DIRETTA US OPEN 2020/ Berrettini Humbert (2-0): Salvatore Caruso vola al terzo turno!

- Claudio Franceschini

Diretta Us Open 2020 Berrettini Humbert streaming video tv: Salvatore Caruso rimonta Escobedo e si qualifica per il terzo turno dove incrocerà Rublev, Berrettini avanti contro Humbert.

berrettini
Matteo Berrettini (Foto LaPresse)

Salvatore Caruso si qualifica al terzo turno degli Us Open 2020: il siciliano ribalta l’iniziale svantaggio di un set e si prende la qualificazione ai danni di Ernesto Escobedo, battuto con il risultato di 3-6 6-4 6-3 6-4. Grande prova dell’azzurro che dunque eguaglia il primato negli Slam che aveva centrato all’ultimo Roland Garros; il prossimo avversario sarà più tosto perché si tratta della testa di serie numero 10 Andrey Rublev, Salvatore non parte con i favori del pronostico ma potrebbe comunque pensare di giocarsela, perché arrivato a questo punto ha ben poco da perdere. Benissimo anche Matteo Berrettini, che dopo un’ora e tre quarti si trova avanti 6-4 6-4 nei confronti di Ugo Humbert, che ora nel terzo parziale conduce 5-4; con uno sforzo extra il romano potrebbe regalarsi il terzo turno contro Casper Ruud, mentre Vasek Pospisil ha fatto fuori Milos Raonic e al terzo turno ci sarà un incrocio potenzialmente esplosivo tra Marin Cilic e Dominic Thiem. Nel tabellone femminile scompare un’altra testa di serie: Johanna Konta, semifinalista del torneo di Cincinnati, è stata rimontata ed eliminata da Sorana Cirstea. Meraviglioso il match tra Grigor Dimitrov e Marton Fucsovics: in campo da due ore e 35 minuti, il risultato è che dopo due tie break siamo un set pari. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE GLI US OPEN 2020

La diretta tv degli Us Open 2020 è affidata ai due canali di Eurosport: quello principale è accessibile anche attraverso il digitale terrestre, invece Eurosport 2 sarà a disposizione dei soli abbonati alla televisione satellitare. L’alternativa per seguire i match del torneo di tennis a New York è quella di sottoscrivere un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player, che fornisce i suoi eventi in diretta streaming video; di conseguenza dovrete dotarvi di apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone.

DIRETTA US OPEN 2020: CARUSO SOTTO DI UN SET

Nella giornata degli Us Open 2020 è arrivato il momento di Salvatore Caruso, ma per il ventisettenne di Avola le cose non stanno andando bene: Ernesto Escobedo ha fatto fruttare il break ottenuto presto per vincere il primo set con il risultato di 6-3, dunque ora il siciliano è costretto alla rimonta e non sarà per niente facile. Incredibile il modo in cui Marin Cilic stia crollando di fronte a Norbert Gombos dopo aver vinto il primo set, il croato ha poi ottenuto soltanto 2 degli 11 giochi disputati e rischia seriamente di venire eliminato al secondo turno. Sul Louis Armstrong è iniziato il derby canadese tra Milos Raonic, finalista qui la scorsa settimana, e Vasek Pospisil che nel periodo del lockdown abbiamo visto grande protagonista su Instagram e i social nelle puntate di Tennis United, di cui era conduttore insieme a Bethanie Mattek-Sands; nel frattempo Richard Gasquet minaccia di portare Alex De Minaur al quinto set dopo essere stato sotto 0-2, mentre gli Stati Uniti portano a 7 il numero di giocatrici qualificate al terzo turno degli Us Open 2020. Amanda Anisimova ha completato la rimonta su Katrina Scott, mentre la testa di serie numero 2 Sofia Kenin ha impiegato appena 80 minuti per liberarsi di Leylah Fernandez. Nel terzo turno la aspetta Ons Jabeur: non sarà per niente facile, né per la Anisimova che non parte con i favori del pronostico contro la greca Maria Sakkari, lei pure autrice di una bella rimonta contro Bernarda Pera. (agg. di Claudio Franceschini)

US OPEN 2020: KHACHANOV AL TERZO TURNO

Agli Us Open 2020 fa rumore l’eliminazione di Garbine Muguruza, anche se la spagnola non è da tempo quella capace di vincere Roland Garros e Wimbledon e prendersi la prima posizione nel ranking Wta: ad ogni modo era testa di serie numero 10 del tabellone ma è stata battuta 7-5 6-3 da Tsvetana Pironkova, una che quando sente aria di Slam cambia passo (principalmente sull’erba di Londra, ma tant’è). La raggiungono al terzo turno Ons Jabeur, che completa un fantastico 7-6 6-0 su Kaia Kanepi, e Donna Vekic che lascia soltanto tre game a Patricia Maria Tig; vittoria anche per Karen Khachanov, che dopo aver visto i fantasmi contro il nostro Jannik Sinner schianta il connazionale Andrey Kuznetsov e procede nel tabellone; in campo il campione 2014 Marin Cilic contro lo slovacco Norbert Gombos, Alex De Minaur invece sembra vicino al cappotto nei confronti del veterano Richard Gasquet. Nel frattempo Sofia Kenin, testa di serie numero 2 e grande speranza del tennis statunitense, ha già vinto il primo set sull’Arthur Ashe contro Leylah Fernandez, ha cambiato passo anche Amanda Anisimova che, perso il primo set contro Katrina Scott, si è preso il secondo (6-4) e da lì in avanti ha iniziato a dominare, tanto da essere ora 4-1 e servizio. Nel tennis femminile non si può mai dire soprattutto quando si parla di una diciannovenne, ma certamente la testa di serie numero 22 ha fatto vedere di poter produrre un grande gioco. (agg. di Claudio Franceschini)

DE MINAUR 1-0 SU GASQUET

Aggiornamenti dagli Us Open 2020: si sta giocando il derby russo con Karen Khachanov, che ha rimontato il nostro Jannik Sinner al primo turno dopo essere stato in svantaggio per due set, adesso avanti di un parziale su Andrey Kuznetsov nel tentativo di allungare e vivere una giornata meno complicata rispetto a quella di martedì, prestando così fede alla sua testa di serie numero 11. Ons Jabeur ha appena vinto un bel tie break (10-8 il punteggio) contro la veterana estone Kaia Kanepi e Alex De Minaur si è preso il primo set su Richard Gasquet in un duello tra due diverse generazioni, mentre le possibili sorprese arrivano ancora dalle giocatrici statunitensi: Bernarda Pera ha vinto anche in maniera netta il primo set nei confronti di Maria Sakkari, che nel precedente torneo qui a Flushing Meadows aveva eliminato Serena Williams, invece Katrina Scott sta giocando il derby contro Amanda Anisimova, decisamente più quotata di lei anche se solo neo diciannovenne, e si è presa per 6-4 il primo parziale. La Anisimova, che l’anno scorso non aveva giocato qui per l’improvvisa e dolorosa morte del padre, rischia un altro ko da una connazionale dopo quello che Jessica Pegula le ha inflitto al Western & Southern Open. (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente pronti a vivere la giornata agli Us Open 2020. In precedenza abbiamo detto di come martedì si siano persi per strada altri tre italiani: il conto al primo turno è dunque di 2 vittorie e 8 sconfitte nel tabellone Atp, ma possiamo certamente inserire nel conto positivo anche Jannik Sinner, che ha dominato un giocatore già affermato come Karen Khachanov prima di venire rimontato e perdere 2-3. Poco abituato alla distanza dei cinque set, Sinner se non altro ha maturato esperienza qui a Flushing Meadows e siamo sicuri che sarà pronto per la prossima occasione; nel frattempo sono stati eliminati anche Gianluca Mager e Andreas Seppi, e sono risultati che ci possono stare perché hanno incrociato due avversari giovani e in rampa di lancio. Adesso, confidiamo in Salvatore Caruso che potrebbe essere una delle grandi sorprese del torneo, e naturalmente in Matteo Berrettini: il romano è testa di serie numero 6 e ha come obiettivo quello di replicare la semifinale del 2019, non sarà semplice ma a conti fatti nemmeno così impossibile. Mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare siano i campi, perché una nuova diretta degli Us Open 2020 prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

ANDY MURRAY ANCORA IN CORSA

Nel tabellone degli Us Open 2020, per le sfide del secondo turno previste oggi, troviamo in campo anche Andy Murray: mai sottovalutare il cuore di un campione, si direbbe in altri contesti, ma è vero in generale nel mondo dello sport e lo scozzese un campione lo è, senza ombra di dubbio. Pazzesca la rimonta operata al primo turno su Yoshihito Nishioka: sotto di due set, Murray ha vinto i due successivi tie break e poi ha strappato per andare a qualificarsi all’impegno seguente. L’ex numero 1, che negli ultimi tre anni ha penato tra operazioni all’anca e dolori alla schiena e, di fatto, aveva quasi annunciato il ritiro, proprio qui a Flushing Meadows ha vinto il primo dei suoi tre Slam; accostato a Djokovic, Federer e Nadal in un quartetto che è sempre stato conosciuto come quello dei Big Four, è ancora in corsa e vuole un ultimo ballo in una carriera che certamente si avvicina al capolinea, e che per il momento deve essere gestita giorno per giorno. Oggi per esempio Murray non avrà un impegno semplice: il suo avversario è l’emergente canadese Felix Auger-Aliassime che, oltre a essere già il numero 21 del ranking Atp, ha anche 13 anni meno dello scozzese… (agg. di Claudio Franceschini)

IL TABELLONE WTA

Sta per iniziare una nuova giornata dedicata agli Us Open 2020, pertanto è giusto gettare uno sguardo su quelle che sono le sfide del tabellone femminile. Le big non hanno fallito, e si sono qualificate praticamente tutte: torneremo dunque a vedere la testa di serie numero 2 Sofia Kenin, campionessa dell’ultimo Slam giocato e impegnata contro la canadese Leylah Fernandez. Vedremo anche la sei volte campionessa Serena Williams, sempre a caccia del record di Margaret Court: l’avversaria della statunitense è Margarita Gasparyan, che potrebbe darle qualche problema. Finalista qui, Madison Keys affronta Aliona Bolsova che ha chiare origini orientali ma gioca sotto la bandiera della Spagna; in campo anche Aryna Sabalenka e la fresca vincitrice di Cincinnati (giocato qui a New York) Victoria Azarenka, che non è una testa di serie del tabellone ma gioca contro un’avversaria abbordabile come Sachia Vickery. Tra le giovani occhio sempre ad Amanda Anisimova, che se la vede con la connazionale Katrina Scott, alla tunisina Ons Jabeur che fa parte del seeding e sembra definitivamente aver fatto il salto di qualità, e anche alla polacca Iga Swiatek: lei il cambio di passo non è ancora riuscito ad effettuarlo, ma è una giocatrice da tenere particolarmente in vista. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Si apre una nuova giornata agli Us Open 2020: giovedì 3 settembre si completano i match del primo turno e sono due gli italiani che vedremo all’opera, del resto anche gli unici rimasti in corsa nel tabellone Atp. Ci aspettavamo Matteo Berrettini che infatti ha avuto vita facile contro l’avversario dell’esordio; magari un po’ meno Salvatore Caruso che però è stata una bella sorpresa, e dunque ci teniamo stretto anche lui. Nessun rimpianto per Jannik Sinner: l’altoatesino aveva una partita ostica contro la testa di serie numero 11 Karen Khachanov ma per come era iniziata, cioè con due set vinti in maniera autoritaria, speravamo tutti che alla fine il ragazzo conducesse la barca in porto. Invece è stato rimontato e sconfitto, ma intanto ha confermato di che pasta è fatto; ad ogni modo oggi a Flushing Meadows Berrettini e Caruso cercheranno il pass per volare al terzo turno e noi, aspettando la diretta degli Us Open 2020, proviamo a capire quali possano essere le loro possibilità.

US OPEN 2020: RISULTATI E CONTESTO

La diretta degli Us Open 2020 per il primo giovedì di Flushing Meadows ci presenta allora due italiani in gara: Matteo Berrettini nella sua parte di tabellone è favorito almeno per arrivare fino ai quarti, dove eventualmente potrebbe incrociare Daniil Medvedev. Oggi il romano se la vede con Ugo Humbert, giovane francese in forte crescita: match assolutamente non scontato, ma sicuramente in questo momento il nostro giocatore è superiore al transalpino che comunque spera di arrivare a giocarsi i grandi titoli a stretto giro di posta.

Più agevole l’impegno di Caruso, contro Ernesto Escobedo: lucky loser e fuori dai primi 100 della classifica mondiale, ha preso il posto di Marcel Granollers nel tabellone principale e ne ha subito approfittato eliminando il polacco Majchrzak.

Tra i big in campo oggi vedremo il già citato Medvedev incrociare la racchetta con l’australiano Christopher O’Connell, mentre a Dominic Thiem – testa di serie numero 2 in assenza di Rafa Nadal – tocca quel Sumit Nagal che è quasi omonimo del mancino spagnolo ma tutt’altro tipo di tennista, anche come valori. Ci sarà poi il sempre accattivante Andrey Rublev, mentre Grigor Dimitrov proverà un’altra volta a scrollarsi di dosso l’etichetta di eterno incompiuto, ma già in questo secondo turno degli Us Open 2020 rischia non poco perché il suo avversario è Marton Fucsovics, temibile ungherese che peraltro lo ha già battuto in carriera. Dunque, si tratta adesso di aspettare che i match prendano il via e stare a vedere come andrà a finire…

© RIPRODUZIONE RISERVATA