Diretta/ Tortona Venezia (risultato finale 70-58): la Derthona pareggia la serie!

- Mauro Mantegazza

Diretta Tortona Venezia streaming video tv: orario e risultato live di gara-2 dei quarti di finale dei playoff di basket (oggi martedì 17 maggio).

Venezia Tortona
Diretta Venezia Tortona, quarti playoff Serie A1 (da Twitter @REYER1872)

DIRETTA TORTONA VENEZIA (70-58): FINE PARTITA

Presso l’impianto PalaFerraris di Casale Monferrato la Derthona Tortona batte la Reyer Venezia per 70 a 58. Nel primo tempo le due squadre si danno battaglia inizialmente annullandosi a vicenda ma, con il passare dei minuti, i padroni di casa tentano di imporsi chiudendo avanti di cinque lunghezze all’intervallo lungo. Nel secondo tempo il copione non cambia e la Derthona riesce anzi ad allungare ulteriormente il distacco sbagliando poco o nulla in fase offensiva. Nell’ultima parte dell’incontro gli orogranata cercano inutilmente di ripristinare l’equilibrio per allungare le ostilità all’extratime senza tuttavia andare oltre un parziale finale di 16 a 13. Il successo ottenuto quest’oggi consente a Tortona di pareggiare la serie dopo che Venezia si era aggiudicata gara 1. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA TORTONA VENEZIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Tortona Venezia non sarà garantita questa sera, ci sarà tuttavia naturalmente la possibilità della diretta streaming video sulla piattaforma Discovery Plus, su abbonamento. Da ricordare che sul portale della Lega, che trovate all’indirizzo www.legabasket.it, troverete tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Tortona e Reyer Venezia sono ora sul punteggio di 57 a 42. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo l’intervallo, il copione non cambia rispetto a quanto accaduto nella frazione precedente e la Derthona riesce anzi ad imporsi ulteriormente con un importante 27 a 17 ottenuto tramite uno strepitoso 78.6% al tiro. I veneti pagano caro il 2 a 9 nei rimbalzi e faticano a contenere i rivali. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Tortona e Reyer Venezia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 30 a 25. I minuti scorrono sul cronometro e lentamente i piemontesi, che continuano a dominare a rimbalzo in questo caso per 11 a 8, sembrano in grado di poter avere la meglio sui veneti come suggerito dal parziale vinto per 16 a 11. Fino a questo momento il miglior marcatore dell’incontro è stato il numero 7 S. Tonut grazie ai 10 punti messi a segno per la Reyer. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Piemonte il primo quarto di gioco tra Tortona e Reyer Venezia si è concluso con il punteggio di 14 a 14. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano essere gli ospiti guidati da coach De Raffaele a cominciare meglio la sfida sfruttando lo 0 a 3 nelle palle perse e lo 0 a 2 nelle rubate ma i padroni di casa allenati da coach Ramondino non si lasciano demoralizzare e rimangono in corsa. Ecco gli schieramenti ufficiali: TORTONA – Cain, Daum, Macura, Sanders, Wright. A disp.: Cannon, Cattapan, Filloy, Mascolo, Mortellaro, Severini, Tavernelli. Coach: Ramondino. VENEZIA – Bramos, Brooks, Theodore, Tonut, Watt. A disp.: Cerella, De Nicolao, Echodas, Mazzola, Morgan, Stone, Vitali. Coach: De Raffaele. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI GIOCA!

Tortona Venezia inizia, ma abbiamo ancora qualche minuto per rileggere le parole di coach Walter De Raffaele, che aveva commentato con queste parole domenica sera gara-1 dei quarti di finale vinta dalla sua Umana Reyer Venezia sempre a Casale Monferrato, dove adesso si sta per tornare in campo per la seconda sfida della serie: “Abbiamo giocato una buona partita, meglio nel terzo e quarto periodo che nei primi due dove Tortona ci ha sempre punito sui nostri cambi di difesa. Nel secondo tempo invece la nostra difesa a uomo ha pagato molto di più e ci ha permesso di avere meno rotazioni, anche se poi per alcune scelte abbiamo dovuto subire a rimbalzo. La solidità è stata proprio nell’essere stati uniti in difesa nel secondo tempo senza lasciare spazi. In ogni caso una buona vittoria però per gara 2 dovremo sistemare alcune cose. Ci prendiamo comunque questo punto in una serie molto lunga”. Stiamo allora per scoprire che piega prenderà stasera questo quarto di finale: parola al campo per dare il via a gara-2 di Tortona Venezia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TORTONA VENEZIA: PARLA RAMONDINO

In avvicinamento alla diretta di Tortona Venezia, rileggiamo cosa aveva detto coach Marco Ramondino in sede di analisi al termine della prima partita dei quarti playoff, persa dalla sua Bertram Derthona in casa contro l’Umana Reyer Venezia: “Complimenti a Venezia, che ha vinto in modo meritato una partita dura, equilibrata e giocata a viso aperto da entrambe le squadre. La gara non si è indirizzata fino a pochissimo dalla fine, credo che da parte nostra ci sia mancata un po’ di precisione. Non so se cambiare strategia ci può fare colmare il gap, quanto piuttosto limitare le sbavature con l’aumentare della fatica. Oggi (domenica, ndR) le percentuali non hanno premiato i buoni tiri e questo ha aiutato Venezia che con i cambi difensivi ha avuto buoni risultati.

Su 26 soli canestri dal campo che abbiamo realizzato, 16 sono stati assistiti: questo è un dato che ci deve incoraggiare”. Ramondino poi si era concentrato sugli aspetti da provare a migliorare per dare un risultato diverso alla partita di stasera: “Credo che possiamo migliorare sul posizionamento difensivo, perché se si lascia giocare la Reyer come vuole, il livello di esperienza e talento che hanno consente loro di gestire la gara come se avessero il telecomando. Per cui in gara 2 serve una partita di precisione, di piccole cose da mettere a posto che dovremo essere bravi a fare”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TORTONA VENEZIA: GLI OSPITI PUNTANO AL 2-0!

Tortona Venezia, diretta dagli arbitri Paternicò, Baldini e Perciavalle, si gioca come gara-2 dei quarti di finale dei playoff della Serie A di basket presso il PalaEnergica Paolo Ferraris di Casale Monferrato con palla a due che sarà in programma alle ore 20.00 di questa sera, martedì 17 maggio 2022. La diretta di Tortona Venezia sarà già uno snodo fondamentale per la serie tra la quarta e la quinta in classifica della stagione regolare, sulla carta la più equilibrata ma già movimentata dal colpo di Venezia domenica sera in gara-1, con successo per 66-77 sempre in casa di Tortona.

Bisogna comunque ripetere i complimenti già fatti più volte alla neopromossa rivelazione Bertram Derthona Basket Tortona, che sulla carta doveva essere una delle principali indiziate per la retrocessione ed invece ha stupito tutti con la finale di Coppa Italia ma ancora più con lo straordinario rendimento lungo tutta la stagione, che ha portato il quarto posto in stagione regolare con un bilancio di 17-13, identico proprio a quello della Umana Reyer Venezia, scavalcata però grazie all’esito degli scontri diretti. Venezia però poteva mettere sul piatto il fatto di essere ben più abituata a vivere sfide di questo genere e in gara-1 ci è riuscita: un nuovo successo veneto sarebbe l’ipoteca sulla qualificazione con la serie che poi si sposterà al Taliercio, che cosa succederà stasera in Tortona Venezia?

DIRETTA TORTONA VENEZIA: RISULTATI E CONTESTO

Verso la diretta di Tortona Venezia, bisogna approfondire quanto successo in gara-1. Partita che gli uomini di coach De Raffaele hanno vinto soprattutto con la difesa, brava a lasciare solamente 66 punti agli avversari: c’è stato a lungo equilibrio, poi nel terzo quarto l’Umana Reyer ha piazzato un parziale di 0-8 proprio nell’ultimo minuto, con Stefano Tonut mattatore delle azioni che di fatto hanno indirizzato l’intera partita verso Venezia, mentre Tortona ha bisogno di qualcosa in più dai suoi giocatori di riferimento, Daum e Macura, la rivelazione del campionato a livello individuale come lo è stata tutta la squadra di Ramondino.

Tortona adesso deve evitare il rischio di sentirsi appagata (anche solamente a livello inconscio) per i risultati straordinari già ottenuti fra campionato e Coppa Italia, perché Hale capacità per continuare a stupirci ed emozionarci. Venezia ha avuto una stagione più complicata, ma infine tutto sommato ha ottenuto un piazzamento di buon livello e non avere il fattore campo per ora non sembra un problema. Naturalmente Venezia può vantare rispetto a Tortona la grande esperienza nei playoff: la Reyer punta all’ennesima semifinale consecutiva e l’inizio fa ben sperare coach De Raffaele.





© RIPRODUZIONE RISERVATA