Diretta/ Trento Civitanova (risultato finale 3-0): grande vittoria della Itas!

- Mauro Mantegazza

Diretta Trento Civitanova, risultato finale 3-0: grande vittoria della Itas che domina contro una Lube che sulla carta era decisamente favorita, e si prende il sesto posto in SuperLega.

trento volley
Trento volley (Foto LaPresse, repertorio)

DIRETTA TRENTO CIVITANOVA (RISULTATO FINALE 3-0)

Trento Civitanova 3-0: bellissima vittoria della Itas, che batte un’avversaria decisamente più forte – almeno in questo momento – e scuote leggermente la classifica del campionato di SuperLega, salendo al sesto posto con 18 punti (agganciata Monza). Pomeriggio perfetto per la squadra di Angelo Lorenzetti, che ha fatto sua la sfida con i parziali di 25-22, 25-23, 25-22: senza mai il bisogno di arrivare ai vantaggi Trento ha dominato sulla Lube, trovando 17 punti di Hassan Abdel-Aziz e soprattutto ben 8 battute-punto, 4 delle quali da parte dell’olandese. Ci sono poi stati 3 muri di Marko Podrascanin a indicare la via; Civitanova, che ha avuto 18 punti da Kamil Rychlicki e 15 da Yoandy Leal, ha provato a recuperare terreno nel terzo set con un bel parziale, ma era troppo staccata e non ha saputo sfruttare il momento giusto e si è fatta nuovamente seminare dalla Itas. Una battuta d’arresto brutta per come è maturata, ma sicuramente la Lube non perde nulla nei giudizi di questa stagione e di quello che potrà fare nelle prossime settimane e nei prossimi mesi. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRENTO CIVITANOVA IN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trento Civitanova, che è la partita selezionata come posticipo televisivo di questa giornata della Superlega, sarà di conseguenza disponibile per tutti su Rai Sport + HD, canale numero 57 del telecomando. Questo significa che sarà gratuita e accessibile a tutti anche la diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Rai Play. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

TRENTO CIVITANOVA (2-0): 25-22, 25-23

Trento Civitanova 2-0: è della Itas il grande scatto in avanti nella partita di SuperLega, la squadra di casa cavalca lo straordinario talento di Hassan Abdel-Aziz (13 punti con 11 attacchi e due ace) e si porta avanti di due set contro una formazione sulla carta superiore, che adesso invece dovrà recuperare la situazione per evitare di tornare a casa con zero punti o comunque una sconfitta. Nella partita di Trento ci sono anche 9 punti di Ricardinho e due muri a testa per Marko Podrascanin e Alessandro Michieletto; la Lube ci ha provato e ha messo in moto in particolare Yoandy Leal e Kamil Rychlicki, entrambi già arrivati in doppia cifra per punti segnati. Gli altri però non stanno contribuendo nella giusta misura, e questo ha provocato lo strappo della Itas; i parziali sono 25-22 e 25-23, vedremo adesso quello che succederà nel proseguimento del match. (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO CIVITANOVA (0-0): SI COMINCIA

Siamo pronti a vivere Trento Civitanova, che prenderà il via fra pochi minuti e per la Lube arriva pochi giorni dopo le partite di Champions League in Francia, tutte vinte da Civitanova. L’allenatore Ferdinando Fefè De Giorgi dunque le ha commentate con comprensibile soddisfazione: “Era importante partire con il piede giusto e fare il pieno di punti in Champions League perché in questa competizione l’approccio conta. Inoltre, con il prosieguo della stagione aumenteranno gli impegni. Siamo stati belli ieri, concreti oggi contro un team volitivo. Nei momenti duri, complice qualche calo di tensione, ci siamo slegati, ma il capitano ha preso per mano il gruppo e abbiamo portato a casa il risultato. Quello che volevamo”. Il sito ufficiale della Lube ha riportato anche le parole di Osmany Juantorena: “Abbiamo vinto, ma dispiace non aver dato la continuità di gioco che volevamo. Siamo stati bravi a tratti. Non dobbiamo far mai rientrare gli avversari nel set, ma alla fine l’obiettivo lo abbiamo centrato, quindi bene così. La mia prestazione? Per me conta il gioco della squadra”. Adesso però parlerà il campo: comincia Trento Civitanova! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TRENTO CIVITANOVA: PARLA LORENZETTI

In attesa della diretta di Trento Civitanova, facciamo un piccolo passo indietro alla vittoria della Itas nel recupero giocato mercoledì contro Modena. Successo assai prezioso per Trento, anche se Angelo Lorenzetti nella sua analisi post-partita ha evidenziato pure ciò che non ha funzionato: “Andiamo ancora un po’ strappi, come si può notare, e in questa partita abbiamo ricominciato a perdonare fin troppo l’avversario sulle palle break”. Angelo Lorenzetti però ha naturalmente evidenziato ciò che gli è piaciuto: “Comunque sono contento per il risultato e per come abbiamo lavorato al servizio e al centro della rete. Aggiungo che non era facile recuperare le energie, dopo la battaglia di Verona, in così poco tempo, per cui va un plauso a questi ragazzi. Adesso speriamo di poter cominciare a stare insieme e a lavorare come dovremmo. In quanto a Lucarelli, siamo contenti della sua crescita, ma se ha cominciato con qualche difficoltà è perché era rimasto fermo a lungo e non aveva potuto lavorare con la nazionale, poi ci si è messo anche il lutto famigliare e l’inevitabile periodo di adattamento al nostro campionato: adesso sta prendendo fiducia, ma non deve fermarsi e non dobbiamo fermarci noi”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SFIDA DI ALTO LIVELLO!

Trento Civitanova, diretta dagli arbitri Stefano Cesare e Massimiliano Giardini, si gioca presso la BLM Group Arena di Trento alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, lunedì 14 dicembre 2020, come grande posticipo della quattordicesima giornata della Superlega di volley maschile. Una grande classica della nostra pallavolo, la diretta di Trento Civitanova non ha quindi bisogno di molte presentazioni. Possiamo però osservare che gli ospiti della Cucine Lube Civitanova sono pure in questa stagione tra i più seri candidati per la vittoria dello scudetto (l’anno scorso rimasto non assegnato) e per essere protagonisti su tutti i fronti, dal momento che finora hanno vinto undici delle dodici partite disputate, con un bottino di 31 punti in classifica.

Di fronte ecco la Itas Trentino, che sta invece vivendo una stagione più difficile anche a causa del Covid che ha colpito Trento più di altri: due partite in meno disputate finora, ma appena 15 punti, un bottino che non può soddisfare una big della nostra pallavolo. La svolta potrà arrivare proprio contro Civitanova?

DIRETTA TRENTO CIVITANOVA: IL CONTESTO

La diretta di Trento Civitanova ci proporrà dunque una partita nella quale gli ospiti della Lube, nonostante il fattore campo avverso, dovrebbero essere i favoriti d’obbligo, come certificano i ben 16 punti di differenza in classifica – anche se la Itas ha giocato due partite in meno. Trento comunque è in grande crescita: domenica scorsa ha vinto al tie-break sul campo di Verona, poi in settimana ha conquistato anche il recupero giocato contro Modena, in questo caso con un nettissimo 3-0. La Itas dunque sta tentando di risalire posizioni dopo un difficile inizio, mentre Civitanova sta già lottando con Perugia su due fronti, cioè al comando della classifica del campionato – dove settimana scorsa la Lube ha vinto al tie-break sul campo di Ravenna – e anche in Champions League, dove marchigiani e umbri sono nello stesso girone e in settimana hanno giocato nella “bolla” di Tours. Si prosegue dunque a gran ritmo e oggi le emozioni sono ancora garantite, fra una Trento che vuole continuare a risalire e Civitanova che vuole invece restare salda ai vertici.





© RIPRODUZIONE RISERVATA