Diretta/ Unicaja Malaga Brescia (risultato finale 86-69): terza sconfitta lombarda

- Claudio Franceschini

Diretta Unicaja Malaga Brescia streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la quarta giornata nel gruppo B di basket Eurocup, per la Leonessa è importante vincere.

Ristic Cline Kalinoski Brescia facebook 2020 640x300
Diretta Ulm Brescia, basket Eurocup gruppo B (da facebook.com/pallacanestrobrescia)

DIRETTA UNICAJA MALAGA BRESCIA (RISULTATO 86-69): FINE PARTITA

Presso l’impianto Palacio de Deportes José María Martín Carpena l’Unicaja Malaga batte la Germani Brescia per 86 a 69. Nel primo tempo i padroni di casa di coach Casimiro erano partiti alla grande prendendo subito in mano le redini del match e cominciando a macinare un certo distacco dai rivali di giornata, incapaci di tenere il passo nelle primissime battute. Lentamente però i lombardi di coach Esposito hanno saputo reagire e, a cavallo tra il secondo ed il terzo quarto, riducono sensibilmente il divario maturato in avvio con una grande concentrazione sia in fase offensiva che in quella difensiva. Nell’ultima parte della gara però gli spagnoli tornano ad essere indomabili aggiudicandosi il parziale con un netto 29 a 15 senza possibilità di replica, superando così gli italiani in maniera netta anche a causa delle troppe palle perse proprio da questi ultimi. La vittoria guadagnata questa sera consente all’Unicaja Malaga di raggiungere un record di 3-1 nel gruppo B mentre la sconfitta costa l’1-3 alla Germani Brescia. (cronaca Alessandro Rinoldi)

UNICAJA MALAGA BRESCIA IN DIRETTA STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

Salvo variazioni di palinsesto non sarà possibile assistere alla diretta tv di Unicaja Malaga Brescia: come sempre l’appuntamento con le partite di Eurocup è sul portale Eurosport Player, che le fornisce tutte in diretta streaming video. Bisognerà effettuare un abbonamento per accedere al servizio; sappiamo poi che sul sito ufficiale www.eurocupbasketball.com si trovano tutte le informazioni utili sulla gara e sul torneo, dalle classifiche dei gironi ai principali numeri, così come il tabellino play-by-play del match e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

TERZO QUARTO

Esauritosi pure il terzo quarto, Unicaja Malaga e Germani Brescia sono ora sul punteggio di 54 a 51. In queste prime battute del secondo tempo, al rientro sul parquet dagli spogliatoi dopo il riposo, la compagine italiana sembra aver trovato lo spirito giusto per cercare di rimontare ed infatti parte molto bene, facendo suo il terzo parziale della gara per 19 a 16. Sebbene la Leonessa continui a portarsi dietro il problema della palle perse, 5 a 2 in questo caso oltre al 1 a 3 registrato nelle palle rubate, la squadra di coach Esposito riesce comunque a diminuire il distacco soprattutto per merito dei rimbalzi difensivi, 7 a 4. La differenza maggiore rispetto a quanto ammirato nel corso della frazione di gioco precedente è individuabile in una mira superiore sia dalla lunga che dalla corta distanza e gli spagnoli non riescono più a ritrovare quella brillantezza che li aveva caratterizzati nella prima parte dell’incontro. La sfida è stata dunque riaperta e l’esito finale rimane in bilico, con Brescia che potrebbe evitare la sconfitta anche magari prolungando le ostilità ai tempi supplementari. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del secondo quarto, ovvero del primo tempo, le squadre di Unicaja Malaga e Germani Brescia sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo lungo sul 41 a 35. I minuti scorrono sul cronometro e la formazione italiana sembra lentamente riuscire a prendere le misure ai rivali di giornata, migliorando nettamente il livello delle proprie giocate difensive. I lombardi fanno loro il mini-parziale per 23 a 17 superando gli spagnoli soprattutto tramite le conclusioni ravvicinate, ben 8 a 3 su 12 a 9 tentati, sebbene i padroni di casa preferiscano gestire il vantaggio acquisito in precedenza anche tramite il 3 a 2 nei tiri da tre punti. Malaga contiene il pericoloso Crawford, ora fermo ad 11 punti, ma perde di lucidità nei rimbalzi, 8 a 11 i totali. Dal canto suo, invece, Brescia pareggia il conto delle palle rubate, una per squadra nonostante il 3 a 2 nelle perse, e realizza pure una stoppata per tenere a bada i verdi. Il distacco è stato dunque ridotto e adesso la Leonessa ha qualche istante per programmare l’eventuale rimonta da attuare nel corso del secondo tempo ormai alle porte. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PRIMO QUARTO

In Spagna il primo quarto di gioco tra Unicaja Malaga e Germani Brescia si è concluso con il punteggio di 24 a 12. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono i padroni di casa allenati da coach Casimiro a cercare di prendere subito in mano il controllo delle operazioni distaccando immediatamente i rivali di giornata. Gli 8 punti messi a segno da Crawford non sono infatti sufficienti alla compagine italiana per tenere il passo, toccando anche un passivo di 14 lunghezze già nei primi dieci minuti di gara. Gli uomini di coach Esposito agiscono bene a rimbalzo, 8 per squadra, ma perdono troppe palle, 5 a 0, senza recuperarne neanche una, 0 a 2. Gli spagnoli approfittano quindi degli errori commessi dagli avversari dimostrandosi più precisi al tiro sia da due punti che nelle conclusioni dalla distanza. Gli ospiti hanno bisogno di rivedere le proprie strategie se non vogliono rischiare di subire un tracollo in maniera prematura già prima della fine del primo tempo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Unicaja Malaga Brescia, per la quarta giornata nel gruppo B di Eurocup. Per la Germani la situazione, come abbiamo detto, non è esattamente straripante: la squadra di Vincenzo Esposito infatti ha sempre perso quando ha giocato in trasferta, cadendo prima sul parquet del Buducnost e poi arrendendosi anche al Mornar Bar. Il doppio ko in Montenegro al momento decide l’ultimo posto in classifica, ma la vittoria interna contro il Ratiopharm Ulm lascia un barlume di speranza; chiaro che adesso si debba fare il risultato in Andalusia, ricordiamo che l’ultima giornata dell’andata vedrà la Leonessa sfidare Boulogne sul parquet di casa e sulla carta dovrebbe arrivare una vittoria, ma non bisognerà tirare troppo la corda per evitare che il discorso si complichi ulteriormente. Adesso però è finalmente arrivato il momento di mettersi comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet del PalaLeonessa, le due squadre sono pronte ad affrontarsi e quindi lasciamo che siano loro a parlare, la diretta di Unicaja Malaga Brescia comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

UNICAJA MALAGA BRESCIA: IL PROTAGONISTA ATTESO

Individuiamo il protagonista potenziale di Unicaja Malaga Brescia in Gal Mekel: il trentaduenne israeliano, ormai di cittadinanza polacca, ha assunto grande esperienza in giro per l’Europa ma è stato anche negli Stati Uniti, dove ha completato il percorso al college (con Wichita State) e poi arrivando in NBA per disputare 32 partite con i Dallas Mavericks, e finire anche nella D-League con i Texas Legends. Lo avevamo visto anche in Italia: nel 2011 aveva firmatoun contratto con Treviso rimanendo una sola stagione, stessa cosa l’anno scorso quando ha contribuito alla crescita di Reggio Emilia. Il suo nome resta particolarmente legato al Maccabi Tel Aviv: qui Mekel ha giocato per tre stagioni tra 2008 e 2011 e vi ha fatto ritorno ancora nel 2016 per un anno, ha messo insieme tre trofei con i gialli e per due volte consecutive è stato nominato MVP della Coppa d’Israele. Per lui anche un campionato vinto con l’Hapoel Elyon. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Unicaja Malaga Brescia viene diretta dagli arbitri Christos Christodoulou, Milan Nedovic e Huseyin Celik: alle ore 20:45 di mercoledì 21 ottobre la Martin Carpena Arena ospita la partita valida per la quarta giornata nel gruppo B di basket Eurocup 2020-2021. Contesto già complesso per la Germani, che si trova all’ultimo posto in classifica: che sarebbe stato un raggruppamento difficile lo sapevamo, ma forse non ci aspettavamo che la Leonessa si sarebbe trovata a una sola vittoria, costretta a inseguire anche se ci sono tutte le possibilità per riprendere in mano la situazione. L’Unicaja, una delle big di questa manifestazione che ovviamente punta a vincere, può prendersi questa sera la terza affermazione nel girone; vedremo come andranno le cose nella diretta di Unicaja Malaga Brescia, ma intanto possiamo già fare qualche rapida valutazione sui temi principali che sono legati a questa partita.

DIRETTA UNICAJA MALAGA BRESCIA: IL CONTESTO

Per parlare della diretta di Unicaja Malaga potremmo sicuramente partire dalla squadra spagnola: è stata una big del basket europeo con tante partecipazioni in Eurolega e straordinari giocatori che sono passati da quelle parti, ma oggi gli andalusi hanno vissuto un ridimensionamento pur restando una realtà temibile, soprattutto ad un livello di Eurocup. Sarà allora una trasferta particolarmente complessa per la Germani, che dopo tutto non è nemmeno partita troppo bene in stagione; un girone modesto in Supercoppa, subito due sconfitte in Serie A1 e come già visto le difficoltà internazionali. Se non altro Vincenzo Esposito si è ripreso nelle ultime due uscite di campionato, battendo prima Treviso e poi Trieste e riprendendo la corsa; adesso sarà davvero curioso scoprire quello che succederà sul parquet della Martin Carpena, una vittoria darebbe anche tanto morale ma soprattutto rimetterebbe in corsa Brescia per un posto nella Top 16 di Eurocup, viceversa una sconfitta lascerebbe troppe difficoltà, superabili ma con grandi sforzi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA