DIRETTA/ Trapani Crotone (risultato finale 2-0) DAZN: Gara decisa nella ripresa!

- Claudio Franceschini

Diretta Trapani Crotone streaming video DAZN: probabili formazioni, orario e risultato live della partita che si gioca per la 38^ giornata di Serie B, si gioca al Provinciale di Erice.

Trapani Crotone
Trapani Crotone, Serie B 38^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRAPANI CROTONE (RISULTATO FINALE 2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Polisportivo Provinciale di Erice il Trapani batte il Crotone per 2 a 0. Dopo un primo tempo equilibrato in cui gli ospiti di mister Stroppa sembravano essere in grado di mettere la sfida in discesa con il passare dei minuti, è nel corso del secondo tempo che la partita è stata realmente decisa. I padroni di casa allenati dal tecnico Castori hanno infatti saputo abbattere gli avversari con un uno-due micidiale tra il 54′ ed il 58′ dovuto alle reti messe a segno da Taugourdeau prima e da Dalmonte poi, costringendo dunque i rivali di giornata a cercare la rimonta in poco più di mezz’ora di gioco. La reazione dei calabresi si rivela tuttavia troppo inadeguata per poter quantomeno acciuffare il pareggio da lì al triplice fischio del direttore di gara ed infatti i tentativi effettuati dalla compagine rossoblu si rivelano inutili, incapaci di riproporre il bel gioco ammirato nella frazione predente. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Trapani di portarsi a quota 44 nella classifica della Serie B mentre il Crotone resta fermo a 68 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trapani Crotone non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione: il campionato di Serie B è infatti un’esclusiva della piattaforma DAZN, soltanto gli abbonati potranno accedere all’evento in esclusiva e potranno farlo tramite il consueto servizio di diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure servendosi di una smart tv che sia dotata di connessione a internet, così da installarvi direttamente l’applicazione.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, il risultato tra Trapani e Crotone è cambiato ed è ora di 2 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con gli ingressi di Dalmonte e Luperini al posto di Piszcezek e Kupisz tra le fila dei granata, il copione sembra potersi ribaltare rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione precedente ed infatti i granata provano a prendere in mano le redini del match attraverso il possesso del pallone e mostrandosi maggiormente convinti nel guadagnare campo. Gli sforzi compiuti dagli uomini di mister Castori vengono quindi premiati intorno al 54′ dalla rete del vantaggio messa a segno da Taugourdeau direttamente su calcio di punizione, con la complicità di una deviazione decisiva da parte della barriera difensiva. Il gol del raddoppio arriva quindi subito al 58′ con Dalmonte, approfittando dell’errore commesso dal duo Golemic-Cuomo. Staremo a vedere se i calabresi riusciranno ad acciuffare il pareggio da qui al novantesimo memori di quanto fatto in avvio di gara. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le formazioni di Trapani e Crotone sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro e nell’ultima parte del primo tempo dopo il cooling break, precisamente al 34′, i calabresi mancano un’altra grande opportunità con Mustacchio al volo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. A ridosso del recupero, intorno al 43′, Castagnetti è costretto ad effettuare un intervento provvidenziale per salvare il colpo di testa di Simy, ispirato dal cross del suo compagno Evans. Fino a questo momento il direttore di gara Riccardo Ros, proveniente dalla sezione di Pordenone, ha ammonito rispettivamente Scognamillo e Pirrello da una parte, Evans dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Sicilia la partita tra Trapani e Crotone è cominciata da una ventina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono gli ospiti allenati da mister Stroppa a rendersi pericolosi per primi quando, intorno all’8′, Messias riceve il pallone da Simy e spara largo da ottima posizione. I calabresi si fanno vedere in zona offensiva con maggior insistenza rispetto ai rivali di giornata guidati dal tecnico Castori, apparsi più in difficoltà nell’orchestrare una manovra prolungata ed efficace. I granata mancano poi una buona opportunità al 13′, quando Pettinari manca lo specchio della porta rossoblu senza approfittare dell’incertezza tra Cuomo e Festa che he aveva favorito il tiro. Il Crotone riesce dunque a mantenere con successo il possesso della sfera e tenta di svenare il Trapani, bravo invece a difendersi in maniera ordinata in attesa di trovare il varco giusto per colpire in contropiede. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI

I numeri della diretta di Trapani Crotone ci parlano di un vero e proprio testa a testa. I padroni di casa sono penultimi ma ancora vivi, grazie a 9 punti nelle ultime 4 giornate. La salvezza è a 4 punti e quei 2 di penalizzazione combinati a inizio campionato pesano come un macigno. Sono arrivati 41 punti con 10 vittorie, 13 pareggi e 14 sconfitte. La difesa è la seconda peggiore della categoria con 60 gol incassati, mentre l’attacco ha fatto meglio con 46 gol, basti pensare che lo stesso numero di reti sono state fatte da Pordenone e Cittadella in quarta e quinta posizione, con ben 68 punti, 27 in più dei loro avversari, arrivati con 20 successi, 8 pareggi e 9 ko. L’attacco è il migliore della categoria insieme a quello del Benevento con 63 reti fatte, la difesa invece è la terza dietro proprio alle streghe (25) e al Frosinone (37). Adesso però la partita comincia: leggiamo le formazioni ufficiali di Trapani Crotone, poi si gioca! TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Pagliarulo, Scognamillo, Buongiorno; Pirrello, Taugourdeau, Coulibaly, Colpani, Kupisz; Pettinari, Piszczek. Allenatore: Castori. CROTONE (3-5-2): Festa; Cuomo, Golemic, Gigliotti; Mustacchio, Barberis, Golmet, Evan’s Mazzotta; Messias, Simy. Allenatore: Stroppa. (agg. Matteo Fantozzi)

TESTA A TESTA

Manca sempre meno alla diretta della Serie B Trapani Crotone e non possiamo ora non dare un occhio anche allo storico che interessa i due club, protagonisti di un match bollente nella 38^ giornata. Dati alla mano infatti possiamo ricordare che le due squadre si sono sfidate a viso aperto in ben 19 occasioni, segnate dal 1972 a oggi e tra secondo e terzo campionato nazionale. Nel complesso possiamo poi ricordare che sono state finora  otto i successi rimediati dai siciliani e sette le vittorie dei rossoblu: un buon equilibrio dunque, a cui si aggiungono 4 pareggi recuperati entro il triplice fischio finale. Non scordiamo infine che risale al turno di andata del campionato cadetto 2019-20 in corso l’ultimo testa a testa ufficiale tra Trapani e Crotone e dunque alla 19^ giornata. Dopo tutto allora i rossoblu di fronte al pubblico di casa, firmarono un ottimo 3-0 e al tris contribuirono Messias, Mazzotta e Simy. (agg Michela Colombo)

L’ARBITRO

La diretta tra Trapani e Crotone questa sera sarà affidata al fischietto della sezione aia di Pordenone Riccardo Ros, che pure si avvarrà della collaborazione degli assistenti Affatato e Lombardi, come del quarto uomo Rutella. Volendo ora fissare la nostra attenzione proprio sul primo direttore di gara, scopriamo presto che in questa stagione calcistica il signor Ros ha messo da parte 17 direzioni, di cui 15 in occasione del campionato cadetto: qui il fischietto ha segnato a tabella 77 cartellini gialli e 4 rossi, avendo pure concesso quattro calci di rigore. Ampliando la nostra analisi, possiamo anche ricordare che in carriera lo stesso Ros ha già incontrato il Trapani, in ben otto occasioni: di queste però la più recente risale al campionato 2016-17 della Serie B. Sono invece nove i testa a testa registrati tra il fischietto e il Crotone, di cui l’ultimo risalente a questa stagione del campionato cadetto, quando i rossoblu nella 29^ giornata pareggiarono con il Chievo. (agg Michela Colombo)

INFO E ORARIO

Trapani Crotone, che è in diretta dallo stadio Provinciale di Erice, va in scena alle ore 21:00 di venerdì 31 luglio e si gioca per la 38^ giornata del campionato di Serie B 2019-2020. Il colpo grosso di Perugia non è servito ai siciliani, traditi dal calendario: si gioca infatti Cosenza Juve Stabia, il Trapani ha scontri diretti identici con i lupi ma una differenza reti nettamente peggiore. Dovrebbe recuperare 13 gol ai calabresi per evitare una retrocessione che nei fatti è già matematica; a meno che venga accolto il ricorso per la penalizzazione dovuta ai pagamenti fuori tempo massimo: in quel caso i granata potrebbero anche salvarsi direttamente. Il Crotone invece può rilassarsi e festeggiare la promozione in Serie A: grande cavalcata quella della squadra di Giovanni Stroppa che torna nella massima serie dopo due anni, il traguardo raggiunto in anticipo non ha comunque impedito agli squali di centrare un’altra vittoria (contro il Frosinone) portandosi a -15 dal Benevento. Sarà allora molto interessante valutare come andranno le cose nella diretta di Trapani Crotone; aspettando che le squadre giochino la loro partita analizziamo il modo in cui i due allenatori potrebbero schierarle, valutando insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI TRAPANI CROTONE

In Trapani Crotone Fabrizio Castori dovrà fare a meno di Grillo e Odjer, entrambi squalificati: il primo dovrebbe essere sostituito da Luigi Scaglia che può allargare la sua posizione, il secondo da Luperini che è stato il matchwinner al Curi. Per il resto, tutto confermato: Coulibaly e Colpani completano la zona mediana, davanti al portiere Carnesecchi giocherà una difesa a tre con Pirrello, Buongiorno e Pagliarulo mentre il tandem offensivo dovrebbe essere composto da Dalmonte e Stefano Pettinari, anche se Filip Piszczek spera nel posto. Stroppa invece sarà senza Benali e Molina, ma a questo punto importa poco: spazio alle seconde linee con Marco Festa tra i pali, Spolli al centro di una difesa completata da Golemic e Gigliotti mentre in mezzo al campo possono trovare spazio ancora Gomelt e Crociata eventualmente con il rientro di Barberis. A destra Mustacchio contende il posto a Gerbo, a sinistra il posto di Molina sarà preso dal francese Evan’s Allan; a completare la squadra il duo avanzato, con Simy titolare per prendersi il titolo di capocannoniere e uno tra Maxi Lopez e Messias al suo fianco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA