Diretta/ Treviso Brescia (risultato finale 87-94): Cline da 100%, vittoria Leonessa!

- Claudio Franceschini

Diretta Treviso Brescia, risultato finale 87-94: la rimonta della De’ Longhi non si concretizza, prima vittoria in campionato per la Germani Leonessa che ha un TJ Cline da 8/8 al tiro.

Moss Chery Brescia facebook 2020 640x300
Diretta Brescia Reggio Emilia, basket Serie A1 20^ giornata (da facebook.com/pallacanestrobrescia)

DIRETTA TREVISO BRESCIA (RISULTATO FINALE 87-94)

Treviso Brescia 87-94: la Germani vince la sua prima partita in Serie A1 2020-2021, anche se ancora una volta ha rischiato di cadere in rimonta. Primo tempo ottimo quello della banda di Vincenzo Esposito, che però nel terzo quarto ha iniziato a calare la sua intensità permettendo alla De’ Longhi di rientrare: David Logan è tornato a essere quello dominante dei tempi di Sassari e con una prova da 30 punti e 11/16 dal campo ha spinto i veneti a sfiorare il ribaltone, perché due liberi di Christian Mekowulu hanno portato la squadra di Max Menetti a -1. E’ stato proprio Logan tuttavia a sbagliare il tiro che avrebbe potuto cambiare le sorti della serata, e così Brescia ha chiuso i conti con il parziale di 6-0; ottima prova di un Tj Cline da 20 punti e il 100% al tiro (8/8), Luca Vitali ha avuto 0 punti con un tiro ma anche 7 assist, sull’altro versante DeWayne Russell ha giocato la classica partita da diesel chiudendola con 16 punti, 6/9 dal campo e 8 assist. Per Brescia questa vittoria in trasferta è particolarmente importante perché le permette di sbloccarsi, ma anche Treviso riceva indicazioni più che positive da questa serata del PalaVerde, anche se arrivate solo dal secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

TREVISO BRESCIA (RISULTATO 40-54): INTERVALLO

Treviso Brescia 40-54: la Germani sta dominando la partita del PalaVerde, dimostrando di essere una squadra di grande impatto che per il momento non ha vinto le partite giocate in campionato più che altro per dettagli. Questa sera invece gira tutto bene, almeno per il momento: ottime le prove di TJ Cline, già in doppia cifra, e Kenny Chery ma ci sono anche gli “usati sicuri” Christian Burns, Brian Sacchetti e David Moss a portare energia alla squadra di Vincenzo Esposito, che ha preso subito il vantaggio e non l’ha più mollato arrivando costantemente ad allungare. Per la De’ Longhi invece da segnalare le prove positive di David Logan, che sembra quello dei giorni migliori, e Christian Mekowulu che ancora una volta conferma di poter essere anche un primo violino; tuttavia questo non basta per arginare una Leonessa che sembra aver trovato la giusta fiducia per prendersi finalmente la prima vittoria in questo campionato di Serie A1, vedremo allora come andranno le cose nel secondo tempo qui al PalaLeonessa quando si tornerà a giocare per il secondo tempo. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TREVISO BRESCIA IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Treviso Brescia non sarà trasmessa sui canali della nostra televisione; l’appuntamento con questa partita di Serie A1 è come di consueto sul portale Eurosport Player, che fornisce l’intera gamma delle gare del campionato di basket in diretta streaming video, e per iscriversi al servizio sarà necessario abbonarsi. Ricordiamo anche che il sito ufficiale www.legabasket.it è liberamente consultabile: vi troverete tutte le informazioni utili sulla serata, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

TREVISO BRESCIA (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Eccoci al via di Treviso Brescia, una partita che segna anche il ritorno di Vincenzo Esposito al PalaVerde. L’attuale allenatore della Germani, che è stato straordinario realizzatore all’epoca in cui giocava, è stato fiero avversario di una realtà trevigiana che, guidata dalla famiglia Benetton, proprio in quel periodo iniziava ad affacciarsi nell’olimpo del basket italiano. Esposito l’ha sfidata nella semifinale playoff del 1995, perdendo la serie per 1-3 con la Fortitudo Bologna che stava lasciando per tentare l’avventura in NBA; quelli erano però gli anni della tripletta della Virtus Bologna e dunque nemmeno lui ha potuto vincere un altro scudetto. Tornato in Italia, ha vestito la maglia di Pesaro ma quella Scavolini aveva centrato solo il dodicesimo posto: ai playoff, che all’epoca erano ancora allargati, era stato fatto fuori da Verona. Le battaglie tra Esposito e la Benetton però sono epiche anche a livello di regular season; adesso lui è un coach stimato e apprezzato che sta provando a far fare il salto di qualità, i veneti hanno il colore della maglia blu e non più verde e vogliono tornare a scalare il basket italiano. Per il momento stiamo a vedere come andranno le cose sul parquet del PalaVerde questa sera, perché finalmente la diretta di Treviso Brescia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

TREVISO BRESCIA: DEWAYNE RUSSELL PROTAGONISTA ATTESO

Come protagonista atteso nella diretta di Treviso Brescia vogliamo parlare di DeWayne Russell. Lo avevamo visto in Supercoppa, parlandone come di un playmaker ordinato e che sa giocare per la squadra prendendosi anche responsabilità offensive; sensazioni confermate nelle prime due partite di campionato. In particolare quella contro Trento: la De’ Longhi ha vinto e lui ha chiuso con 15 punti e 9 assist, sfiorando la doppia doppia. Meno bene contro Milano che ha rifilato 40 punti ai veneti, ma Russell ha comunque smazzato 6 assist posizionandosi attualmente al terzo posto nella classifica dei migliori passatori di Serie A1. Treviso ha sicuramente altri giocatori in grado di portare punti, su tutti Christian Mekowulu e Jeffrey Carroll: il playmaker però può comodamente essere un terzo o quarto violino e per il momento ha 11,5 punti di media, un dato positivo. Al PalaVerde sono stati abituati a vedere straordinari playmaker come Tyus Edney e Petar Naumoski, ma anche i nostri Davide Bonora e Massimo Bulleri: DeWayne Russell potrebbe inserirsi in questa tradizione, non resta allora che vedere come si comporterà questa sera. (agg. di Claudio Franceschini)

IN CERCA DI RISCATTO!

Treviso Brescia sarà diretta dagli arbitri Saverio Lanzarini, Beniamino Manuel Attard e Marco Pierantozzi: alle ore 19:00 di domenica 11 ottobre il PalaVerde ospita la partita valida per la 3^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021. In questo torneo è scattata meglio la De’ Longhi, capace di battere Trento nella prima giornata; già punti importanti nella corsa verso una tranquilla salvezza che potrebbe poi tramutarsi in una lotta ai playoff (comunque complessa), anche se poi i veneti hanno incassato 40 punti al Mediolanum Forum. La Germani ha ovviamente come obiettivo quello di raggiungere la post season e migliorare magari la semifinale del 2018, ma per adesso ha sempre perso: nonostante le prestazioni comunque incoraggianti deve iniziare a muovere la classifica per non rimanere troppo indietro rispetto alla concorrenza. Aspettando di vedere quello che succederà nella diretta di Treviso Brescia, valutiamo adesso alcuni dei temi principali che potrebbero accompagnare questa interessante partita del PalaVerde.

DIRETTA TREVISO BRESCIA: RISULTATI E CONTESTO

Treviso Brescia rappresenta un’occasione di riscatto per la Leonessa, che però deve anche fare i conti con le fatiche di Eurocup; la squadra di Vincenzo Esposito, fiero avversario della Benetton negli anni in cui calcava in prima persona i parquet, è andata incontro a due sconfitte davvero beffarde. La prima a Varese, completando una rimonta che ha portato all’overtime ma poi non riuscendo a tenere botta nei 5 minuti extra. La seconda in casa, contro la Virtus Bologna: praticamente sempre in vantaggio, ha bruciato 5 punti di margine nell’ultimo minuto e mezzo ed è stata poi beffata dai tiri liberi, con Drew Crawford stoppato sulla conclusione finale. Adesso dunque Brescia deve provare a vincere: chiaramente perdere tre partite consecutive non sarebbe la parola fine sulle ambizioni da playoff, ma sicuramente un primo giudizio sulla competitività della squadra. allo stesso modo lo sarebbe in positivo per Treviso, che sembra essere stata costruita con raziocinio e può forse superare le aspettative dell’estate. Vedremo: tra poco ci sarà la palla a due al PalaVerde…

© RIPRODUZIONE RISERVATA