Diretta/ Trieste Brescia (risultato 80-72) streaming video tv: risultato finale!

- Claudio Franceschini

Diretta Trieste Brescia streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 3^ giornata del campionato di basket Serie A1, le due squadre si affrontano all’Allianz Dome.

Fernandez Teodosic Trieste Virtus Bologna facebook 2021 640x300
Diretta Trieste Brescia, basket Serie A1 3^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTE BRESCIA (RISULTATO 80-72): ULTIMO QUARTO

Brescia parte forte negli ultimi 10 minuti utili per recuperare il risultato. Petrucelli e Fernandez si prendono i primi due tiri, Laquintana e la tripla di Bruns portano al sorpasso 61-63 con 7’30” perché c’è anche il tecnico a Fernandez. Bomba di Lever e appoggio a canestro di Cobbins per il 66-67 al 35′. Banks con due liberi vale lo strappo 6-0 che fa mettere la testa avanti all’Allianz con un certo piglio, Mitrou-Long accorcia prima di un secondo break 6-0 che consegna la vittoria agli alabardati. L’ultima sfuriata ospite porta i nomi di Mitrou-Long e Della Valle, ma Fernandez con due liberi a 15 secondi dalla sirena mette il sigillo.

TERZO QUARTO

La Germani rientra in campo più quadrata, ferma la fuga di Trieste 54-42 al 23′. Gabriel e Mitrou-Long sono le punte lombarde 58-51 con 3’22” nella lunga rincorsa. L’ 1/3 di Campogrande ai liberi con 49″ alla sirena è indizio di preoccupazione tra i giuliani, che incassano il break 1-6 per il 59-55 al 30′.

SECONDO QUARTO

Partono forte gli alabardati: 5-0 in avvio con tripla di Campogrande per l’Allianz. Laquintana accorcia con una tripla,Cobbins al -1. Trieste non ingrana ancora, Delia al 14′ fa 0/2 in lunetta. Brescia rimane incolla a un possesso dai giuliani fino a 2’59” dalla sirena. Il libero di Sanders da il via al parziale dell’Allianz 13-0 con due bombe di Capogrande ad esaltare squadra e pubblico di casa. All’intervallo è 47-31, le 14 palle perse sono una iattura per la Germani. Fine primo tempo.

PRIMO QUARTO

Il primo possesso è per Brescia: sprecato. Trieste capitalizza la ripartenza mandando a canestro Konate. I padroni di casa ritrovano subito il filo del discorso macinando gioco. Il ritmo è alto, Della Valle la mette da 3 e scappa via: 6-10 per Brescia. I friulani, spinti dal pubblico, mettono in campo precisione e inserimenti corretti. Ottima penetrazione di Banks che accorcia: 10-13. Nella seconda metà del primo quarto le due formazioni compiono più errori, sia per incapacità nel giocar semplice, sia per l’ottima fase difensiva di entrambe le squadre. Fernandez sbaglia da fuori. Troppi tiri dalla distanza, imprecisi. Laquintana in penetrazione porta le squadre in pareggio, 16 pari e l’arbitro fischia la fine del primo quarto (agg. di F.D. Zaza).

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due di Trieste Brescia, e prima di vivere questa partita possiamo fare un rapido focus su un giocatore che potrebbe diventare leader della Germani. Parliamo di Nazareh Mitrou-Long: è un playmaker canadese in possesso di cittadinanza greca, ed è un prodotto di Iowa State che fino a questo momento non era mai andato oltre oceano. Per lui infatti esperienze anche in NBA, con Utah e Indiana ma giocando un totale di 20 partite (1,65 punti di media) continuando a entrare e uscire dai due roster, e venendo spesso e volentieri spedito in G-League per farsi le ossa. In questa lega di sviluppo Mitrou-Long ha dimostrato di poter essere un giocatore determinante; nelle prime due partite di campionato il playmaker sta viaggiando a 10,5 punti di media ma soprattutto ha smazzato 8,0 assist ad allacciata di scarpe, statistica questa che lo rende secondo in tutta la Serie A1 alle spalle del solo Andrea Cinciarini.

Con lui dunque Alessandro Magro spera di aver trovato un giocatore che, in qualche modo e con le dovute differenze, possa rappresentare quello che Luca Vitali è stato per la Leonessa; certamente nelle prossime uscite Mitrou-Long dovrà migliorare nel tiro dalla distanza, perché si presenta all’Allianz Dome con 3/14 e dunque le difese sanno di poterlo “battezzare”, almeno per il momento. Per scoprire come se la caveranno lui e la Germani non dobbiamo fare altro che metterci comodi e lasciar parlare il campo: la diretta di Trieste Brescia sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA TRIESTE BRESCIA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Brescia non sarà disponibile sui canali della nostra televisione, non essendo stata selezionata per questo turno di campionato; tuttavia l’appuntamento per seguire il match di basket è quello con il broadcaster Discovery + che, come sappiamo, da quest’anno è diventato fornitore ufficiale della nostra Serie A1. Anche questa sfida quindi sarà disponibile in diretta streaming video, previo abbonamento alla piattaforma; inoltre sul sito www.legabasket.it troverete come sempre le informazioni utili e immediate, ovvero il tabellino play-by-play e il boxscore statistico aggiornato in tempo reale.

TRIESTE BRESCIA: GLI ALLENATORI

Nella diretta di Trieste Brescia sarà interessante scoprire il duello tra due allenatori che hanno avuto una carriera diversa, ma anche qualche punto di contatto: entrambi infatti sono maggiormente conosciuti, almeno in epoca recente, per essere stati assistenti. Franco Ciani ha preso il posto di Eugenio Dalmasson sulla panchina dell’Allianz: una scelta “interna” perché nel 2020, dopo l’esperienza con Montegranaro, Ciani aveva firmato con la società giuliana per diventare il vice. Ha dunque vissuto il viaggio di Trieste verso i playoff e avuto modo di lavorare a stretto contatto con quei giocatori che ancora oggi allena, vantaggio non da poco.

Alessandro Magro, che compirà 39 anni tra 4 giorni, ha invece accompagnato Andrea Diana nel fantastico triennio di Brescia, raggiungendo una semifinale scudetto e la finale di Coppa Italia persa contro Torino. In seguito ha avuto esperienza all’estero: prima con Luca Banchi sulla prestigiosa panchina del Lokomotiv Kuban (con esonero, tuttavia) poi in Polonia per diventare capo allenatore del Dabrowa Gornicza. Tornato in Italia, è stato scelto da Brescia come coach per la ripartenza di una squadra che vuole tornare ai livelli degli ultimi anni: vedremo dunque chi tra questi due allenatori riuscirà a vincere la partita di questa sera… (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE BRESCIA: LA GERMANI GIÀ NEI GUAI?

Trieste Brescia, partita diretta dagli arbitri Alessandro Vicino, Davide Vita e Lorenzo Baldini, si gioca alle ore 19:30 di domenica 10 ottobre: siamo all’Allianz Dome, casa degli alabardati che ospitano il match valido per la 3^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2021-2022. Una partita che appare già una sorta di esame importante per la Leonessa: sconfitta in volata nelle prime due uscite del torneo, la squadra affidata ad Alessandro Magro è ancora al palo in classifica e, anche se è passato troppo poco tempo per preoccuparsi, è chiaro che ora bisogna iniziare a carburare per non rimanere troppo indietro ed evitare guai peggiori in futuro.

Stuzzica il nuovo progetto Allianz: dopo aver timbrato i playoff con una grande rincorsa, la società giuliana va chiaramente a caccia di conferme pur avendo cambiato allenatore, ha confermato buona parte del roster e aggiunto qualche giocatore che potrebbe realmente portare al salto di qualità. Vedremo allora quello che succederà tra poche ore nella diretta di Trieste Brescia; aspettando che all’Allianz Dome si giochi, facciamo insieme una rapida valutazione su quelli che potrebbero essere i temi principali legati alla partita di Serie A1.

DIRETTA TRIESTE BRESCIA: RISULTATI E CONTESTO

Come detto Trieste Brescia è una partita interessante, che potrebbe ricalcare quanto visto l’anno scorso: l’Allianz per la seconda volta da quando è tornata nel massimo campionato, e passando attraverso una stagione pessima “salvata” dal lockdown, è riuscita a qualificarsi ai playoff, dando lustro al progetto di Eugenio Dalmasson che dopo il grande ciclo ha salutato, lasciando la panchina a Franco Ciani. Il quale si trova ad allenare un gruppo che sicuramente ha qualità e lo ha dimostrato in epoca recente, ma ora per l’appunto è chiamato al passo successivo, ovvero quello di confermarsi.

Brescia invece nell’ultimo campionato ha sofferto parecchio, ha cambiato allenatore in corsa ma non è riuscita a risollevarsi. Certo ha timbrato la salvezza che era comunque un traguardo non scontato, ma se pensiamo alla semifinale del 2018 – con anche finale di Coppa Italia – e alla stagione interrotta dalla pandemia è chiaro che il popolo della Leonessa si aspetti altro, quantomeno che la squadra sia competitiva per provare a entrare nei playoff. Anche per questo dunque trovarsi 0-3 dopo tre giornate di campionato non sarebbe l’ideale, vedremo cosa succederà questa sera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA