DIRETTA/ Trieste Treviso (risultato finale 69-61): vittoria in rimonta per Dalmasson

- Claudio Franceschini

Diretta Trieste Treviso streaming video e tv: orario e risultato finale 69-61. Successo per Dalmasson nella undicesima giornata del campionato di basket Serie A1.

Treviso basket
Diretta Cantù Treviso, basket Serie A1 13^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA TRIESTE TREVISO (finale 69-61)

Diretta Trieste Treviso: è una vittoria ben risicata per gli alabardati che comunque conquistano i punti messi in palio per la classifica della Serie A1 di basket in questa 11^ giornata con il risultato di 69-61. E’ però ancora un match a corrente alternata quello a cui abbiamo assistito negli ultimi venti minuti di gioco: dopo il 33-38 cui ci eravamo lasciati all’intervallo lungo, nel terzo quarto è stata Treviso di Menetti a prendere in mano le redini del match firmando l’ottimo parziale di 15-7. E’ quindi solo negli ultimi dieci minuti di gioco che matura la vittoria di Trieste: la squadra di Coach Dalmasson infatti mette a tabella il parziale di 29-8 e ribalta quindi completamente la situazione sul tabellone. Leggendo le statistiche conclusive della partita di Serie A1 ecco che per gli alabardati il migliore in campo è stato Justice con 24 punti e 6 rimbalzi: per Treviso si è messo in luce Albiti con 13 punti e 6 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Diretta Trieste Treviso: è appena suonata la sirena dell’intervallo all’Allianz Dome e il tabellone del risultato è ora fermo su un risicatissimo 33-38 in favore degli ospiti in questo big match per la 11^ giornata della Serie A1 di basket. Si continua a giocare sul filo del rasoio dunque, anche se nella prima frazione di gara è stata Trieste a subire maggiormente, come ben dimostra il parziale di 10-27 in favore di Treviso. Incassato il Ko però gli alabardati hanno saputo riprendersi con forza, mettendo a segno nel contempo il parziale a favore di 23-11. Insomma a corrente alternata stiamo assistendo a una sfida davvero equilibrata, il cui esito ci appare ancora ben nebuloso. Volendo però dare un occhio ai numeri ecco che per Trieste si è finora messo in luce Justice con 16 punti e 4 rimbalzi, mentre per Treviso abbiamo Nikolic, con 9 punti e 3 rimbalzi. (agg Michela Colombo)

PALLA A DUE

Siamo arrivati alla palla a due di Trieste Treviso. Una sfida storica, tra due squadre che come abbiamo detto sono state grandi protagoniste di un basket che era anche tra i migliori a livello europeo. Non va dimenticato che negli anni Novanta l’impegno di Bepi Stefanel nella città giuliana aveva portato in dote campionissimi del calibro di Nando Gentile, Dejan Bodiroga e Alessandro De Pol; purtroppo per la piazza il patron aveva deciso di trasferirsi a Milano e così la magia era finita, dando anche a Trieste un lungo periodo di anonimato nell’attesa di tornare grande. Il gruppo Benetton a Treviso ha vinto cinque scudetti, partecipato alle Final Four di Eurolega e messo in bacheca Coppe Italia e Supercoppe a ripetizione: un ciclo straordinario e difficilmente ripetibile, anche qui l’uscita di scena del grande marchio ha portato a tempi duri e addirittura la sparizione della società per come la conoscevamo prima. Questo può essere l’anno della rinascita, e allora mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet dell’Allianz Dome dove finalmente la diretta di Trieste Treviso comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Trieste Treviso sarà trasmessa su Eurosport 2, canale che al numero 211 del decoder è riservato ai soli abbonati alla televisione satellitare. L’alternativa comunque è sempre la stessa, ovvero quella di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player che fornisce tutte le partite della Serie A1 di basket in diretta streaming video, e dunque visibili attraverso l’utilizzo di dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

IL PROTAGONISTA

Il protagonista atteso di Trieste Treviso è David Logan: Max Menetti lo ha voluto alla sua corte, già nel corso dell’ultimo campionato di Serie A2, ben ricordando come lui e Jerome Dyson lo avevano battuto nella finale scudetto del 2015, quando entrambi erano a Sassari e l’attuale coach della De’ Longhi allenava Reggio Emilia. Decisivo (eufemismo) nella promozione veneta dello scorso giugno, oggi Logan ha trovato una Serie A1 non tanto differente da quella che aveva lasciato: il contributo che la guardia di Chicago è in grado di portare è ancora sostanziale, visto che stiamo parlando di 14,3 punti di media con il 37,3% dall’arco. E’ un Logan che gioca molto meno in area, prendendosi appena 4 conclusioni nel pitturato o dal mid range e andando in lunetta meno di due volte a partita; ha anche 1,4 recuperi e 2,1 assist per una stagione che può ancora essere scintillante. (agg. di Claudio Franceschini)

LA STORIA

Per tornare ai precedenti di Trieste Treviso bisogna parlare della stagione 2017-2018: si tratta di quella in cui l’Alma aveva finalmente centrato la promozione nel massimo campionato. Allora bisognava passare ancora dai playoff, e il posto a disposizione in A1 era soltanto uno: una battaglia straordinaria e complicatissima da vincere. Nel girone Est Alma e De Longhi si erano sfidate insieme alla Fortitudo Bologna, un girone di ferro con almeno due di queste squadre che non sarebbero salite di categoria; alla fine la Trieste di Eugenio Dalmasson aveva piegato la resistenza dei veneti (allenati da Stefano Pillastrini) con una serie dominata in lungo e in largo (3-0) e arrivando all’ultimo atto nel quale era stata battuta Casale Monferrato, che in precedenza aveva sorpreso la Fortitudo di Gianmarco Pozzecco. Oggi le tre squadre si sono ritrovate tutte in Serie A1, pronte a ritagliarsi uno spazio importante anche in questo campionato. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Trieste Treviso viene diretta dagli arbitri Alessandro Martolini, Andrea Bongiorni e Matteo Boninsegna: si gioca alle ore 17:00 presso l’Allianz Dome (nome ufficiale del PalaRubini) ed è valida per l’undicesima giornata del campionato di basket Serie A1 2019-2020. Sfida tra due società storiche che però hanno ritrovato la Serie A1 soltanto negli ultimi anni; in questo momento l’orizzonte primario rimane quello della salvezza, in particolar modo per l’Alma che arriva dalla sconfitta di Cremona che le ha impedito di abbandonare le ultime posizioni della classifica. Avvio lento ma ripresa ottima per la neopromossa De’ Longhi, che piano piano sta facendo vedere di potersi inserire nella corsa ai playoff: per gli uomini di Max Menetti c’è una seconda trasferta consecutiva dopo aver espugnato il parquet della Virtus Roma, e la possibilità di fare un altro salto. Vediamo allora quali potrebbero essere i temi principali nella diretta di Trieste Treviso, mentre ne aspettiamo con trepidazione la palla a due.

DIRETTA TRIESTE TREVISO: RISULTATI E CONTESTO

Abbiamo già detto che Trieste Treviso è una sfida tra due squadre che da poco tempo hanno ritrovato il massimo campionato di basket, ma adesso puntano a rimanerci a lungo: per l’Alma questa è la seconda stagione consecutiva in Serie A1 e quella precedente si era risolta in uno splendido settimo posto (nonostante le difficoltà economiche) e una serie playoff nella quale era stata strappata una vittoria a Cremona. Oggi le cose non stanno andando benissimo ma sicuramente Eugenio Dalmasson è un allenatore capace di ribaltare la situazione e riprendere contatto con le prime otto posizioni; Treviso aveva sfidato i giuliani in A2 quando entrambe le squadre erano super potenze del campionato, una serie playoff era andata all’Alma in maniera netta ma ora la De’ Longhi si trova più avanti in classifica, avendo cambiato passo dopo le prime partite perse. Max Menetti, già artefice del miracolo Reggio Emilia, potrebbe ripetersi in Veneto; il roster è di qualità ed è impreziosito dal talento del veterano David Logan, che giusto domenica scorsa ha ricordato a tutti di poter dire ancora ampiamente la sua nel massimo campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA