DIRETTA/ Treviso Trento (finale 84-80) video streaming tv: Treviso la chiude!

- Claudio Franceschini

Diretta Treviso Trento streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 1^ giornata del campionato di basket Serie A1, squadre in campo al PalaVerde il 26 settembre.

Mekowulu schiacciata Treviso Trento lapresse 2020 640x300
Diretta Treviso Brescia, basket Serie A1 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TREVISO TRENTO (FINALE 84-80): TREVISO LA CHIUDE!

Emozionante il finale di partita tra De’ Longhi Treviso e Dolomiti Energia Trento. Dopo aver chiuso in rimonta il terzo quarto, nell’ultimo parziale la formazione ospite continua a spingere sull’acceleratore e con una doppia giocata di Ladurner si porta avanti sul 64-71. La partita sembra essere definitivamente girata, ma Trento sente mancare le energie proprio nel momento decisivo e Treviso riesce a riprenderla con Russell vero condottiero, che riporta a +5 la formazione di casa sul 79-74, con un parziale di 15-3 che lascia di stucco la Dolomiti. Nonostante una tripla di Martin è l’ultimo ribaltone, all’intervallo Treviso non avrebbe immaginato di soffrire così ma la De’ Longhi riesce comunque a portare in porto la vittoria sull’84-80 finale. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Treviso Trento sarà su Eurosport 2: il canale si trova al numero 211 del decoder satellitare e dunque è riservato in esclusiva ai possessori di un abbonamento a Sky. Per tutti gli altri appassionati di basket l’appuntamento è quello delle ultime stagioni: la piattaforma Eurosport Player, anch’essa disponibile solo in abbonamento, fornisce tutte le partite del campionato di Serie A1 in diretta streaming video, dunque vi dovrete dotare di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito www.legabasket.it troverete invece le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo.

LA DOLOMITI TORNA SOTTO

Torna sotto nel punteggio la Dolomiti Energia Trentino contro la De’ Longhi Treviso in un match che non finisce di regalare sorprese. Forray con i suoi tiri da tre e Pascolo suonano la riscossa, con Treviso che inizia a veder venir meno le sue certezze quando Browne porta Trento a -6 sul 59-53, poi una grande penetrazione di Sanders permette agli ospiti di ridurre, sul 62-60, dal -14 dell’intervallo a -2 lo svantaggio. Akele chiude però il terzo quarto con un’azione da leader e regala una boccata d’ossigeno fondamentale alla De’ Longhi, che arriva all’inizio dell’ultimo quarto avanti di 4, anche se l’inerzia della partita sembra spingere ora a favore della formazione trentina. (agg. di Fabio Belli)

ALLUNGA LA DE’ LONGHI

Continua a tenere un ritmo forsennato sotto canestro la De’ Longhi Treviso, che incrementa ulteriormente il suo vantaggio sulla Dolomiti Energia Trento arrivando a metà gara avanti sul 52-38. Una tripla di Akele e una penetrazione di Mekowulu fanno iniziare ai padroni di casa nel migliore dei modi il secondo quarto, quindi ancora bomba da tre di Imbro e Mekowulu porta a +11 Treviso, sul 35-24. Mekowulu è l’autentico mattatore di questo secondo parziale e sono le sue giocate a portare a +15 Treviso sul 41-26, Trento non riesce a reagire ed entro l’intervallo la distanza tra le due squadre si accorcia solamente di una lunghezza, con Treviso che va al riposo sul +14. (agg. di Fabio Belli)

PARTENZA A RITMI ALTI

Partenza a ritmi alti nella sfida di Serie A di basket tra De’ Longhi Treviso e Dolomiti Energia Trento. 25-20 in favore dei padroni di casa il parziale del primo quarto, una tripla di Logan ha portato immediatamente i trevigiani sul 6-2, Forray con una tripla ha suonato però la riscossa per Trento, con il 9-10 che è stato però il momento decisivo per la fuga di Treviso. I padroni di casa non hanno sbagliato più nulla e hanno portato il parziale sul 20-12, grazie a una tripla super di Carroll e guizzo sotto canestro di Vildera. Nel finale del primo quarto Trento ha limitato un po’ i danni ma ha comunque chiuso sotto di 7, parziale già duro da digerire per la Dolomiti Energia. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE

Eccoci arrivati alla palla a due di Treviso Trento. L’ultima volta in cui abbiamo visto la Dolomiti Energia sul parquet era il 14 settembre, al Taliercio per l’ultima giornata del girone C di Supercoppa. La Reyer Venezia aveva avuto la meglio, ma solo in volata; era finita 78-75 con Trento che aveva avuto un secondo tempo da 44-33, non riuscendo però a completare la rimonta. Ottima prestazione di un Gary Browne che, pur tirando non benissimo (30% dal campo) aveva chiuso con 17 punti, 4 rimbalzi e 8 assist trascinando anche un Toto Forray finalmente incisivo e un JaCorey Williams che come sempre aveva fatto la voce grossa nel pitturato (9/12 per 22 punti, 5 rimbalzi). Non era bastato per vincere, ma Trento ha mostrato in quell’occasione di poter essere competitiva anche a basso ritmo e con difese arcigne e concentrate – abbiamo già detto che aveva battuto la De’ Longhi arrivando a 90 punti. Adesso sarà interessante valutare come andrà questo esordio in campionato, per il quale noi siamo già prontissimi: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del PalaVerde, la diretta di Treviso Trento sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Chi sarà il protagonista di Treviso Trento? Tra i tanti nomi che potremmo scegliere andiamo con Matteo Imbrò: il playmaker di Agrigento ha 26 anni ed è ormai giunto alla sua maturazione, ovvero Max Menetti si aspetta ora che possa rappresentare uno dei trascinatori emotivi della De’ Longhi, insieme al carisma di David Logan. Del resto parliamo di un giocatore che inizia la sua quarta stagione con la Universo Basket; arrivato nel 2017 da Ferentino, con cui i biancoblu avevano fieramente lottato per la promozione dalla Serie A2, Imbrò aveva già esordito in Serie A1 con la maglia della Virtus Bologna che lo ha lanciato. Nel 2012-2013, da giovanissimo, ha avuto l’annata migliore a questo livello timbrando 4,9 punti e 1,3 assist. Da quel momento però non ha mai fatto il salto: l’anno scorso ha avuto 3,8 punti e 1,4 assist, dimostrando di dover fare ancora parecchia strada per essere incisivo. Nella Treviso di quest’anno parte come backup di DeWayne Russell, ma gli vengono sempre dati minuti importanti: saprà dunque sfruttare l’occasione e diventare un giocatore davvero incisivo per le sorti della squadra? (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Il precedente recente di Treviso Trento è quello dello scorso 8 settembre: al PalaVerde la De’ Longhi aveva riscattato il ko della BLM Group Arena di qualche giorno prima (79-90) imponendosi per 91-67, ed evitando così anche l’ultimo posto nella classifica di un girone di Supercoppa chiuso in ascesa. Una vittoria netta, con un divario che si era costantemente allargato; per una volta MVP di serata era stato Matteo Imbrò, capace di segnare 15 punti con 4/6 dal campo, catturare 4 rimbalzi e distribuire 6 assist con anche 2 recuperi. C’era stato però anche l’ampio contributo di David Logan, finalmente centrato: 17 punti con 6/14 per la guardia di Chicago, in doppia cifra era arrivato anche un Jeffrey Carroll da 18 punti con il 5/9 al tiro. A Trento non erano bastati i 13 punti e 7 rimbalzi di Davide Pascolo; il miglior realizzatore era stato JaCorey Williams che aveva anche chiuso con un buon 7/12, aggiungendovi 5 rimbalzi ma anche perdendo 5 palloni. Victor Sanders aveva contribuito con 11 punti, 3/8 la sua prestazione balistica. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Treviso Trento, partita che viene diretta dagli arbitri Carmelo Lo Guzzo, Alessandro Perciavalle e Alessandro Nicolini, si gioca alle ore 20:30 di sabato 26 settembre: con questa sfida del PalaVerde inizia ufficialmente il campionato di basket Serie A1 2020-2021, una partita tra due squadre che si sono già incrociate poco tempo fa essendo nello stesso girone di Supercoppa. Abbiamo una sfida che, almeno potenzialmente, potrebbe essere per la salvezza: sicuramente è questo l’obiettivo di una De’ Longhi che ha comunque mostrato di avere qualche interessante freccia nella sua faretra, probabilmente sarà così anche per la Dolomiti Energia che riparte da Nicola Brienza e deve fare un difficile salto di qualità, nella stagione bloccata dal lockdown si era visto come i problemi ci fossero. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Treviso Trento; aspettando che le due squadre scendano sul parquet del PalaVerde possiamo fare una valutazione su quelli che sono i temi principali legati a questa partita di esordio.

DIRETTA TREVISO TRENTO: RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo dunque detto che Treviso Trento si è già giocata: nel girone C di Supercoppa le due squadre si sono prese una vittoria a testa, ottenendo il successo sul rispettivo parquet di casa. In generale, per quello che si è visto, meglio la De’ Longhi: la squadra di Max Menetti ha approcciato molto male il torneo di apertura della stagione ma poi ha infilato tre vittorie consecutive, battendo anche Venezia e mettendo in mostra alcuni acquisti di nota, che potrebbero davvero segnare una differenza tra lo scorso campionato e questo. L’Aquila dà invece la sensazione di essere ancora lontana dallo straordinario biennio culminato nelle due finali scudetto consecutive; anche allora va detto che si trattava di una sorpresa ma certo le ambizioni erano più alte, Brienza è un allenatore giovane e capace ma gli va dato il tempo di amalgamare un roster che è cambiato profondamente. Tra poche ore si gioca, non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà…



© RIPRODUZIONE RISERVATA