Diretta/ Tottenham Arsenal (risultato finale 2-1): Alderweireld decide il Derby!

- Fabio Belli

Diretta Tottenham Arsenal (risultato finale 2-1): bella vittoria degli Spurs nella trentacinquesima giornata della Premier League inglese.

Jose Mourinho indicazioni Tottenham Everton lapresse 2020
José Mourinho, allenatore del Tottenham (Foto LaPresse)

DIRETTA TOTTENHAM ARSENAL (RISULTATO FINALE 2-1)

Diretta Tottenham Arsenal: al triplice fischio finale, va agli Spurs il trionfo in questo bollente Derby di Londra, valido per la 35^ giornata di Premier League e primo che andato in scena al Tottenham Hotspurs Stadium. Sono dunque gli uomini di Mourinho a festeggiare un ottima vittoria in rimonta, maturata nei primi minuti del primo tempo e concretizzata negli ultimi della ripresa. Si è infatti dovuto attendere fino all’82’ di gioco perchè Alderweireld portasse i suoi sul 2-1 finale: un gran gol da parte del numero 4 del Tottenham, occorso proprio nel momento migliore per l’Arsenal (Aubemayang aveva appena colpito la traversa) e che ha spiazzato Martinez tra i pali con un colpo di testa (su calcio d’angolo di Son). Nel finale del match poche le occasioni create, con pure l’ingresso di parecchie forze fresche che hanno un poco spezzettato il gioco. Al triplice fischio finale sono allora gli Spurs a sorridere: per loro tre punti che valgono l’ottavo piazzamento in classifica co 52 punti e la speranza di riprendere presto lo Sheffield e di combattere per un posto in Europa, la prossima stagione. (agg Michela Colombo)

CI PROVA AUBAMEYANG!

Diretta Tottenham Arsenal: siamo a metà del secondo tempo di questo avvincente Derby di Londra e benché sul tabellone del risultato ancora spicchi l’1-1 fissato nella prima frazione di gioco, pure non sono mancate le emozioni in campo. Parecchie infatti le occasioni da gol come i brillanti attacchi a cui abbiamo assistito finora, da entrambi i lati del campo, fin dall’inizio di questo secondo tempo. Anzi al via della ripresa il primo è Lacazette a mettere in difficoltà la difesa degli Spurs, ma presto anche gli uomini di Mourinho arrivano a insidiare in area, con Lucas Moura. E’ dunque un botta risposta continuo in campo: segnaliamo però al 59’ ottimo traversone colpito da Aubameyang, questo ottimamente servito da Lacazette. Vediamo che accadrà entro il triplice fischio finale. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL MATCH

Per seguire la diretta di Tottenham Arsenal servirà un abbonamento Sky per collegarsi al canale numero 203 del satellite, Sky Sport Football. Sempre gli abbonati alla pay tv satellitare potranno seguire all’occorrenza anche la diretta streaming video via internet del match, collegandosi tramite pc sul sito skygo.sky.it oppure sull’applicazione Sky Go tramite Smart Tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

INTERVALLO

Diretta Tottenham Arsenal: duplice fischio a Londra e mentre le due formazioni tornano nello spogliatoio per l’intervallo, ecco che sul tabellone del risultato spicca ancora l’1-1 segnato entro i primi venti minuti di gioco. Nessun gol dunque nel finale del primo tempo ma ancora molte scintille in campo: fino all’ultimo infatti il ritmo di gioco è rimasto frizzante, con gli Spurs che si sono messi in luce per il grande possesso palla. Proprio i padroni di casa hanno a lungo dominato in questa parte di gioco e già al 31 hanno pure sfiorato il vantaggio, con Davies che ha però trovato la traversa. Pure sono mancate pure le occasioni preziose concesse ai Gunners, che per ne hanno approfittato solo in minima parte: segnaliamo pure l’ottimo attacco di Aubameyang, che al 40’ ha spaventato la difesa avversaria con un buon calcio di punizione. Vedremo ora che accadrà nella ripresa di questo bollente derby di Londra. (agg Michela Colombo)

LACAZETTE E SON!

Diretta Tottenham Arsenal: siamo a metà del primo tempo e davvero è già occorso di tutto per il Derby di Londra. Sul tabellone infatti spicca già il pareggio per 1-1 e va detto che fin dall’avvio è stato incontro dai ritiri vivaci e intensi. Fin dal fischio d’inizio infatti i due club londinesi hanno giocato a carte scoperte, ed è già al 10’ minuto di gioco che arrivano le prime vere occasioni da gol, la prima firmata da Kane, il suo buon tiro pure viene ben respinto da Martinez. Non dobbiamo poi attendere a lungo perchè, oltre agli attacchi, pure arrivino i gol: al 17’ è infatti l’Arsenal a rompere gli indugi e con Lacazette vola in vantaggio 1-0 sul tabellone. Gli Spurs pure rispondono a stretto giro per le rime: tempo due minuti ed è Son ha trovare il pareggio, con un destro potente che insacca la rete di Lloris all’incrocio dei pali. A circa metà del primo tempo dunque sono già due gol, tante giocate decisive, ma pure qualche errore grossolano tra le due formazioni: chissà che accadrà prima dell’intervallo. (agg Michela Colombo)

SI COMINCIA!

Tutto è pronto per dare il via alla diretta di Tottenham Arsenal, bisogna onestamente ammettere che questa stagione non passerà alla storia per Spurs e Gunners. L’obiettivo massimo è infatti la qualificazione alla prossima Europa League, come dimostrano i numeri stagionali. Il Tottenham ha 49 punti in classifica, ottenuti con tredici vittorie, dieci pareggi e undici sconfitte nelle prime 34 partite della Premier League, con 52 gol segnati ma anche 44 al passivo, che portano la differenza reti non di molto in territorio positivo (+8) per la squadra che da qualche mese è allenata da José Mourinho. Dall’altra parte, non è che le statistiche dell’Arsenal nella Premier League 2019-2020 siano molto migliori: 50 punti per i Gunners di Mikel Arteta, in virtù di dodici vittorie, ben quattordici pareggi e otto sconfitte, con una differenza reti anche in questo caso pari a +8, ma con 50 gol all’attivo e 42 invece incassati. Con questi numeri arriviamo a una edizione del derby di Londra francamente in tono minore, ma adesso tutto questo importa poco: la parola passa al campo, Tottenham Arsenal comincia! TOTTENHAM (4-3-3): Lloris; Aurier, Alderweireld, D. Sanchez, B. Davies; M. Sissoko, Winks, Lo Celso; Lucas Moura, Kane, Son Heung-Min. Allenatore: José Mourinho ARSENAL (3-4-3): E. Martinez; Mustafi, David Luiz, Kolasinac; Bellerin, D. Ceballos, G. Xhaka, Tierney; Pépé, Lacazette, Aubameyang. Allenatore: Mikel Arteta (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

I TESTA A TESTA

Verso la diretta di Tottenham Arsenal, possiamo tracciare almeno per sommi capi la storia di questo grande derby di Londra. Per limitarci a esempi recenti, possiamo ricordare che da quando il massimo campionato inglese si chiama Premier League abbiamo un totale di 55 confronti, con un bilancio di appena 12 successi per il Tottenham a fronte di ben 23 pareggi e di 20 vittorie dell’Arsenal, dunque i Gunners sono avanti in questo testa testa relativo circa agli ultimi 30 anni di campionato. In casa del Tottenham tuttavia l’Arsenal non vince dal 23 settembre 2015 in Coppa di Lega e dal 16 marzo 2014 se prendiamo in considerazione solamente la Premier League. Il precedente più recente è relativo alla partita d’andata del campionato in corso, anche se dobbiamo tornare a domenica 1° settembre, dal momento che in Premier League andata e ritorno sono sfalsati. Quel giorno all’Emirates Stadium, casa dell’Arsenal, ci fu un bel pareggio per 2-2 che lasciò però grandi rimpianti al Tottenham, in vantaggio di due gol grazie all’oggi nerazzurro Christian Eriksen e al rigore di Harry Kane, che si fece però rimontare dalle reti di Alexandre Lacazette allo scadere del primo tempo e di Pierre-Emerick Aubameyang nella ripresa, per fissare il definitivo pareggio per 2-2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Tottenham Arsenal sarà una sfida in programma domenica 12 luglio 2020 alle ore 17.30 valevole per la trentacinquesima giornata della Premier League inglese. Ultima chiamata per l’Europa per entrambe le formazioni che al momento sarebbero fuori anche dall’Europa League. Ottavo in classifica a quota 50 punti l’Arsenal, a una lunghezza di distanza il Tottenham: un North London Derby di sicuro non all’altezza delle aspettative di inizio stagione. Basti pensare che l’anno scorso gli Spurs erano stati finalisti di Champions League, competizione in cui l’Arsenal sperava fortemente di poter tornare a giocare. Il quarto posto è invece lontano 9 lunghezze per i Gunners e ben 10 per gli Spurs, molto dovrà cambiare nel rush finale per “riacchiappare” un posto nelle competizioni europee. Dopo tre vittorie consecutive l’Arsenal ha perso le ultime speranze di rincorsa al quarto posto facendosi rimontare in casa proprio dai Leicester quarto, passando da -6 a -9 a causa del gol di Jamie Vardy nel finale. Il Tottenham è reduce da uno 0-0 poco esaltante col Bournemouth che non ha permesso di dare continuità alla precedente vittoria della formazione allenata da José Mourinho contro l’Everton di Ancelotti.

PROBABILI FORMAZIONI TOTTENHAM ARSENAL

Le probabili formazioni del match tra Tottenham e Arsenal che andrà in scena al Tottenham Hotspur Stadium di Londra. Il Tottenham allenato da José Mourinho sarà schierato con un 4-2-3-1 e questa formazione titolare: Lloris; Aurier, Davynson, Alderweireld, Davies; Sissoko, Winks; Bergwijn, Alli, Son; Kane. L’Arsenal guidato in panchina da Arteta giocherà con un 3-4-3 con questo undici di partenza: Martinez; Mustafi, Luiz, Kolasinac; Bellerin, Torreira, Xhaka, Tierney; Ceballos, Lacazette, Aubameyang.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sul match tra Tottenham e Arsenal, le quote dell’agenzia Snai indicano gli Spurs come favoriti, con la quota per la vittoria interna fissata a 2.40, l’eventuale pareggio proposto a una quota di 3.50, mentre la vittoria in trasferta viene offerta a una quota di 2.75. Per quanto riguarda i gol complessivamente realizzati nel corso del match dalle due squadre, quota per l’over 2.5 proposta a 1.80 e quota per l’under 2.5 offerta a 2.00.

© RIPRODUZIONE RISERVATA