Diretta/ Tunisia-Mauritania (risultato finale 1-0): Layouni decide l’amichevole

- Claudio Franceschini

Diretta Tunisia Mauritania streaming video e tv: comincia questo importante test amichevole tra le due Nazionali di calcio africane.

Khazri gol Tunisia
Diretta Tunisia Mauritania, amichevole (Foto LaPresse)

DIRETTA TUNISIA-MAURITANIA (RISULTATO FINALE 1-0): GOL DECISIVO DI LAYOUNI

L’amichevole internazionale tra Tunisia e Mauritania è finita 1 a 0 in favore della nazionale allenata da Alain Giresse. Il gol decisivo lo ha siglato Layouni a una dozzina di minuti dal novantesimo, il numero 24 entrato al posto di Khenissi quando mancava poco meno di mezz’ora alla fine è riuscito a fare la differenza e a regalare il successo ai suoi connazionali. Fino al triplice fischio gli uomini di Corentin Martins hanno cercato in tutte le maniere di evitare il KO ma hanno dovuto alzare bandiera bianca, incapaci di mettere in pericolo la porta difesa da Ben Mustapha. L’ultima volta che Tunisia e Mauritania si affrontarono fu poco più di due mesi fa, in occasione della Coppa d’Africa, all’epoca ai tunisini bastò un pareggio per qualificarsi agli ottavi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Tunisia Mauritania non è prevista sui canali della nostra televisione: per questa partita amichevole dello Stade de Radès non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video, ma potrete comunque avere le informazioni utili visitando liberamente i profili ufficiali che le due federazioni mettono a disposizione sulle loro pagine dei social network, in particolare quelle presenti su Facebook e Twitter.

SI GIOCA

Tunisia Mauritania sta finalmente per cominciare: siamo dunque pronti a vivere l’amichevole internazionale allo Stade de Radès, con le Aquile di Cartagine che come detto provano a rialzare la testa dopo un periodo poco fortunato. Il quarto posto nell’ultima Coppa d’Africa è arrivato dopo tre edizioni (su quattro) che si erano chiuse ai quarti; nella bacheca della federazione c’è un trofeo continentale vinto nel 2004, si giocava in casa e lo Stade de Radès era stato testimone delle vittorie contro Senegal, Nigeria (ai rigori) e Marocco, per arrivare al titolo. In quell’edizione della Coppa d’Africa l’attaccante tunisino Francileudo Santos si era laureato capocannoniere (4 gol) insieme ad altri tre calciatori; all’epoca giocava in Francia con il Sochaux e aveva un’ottima media realizzativa, negli anni seguenti sarebbe anche passato da Tolosa, Zurigo (in prestito) e Istres prima di tornare in patria. Ora mettiamoci comodi perchè la diretta di Tunisia Mauritania prende il via, dunque possiamo lasciare che a parlare siano le due nazionali schierate sul terreno di gioco! (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO I MONDIALI 2022

Si gioca tra poco Tunisia Mauritania: queste due nazionali sono in campo per un’amichevole, ma presto inizieranno anche il cammino verso i Mondiali del 2022. Per le Aquile di Cartagine si tratterebbe della seconda partecipazione consecutiva e della quinta nelle ultime sette edizioni (mancato il pass nel 2010 e 2014), mentre è quasi superfluo ricordare che i Mourabitounes non sono mai riusciti a staccare il biglietto per la fase finale della Coppa del Mondo. Le qualificazioni della CAF, la federazione africana, prevedono un primo turno ad eliminazione diretta (su andata e ritorno) che mette in competizione 28 nazionali; le vincenti si uniscono alle restanti 26 per formare i 10 gironi da quattro rappresentanti ciascuno, per poi arrivare ai cinque spareggi che determineranno le cinque qualificate. Tunisia e Mauritania non giocheranno questa prima fase, e dunque dovranno ancora aspettare per scoprire con chi saranno inserite nel girone; non mancano le nazionali che potrebbero creare fastidio, per esempio lo Zimbabwe o la Tanzania. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

L’ultimo precedente di Tunisia Mauritania – in totale se ne contano cinque tra queste due nazionali – è davvero recente, ed è arrivato nella Coppa d’Africa di cui abbiamo parlato prima: lo scorso 2 luglio è finita senza reti e questo pareggio ha permesso alle Aquile di Cartagine di qualificarsi agli ottavi di finale, eliminando invece i Mourabitounes. Curiosamente era finita a reti inviolate anche il penultimo incrocio, un’amichevole che ormai risale a tre anni fa; le altre tre partite tra queste nazionali hanno sempre visto prevalere la Tunisia, e sempre per 2-1. Spicca un doppio confronto nel girone delle qualificazioni ai Mondiali di Russia: il successo esterno delle Aquile di Cartagine era arrivato in rimonta, con Wahbi Khazri e Yassine Chikhaoui a segno dopo il gol di Oumar N’Diaye. La sfida di ritorno si era disputata proprio qui allo Stade de Radès: i padroni di casa avevano sbloccato all’inizio del secondo tempo con Syam Ben Youssef, erano stati ripresi da Cheik Moulaye Ahmed ma a sei minuti dal 90’ Saad Bguir, direttamente su calcio di punizione, aveva regalato il successo alla nazionale all’epoca allenata da Henryk Kasperczak. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Tunisia Mauritania è una delle amichevoli previste durante la sosta dei principali campionati: si gioca allo Stade de Radès con calcio d’inizio alle ore 20:15 di venerdì 6 settembre. Occhi puntati in particolar modo sulle Aquile di Cartagine, una delle nazionali più rappresentative della CAF e che solo un mese e mezzo fa hanno centrato la semifinale di Coppa d’Africa; continua il percorso di crescita di questo gruppo che sta sgomitando per tornare grande, il prossimo obiettivo sarà sicuramente quello di qualificarsi ai Mondiali che si giocheranno fra tre anni. In Coppa d’Africa era presente anche la Mauritania, che non ha nemmeno fatto brutta figura; due pareggi nel girone eliminatorio, chiuso in ultima posizione ma con la sensazione di poter alzare il livello nelle prossime competizioni. Aspettiamo dunque la diretta di Tunisia Mauritania per capire quello che succederà sul terreno di gioco; nel frattempo ci possiamo concentrare sulle scelte dei due Commissari Tecnici relativamente alle probabili formazioni dell’amichevole.

PROBABILI FORMAZIONI TUNISIA MAURITANIA

Alain Giresse potrebbe affrontare Tunisia Mauritania con il consueto 4-3-3: in porta Ben Cherifia, due terzini che saranno Drager e Haddadi con una coppia centrale formata da Meriah e Hnid. A centrocampo la regia sarà quella di Skhiri, mentre sulle mezzali a supporto potrebbero agire Chaaleli e Sassi; nel tridente offensivo cerca spazio Msakni che però deve vincere la concorrenza dei due esterni Badri e Khazri, il quale eventualmente potrebbe agire da prima punta liberando un posto, che lo stesso Msakni si potrebbe giocare con il centravanti Khenissi. La Tunisia di Corentins Martins dovrebbe avere un modulo speculare: davanti al portiere Souleymane giocheranno N’Diaye e capitan Abdoul Ba, mentre sulle fasce ci sarà la spinta di Moustapha Diaw e Abeid. Il perno centrale della mediana sarà Dellahi, mentre Coulibaly e Hacen si posizioneranno ai suo lati per rappresentare gli interni che proveranno a inserirsi negli spazi creati dagli esterni offensivi Ismail Diakité e Moulaye Ahmed, così come dell’attaccante Adama Ba che verrà incontro a giocare il pallone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA