Diretta/ Torino Lazio Primavera (risultato finale 1-0) video tv: decide Singo!

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Lazio Primavera streaming video tv: risultato live della partita per la decima giornata di sabato 30 novembre 2019

Torino Primavera
Diretta Cagliari Torino primavera (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA TORINO LAZIO PRIMAVERA (FINALE 1-0): DECIDE SINGO!

Torino Primavera in vantaggio al trentaquattresimo minuto del secondo tempo contro la Lazio: Singo si inserisce con tempismo su un pallone lanciato dalla bandierina, colpisce col piatto e fulmina Furlanetto per l’1-0 granata. Pochi minuti dopo Torino vicino al raddoppio con Rauti, che in contropiede sciupa con un tiro debole tra le braccia di Furlanetto. I ritmi calano leggermente ma la Lazio è viva e durante il recupero sfiora il pareggio: Falbo colpisce bene il pallone e supera Lewis, che però ringrazia il legno. Soffre il Torino, soprattutto in un finale convulso con la compagine biancoceleste all’assalto. Al triplice fischio, arrivato dopo cinque minuti di recupero, i granata gioiscono per i tre punti. La truppa di Sesia vince e convince grazie alla marcatura di Singo, che permette il sorpasso sulla squadra biancoceleste. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

GOL ANNULLATO A RAUTI

Circa venti minuti dall’inizio della diretta tra Torino Lazio Primavera e risultato inchiodato sullo zero a zero. Partiamo subito dalle formazioni ufficiali delle due squadre, cominciando dai granata: Lewis; Ghazoini, Enrici, Celesia; Singo, Adopo, Onisa, Greco, Michelotti; Lucca, Rauti. A disposizione: Trombini, Siniega, Tesio, Rotella, Garetto, Ricossa, Moreo, Kone, Ibrahimi, Pirola. Allenatore: Sesia. Per quanto riguarda i biancocelesti abbiamo invece Furlanetto, De Angelis, Petricca, Bertini, Armini, Kalaj, Shehu, Anderson, Zilli, Moro (16′ pt Cerbara), Falbo. A disposizione: Marocco, Cipriano De Azeved, Kaziewiwicz, Czyz, Shoti, Cesaroni, Russo, Moschini, Peruzzi. Allenatore: Menichini. Primo squillo della partita per il Toro, che si rende pericoloso con un mancino di Lucca che finisce sull’esterno della rete. Poco dopo Rauti va in gol per i granata, l’arbitro però ferma tutto per un intervento scorretto dello stesso giocatore del Torino, che si prende il primo cartellino della gara. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SI GIOCA

Per Torino Lazio Primavera ormai è tutto pronto, ma ci resta il tempo di dare uno sguardo alle statistiche per queste due formazioni nel campionato Primavera 1. Il Torino sta facendo molta fatica, come evidenziano gli appena 8 punti in nove giornate, maturati attraverso due vittorie, altrettanti pareggi e ben cinque sconfitte per i granata, la cui differenza reti (-4) è per forza di cose negativa. I gol segnati dal Torino Primavera sono infatti 10, mentre quelli subiti assommano a 14. Il livello della Lazio Primavera è d’altronde molto simile: 10 punti in classifica per i biancocelesti a causa di tre vittorie, un pareggio e cinque sconfitte. Per quanto riguarda la differenza reti, ecco un pesante -7 per i biancocelesti, che hanno segnato 10 gol subendone però ben 17. Adesso però basta numeri: a parlare infatti sarà il campo, Torino Lazio Primavera comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE IL MATCH

Ricordiamo a tutti gli appassionati che anche quest’anno gli incontri del campionato Primavera sono una proposta del canale Sportitalia. La diretta tv di Torino Lazio Primavera dunque sarà visibile appunto su Sportitalia, nel caso specifico sul sottocanale SI Solocalcio, e ancora una volta, senza costi aggiuntivi, ci sarà la possibilità di seguire la sfida anche in diretta streaming video, visitando il sito www.sportitalia.com con dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

TESTA A TESTA

Avvicinandoci alla diretta di Torino Lazio Primavera, facciamo adesso un tuffo nella storia recente di questa partita. Si contano a dire il vero appena otto precedenti dal 2011 ad oggi, con un bilancio di cinque vittorie per il Torino e tre successi della Lazio, mentre mancano del tutto i pareggi. Ad essere pignoli, un segno X ci sarebbe stato, per di più nell’occasione in assoluto più importante, cioè nella finale scudetto che Torino e Lazio Primavera disputarono a Chiavari il 16 giugno 2015. Il match terminò sul punteggio di 1-1 grazie ai gol di Simone Rosso per il Torino e Franjo Prce per la Lazio, ma trattandosi della partita che assegnava lo scudetto, non era naturalmente possibile che finisse in parità. Il verdetto così arrivò ai calci di rigore: sbagliò per primo il granata Gabriel Debeljuh, ma poi ecco gli errori dei biancocelesti Simone Palombi e Gianluca Pollace, di conseguenza fu il Torino a vincere la finale, fregiandosi del titolo di campione d’Italia Primavera per la stagione 2014-2015. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Torino Lazio Primavera, diretta dall’arbitro Matteo Marcenaro della sezione Aia di Genova, si gioca per la decima giornata del campionato Primavera 1 oggi pomeriggio, sabato 30 novembre 2019 alle ore 14.30. Torino Lazio Primavera è partita di sicuro interesse tra due squadre che anche nel recente passato hanno fatto grandi cose a livello Primavera, ma che in questa stagione stanno facendo molta fatica. La classifica ce lo indica in modo chiarissimo, dal momento che il Torino ha appena 8 punti e non è messa molto meglio nemmeno la Lazio, che troviamo a quota 10. Va però detto che nella scorsa giornata sono arrivati segnali più che confortanti: la Lazio infatti ha vinto per 2-1 il derby con la Roma, mentre il Torino ha bloccato sullo 0-0 l’Inter in casa dei nerazzurri. Adesso però servirebbe una conferma per trovare la continuità: chi ci riuscirà oggi pomeriggio?

PROBABILI FORMAZIONI TORINO LAZIO PRIMAVERA

Adesso spazio alle probabili formazioni attese per Torino Lazio Primavera. I padroni di casa granati di Marco Sesia potrebbero schierarsi con il 3-5-2 e questi interpreti: Lewis in porta; Ghazoini, Buongiorno e Celesia davanti a lui in una retroguardia a tre; folta linea a cinque in mediana, con Singo, Adopo, Greco, Onisa e Michelotti da destra a sinistra, infine il tandem d’attacco che dovrebbe essere composto da Konè e Rauti. Per la Lazio di mister Leonardo Menichini disegniamo invece il 4-3-3 con Alia in porta, difesa a quattro formata da De Angelis, Kalaj, Franco e Ndrecka, a centrocampo il terzetto con capitan Falbo, Bertini e Anderson, infine il tridente con i due esterni Shehu e Moro ai fianchi del centravanti Zilli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA