Diretta/ Ungheria Portogallo (risultato finale 0-3): tris lusitano in otto minuti!

- Mauro Mantegazza

Diretta Ungheria Portogallo, risultato finale 0-3: i lusitani ottengono una vittoria netta ma molto più sofferta di quello che il risultato racconti, il primo gol arriva al minuto 84…

Szalai Ruben Dias Ungheria Portogallo facebook 2021 640x300
Diretta Ungheria Portogallo, Europei 2020 gruppo F (da Facebook)

DIRETTA UNGHERIA PORTOGALLO (RISULTATO FINALE 0-3)

Ungheria Portogallo 0-3: dopo aver rischiato il patatrac i campioni in carica battono i magiari alla Puskas Arena e si portano in testa al gruppo F degli Europei 2020. Vittoria fondamentale visto che nel girone ci sono Francia e Germania, ma il Portogallo ci ha messo un bel po’: è passato anche da uno splendido gol annullato a Schon per fuorigioco, attraverso un secondo tempo giocato a ritmi più bassi rispetto al primo e a una frustrazione alla fine cancellata da tre fiammate in cinque minuti. Rafa Silva, entrato al 77’, è grande protagonista: prima con l’assist che, deviato da un difensore, finisce sul piede di Raphael Guerreiro che trova varchi tra le gambe dei difensori dell’Ungheria e batte un Gulacsi ottimo fino a quel momento, poi con il rigore che si procura e che viene trasformato da Cristiano Ronaldo. Tanto per aggiungere carne al fuoco e avvicinare il record assoluto di gol in nazionale, CR7 nel recupero segna un’altra volta e tanto per cambiare Rafa Silva timbra l’assist: il Portogallo la vince, l’Ungheria esce distrutta ma per quello che si era visto in campo fino al minuto 87 il risultato è francamente troppo bugiardo. (agg. di Claudio Franceschini)

UNGHERIA PORTOGALLO (RISULTATO 0-0): I MAGIARI CRESCONO

Ungheria Portogallo 0-0: a Budapest si è ripreso a giocare, e il secondo tempo è iniziato esattamente come si è concluso il primo. L’occasione per portare avanti i lusitani l’ha avuta Pepe, che ha staccato di testa su cross di Bruno Fernandes: potenzialmente una ghiotta opportunità, ma il colpo di testa del veterano è uscito debole e questa volta Gulacsi non ha avuto problemi nel bloccare. Sul rovesciamento di fronte Adam Szalai ha costretto Rui Patricio all’intervento, dimostrando ancora una volta che per i campioni in carica non è troppo intelligente stuzzicare una nazionale ungherese viva e che con le ripartenze potrebbe fare male; certo il tiro di Szalai non è stato irresistibile e anche l’estremo difensore non si è dovuto produrre in una parata miracolosa, ma attenzione a tirare troppo la corda perché Rui Patricio è dovuto intervenire anche su Sallai al 57’ minuto, il Portogallo questa partita la deve ancora vincere, e potrebbe anche perderla… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA UNGHERIA PORTOGALLO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Ungheria Portogallo sarà trasmessa esclusivamente sulla televisione satellitare, perché questa non sarà una delle partite visibili anche su Rai 1 oltre che sui canali di Sky Sport, che ne detengono dunque l’esclusiva. Sarà di conseguenza riservata agli abbonati anche la possibilità della diretta streaming video, che sarà fornita tramite il servizio Sky Go.

UNGHERIA PORTOGALLO (RISULTATO 0-0): INTERVALLO

Ungheria Portogallo 0-0: termina senza reti il primo tempo alla Puskas Arena di Budapest, ma la partita del gruppo F agli Europei 2020 è stata un assolo dei lusitani che ci hanno provato in ogni modo, senza ancora riuscire a vincere la resistenza dei magiari che, spinti dal pubblico di casa, stanno provando a chiudere ogni varco nel tentativo di portare a casa almeno un pareggio. Determinante Gulacsi, che nel finale ha detto ancora di no a Diogo Jota quasi come in un duello personale; finalmente è venuto fuori anche Cristiano Ronaldo che però al momento deve fare i conti con una mira non eccezionale, il pareggio per una volta non è giusto perché i campioni in carica del Portogallo dovrebbero essere abbondantemente in vantaggio ma questo è il calcio, anzi nel secondo tempo i lusitani dovranno stare attenti a non scoprirsi troppo per evitare brutte sorprese, visto che l’Ungheria avrebbe comunque le qualità per fare male in contropiede… (agg. di Claudio Franceschini)

UNGHERIA PORTOGALLO (RISULTATO 0-0): GULACSI SALVA SU DIOGO JOTA!

Ungheria Portogallo 0-0: come potevamo immaginare, alla Puskas Arena di Budapest sono i campioni in carica a dominare la partita degli Europei 2020. I magiari per ora tengono, ma hanno rischiato di affondare più volte: vivacissimo Diogo Jota che ha avuto l’occasione più importante di questa prima parte di gara, l’attaccante del Liverpool è stato anche fortunato vincendo un rimpallo e ha potuto calciare da ottima posizione. Straordinaria la risposta di Gulacsi, portiere di dimensione internazionale (ha giocato la Champions League a ottimi livelli con il Lipsia) che è stato determinante nel tenere la sua nazionale inchiodata sul pareggio. L’Ungheria insomma resiste con le unghie e con i denti, anche se in questo momento sembra essere imminente il gol del vantaggio per il Portogallo che dovrà solo stare attento a non farsi prendere dall’ansia; da segnalare che Cristiano Ronaldo non si è ancora visto a differenza del già citato Jota e di un Bruno Fernandes che sta provando a prendere in mano la squadra, anche l’attaccante della Juventus avrà comunque tempo e modo di incidere sulla partita… (agg. di Claudio Franceschini)

UNGHERIA PORTOGALLO (RISULTATO 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci pronti a vivere le emozioni di Ungheria Portogallo, che comincerà a Budapest fra pochissimi minuti. Ci prendiamo però il tempo per annotare i prossimi impegni di queste due Nazionali agli Europei 2020, nel difficilissimo girone F. Il cammino proseguirà sabato 19 giugno, data della seconda giornata per questo gruppo: l’Ungheria ospiterà a Budapest i campioni del Mondo della Francia alle ore 15.00, mentre alle ore 18.00 ci sarà in campo il Portogallo, che dovrà giocare a Monaco di Baviera contro i padroni di casa della Germania. Infine, la terza giornata che emetterà tutti i verdetti sarà mercoledì 23 giugno: vigendo la contemporaneità, l’orario sarà per tutti quello delle ore 21.00, quando a Monaco l’Ungheria farà visita alla Germania, mentre Budapest ospiterà la rivincita della finale di cinque anni fa, che il Portogallo spera finisca allo stesso modo contro la Francia. Adesso però guai a pensare al futuro, anche se imminente: la parola deve passare al campo della Puskas Arena, dove Ungheria Portogallo inizia! UNGHERIA (3-1-4-2): Gulacsi; Botka, Orban, At. Szalai; Nagy; Lovrencsic, Kleinheisler, Schafer, Fiola; Ad. Szalai, Sallai. Allenatore: Marco Rossi PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Nélson Semedo, Ruben Dias, Pepe, Raphael Guerreiro; Danilo Pereira, William Carvalho, Bruno Fernandes; Bernardo Silva, Diogo Jota, Cristiano Ronaldo. Allenatore: Fernando Santos (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNGHERIA PORTOGALLO: LA TRADIZIONE

Mentre aspettiamo la diretta di Ungheria Portogallo, possiamo continuare a rivolgerci al passato per dare uno sguardo più generale alla storia di magiari e lusitani agli Europei di calcio. Quando la rassegna continentale fu creata nel 1960, la parte più gloriosa della storia calcistica dell’Ungheria era ormai alle spalle: i magiari fecero comunque in tempo ad ottenere un terzo posto nel 1964 e un quarto nel 1976, ma poi per molti decenni non riuscirono più nemmeno a qualificarsi per la fase finale, un tabù spezzato solamente nel 2016, quando poi l’Ungheria raggiunse gli ottavi di finale. La seconda partecipazione consecutiva è dunque già motivo d’orgoglio, ma di fronte ci saranno oggi i campioni in carica. Per il Portogallo naturalmente la vittoria del 2016 è il punto più alto, che ha superato la beffarda finale del 2004, persa in casa contro la Grecia. La prima partecipazione risale invece al 1984, quando il Portogallo raggiunse le semifinali come avrebbe fatto poi anche nelle edizioni del 2000 e del 2012, infine ricordiamo i quarti di finale delle edizioni 1996 e 2008, dunque i lusitani dal 1996 entrano sempre fra le prime otto. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

UNGHERIA PORTOGALLO: MARCO ROSI TENTA L’IMPRESA!

Ungheria Portogallo, in diretta dallo stadio Puskas Arena di Budapest alle ore 18.00 di oggi pomeriggio, martedì 15 giugno 2021, è la partita che aprirà il cammino agli Europei 2020 di queste due formazioni inserite nel difficilissimo girone F. Riedizione della sfida andata in scena anche cinque anni fa sempre ai gironi, ecco che la diretta di Ungheria Portogallo potrebbe avere già un peso enorme nell’economia di questo girone affascinante e spietato. Sfida difficilissima per l’Ungheria del c.t. italiano Marco Rossi, che però se non altro potrà giocare con la serenità di chi non ha nulla da perdere e cerca spazio come sorpresa; i campioni d’Europa in carica del Portogallo invece sanno che già oggi non si può sbagliare, pena il dover rimontare poi nelle successive due giornate, che però per Cristiano Ronaldo e compagni saranno contro Francia e Germania. Posta in palio dunque altissima ed esito magari meno scontato di quanto possa sembrare: sarà davvero così? Attendiamo proprio per questo con ansia Ungheria Portogallo…

PROBABILI FORMAZIONI UNGHERIA PORTOGALLO

Diamo adesso uno sguardo anche alle probabili formazioni di Ungheria Portogallo. Per i padroni di casa magiari di Marco Rossi ipotizziamo un modulo 3-5-2 che potrebbe avere questi titolari: Gulacsi in porta; davanti a lui una difesa a tre formata da Fiola, Orban e Attila Szalai; folta linea a cinque invece a centrocampo, dove i titolari dovrebbero essere da destra a sinistra Lovrencsics, Kalmar, Nagy, Kleinheisler e Varga; infine la coppia d’attacco titolare potrebbe vedere in campo Adam Szalai e Sallai. C’è naturalmente più possibilità di scelta nel Portogallo di Fernando Santos, comunque di base il modulo sarà il 4-3-3 e in campo dal primo minuto potremmo vedere Rui Patricio in porta; davanti a lui la difesa a quattro formata da Semedo, Ruben Dias, José Fonte e Guerreiro; nel cuore del centrocampo un terzetto formato da Sergio Oliveira, Danilo Pereira e Bruno Fernandes; infine un tridente offensivo da sogno con Bernardo Silva, Joao Felix e Cristiano Ronaldo in campo naturalmente da titolari.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo anche al pronostico su Ungheria Portogallo in base alle quote dell’agenzia Snai. Nonostante il fattore campo avverso, i lusitani sono nettamente favoriti: il segno 2 è quotato a 1,45, mentre poi si sale a quota 4,50 per il segno X in caso di pareggio ed infine a 8,50 volte la posta in palio sul segno 1 se dovesse vincere l’Ungheria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA