DIRETTA/ Trento Berlino (risultato finale 3-0): la Itas vince gara-1 dei quarti!

- Claudio Franceschini

Diretta Trento Berlino, risultato finale 3-0: la Itas vince in grande stile gara-1 dei quarti di finale di Champions League, grande prestazione trentina e ora la Final Four è più vicina.

Trento volley
Diretta Trento Zaksa, finale Champions League volley (da legavolley.it)

DIRETTA TRENTO BERLINO (RISULTATO FINALE 3-0): 27-25, 25-19, 25-22

Trento Berlino 3-0: con i parziali di 27-25, 25-19, 25-22 la Itas fa sua gara-1 dei quarti di finale di Champions League, avvicinando l’ennesima Final Four. Un successo netto per Trento, anche se poi il punteggio all’interno di primo e terzo set è stato sempre in equilibrio; tuttavia la formazione trentina è stata brava anche nel parziale conclusiva a prendersi un vantaggio che non ha mai mollato, costringendo Berlino a un inseguimento che naturalmente alla fine è costato in termini di energie fisiche e nervose. Sul 21-21 la Recycling Volleys aveva ancora la possibilità di allungare la partita della BLM Group Arena minando le certezze della squadra di Angelo Lorenzetti.

Qui però Trento ha dimostrato il perché è da anni una corazzata e ha timbrato un allungo che l’ha portata ad avere due match point consecutivi. Convertito il primo, e dunque il primo atto dei quarti di Champions League se lo prende la Itas: adesso la Final Four è un po’ più vicina, ma naturalmente dovremo ancora vedere come andranno le cose nel match di ritorno. Potrebbe essere molto diverso, anche se giocando così Trento è quasi imbattibile… (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO BERLINO (RISULTATO 2-0): 27-25, 25-19

Trento Berlino 2-0 (27-25, 25-19): la Itas fa sul serio e allunga le sue mani sulla partita di Champions League. Se nel primo set Trento aveva avuto difficoltà nel liberarsi della squadra avversaria, in questo secondo parziale non c’è praticamente storia: dal 5-4 la Itas allunga nel punteggio trovando uno straripante parziale di 7-1 con il quale ottiene 7 punti di vantaggio sul 12-5, riuscendo a quel punto ad amministrare. La Recycling Volleys sembra rassegnata al suo destino; in un paio di occasioni trova un mini-break che le permette in qualche modo di rientrare, ma il margine è davvero ampio e Trento lo controlla in maniera agevole sfruttando la sua qualità, stando bene attenta a non forzare.

Certo il margine potrebbe essere più ampio, perché comunque Berlino rimane squadra tosta e prova a non arrendersi all’evidenza; piazza un parziale di 3-7 con il quale prova a mettere un po’ di pressione ad Angelo Lorenzetti e i suoi ragazzi, che forse si siedono prima del dovuto e fanno in modo che i tedeschi prendano aggressività e coraggio. Alla fine comunque Trento chiude, sia pure in affanno, sul 25-19: adesso manca un set per ottenere la vittoria in gara-1 dei quarti di finale… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRENTO BERLINO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI CHAMPIONS LEAGUE

La diretta tv di Trento Berlino sarà disponibile su Eurosport 2, canale riservato agli abbonati alla televisione satellitare che lo troveranno al numero 211 del loro decoder; ricordiamo che i due canali di Eurosport sono visibili anche dai clienti DAZN sulla loro piattaforma, e dunque in questo caso si tratterà di una visione in mobilità. L’altra opzione, sempre riguardante l’ipotesi di diretta streaming video, è Discovery Plus: il broadcaster è diventato fornitore ufficiale anche della Champions League di volley e ne mette a disposizione tutte le partite, anche in questo caso è necessario abbonarsi al servizio.

TRENTO BERLINO (RISULTATO 1-0): 27-25

Trento Berlino 1-0 (27-25): gran primo set alla BLM Group Arena, ci aspettavamo una partita combattuta e abbiamo in effetti una partita combattuta. Gara-1 dei quarti di Champions League viene approcciata meglio da Trento: la Itas scappa subito sul 5-2 e riesce a mantenere tre punti di vantaggio sino al 9-6, quando arriva la reazione di Berlino che rintuzza e arriva alla parità riuscendo anche a sorpassare, perché dal 11-9 in favore della squadra di Angelo Lorenzetti c’è un parziale di 1-5 in favore della formazione tedesca che ottiene il primo mini break nel parziale, e prova a scappare con un vantaggio sul 16-18.

Qui arriva il momento di Trento, che fa il controparziale: si arriva sul 20-18 per la Itas, ma il finale è concitato. Sul 24-23 primo set point per la Itas, Berlino lo annulla e così fa anche con il secondo ma nulla può sul terzo. Trento dunque si prende il vantaggio con il parziale di 27-25: adesso vedremo se arriverà la reazione di Berlino, o se la nostra rappresentante in Champions League riuscirà a prendere il largo nel punteggio. (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO BERLINO (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Eccoci al via della diretta di Trento Berlino. Bisogna ricordare che la Coppa Cev che i tedeschi hanno vinto nel 2016 è stata particolarmente prestigiosa, perché ai nastri di partenza erano presenti, tra le altre, squadre come Perugia, Dinamo Mosca e Jastrzebski che abbiamo ritrovato nei quarti dell’attuale Champions League (vero che sono passati 6 anni, ma il dato è comunque indicativo). La Recycling Volleys giocava ancora sotto il nome ufficiale di Charlottenburg, e in finale aveva battuto il Gazprom Jugra; per quanto riguarda invece la Champions League, nel 2017 Berlino aveva incrociato Civitanova nel girone e l’aveva battuta, per poi perdervi la finale per il terzo posto.

Due anni prima invece era stato il dominante Zenit Kazan ad eliminare Berlino in semifinale, poi i tedeschi avevano ottenuto l’ideale medaglia di bronzo grazie al successo nella finalina contro Belchatow, nella seconda edizione consecutiva in cui nessuna italiana era arrivata in semifinale. Altri tempi? Forse, almeno speriamo: adesso noi possiamo solo metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, alla BLM Group Arena è tutto pronto e la diretta di Trento Berlino sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO BERLINO: L’AVVERSARIA

Aspettando la diretta di Trento Berlino, possiamo approfondire brevemente il tema riguardante la squadra avversaria della Itas. Il Recycling Volleys è una società fondata da ben 120 anni, ma che solo in epoca recente ha saputo diventare una corazzata del volley tedesco: nel 1991 aveva vinto il suo primo titolo, una Coppa della Germania dell’Est quando ancora vigeva la divisione tra le due nazioni e federazioni, e poi alla fine del secondo millennio ha saputo mettere in bacheca per tre volte la Coppa di Germania, questa volta unificata, con anche un campionato nel 1993.

Fatta una doppietta con la Bundesliga messa in bacheca nel 2003 e 2004, Berlino è poi diventata dominante negli ultimi 10 anni abbondanti: dal 2012 infatti ha vinto 8 campionati, due Coppe di Germania, tre Supercoppe nazionali e soprattutto la Coppa Cev nel 2016. In Champions League ha raggiunto la semifinale nel 2015 e 2017, dunque non è certo nuova a queste atmosfere; in questa edizione ha dominato il girone con 6 vittorie in altrettante partite, lasciando per strada 5 set di cui uno al Benfica e 4 allo Zenit San Pietroburgo, che ha battuto al tie break in entrambe le occasioni. La Itas Trento dunque dovrà stare molto attenta a una squadra che è davvero cresciutissima nel corso del tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO BERLINO: LA ITAS APRE IN CASA!

Trento Berlino, in diretta dalla BLM Group Arena alle ore 20:30 di giovedì 10 marzo, è valida come gara-1 dei quarti di finale della Champions League 2021-2022 di volley maschile: la Itas va a caccia di una vittoria per indirizzare la serie, a differenza di quanto accaduto a Civitanova che martedì ha nettamente perso in casa contro Jastrzebski. Trento che apre sul proprio parquet a causa del secondo posto maturato nella fase a gironi: del resto si sapeva già dal momento del sorteggio che per i ragazzi di Angelo Lorenzetti sarebbe stata dura riuscire a prendersi il primo posto, e così è stato.

Le due sconfitte subite da Perugia hanno fatto la differenza, ma dominando nelle altre sfide la Itas è riuscita a entrare nel lotto delle migliori seconde (tre su cinque) e dunque si è regalata questo quarto di finale, un contesto cui è ben abituata ma che non per questo dovrà sottovalutare, anche perché il Recycling Volleys è una squadra che ha fatto vedere grande qualità e solidità. Aspettando allora di scoprire quello che succederà nella diretta di Trento Berlino, proviamo a fare qualche considerazione utile sui temi principali presentati dalla partita di Champions League.

DIRETTA TRENTO BERLINO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Trento Berlino sta per farci compagnia: la Itas ha approcciato l’edizione attuale di Champions League nel tentativo di vendicare quanto accaduto lo scorso anno, ovvero la bruciante finale persa contro lo Zaksa. Trento è una squadra che in Champions League ha dominato: impossibile dimenticare la straordinaria tripletta tra il 2009 e il 2011, ma il punto è che da allora la squadra non è più riuscita a salire sul tetto d’Europa anche perché nel frattempo sono salite alla ribalta le società russe (soprattutto lo Zenit Kazan) che hanno fatto il vuoto prima che Civitanova riuscisse finalmente a spezzare un’egemonia durata 7 anni.

Dal suo tris però Trento è tornata in finale soltanto due volte: in termini assoluti non sono certo poche, ma chiaramente vista in un altro contesto si potrebbe dire che adesso è arrivato il momento di confermarsi e, dopo aver perso l’ultimo atto nel 2021, questa nuova edizione di Champions League potrebbe consegnare alla Itas il pass per il titolo. Questo ovviamente cominciando dalla diretta di Trento Berlino, e come già detto superare la squadra tedesca e volare in semifinale non sarà affatto semplice…





© RIPRODUZIONE RISERVATA