valentino Rossi e della Yamaha: Dottore e casa del diapason infatti già da oggi metteranno alla prova il nuovo motore della M1 per la stagione 2020 con la speranza di ottenere subito ottimi responsi. Di certo anche il pilota di Tavullia attende con trepidazione a questo test, come ha dichiarato solo pochi giorni fa: “Ci sarà un test importante a Misano, dove l’anno scorso ho fatto fatica. Saranno prove importanti prima della gara, anche perché è un GP speciale”. Staremo a vedere però che ci dirà la pista, si parte! (agg Michela Colombo)

SI TORNA IN PISTA A MISANO

Dopo le glorie del Gran premio di Gran Bretagna 2019, ecco che la Motogp torna in pista oggi giovedi 29 agosto e domani, venerdi 30 per due giornate di test al tracciato di Misano, dedicato alla memoria di Marco Simocelli. Ecco quindi che approfittando della piccola pausa di due settimane tutti i big del motomondiale saranno in pista al circuito della Riviera di Rimini per mettere di nuovo alla prova il materiale e le novità tecniche preparate in vista della stagione 2020, come pure per sistemare ciò che ancora non sta andando nella moto del 2019. Ma non solo: queste due giornate di test per la Motogp 2019 a Misano sarà anche l’occasione per vedere in pista gli ultimi acciaccati di questa stagione, ovvero Andrea Dovizioso, vittima di un brutto incidente nei primi giri della gara di Silverstone, e Joan Mir che invece si era fatto ben male durante i test di Brno. Attenzione poi anche all’appena rientrato Jorge Lorenzo: lo spagnolo di certo approfitterà di questi test per riprendere confidenza con la Honda, dopo poi una prima parte di stagione davvero amara.

DIRETTA TEST MOTOGP 2019 A MISANO: TUTTI I BIG IMPEGNATI

Come detto prima non mancherà nessun big in questa due giorni di test per la Motogp a Misano: tutti, da Marc Marquez, fino alle Yamaha e alle Ducati (dove però Dovizioso e Pirro potrebbero alternarsi viste le condizioni critiche del pilota di Forlimpopoli), senza scordare Quartararo e i piloti Suzuki, hanno molto su cui lavorare. In alcuni box poi non saranno solo le innovazioni studiate per la stagione 2020 della Motogp l’oggetto di studio al circuito della Riviera di Rimini. Non scordiamo certo che proprio la pista titolata a Marco Simoncelli, solo il prossimo 15 settembre ospiterà il Gran Premio di San Marino, il tredicesimo banco di prova della stagione: nella lotta per il titolo iridato tempo di tirare le somme e i rivali di Marquez, leader indiscusso della classifica, ne approfitteranno per provare le ultime soluzioni per un finale di stagione esplosivo. In molte scuderie però il gran lavoro si concentrerà sulle novità per la prossima stagione, specie in Yamaha: Valentino Rossi e Maverick Vinales infatti dopo i test di Brno proveranno ancora il motore 2020, con la speranza di ricevere migliori responsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA