Diretta/ Torino Lazio (risultato finale 3-4) streaming DAZN: finale… impossibile!

- Fabio Belli

Diretta Torino Lazio streaming video e tv del match valevole per la sesta giornata d’andata del campionato di Serie A.

simone inzaghi lazio inter
Il grande ex Simone Inzaghi (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO LAZIO (RISULTATO FINALE 3-4): FINALE IMPOSSIBILE!

Allo stadio Olimpico Grande Torino il finale è da teatro dell’assurdo: al 42′ follia di Hoedt che si addormenta su una rimessa laterale, Lukic lo sorpassa e appoggia in rete saltando anche Reina. Sembra il gol della vittoria che può aprire un processo in casa Lazio, invece al 93′ una girata di Immobile sbatte sul braccio di Nkoulou, lunga review al VAR e calcio di rigore che Ciro Immobile trasforma, riprendendo una partita ormai persa. Ma si devono giocare ancora circa 3′ di recupero e come era accaduto a Cagliari nel dicembre scorso, la Lazio non si accontenta del pari. Al 98′ Hoedt svetta in area, voglioso di farsi perdonare, pallone a campanile e in mezzo a quattro giocatori del Toro sbuca Felipe Caicedo, che decide la più incredibile delle partite. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TORINO LAZIO IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Torino Lazio non viene trasmessa sui canali della televisione in chiaro: l’appuntamento è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla piattaforma DAZN, collegandosi sul canale numero 209 del satellite oppure in diretta streaming video. Per assistere al match dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone oppure utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

BELOTTI KO

La Lazio al quarto d’ora ha un’ottima occasione con Akpa Akpro che arriva alla conclusione dall’interno dell’area di rigore, Sirigu è superato ma c’è Vojvoda a salvare la porta granata. Qualche problema fisico per Belotti che prova a stringere i denti, al 25′ arrivano i primi cambi per Giampaolo, fuori Verdi, dentro NKoulou, fuori Vojvoda, dentro Singo. Simone Inzaghi risponde con Caicedo al posto di Correa. Rodriguez mura una potente conclusione di Patric, quindi Belotti deve alzare bandiera bianca, sostituito da Bonazzoli, col “Gallo” in panchina con la borsa del ghiaccio sul ginocchio. (agg. di Fabio Belli)

MILINKOVIC SU PUNIZIONE!

Si riparte con Simone Inzaghi che cambia a centrocampo con Akpa Akpro e Lucas Leiva inseriti al posto di Pereira e Parolo. Al 3′ Rincon commette fallo su Correa al limite dell’area granata: Milinkovic-Savic sfrutta la ghiotta occasione con una trasformazione imparabile per Sirigu ed è 2-2. Il match resta comunque estremamente vivace, una sanguinosa palla persa a centrocampo all’11’ dalla Lazio innesca Belotti sulla sinistra, il “Gallo” si accentra in area e crossa teso sul secondo palo dove Verdi, tutto solo, da due passi manda il pallone sul palo. Cambia ancora Inzaghi con il ritorno di Ciro Immobile che prende il posto di Muriqi. (agg. di Fabio Belli)

PROTESTE GRANATA

Nel quarto d’ora finale del match i ritmi rallentano, col Toro che soffre meno e sembra poter finalmente arretrare il baricentro, senza esporsi alle ripartenze laziali come fatto inizialmente. Il Torino protesta per un contatto al vertice destro dell’area di rigore biancazzurra tra Luiz Felipe e Verdi: stavolta Chiffi lascia proseguire, anche se il contatto è sembrato più evidente rispetto a quello appena accennato tra Pereira e Belotti che aveva causato il rigore fischiato ai granata. Viene ammonito Pereira per un fallo a centrocampo su Linetty, altre occasioni da gol comunque non arrivano col Toro avanti 2-1 all’intervallo sulla Lazio. (agg. di Fabio Belli)

BELOTTI SU RIGORE!

La partita resta ricca di emozioni allo Stadio Olimpico Grande Torino: al 22′ Lazio di nuovo vicina al vantaggio con Acerbi che crossa da sinistra sul secondo palo, irrompe Patric che da due palli però calcia al volo alle stelle. Classico del calcio, gol mangiato, gol subito: Belotti agganciato in area da Pereira guadagna un rigore che lui stesso trasforma calciando centralmente, Reina riesce a toccare con le gambe ma il pallone passa e il Toro ribalta il risultato dopo lo svantaggio iniziale. La Lazio impiega qualche minuto a smaltire la delusione, riesce comunque a riproiettarsi in avanti e concludere di nuovo con Pereira che manca comunque il bersaglio. (agg. di Fabio Belli)

BREMER RISPONDE A PEREIRA

Il match inizia al piccolo trotto allo Stadio Olimpico Grande Torino, la Lazio fa girare il pallone, il Toro prova ad affondare e Belotti al 9′ guadagna una punizione interessante per fallo di Parolo. Verdi cerca la porta direttamente dalla lunga distanza ma senza inquadrare lo specchio della porta, col pallone che finisce alto. La Lazio riesce come detto ad eccellere nella circolazione del pallone e con una splendida azione si porta in vantaggio al quarto d’ora: sventagliata di Milinkovic-Savic per l’inserimento di Muriqi, che controcrossa dalla parte di Patric. Grande appoggio dello spagnolo per Andreas Pereira che piazza la rete del vantaggio laziale. La reazione granata però è veemente: prima Linetty sfonda e trova il miracoloso salvataggio di piede di Reina: sul conseguente calcio d’angolo, Bremer scappa alla marcatura di Acerbi e sigla l’1-1. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Solo pochi minuti prima di udire il fischio d’inizio della diretta di Torino Lazio: mentre le formazioni ufficiali della partita di Serie A stanno per fare il loro ingresso in campo, approfittiamone per approfondire qualche numero interessante. Dando uno sguardo alla classifica di campionato, vediamo che il Torino, che pur ancor recuperare un turno, pure non se la sta passando bene: i granata sono solo alla 19^ posizione, con appena un punto messo da parte (col pareggio sul Sassuolo) e una differenza reti negativa, sul 7:11. Sono numeri migliori nel confronto ma non eccellenti quelli della Lazio di Inzaghi, che ha fatto ben fatica in avvio di stagione. I biancocelesti registrano ora solo la 12^ piazza della classifica, con 7 punti e un tabellino fatto da 2 successi e un pareggio. Ancora da sistemare il dato relativo ai gol, visto che su 6 reti segnate, ne hanno incassate 9. Ora diamo la parola al campo, via! TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda, Bremer, Lyanco, Ri. Rodriguez; Meité, Rincon, Ansaldi; Lukic; Verdi, Belotti. Allenatore: Marco Giampaolo LAZIO (3-5-2): Reina; Luiz Felipe, Hoedt, Acerbi; Patric, S. Milinkovic-Savic, Parolo, Pereira, Fares; J. Correa, Muriqi. Allenatore: Simone Inzaghi (agg Michela Colombo)

TORINO LAZIO: LO STORICO

Per la diretta tra Torino e Lazio è giunto il momento di esaminare da vicino anche lo storico che interessa i due club, oggi in campo l’Olimpico per la 6^ giornata del Campionato di Serie A. Andando dunque subito ad esaminare i dati a nostra disposizione, vediamo che dal 1953 a oggi sono stati ben 142 i precedenti segnati a tabella, questi pure occorsi nel primo campionato italiano come pure in Coppa Italia (di cui ricordiamo la semifinale nel 1960-61, vinta dai biancocelesti). Nonostante questa ricchezza di precedenti, il bilancio complessivo che ne ricaviamo ci appare comunque abbastanza equilibrato: sono state finora 41 le vittorie della Lazio e 44 i successi del Torino, mentre i pareggi ammontano a 57. Va dunque aggiunto che, senza sorpresa alcuna, l’ultimo testa a testa segnato t Torino e Lazio risale alla precedente stagione della Serie A. Nel campionato 2019-20 dunque ricordiamo l’ottima vittoria degli uomini di Inzaghi con un ottimo 4-0 nel turno di andata (firmato da Acerbi, Immobile e Luis Alberto): al ritorno su sempre vittoria biancoceleste, ma in trasferta e col risultato di 2-1, firmato da Immobile e Parolo, e pure da Belotti per i granata. (agg Michela Colombo)

TORINO LAZIO: SFIDA COMPLICATA PER INZAGHI

Torino Lazio, diretta da Abisso, domenica 1 novembre 2020 alle ore 15.00 presso lo stadio Olimpico Grande Torino, sarà una sfida valevole per la sesta giornata d’andata del campionato di Serie A. Il pari di Bruges in Champions League ha confermato il grande carattere della squadra di Simone Inzaghi, che nonostante la presenza di soli 12 titolari nel gruppo squadra è riuscita a tenere testa sul grande palcoscenico europeo ai belgi. L’emergenza però continua, si sta valutando se alcuni giocatori siano positivi o meno al tampone per il coronavirus e questo potrebbe portare all’isolamento di diversi titolari. Conseguentemente, Inzaghi potrebbe pensare a un cambio di modulo per gestire l’emergenza contro un Toro che cerca la prima vittoria in campionato. Dopo tre sconfitte consecutive e il rinvio della sfida contro il Genoa i granata hanno ottenuto il loro primo punto pareggiando a Reggio Emilia contro il Sassuolo, ma il rammarico è stato grande per il Toro che sembrava avere la partita in pugno e invece ha sprecato il doppio vantaggio nei minuti finali, facendosi rimontare dall’1-3 al 3-3 conclusivo.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO LAZIO

Le probabili formazioni di Torino Lazio, sfida che andrà in scena presso lo stadio Olimpico Grande Torino. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Marco Giampaolo con un 4-3-1-2: Sirigu; Vojvoda, Nkoulou, Lyanco, Rodriguez; Meité, Rincon, Ansaldi; Lukic; Verdi, Belotti. Gli ospiti guidati in panchina da Simone Inzaghi schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-1-2 come modulo di partenza: Reina; Marusic, Vavro, Hoedt, Acerbi; Milinkovic, Parolo, Akpa Akpro; A. Pereira; Muriqi, Correa.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie A tra Torino e Lazio queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 2.45, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 3.50 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 2.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA