DIRETTA/ Treviso-Venezia (risultato finale 90-79): la De Longhi vince il derby!

- Mauro Mantegazza

Diretta Treviso Venezia streaming video tv: risultato live del derby veneto di basket valido per la quinta giornata del campionato di Serie A.

Treviso basket
Diretta Treviso Venezia (repertorio, da facebook treviso basket)

DIRETTA TREVISO-VENEZIA (RISULTATO FINALE 90-79): LA DE LONGHI VINCE IL DERBY!

Impresa di Treviso che batte Venezia nel derby con il risultato finale di 90-79. Festa grande al PalaVerde con gli uomini di Menetti che si tolgono la grossa soddisfazione di battere i campioni d’Italia, terza sconfitta in campionato per i ragazzi di De Raffaele che nell’ultimo quarto non sono riusciti ad annullare lo svantaggio e anzi hanno visto il gap aumentare ulteriormente. A un certo punto gli orogranata sembravano in procinto di completare la rimonta visto che si erano riportati a -3, poi c’è stato l’allungo decisivo dei padroni di casa con lo scatenato Nikolic, supportato magnificamente da Daye, Cooke e Parks, è sua la tripla che chiude ogni discorso. {agg. di Stefano Belli}

61-54,  OROGRANATA IN DIFFICOLTÀ

All’inizio del terzo quarto i cestisti della De Longhi Treviso mandano in visibilio il pubblico del PalaVerde con un parziale aperto di 7-0 che porta le firme di Nikolic e Fotu. De Raffaele prova a correre ai ripari riproponendo Denik e Tonut, ma i padroni di casa non mollano di un centimetro, serata di grazia anche per Cooke che nonostante una botta alla caviglia è rimasto in campo e dare il suo prezioso contributo. E così, quando mancano dieci minuti alla fine del tempo regolamentare, il risultato live della partita di basket Treviso-Venezia è 61-54{agg. di Stefano Belli}

35-35,  INTERVALLO LUNGO

Treviso comincia splendidamente il secondo quarto ribaltando momentaneamente la situazione con le giocate di Logan, coach De Raffaele capisce che i suoi non stanno attraversando un gran momento e che valga la pena spendere un time-out per sistemare le cose. Alla ripresa del gioco Venezia torna a dettare legge con Daye e Filloy mentre Watt continua a sciupare i tiri liberi che conquista caparbiamente costringendo gli avversari a commettere fallo, Tessitori prova a tenere a galla il quintetto di Menetti ma l’impressione è che alla distanza emergerà inevitabilmente il maggior tasso tecnico dei campioni d’Italia. Per adesso la situazione all’intervallo lungo è di 35-35, Fotu ristabilisce la parità a pochi istanti dalla pausa. {agg. di Stefano Belli}

13-17, REYER A +4

Al PalaVerde è cominciato il derby tra Treviso e Venezia che si affrontano nella quinta giornata della Serie A di basket, dopo il primo quarto il parziale vede gli ospiti in vantaggio per 17 a 13. Inizio gara molto equilibrato con la Reyer che manda a canestro Bramos, i trevigiani rispondono con Uglietti, poi un lungo botta e risposta caratterizzato dalle triple di Nikolic e Chappell. Watt non è impeccabile dalla lunetta, qualche errore di troppo da parte dei due quintetti, motivo per cui in questi primi dieci di minuti non si sono segnati tantissimi punti. {agg. di Stefano Belli}

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Treviso Venezia, che non è tra le partite trasmesse per questa quinta giornata di campionato; tuttavia l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaVerde.

SI GIOCA

Treviso Venezia adesso sta per cominciare: abbiamo già detto che questo derby veneto che torna a disputarsi nella Serie A di basket ha grande fascino per via della storia delle due società, i cui momenti di gloria però non sono mai coincisi e di conseguenza quando una squadra era al top, l’altra navigava in acque difficili. Per Treviso naturalmente l’epopea è targata Benetton: negli anni Novanta-Duemila ecco cinque scudetti, otto Coppe Italia, quattro Supercoppe Italiane e due Coppe Saporta. Per Venezia possiamo invece ricordare quattro scudetti e una Fiba Europe Cup, con un primo momento di gloria nei lontanissimi anni Quaranta e popi il ritorno ai vertici assoluti negli ultimi anni. Adesso dunque la Reyer punta a rimanere ai vertici, dove invece vorrebbe tornare la De’ Longhi. Per il momento possiamo comunque goderci questo derby: parola dunque al parquet del Palaverde, è giunto il momento in cui Treviso Venezia inizierà! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA DE RAFFAELE

Dopo avere letto le parole di coach Menetti, ci avviciniamo ancora di più alla diretta di Treviso Venezia dando spazio anche alle dichiarazioni di coach Walter De Raffaele, sempre con riferimento alla passata giornata del campionato di Serie A. Ecco dunque cosa aveva detto domenica scorsa De Raffaele, in conferenza stampa dopo la partita vinta dagli orogranata al Taliercio dominando sull’Acqua San Bernardo Cantù, un successo davvero prezioso dopo un inizio stagione non facilissimo per Venezia: “Al di là delle ultime sconfitte arrivate con canovacci diversi, ma tutte all’interno di una costante difensiva buona, volevamo dare stasera (domenica scorsa, ndR) a noi stessi un segnale di consistenza. La disponibilità dei giocatori a passarsi la palla ha reso tutto possibile. La prestazione è stata di altro livello in difesa per tutti i 40’, è una partita che mi ha fornito molto spunti positivi”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA MAX MENETTI

Mentre aspettiamo il fischio d’inizio della diretta di Treviso Venezia, può essere significativo fare un passo indietro a settimana scorsa per rileggere cosa aveva detto in sala stampa al PalaDozza il tecnico della De’ Longhi Treviso, coach Max Menetti, che aveva commentato così la sconfitta dei suoi ragazzi contro la Fortitudo Bologna nel precedente turno di campionato: “Peccato, abbiamo fatto bene per trentacinque minuti, poi ci è mancata la lucidità e abbiamo commesso qualche eccesso di generosità, con giocatori che vogliono fare bene ma che poi commettono errori che si ritorcono contro. Avevo chiesto prestazione e abbiamo giocato con grande piglio, ci manca ancora un pezzo, ma stiamo lavorando bene. Comunque, non l’abbiamo portata a casa ed era quello che contava”. Insomma, i segnali non sono del tutto negativi, ma in Serie A è fondamentale fare tutto bene, in particolare se si deve giocare contro i campioni d’Italia in carica. Che cosa saprà fare dunque Treviso contro i cugini di Venezia? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Treviso Venezia, in diretta dal PalaVerde di Villorba, è il derby veneto che tornerà a catalizzare l’attenzione degli appassionati di basket questa sera, sabato 19 ottobre 2019 alle ore 20.45, come anticipo della quinta giornata del campionato di Serie A 2019-2020. Treviso Venezia è una sfida che spesso è mancata: negli anni d’oro della Treviso targata Benetton era comprimaria (o anche peggio) Venezia, sprofondata anche in Serie C2 a un certo punto; la rinascita della Reyer invece è arrivata quando il ciclo trevigiano era ormai finito. Adesso invece ecco il ritorno di questa partita nella massima serie: Venezia ci arriva dopo il netto successo di settimana scorsa contro Cantù che ha posto fine a un inizio non facile, Treviso invece ha perso sul parquet della Fortitudo Bologna, d’altronde bisogna ricordare che la De’ Longhi quest’anno è una neopromossa.

DIRETTA TREVISO VENEZIA: IL CONTESTO

Parlando della diretta di Treviso Venezia, possiamo notare che finora l’impatto di Treviso con il ritorno in Serie A non è stato dei più agevoli, come ha dimostrato la sfida di domenica scorsa tra le due neo promosse di lusso, che ha premiato la Fortitudo Bologna ai danni della De’ Longhi di coach Menetti, chiamata adesso a un test ancora più impegnativo, in casa ma contro i cugini campioni d’Italia di Venezia. D’altro canto va detto che anche la Umana Reyer di coach De Raffaele non ha vissuto un inizio stagione esaltante. La perentoria vittoria con 30 punti di scarto contro Cantù però è stata un segnale molto chiaro sulla forza dei tricolori, adesso chiamati a dare continuità a quella vittoria. Ecco perché a Treviso anche l’allenatore degli ospiti si attende risposte importanti dai suoi ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA