DIRETTA/ Trieste Brescia (finale 76-74) streaming tv: incertezza nel finale!

- Claudio Franceschini, Abdel Fattah Hasan

Diretta Trieste Brescia streaming video e tv: risultato live della partita che si gioca al PalaRubini, valida per la quinta giornata di basket Serie A.

Juan Fernandez Sergio Rodriguez Trieste Milano lapresse 2019
Diretta Trieste Brescia, basket Serie A1 5^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTE BRESCIA (FINALE 76-74): INCERTEZZA NEL FINALE!

Alla fine la Pallacanestro Trieste l’ha portata a casa, 76-74 il finale ma la Germani Brescia ha provato fino all’ultimo a far valere la sua legge. I padroni di casa provano a dimenticare le incertezze di fine terzo quarto e grazie a Jones si riportano a +7 a 68-61, ma Brescia reagisce ancora e con una tripla di Lansdowne torna a ridosso sul 70-68. Trieste gestisce però al meglio i tiri liberi a sua disposizione, fanno due su due sia Peric sia Strautins, poi ancora Brescia torna sotto ma chiude a -2, non c’è più tempo. Jones con 22 punti è il miglior marcatore del match per Trieste, dall’altra parte Lansdowne chiude con un bottino di 13 punti personali. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Brescia non è una delle due che per questo turno di campionato sono state scelte per essere trasmesse sui canali del nostro Paese; questo significa che l’unica possibilità per seguire questa partita sarà quella di abbonarsi alla piattaforma Eurosport Player, che ancora una volta fornisce il grande basket (compresa l’intera programmazione della Serie A1) in diretta streaming video, dunque attraverso l’uso di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo poi il sito ufficiale www.legabasket.com per tutte le informazioni utili sulle due squadre e sul torneo.

LA GERMANI TORNA SOTTO

La Germani Brescia torna sotto nel punteggio in casa della Pallacanestro Trieste, che vede ridursi sul 64-61, a 3 punti, il suo vantaggio. Parziale del terzo quarto sul 18-22 in favore della formazione lombarda, che pure dopo una schiacciata di Jones si era di nuovo trovata a -7 sul 50-43. Nel finale però Brescia riesce a trovare la fiammata decisiva per rientrare in partita, prima con una tripla di Horton, poi con una bella giocata di Abass che riporta addirittura il risultato in parità, sul 55-55. A togliere d’impaccio Trieste sono le triple prima di Jones e poi di Da Ros, che riportano il punteggio sul 64-61 in favore della formazione giuliana. (agg. di Fabio Belli)

TRIESTE TIENE

Tiene la Pallacanestro Trieste contro la Germani Brescia, 46-39 il risultato all’intervallo con un parziale del secondo quarto che ha visto comunque i padroni di casa prevalere di un punto, sul 20-19. Brescia ha provato ad alzare i ritmi a inizio quarto portandosi a -4 sul 34-30, poi Trieste ha ripreso in mano le redini del gioco pur subendo colpo su colpo le giocate di Luca Vitali, arrivato a metà gara a 10 punti, in doppia cifra personale. Il miglior marcatore del match per il momento è comunque Fernandez per Trieste con 11 punti messi a segno e un +7 finale comunque vantaggio rassicurante, almeno per il momento, per i padroni di casa. (agg. di Fabio Belli)

OTTIMA PARTENZA TRIESTINA

Ottima partenza per Trieste nella sfida di Serie A di basket contro Brescia. 26-20 il risultato alla fine del primo quarto, con i padroni di casa capaci di imprimere già uno strappo importante alla partita portandosi sul 14-6 dopo quarto e allungando sul 18-6 grazie a una fiammata di Fernandez. Riesce però a riorganizzarsi Brescia, che risponde con Abass e risale fino a -5 sul 23-18. Trieste riesce però ad incrementare di un punto il vantaggio chiudendo la prima frazione a +6. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Si alza la palla a due di Trieste Brescia: la grande vittoria del PalaSerradimigni è arrivato per l’Alma con un secondo tempo chiuso sul parziale di 38-24, nel quale la squadra di Eugenio Dalmasson ha mostrato tutta la sua bontà difensiva. Tenere una corazzata come il Banco di Sardegna a 59 punti è sicuramente un grande traguardo: in più c’è stata la prestazione di DeQuan Jones che ha segnato 22 punti e, nonostante 4 palle perse e percentuali non ottimali (7/17) ha condotto i compagni alla vittoria. Hrvoje Peric è stato l’unico altro giocatore in doppia cifra con 10 punti; importanti anche i 7 rimbalzi di Derek Cooke e i 3 assist di un Daniele Cavaliero che a quasi 36 anni sta mostrando di poter ancora essere determinante nel massimo campionato di basket. Adesso ci possiamo mettere comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet del PalaRubini, dove finalmente la diretta di Trieste Brescia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA

Come potenziale protagonista di Trieste Brescia vogliamo scegliere il ventinovenne argentino (ma di passaporto e cittadinanza italiani) Juan Manuel Fernandez, detto Lobito. Un playmaker che gioca in Italia da tempo, anche se ha avuto due brevi esperienze in Argentina (Obras Sanitarias) e Spagna (Breogan). Formatosi all’università di Temple, dove ha completato il percorso dei quattro anni, è arrivato nel nostro Paese venendo messo sotto contratto dall’Olimpia Milano; con questa squadra però non ha mai giocato ed è stato girato per tre volte in prestito. Dell’Argentina abbiamo detto, prima 9 partite a Sassari ma soprattutto una stagione a Brescia: Fernandez è un ex, e dopo il positivo 2012-2013 è tornato a vestire la divisa della Leonessa nel biennio 2014-2016. Con la Germani ha centrato la promozione in Serie A1, ripetuta due anni più tardi a Trieste: oggi il playmaker inizia la sua terza stagione con l’Alma, nelle prime quattro partite di campionato ha tenuto medie da 6,8 punti, 3,3 rimbalzi e 3,0 assist tirando male (appena il 25% dall’arco). (agg. di Claudio Franceschini)

L’ANNO SCORSO

In avvicinamento alla diretta di Trieste Brescia, possiamo anche ricordare come si erano svolte le cose lo scorso anno, quando le due squadre erano state avversarie nel campionato di Serie A1: l’Alma finalmente era riuscita a centrare la promozione e giocava per salvarsi, ma aveva finito per centrare i playoff con il settimo posto di una classifica che invece non aveva premiato la Leonessa, esclusa dalla post season ad un solo anno da una semifinale scudetto e una finale di Coppa Italia. La prima partita tra queste due formazioni si era giocata al PalaRubini, e anche allora ci trovavamo nella parte conclusiva di ottobre; l’unica differenza sta nel fatto che si trattava della terza giornata. Ad ogni modo l’Alma era riuscita a prendersi una vittoria importante (90-86) togliendo la quota 0 dalla classifica dopo aver perso contro Virtus Bologna e Torino; il ritorno non era andato diversamente, perchè la squadra giuliana era andata al PalaLeonessa e si era imposta per 85-77, spezzando la serie positiva di Brescia che durava da tre partite. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Trieste Brescia si gioca alle ore 20:30 di sabato 19 ottobre, presso il PalaRubini: siamo nella quinta giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020, ed è molto interessante la sfida che ci viene proposta. Sono infatti avversarie due squadre reduci da vittorie, che adesso puntano alla conferma: per l’Alma il clamoroso successo di Sassari, contro ogni previsione, è stato utile per muovere una classifica che si stava facendo particolarmente complessa e ha rappresentato i primi punti della stagione. La Leonessa invece ha schiantato Trento, sempre una realtà ostica, andando vicina ai 100 punti segnati; per il momento dunque il doppio impegno con l’Eurocup rappresenta un problema solo marginale, anche se chiaramente bisognerà giudicare più avanti quello che succederà. Restiamo dunque in attesa della diretta di Trieste Brescia, nel frattempo possiamo provare a presentare i temi principali di questa partita.

DIRETTA TRIESTE BRESCIA: RISULTATI E CONTESTO

Trieste Brescia potrebbe dirci innanzitutto se l’Alma sia davvero in grado di spiccare il volo: nonostante abbia raggiunto i playoff lo scorso anno, la società giuliana è partita sapendo di dover fare i conti con la corsa alla salvezza, perchè quest’anno le retrocessioni sono due e già nell’ultimo campionato la società era andata incontro a qualche problema economico, tanto da ventilare l’ipotesi di evitare la post season in maniera “forzata”. E’ finita come sappiamo, ma poi questa stagione è iniziata con il piede sbagliato; anche per questo motivo la vittoria del PalaSerradimigni, arrivata contro una squadra in grande forma e candidata allo scudetto, ha stupito gli addetti ai lavori. Anche Brescia però sta marciando: affidata alle cure di Vincenzo Esposito, la Leonessa sta provando a fare meglio dell’anno scorso in Eurocup e intanto non perde di vista il campionato, dove la scintillante vittoria contro Trento ha fatto seguito al ko di Brindisi. Tuttavia questa squadra era già stata capace di vincere al Mediolanum Forum, dunque ha fatto vedere di avere le giuste qualità per tornare a giocare quei playoff mancati la scorsa primavera; tra poco sarà allora tempo di lasciar parlare il parquet del PalaRubini…



© RIPRODUZIONE RISERVATA