Diretta/ Trento Gran Canaria (risultato finale 56-67): KO indolore per l’Aquila!

- Claudio Franceschini

Diretta Trento Gran Canaria (risultato finale 56-67) spagnoli dominanti nella partita valida per la 10^ giornata nel gruppo D di basket Eurocup 2020.

Victor Sanders Poeta Trento Cremona Twitter 2020 640x300
Diretta Trento Pesaro, basket Serie A1 19^ giornata (da Twitter @NBCreteregione)

DIRETTA TRENTO GRAN CANARIA (FINALE 56-67)

Si è chiusa in questi istanti la diretta tra Trento e Gran Canaria e alla sirena finale sono proprio gli spagnoli ad esultare per la vittorie occorsa al Pala Trento col risultato di 67-56. Nulla da fare dunque per gli uomini di Brienza che chiudono con un KO la prima parte dell’edizione 2020-21 dell’Eurocup: esito negativo che comunque non ha compromesso la già sicura qualificazione della formazione italiana alle prossima Top 16 della manifestazione. Mentre dunque è grande festa per gli uomini di Fisac per questa bella vittoria, andiamo a vedere le azioni salienti di questa seconda parte del match. Ci eravamo infatti lasciati all’intervallo con Gran Canaria avanti per 46-30 sul tabellone e largamente dominanti in campo: pure nel terzo quarto il copione cambia poco anche se il parziale si chiude per 12-8 per Trento. Gli spagnoli, in pieno comando della gara lasciano aperti maggiori spazi e i ragazzi di Brianza ne approfittano per ricucire un poco il gap con Browne e Forray: pure il distacco è evidente e il risultati è di 42-54 per gli ospiti. Nel quarto quarto Trento fa di tutto per mangiare ancora qualche punticino agli ospiti, ma di fatto la partita è segnata: all’Aquila rimane l’onore di segnare gli ultimi punti del match con Morgan, e alla sirena è netto 67-56 per Gran Canaria. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Siamo a metà della diretta tra Trento e Gran Canaria e per il big match dell’Eurocup, ecco che il tabellone del risultato ora sorride agli spagnoli col risultato di 46-30. Aquila dunque in difficoltà nella decima giornata della manifestazione europea di basket, contro gli attuali leader del girone D: e questo fin dal primo quarto. Al via infatti la squadra di coach Fisac ci ha messo davvero poco a imporsi: tempo 60 secondi infatti Gran Canaria si porta avuti sul 2-8 con la tripla di Shruna. Trento viene dunque costretta fin da subito a una  partita all’inseguimento: i ragazzi di Brienza fanno di tutto per rimanere in partita, ma al primo quarto gli ospiti conducono per 22-12. E purtroppo nel secondo quarto il copione non cambia. È ancora brutta partenza per Trento, che sbaglia parecchio e lascia fin troppo spazio ai rivali, che ne approfittano ampiamente. E solo a metà del secolo quarto che l’aquile prova a ricucire qualcosa affidandosi a Williams e Forray: pure di fatto il gap in campo è evidente e alla sirena il risultato è un netto 30-46 per gli spagnoli. (agg Michela Colombo)

DIRETTA TRENTO GRAN CANARIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto, non è prevista una diretta tv di Trento Gran Canaria; sappiamo però che l’appuntamento per tutti gli appassionati di basket è con la piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi abbonati la visione di tutte le partite di Eurocup in diretta streaming video. Per tutte le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet, potrete invece consultare il sito ufficiale del torneo che troverete all’indirizzo www.eurocupbasketball.com.

PALLA A DUE

Siamo arrivati alla palla a due di Trento Gran Canaria. Rispetto alla partita di andata gli spagnoli hanno aggiunto a roster il trentenne Sean Kilpatrick, visto spesso anche in NBA (soprattutto a Brooklyn, dove ha trovato spazio e continuità) e che va a sostituire Jacob Wiley, 10,9 punti nelle 7 partite di Eurocup e rientrato negli Stati Uniti. Nel roster dell’Herbalife il miglior realizzatore in questa competizione rimane Tomas Dimsa, autore di 12,9 punti e seguito da AJ Slaughter (12,0), anche se in realtà il numero uno sarebbe ancora il nostro Amedeo Della Valle che però ha giocato appena due partite, prima di trasferirsi al Buducnost. Anche Slaughter, 7,0 assist a partita in Eurocup, è un volto noto: un veterano (33 anni) che appena dopo il college a Western Kentucky era sbarcato in Italia per vestire la maglia di Biella (era il 2010) chiudendo con 10,5 punti e il 36,9% dall’arco in 27 partite. In seguito è diventato buon giocatore del Panathinaikos (vincendo la Coppa di Grecia) e si è affermato in Francia giocando con Strasburgo e Villeurbanne, prima di approdare in Spagna a Siviglia. Vedremo se anche questa sera sarà determinante e grazie a lui l’Herbalife otterrà il primo posto nel girone: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet, la diretta di Trento Gran Canaria comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA CORSA AL PRIMATO

Aspettando la diretta di Trento Gran Canaria, andiamo a vedere il quadro della classifica nel gruppo D di Eurocup e le speranze dell’Aquila di arrivare al primo posto. L’Aquila scenderà in campo conoscendo l’esito del match di Patrasso, dove l’Olimpia Lubiana è ospite del Promitheas: in caso di sconfitta slovena, il match della BLM Group Arena sarà decisivo in senso assoluto e Trento dovrà vincerlo con almeno 10 punti di margine, eguagliando la sconfitta dell’andata e facendo valere la differenza canestri globale (sarebbe per un solo punto, ironia della sorte), mentre con vittoria di 9 o meno punti o ko interno saranno gli spagnoli a festeggiare il primato, avendo già una vittoria in più nel carniere (7-2 contro 6-3). Quadro totalmente diverso se Lubiana dovesse vincere: a quel punto un eventuale successo dell’Aquila creerebbe una classifica avulsa a tre, nella quale però Nicola Brienza e i suoi ragazzi partono con un -22 di differenza canestri contro il +2 di Gran Canaria e il +20 sloveno. Il computo delle sfide dirette sarebbe 2-2 per tutte e, di conseguenza, per il primo posto nel gruppo D i trentini dovrebbero battere gli spagnoli con almeno 43 punti di scarto. Sostanzialmente impossibile o quasi, e allora bisognerà sperare nel Promitheas, considerato che addirittura Trento potrebbe ritrovarsi in terza posizione alla fine della regular season… (agg. di Claudio Franceschini)

TRENTO GRAN CANARIA: MISSIONE PRIMO POSTO

Trento Gran Canaria, partita diretta dagli arbitri Sergio Silva, Vasiliki Tsaroucha e Luka Kardum, si gioca alle ore 20:00 di mercoledì 16 dicembre presso la BLM Group Arena: va in scena l’ultima giornata nel gruppo D di basket Eurocup 2020-2021, e per la Dolomiti Energia questa partita rappresenta la possibilità di ottenere il primo posto nel girone. La partita vale solo per questo, ed è una possibile sfida diretta: c’è il dubbio che è legato all’Olimpia Lubiana, che inserendosi nella corsa renderebbe il compito trentino sostanzialmente impossibile; vedremo, di sicuro il girone che la truppa di Nicola Brienza ha disputato è stato eccellente e la qualificazione alla Top 16 è arrivata presto, adesso si tratta solo di provare a prendersi un altro traguardo e, dal punto di vista della fiducia, la squadra sta bene visto che in campionato ha appena battuto Cantù in volata, prendendo quota anche per un posto nei playoff. Vedremo dunque cosa succederà nella diretta di Trento Gran Canaria; aspettandone la palla a due, possiamo sicuramente fare qualche analisi legata ai temi principali di questa partita.

DIRETTA TRENTO GRAN CANARIA: RISULTATI E CONTESTO

Trento Gran Canaria si gioca su premesse ben definite: nel gruppo D di Eurocup abbiamo già le quattro qualificate alla Top 16 che, oltre a queste due avversarie alla BLM Group Arena, sono Lubiana e Nanterre. Forse una sorpresa che i francesi abbiano avuto la meglio sul Promitheas, ma tutto sommato anche loro potevano giocarsi le loro carte; l’Aquila, che ha aperto il girone vincendo le prime quattro partite, ne ha poi portate a casa solo due delle seguenti cinque ma ormai aveva centrato l’obiettivo, e più che giustamente ha preferito concentrarsi sul campionato pagando anche dazio agli infortuni. Adesso però Brienza sa che il primo posto nel girone potrebbe essere importante: significherebbe sostanzialmente evitare Virtus Bologna, Badalona e Unicaja Malaga nel girone di Top 16, un lusso che potrebbe anche consentire alla Dolomiti Energia di fare il passo in più e prendersi i playoff. Cosa di cui questa squadra è sicuramente capace per quello che ha fatto vedere, e allora concentriamoci sul parquet della BLM Group Arena per scoprire cosa succederà nella partita che chiude la prima fase di Eurocup per queste due squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA