Diretta/ Trieste Fortitudo Bologna (risultato finale 88-82): aggancio a Treviso!

- Claudio Franceschini

Diretta Trieste Fortitudo Bologna streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 30^ giornata del campionato di basket Serie A1, squadre in campo all’Allianz Dome.

Myke Henry Trieste tiro facebook 2020 640x300
Diretta Trieste Fortitudo Bologna, basket Serie A1 30^ giornata (da facebook.com/allianzpallacanestrotrieste)

DIRETTA TRIESTE FORTITUDO BOLOGNA (RISULTATO FINALE 88-82): AGGANCIO A TREVISO!

L’Allianz Trieste ottiene una vittoria alla fine convincente contro la Fortitudo Bologna, 88-82 e aggancio a Treviso in classifica, con la qualificazione play off blindata. I felsinei avevano iniziato in maniera decisamente più convincente la partita ma non sono riusciti a sfruttare l’ottima vena di Aradori, con 18 punti realizzati in solitudine, mentre Trieste ha risposto con i 22 punti di Henry che si è imposto come il miglior realizzatore della partita. Acuti di qualità che portano Trieste a chiudere sul 26-21 il parziale dell’ultimo quarto e a fare conseguentemente sua la partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA TRIESTE FORTITUDO BOLOGNA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per la diretta tv di Trieste Fortitudo Bologna, così come per tutte le partite che riguardano l’ultima giornata del campionato di basket, bisognerà controllare eventuali modifiche al palinsesto e alla programmazione; noi comunque possiamo anticipare che, come al solito, tutte le partite di Serie A1 sono fornite dalla piattaforma Eurosport Player e dunque disponibili in diretta streaming video. Il sito ufficiale www.legabasket.it invece vi permetterà di consultare liberamente il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo resale, ma anche le statistiche delle squadre e dei giocatori impegnati sul parquet.

E’ TESTA A TESTA!

Dopo una grande partenza della Fortitudo Bologna e una Allianz Trieste capace di ridurre solo di 2 lunghezze lo svantaggio all’intervallo, tutto è cambiato nel terzo quarto con un parziale di 26-15 in favore della formazione di casa che è passata a condurre di misura. 15 punti per Henry e 14 per Grazulis, i ritmi offensivi dell’Allianz si sono modificati radicalmente e la Fortitudo ha dovuto incassare un parziale di 26-15 che ha rimesso tutto in gioco, con la Fortitudo che ha pagato un eccessivo rilassamento. (agg. di Fabio Belli)

FORTITUDO A VALANGA!

Trieste Fortitudo Bologna regala immediatamente grande spettacolo con la Fortitudo Bologna che si è scatenata sotto canestro nel primo quarto, con un 17-29 come risultato finale che ha dimostrato come i felsinei vogliano subito dominare e prendere il controllo della partita. Aradori e Banks già incontenibili sotto canestro ma ci sono ovviamente anche responsabilità di Trieste con la difesa che ha fatto acqua e lo svantaggio che si è fatto già importante a 12 punti di distanza quando si è consumato solo il primo parziale del match. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Trieste Fortitudo Bologna. Che la stagione dell’Aquila sarebbe stata difficile si era capito fin dalle prime giornate, e poi da quanto accaduto in seguito: l’esonero di Meo Sacchetti ha immediatamente sconfessato quella che era stata la scelta tecnica operata in estate (il coach era stato praticamente “soffiato” a Cremona, in un momento nel quale la Vanoli non era sicura di iscriversi alla Serie A1), l’avvento di Luca Dalmonte ha anche portato all’addio di Ethan Happ, straordinario realizzatore e macchina da rimbalzi ma non esattamente un fenomeno nella metà campo difensiva, per puntare su un centro totalmente diverso per età e caratteristiche, ovvero Marco Cusin. Poi da Roma, che nel frattempo era stata esclusa dal campionato per inadempienze finanziarie, è arrivato Tommaso Baldasso: tante modifiche nel roster e un progetto incerto e confuso, che ha portato a una situazione di classifica che ad un certo punto si è fatta drammatica, perché se la Lavoropiù avesse perso contro Cantù sarebbe arrivata oggi a giocarsi la salvezza su un parquet parecchio difficile. Invece la permanenza in Serie A1 è cosa fatta, ma già dai prossimi giorni bisognerà impostare la nuova stagione: per il momento lasciamo che a parlare sia l’Allianz Dome, dove la palla a due di Trieste Fortitudo Bologna sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE FORTITUDO BOLOGNA: L’ALLIANZ SI ALLENA…

In vista di Trieste Fortitudo Bologna, bisogna dire che oggi esordirà in maglia biancoblu Vojislav Stojanovic: guardia serba di 24 anni, rappresenta un tesseramento quantomeno curioso. Siamo infatti all’ultima giornata del campionato: vero che la Fortitudo lo ha inserito nel roster prima che Trento giocasse il recupero contro Brindisi, e che l’Aquila a 40 minuti dal termine della regular season sperava di potersi prendere un posto nei playoff. Tuttavia si trattava di un’ipotesi remota, e dunque l’acquisto di Stojanovic appare quanto meno azzardato perché è stato messo sotto contratto con la forte eventualità che dovesse disputare una sola partita (a meno di una conferma per il prossimo anno). Ad ogni modo il serbo torna nel nostro campionato: nel 2015 lo aveva prelevato Capo d’Orlando, che lo aveva anche girato in prestito a Torino. Il novembre successivo (nel 2018), non trovando spazio in maglia Auxilum, Stojanovic si è trasferito a Cremona giocandovi per due stagioni; con l’Orlandina ha disputato anche la Champions League e quindi è un giocatore che ha maturato esperienza internazionale, vedremo cosa sarà in grado di combinare in questa partita dell’Allianz Dome. (agg. di Claudio Franceschini)

TRIESTE FORTITUDO BOLOGNA: L’ALLIANZ SI ALLENA…

Trieste Fortitudo Bologna, che sarà in diretta dall’Allianz Dome alle ore 20:45 di lunedì 10 maggio, si gioca per la 30^ giornata nel campionato di basket Serie A1 2020-2021: si chiude la regular season con un turno giocato tutto in contemporanea e slittato di una settimana, ma non finisce qui la stagione dell’Allianz che, a sorpresa ma con pieno merito, ha conquistato l’accesso ai playoff e dunque preparerà al meglio la serie dei quarti di finale, sapendo in ogni caso che si troverà di fronte una montagna da scalare, ma anche con la consapevolezza di aver comunque fatto più delle previsioni.

La Fortitudo invece saluta il campionato, con tanto rammarico per quello che avrebbe potuto essere: mai davvero decollata, anzi in clamorosa difficoltà nella parte iniziale del torneo, ha avuto un momento di ottima ripresa ma non è stato sufficiente a garantirsi il ritorno ai playoff, dunque la società biancoblu è già proiettata al lavoro per la prossima stagione quando dovrà esserci il riscatto che la piazza merita. Aspettando che la diretta di Trieste Fortitudo Bologna, proviamo ora a fare una rapida valutazione sui temi principali che saranno legati a questa partita comunque molto interessante.

DIRETTA TRIESTE FORTITUDO BOLOGNA: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Trieste Fortitudo Bologna lancia l’Allianz verso i playoff: ormai certa del suo settimo posto nella griglia, la società alabardata si è presa la post season per la seconda volta da quando ha fatto ritorno in Serie A1, ed è chiaramente impossibile dimenticare che la finale playoff per tornare nella massima categoria era stata vinta proprio contro l’Aquila biancoblu. Ad ogni modo per Eugenio Dalmasson ci sono nuovamente le copertine, meritatissime: soprattutto, è stato sorprendente il modo in cui Trieste sia riuscita a voltare pagina nel giro di pochi mesi, perché va ricordato che nel campionato cancellato dal lockdown la squadra stava lottando per non retrocedere.

Come detto, la Fortitudo Bologna deve ripartire da un progetto solido, e che non sia subito messo in discussione: troppi infatti i cambi in corsa che hanno condizionato questa stagione, e che non hanno mai dato la stabilità giusta a una squadra che ha fallito il grande ritorno in Europa (6 sconfitte in altrettante partite) e ha faticato tremendamente a imporsi in campionato. Eppure il talento diffuso per entrare nelle prime 8 ci sarebbe stato, ma nel basket a volte non è sufficiente…

© RIPRODUZIONE RISERVATA