DIRETTA/ Torino Roma (risultato finale 0-3): giallorossi in Europa League!

- Mauro Mantegazza

Diretta Torino Roma streaming video tv: orario, quote, formazioni e risultato live per l’anticipo della 38^ giornata di Serie A (oggi venerdì 20 maggio). Doppio Abraham, vittoria giallorossa

Torino Roma
Diretta Torino Roma: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA TORINO ROMA (RISULTATO FINALE 0-3): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Olimpico Grande Torino la Roma batte in trasferta il Torino per 3 a 0. Nel primo tempo gli ospiti avanzano pericolsamente in zona offensiva con il passare dei minuti tanto da riuscire a passare in vantaggio al 33′ grazie alla rete messa a segno da Abraham, servito da Pellegrini ed approfittando di uno scivolone di Zima. Lo stesso Abrahama sigla poi il raddoppio completando la doppietta personale al 42′ tramite il calcio di rigore da lui conquistato per fallo commesso da Berisha. Nel secondo tempo i padroni di casa provano a suonare la carica al 51′ con un tiro di Pobega respinto da Rui Patricio. I capitolini allungano ulteriormente al 78′ con il calcio di rigore trasformato da Pellegrini e concesso per fallo di Buongiorno su Zaniolo. Nell’ultima parte dell’incontro El Shaarawy spara da posizione defilata all’85’ e Berisha para in angolo. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono alla Roma di portarsi a quota 63 nella classifica della Serie A mentre il Torino resta fermo con i suoi 50 punti. La Roma conquista inoltre il piazzamento aritmetico in Europa League. (cronaca Alessandro Rinoldi)

TORINO ROMA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Torino Roma, appuntamento quindi solo sulla piattaforma DAZN in diretta streaming video (per gli abbonati) come per tutte le partite del massimo campionato. Per assistere al match avrete ovviamente bisogno di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, ma potrete utilizzare anche dispositivi compatibili (Xbox, PSP4 o PSP5) o in alternativa dotarvi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai solamente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Torino e Roma, il punteggio è cambiato nuovamente ed è adesso di 0 a 3. Il tempo passa e Veretout si vede parare in calcio d’angolo un tiro insidioso al 61′ ma è il suo capitano Lorenzo Pellegrini a firmare il gol del tris al 78′ trasformando un altro calcio di rigore, in questo caso concesso per fallo di Buongiorno nei confronti di Zaniolo. Intanto l’arbitro ha ammonito anche il subentrato Buongiorno, in occasione del penalty, al 78′ nel Torino e Shomurodov al 75′ nella Roma. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Torino e Roma è ancora saldamente bloccato sullo 0 a 2 maturato nel corso del primo tempo. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Buongiorno, Pjaca e Seck al posto di Rodriguez, Brekalo e del già ammonito Ansaldi tra i calciatori del Torino, il copione pare ripetersi rispetto a quanto ammirato in precedenza ed al 51′ i granata sollecitano il portiere avversario Rui Patricio con una conclusione poco fortunata di Pobega, specchio del momento dei suoi che sono ripartiti in maniera arrembante. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Torino e Roma sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 2. Nel finale del primo tempo i giallorossi riescono a passare in vantaggio al 33′ grazie alla rete messa a segno da Abraham, protagonista di una grande giocata personale lasciando sul posto uno Zima dall’equilibrio precario dopo aver ricevuto palla da Pellegrini. Proprio lo stesso Abraham completa dunque la doppietta al 42′ trasformando il calcio di rigore da lui conquistato avendo subito fallo da Berisha. Fino a questo momento il direttore di gara Massimiliano Irrati, proveniente dalla sezione di Pistoia, ha ammonito rispettivamente Ansaldi da una parte, Ibanez dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Torino e Roma è sempre di 0 a 0. I minuti scorrono sul cronometro e gli ospiti guidati dal tecnico Mourinho cominciano a farsi vedere in zona offensiva al 19′ con un colpo di testa di Kumbulla parato da Berisha sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 27′ è quindi il turno di Abraham che va a calciare alto sopra la traversa al termine di un’azione in solitaria. Intanto l’arbitro ha ammonito rispettivamente Ansaldi al 22′ da un lato e Ibanez al 22′ dall’altro. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Piemonte la partita tra Torino e Roma è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre non sembrano voler premere particolarmente il piede sull’acceleratore anche se i padroni di casa allenati da mister Juric provano ad affacciarsi in avanti al 5′ con Belotti, fermato in maniera irregolare da Olivera. Al 9′ il capitano viene poi intercettato da Ibanez con una buona giocata.

Ecco anche le due panchine: TORINO (4-3-3) – A disp.: Milinkovic-Savic, Gemello, Izzo, Pjaca, Sanabria, Edera, Seck, Djidji, Mandragora, Pellegri, Linetty, Buongiorno. ROMA (3-4-1-2) – A disp.: Fuzato, Karsdorp, Cristante, Vina, Smalling, Perez, Maitland-Niles, Zaniolo, Diawara, Bove, Afena-Gyan, El Shaarawy. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Torino Roma adesso inizia e allora noi facciamo un bilancio quasi completo della stagione analizzando le statistiche di granata e giallorossi in Serie A mancando solamente questa ultima giornata. Il campionato è stato positivo per il Torino di Ivan Juric: 50 punti in classifica, frutto di tredici vittorie, undici pareggi e tredici sconfitte con pure la differenza reti in positivo (+8) grazie a 46 gol segnati a fronte degli appena 38 incassati. Fatte le debite proporzioni, il bilancio è meno positivo per la Roma di José Mourinho: 60 punti in classifica, che sono stati frutto di diciassette vittorie, nove pareggi e undici sconfitte, con 56 gol segnati a fronte dei 43 al passivo, che portano la differenza reti della Roma al valore di +13. Adesso però non è più tempo di numeri e parole: leggiamo le formazioni ufficiali di Torino Roma, poi la parola passerà ai protagonisti in campo!

TORINO ROMA LE FORMAZIONI UFFICIALI:

TORINO (4-3-3): Berisha; Aina, Zima, Rodriguez, Ansaldi; Lukic, Ricci, Pobega; Praet, Brekalo; Belotti. A disp. Milinkovic-Savic, Gemello, Izzo, Pjaca, Sanabria, Edera, Seck, Djidji, Mandragora, Pellegri, Linetty, Buongiorno. All. Juric.

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Spinazzola, Veretout, Oliveira, Zalewski; Pellegrini; Abraham, Shomurodov. A disp. Fuzato, Karsdorp, Cristante, Vina, Smalling, Perez, Maitland-Niles, Zaniolo, Diawara, Bove, Afena-Gyan, El Shaarawy. All. Mourinho. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TORINO ROMA: ALLENATORI

La diretta di Torino Roma, per l’ultima giornata di campionato, è anche la sfida tra due allenatori con due filosofie di calcio molto diverse. Ivan Juric, dopo essersi messo in mostra disputando straordinarie stagioni a Verona, è arrivato al Toro con l’obiettivo di riportare i Granata nella colonna sinistra della classifica ed allontanarli dalle zone limitrofe alla retrocessione. L’ex Genoa ha saputo dare grande solidità alla squadra, esaltando come meglio sa fare i trequartisti e gli esterni a tutto campo del suo centrocampo a 5. L’attuale decimo posto della formazione piemontese dimostra l’enorme lavoro svolto dal tecnico.

Josè Mourinho, invece, è arrivato nella capitale accolto da Re indiscusso. Il portoghese doveva rilanciare la sua carriera ed allo stesso tempo portare ai giallorossi quella mentalità vincente che è sempre mancata nel passato recente della squadra. Nonostante mille difficoltà ed una stagione più di costruzione che di effettivi successi, lo Special One è in finale di Conference League e potrebbe regalare alla Roma il primo trofeo internazionale ufficiale della sua storia. Vincere contro il Toro, però, è importante per terminare il campionato in zona Europa League. La gara d’andata all’Olimpico è stata vinta dall’ex Inter, grazie alla rete di Tammy Abraham. (Aggiornamento di Samir Bertolotto)

TESTA A TESTA

Verso la diretta di Torino Roma, dobbiamo naturalmente osservare che si tratta di una partita di enorme tradizione nel calcio italiano. Ad esempio, si contano la bellezza di 153 precedenti anche prendendo solamente in considerazione il campionato di Serie A: il bilancio complessivo parla di 66 vittorie e 218 gol segnati per la Roma, 47 successi e 192 reti all’attivo per il Torino più 40 pareggi. Naturalmente questo bilancio diventa molto più favorevole ai granata prendendo in considerazione solamente le 76 partite disputate in casa del Torino, che ha ottenuto 33 successi casalinghi (con 115 gol segnati) a fronte di 27 pareggi e 16 vittorie esterne per la Roma, con 72 gol segnati dai giallorossi.

Gli ultimi dieci precedenti complessivi sono invece nove partite di Serie A e una di Coppa Italia: mancano del tutto i pareggi, il Torino ha vinto tre volte (ma ben due di queste a Roma), per il resto ecco sette successi giallorossi, dei quali tre sono arrivati nel capoluogo piemontese. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MOU SI GIOCA L’EUROPA CON LA TESTA A TIRANA

Torino Roma, in diretta stasera venerdì 20 maggio alle ore 20.45 dallo stadio Olimpico Grande Torino apre la 38^ e ultime giornata di Serie A. L’anticipo è stato dettato naturalmente dal fatto che per la Roma di José Mourinho ovviamente lattazione non finirà qui: c’è l’appuntamento con la finale di Conference League mercoledì prossimo, ma l’ultima giornata di campionato è comunque importante perché i giallorossi dopo il deludente pareggio con il Venezia devono cercare di avere la sicurezza di tornare in Europa League indipendentemente da quanto succederà poi a Tirana contro il Feyenoord.

Partita che conta relativamente invece per i granata di Ivan Juric, che dopo aver vinto sul campo del Verona chiudono la loro positiva stagione in casa volendo salutare nel migliore dei modi i propri tifosi e potrebbero ancora ottenere il nono posto in classifica, che sarebbe un ulteriore riconoscimento del lavoro di Ivan Juric, con il quale il Torino ha fatto un salto di qualità rispetto al recente passato, francamente assai deludente per il Torino. Situazioni dunque particolari, che cosa succederà nella diretta di Torino Roma?

PROBABILI FORMAZIONI TORINO ROMA

Le probabili formazioni della diretta Torino Roma ci dicono che Ivan Juric giocherà con il solito modulo 3-4-2-1 ma una difesa da inventare, nella quale Zima potrebbe essere titolare con Izzo e Rodriguez davanti a Berisha, favorito nel ballottaggio con Milinkovic-Savic; sulle fasce avremo Ola Aina che a destra sostituirà Singo, facendo passare a sinistra Vojovoda. In mezzo al campo Lukic guiderà il gioco con Mandragora al suo fianco, mentre la coppia Brekalo-Praet sulla trequarti sarà insidiata da Pjaca e soprattutto Pobega; infine, il centravanti sarà Belotti.

José Mourinho invece deve anche pensare alla finale di Conference League. Davanti al solito Rui Patricio vedremo la difesa a tre con Kumbulla che guiderà il reparto completato da Mancini e Ibañez. Sulle fasce potrebbero trovare posto karsdorp e Spinazzola, una prova generale per lui con Maitland-Niles prima alternativa. In mezzo al campo ci sarà Veretout con Sérgio Oliveira, mentre Pellegrini potrebbe fare un passo avanti agendo sulla trequarti a sostegno di Shomurodov e Abraham – se l’inglese riposasse, ecco Afena-Gyan.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo al pronostico sulla diretta Torino Roma in base alle quote dell’agenzia Snai. Il segno 2 è favorito ed è proposto a 2,00, mentre poi si sale a quota 3,40 in caso di segno 1 per la vittoria del Torino e fino a 3,55 volte la posta in palio sul segno X in caso di pareggio, che è l’ipotesi più remunerativa.





© RIPRODUZIONE RISERVATA