DIRETTA/ Trieste Brindisi (risultato finale 72-80): colpo esterno della Happy Casa!

- Mauro Mantegazza

Diretta Trieste Brindisi, risultato finale 72-80: la Happy Casa vince la sesta partita su otto nel campionato di Serie A1 e continua a volare grazie all’apporto di Banks e Kelvin Martin.

Brindisi basket
Diretta Brindisi Pistoia, basket Serie A1 10^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTE BRINDISI (RISULTATO FINALE 72-80)

Trieste Brindisi 72-80: la Happy Casa si prende la vittoria al PalaRubini e continua la sua splendida corsa nella classifica di Serie A1, ottenendo il sesto successo in otto gare giocate. Tuttavia battere l’Alma non è stato semplice: guidata da Jones e da un Cooke in doppia doppia con 13 punti e 14 rimbalzi, la squadra giuliana ha saputo rintuzzare lo svantaggio accumulato nei confronti dei pugliesi e, in un quarto periodo a basso punteggio, ha addirittura operato il sorpasso. Tuttavia un tiro di Kelvin Martin ha ridato a Brindisi il vantaggio; poi l’Alma ha avuto la palla buona per tornare davanti ma l’ha sprecata, Cooke ha stoppato Banks regalando un’altra occasione a Trieste ma a quel punto è salito in cattedra Zanelli, che prima ha realizzato la tripla del +4 e poi ha subito fallo chiudendo la questione. Vince Brindisi, che vola con i 18 punti di Adrian Banks e i 15 di Martin; segnali di risveglio da parte della squadra di Eugenio Dalmasson, ma purtroppo il finale punto a punto le ha detto male e questo ko interno non potrà che complicare una classifica già poco ottimale. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE BRINDISI (36-37): INTERVALLO

Trieste Brindisi 36-37: bella partita al PalaRubini e Alma che sta provando a fare il colpo grosso contro una squadra tra le migliori del nostro campionato di Serie A1. La prestazione degli uomini di Eugenio Dalmasson è corale: ci sono già quattro giocatori che hanno segnato almeno 6 punti, tra questi Jones che ha saputo colpire con costanza in area e fare la differenza a rimbalzo insieme a Mitchell. Nella Happy Casa al momento sono Martin, Banks e Thomas a tirare la carretta: la prestazione degli stranieri – c’è anche quella di John Brown – al momento sembra essere sufficiente per garantire una vittoria al roster di Frank Vitucci, ma siamo soltanto al termine del primo tempo e dunque restano 20 minuti da giocare. Vedremo come andranno le cose sul parquet dell’Allianz Dome, tra poco torneremo a vivere le emozioni di questa interessante Trieste Brindisi ancora tutta da scoprire nel suo risultato finale. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Trieste Brindisi, che non è tra le partite trasmesse per questa ottava giornata di campionato; tuttavia l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Dovrete dunque dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone per seguire la sfida, mentre sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al PalaRubini.

TRIESTE BRINDISI (0-0): PALLA A DUE

Per Trieste Brindisi tutto è pronto. Abbiamo già parlato degli impegni europei di Brindisi, che si è iscritta alla Champions League della FIBA e finora ha raccolto due vittorie e altrettante sconfitte nelle prime quattro giornate del girone D della prima fase della competizione che nella passata stagione fu vinta dalla Virtus Bologna. Pur se nel basket la Champions League non è di certo la competizione più importante nel panorama europeo, resta comunque per Brindisi una occasione di crescita e confronto a livello internazionale, della quale la Happy Casa sta facendo tesoro in Serie A. Trieste invece ha altro a cui pensare, perché la sconfitta sul parquet di Pistoia ha detto in modo eloquente come l’orizzonte degli uomini di coach Dalmasson debba essere la salvezza. Oggi che cosa succederà al PalaRubini? Lo scopriremo fra pochissimo: Trieste Brindisi comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAROLA A VITUCCI

Tra poco comincerà la diretta di Trieste Brindisi, partita con la quale i pugliesi si ributteranno in campionato dopo avere ottenuto in settimana una importante vittoria in Champions League. Leggiamo allora le parole con cui coach Frank Vitucci aveva commentato in sala stampa la vittoria della sua Happy Casa Brindisi contro i turchi del Besiktas: “Vittoria importante per difendere il fattore casa in un gruppo molto equilibrato come il nostro in Basketball Champions League. Abbiamo avuto un buon apporto da tutti i giocatori chiamati in causa, e questo è un bel segnale anche in ottica futura in campionato e coppa. Una buona prestazione dal punto di vista difensivo soprattutto nella seconda parte di gara. E’ un passo in più nel nostro processo di crescita e siamo felici e orgogliosi di averlo fatto contro un’ottima squadra come il Besiktas“. Adesso l’obiettivo immediato è quello di tenere alta la tensione anche in una partita sulla carta meno affascinante: che cosa saprà fare oggi pomeriggio Brindisi sul parquet di Trieste? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA DALMASSON

Aspettando la diretta di Trieste Brindisi, diamo adesso spazio ad alcune dichiarazioni circa la scorsa giornata di campionato. In sala stampa a Pistoia, il coach di Trieste Eugenio Dalmasson aveva dovuto commentare la sconfitta dei suoi ragazzi contro i padroni di casa della OriOra Pistoia: “Vorrei fare innanzitutto i complimenti ai nostri avversari – aveva esordito Dalmasson -, che hanno dimostrato, nelle battute finali, di avere quella determinazione e quella grinta necessaria per portare a casa una partita come quella di stasera (domenica scorsa, ndR). Noi abbiamo offerto queste cose nella prima parte di gara, ma Pistoia è stata più lucida nelle battute conclusive e non ci ha mai permesso di fare degli allunghi determinanti. La loro bravura è stata che hanno saputo ritrovare fiducia, canestri e palle recuperate anche quando sono andati sotto di qualche punto in più. Bisognava metterci agonismo ed attenzione, di certo sono stati significativi anche due episodi nel finale, dove in situazioni a noi favorevoli ci siamo innervositi inutilmente, con proteste e poi con un fallo tecnico. A inizio del terzo quarto pensavamo di aver messo alle corde Pistoia, essendo andati in vantaggio in doppia cifra, ma quando loro sono riusciti a rientrare in partita noi non siamo più stati pronti a reagire con la stessa energia di prima”. Oggi Trieste saprà riscattarsi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trieste Brindisi, diretta dagli arbitri Denis Quarta, Guido Federico Di Francesco e Marco Vita, è la partita di basket per l’ottava giornata del campionato di Serie A in programma al PalaRubini-Allianz Dome alle ore 17.30 di oggi pomeriggio, domenica 10 novembre 2019. Scenari di classifica ben diversi al momento per queste due squadre: Trieste Brindisi ci presenta infatti i padroni di casa in difficoltà dopo la sconfitta contro Pistoia, mentre il successo ottenuto settimana scorsa da Brindisi contro i campioni d’Italia di Venezia ha confermato ancora una volta il valore e le ambizioni della Happy Casa. Dunque 10 punti con cinque vittorie e due sconfitte per i pugliesi, mentre Trieste (che ha già riposato) ha vinto solamente due delle partite finora disputate. Per i giuliani l’obiettivo principale deve essere la salvezza, mentre Brindisi punta innanzitutto alla Final Eight di Coppa Italia e poi naturalmente ai playoff.

DIRETTA TRIESTE BRINDISI: IL CONTESTO

La diretta di Trieste Brindisi metterà dunque di fronte due squadre con esigenze opposte. Per i giuliani ha fatto male la sconfitta contro Pistoia, che era ancora ferma a zero: poteva essere l’occasione per scavare già un solco molto grande con l’ultimo posto, invece è arrivata la conferma che Trieste sarà una delle squadre che dovrà lottare per mantenere il posto nella massima categoria, anche se certamente c’è chi sta peggio. Il rischio dunque è quello di un campionato anonimo, perché avvicinare i playoff non sarà facile. Brindisi sarà il test per capire se questo è un sogno possibile, d’altro canto la Happy Casa cerca la vittoria per confermarsi nei piani più alti del campionato. I pugliesi tuttavia stanno facendo bene soprattutto in casa, ecco dunque che la partita di oggi potrebbe essere l’occasione per fare un significativo passo avanti anche lontano dal PalaPentassuglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA