DIRETTA/ Valencia Milan (risultato finale 5-3 dcr) streaming: errore fatale di Krunic

- Fabio Belli

Diretta Valencia Milan (risultato live 0-0), streaming video e tv. Pioli, test internazionale in Spagna, prosegue il Summer Tour dopo la sfida sul campo del Lille: si comincia!

Milan Pioli Serie A
Probabili formazioni Liverpool Milan: - Stefano Pioli, allenatore del Milan (Foto LaPresse)

DIRETTA VALENCIA MILAN (RISULTATO FINALE 5-3): ERRORE FATALE DI KRUNIC

Alla fine è il Valencia a prendersi la vittoria nel Trofeo Naranja, 5-3 il risultato ai calci di rigore con gli spagnoli che sono stati infallibili dal dischetto, con Manu Vallejo, Gomez, Guedes, Esquerdo e Hugo che hanno battuto in serie Tatarusanu. Per il Milan sono andati a segno Giroud, Calabria e Rebic, ma è stato fatale l’errore di Krunic, che ha calciato fuori il terzo rigore dei rossoneri, sbaglio dagli undici metri che si è rivelato fatale. Al di là dell’epilogo dal dischetto, il Milan ha giocato una partita solida all’Estadio Mestalla, mancando solo di concretezza sotto rete. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VALENCIA MILAN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Valencia Milan sarà trasmessa su Sky Sport 1, canale 201 della piattaforma satellitare Sarà inoltre possibile seguire la partita in diretta streaming video collegandosi con applicazioni Sky Go sul web o scaricandole attraverso piattaforme mobili come smartphone o tablet.

SI VA AI CALCI DI RIGORE

Saranno i penalty a decidere il vincitore dell’amichevole all’Estadio Mestalla tra Valencia e Milan: alla fine il risultato non si è sbloccato, c’è stato anzi un forte momento di tensione dopo un duro intervento di Krunic su Gaya al 40′, con una testa a testa con il bosniaco: tutti i giocatori attorno al capitano del Valencia e per poco non si scatena una rissa, alla fine ammonizione per Krunic e scuse del bosniaco allo spagnolo. Per il resto davvero poco da segnalare nel finale di partita con l’ingresso di Giroud che non ha regalato una spinta in più all’attacco del Milan, si deciderà tutto dal dischetto. (agg. di Fabio Belli)

IL MOMENTO DI GIROUD

Inizia il secondo tempo col Valencia che prova a prendere più campo rispetto alla prima frazione di gioco e all’8′ Tatarusanu deve essere attento su una conclusione di Correia. Al 10′ gran botta di Maxi Gomez che si infrange sulla barriera su punizione, quindi al 14′ ammonizione proprio per Correia per un fallo su Krunic. Subito dopo al quarto d’ora Mamardashvili salva d’istinto un gol fatto su una conclusione di Brahim Diaz praticamente a botta sicura. Subito dopo tempo di cambi per Pioli, entrano Theo, Calabria Rebic e Giroud per Ballo-Tourè, Conti, Brahim Diaz e Leao, il risultato però resta ancora fermo sullo 0-0 all’Estadio Mestalla. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A LEAO

All’Estadio Mestalla si è chiuso senza reti il primo tempo della sfida tra Valencia e Milan, al 28′ bella azione che ha liberato Ballo-Touré, senza però mandare al tiro il giovane. Al 38′ Mamardashvili riesce a controllare una conclusione a giro di Brahim Diaz, che subito dopo fa tutto da solo ma conclude alto sopra la traversa. Sono decisamente i rossoneri a chiudere con miglior piglio la partita nella sua prima frazione, e al 42′ Rafael Leao va a segno, anche se la rete viene annullata per fuorigioco, chiamata apparsa però piuttosto dubbia. Si va così al riposo col risultato ancora a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

CASTILLEJO SI DIVORA IL VANTAGGIO

A metà primo tempo Valencia e Milan sono ancora sullo 0-0 all’Estadio Mestalla. Al quarto d’ora i rossoneri hanno mancato una grande occasione per il vantaggio, con Brahim Diaz che ha praticamente mandato in porta Castillejo, che invece di avanzare a tu per tu con Mamardashvili ha tentato un’improbabile conclusione di prima intenzione, finita debolmente tra le braccia del portiere avversario. Il Valencia ci prova con le incursioni di Cheryschev che al 18′ impegna Maignan con un insidioso diagonale. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. VALENCIA: Mamardashvili, Thierry, Gabriel Paulista, Hugo, Gaya, Alderete, Jason, Burlamaqui, Guedes, Cheryshev, M.Gomez.
A disp: Sobrino, Diakhaby, Manu Vallejo, Rivero, Esquerdo, Fran Perez, Javi Guerra, Vazquez, Diego Lopez, Joseda, Charli. All: José Bordalás. MILAN (4-2-3-1): Maignan; Conti, Tomori, Romagnoli; Ballo-Touré; Tonali, Pobega; Castillejo, Diaz, Maldini; Leao.
A disp: Tatarusanu, Plizzari, Calabria, Hernandez, Gabbia, Kalulu, Di Gesù, Krunic, Saelemaekers, Robotti, Rebic, Giroud. All. Stefano Pioli. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Ci siamo: Valencia Milan comincerà fra pochissimi minuti al Mestalla, sede di questa prestigiosa amichevole di mezza estate verso l’inizio dei rispettivi campionati. Abbiamo prima descritto molti giocatori del Milan per i quali la partita di stasera a Valencia sarà un test importanti: fra loro c’è anche la difesa, perché ormai siamo nel vivo delle amichevoli di grande livello e allora pure Romagnoli e Tomori, più il nuovo portiere Maignan e i due terzini Calabria e Theo Hernandez sono chiamati a fare bene. Il Valencia è una delle grandi di Spagna, anche se i suoi anni migliori sono lontani e nel campionato 2020-2021 è stato solamente tredicesimo nella classifica finale della Liga spagnola, che ha vinto per la sesta e ultima volta nel 2004. L’ultimo successo del Valencia è invece la Coppa del Re edizione 2018-2019, quando ci fu anche il quarto posto in campionato. Poi è iniziato il calo per il Valencia, comunque pronto ad ospitare oggi il Milan in una amichevole certamente di notevole prestigio: parola dunque al campo, Valencia Milan adesso comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VALENCIA MILAN: NOMI DI SPICCO

Mentre aspettiamo la diretta di Valencia Milan, amichevole di lusso in terra di Spagna per i rossoneri di Stefano Pioli, parliamo di alcuni giocatori del Milan che saranno particolarmente attesi oggi. Cominciamo da Olvier Giroud, perché l’attaccante francese dovrebbe essere titolare (al pari del suo connazionale Maignan invece in porta) dopo la mezz’ora giocata a Nizza, con tanto di primo gol di Giroud con la maglia del Milan giocando però solo uno spezzone di match, che oggi sarà allungato come minimo a un tempo intero, possibilmente qualcosa di più. Ci sarà una staffetta poi fra Ante Rebic e Rafael Leao e sarà soprattutto il portoghese sotto i riflettori, perché ci si attende il salto di qualità da parte di Leao, per il quale tra l’altro restano vive anche le voci di calciomercato. A centrocampo invece i due nomi da tenere d’occhio in questo periodo sono i due giovani italiani Tonali e Pobega: in assenza di Kessiè che ha giocato con la Costa d’Avorio alle Olimpiadi e di Bennacer che è in isolamento per Covid, questo è un periodo importante per Tonali e Pobega. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PIOLI ALZA L’ASTICELLA!

Valencia Milan, in diretta mercoledì 4 agosto 2021 alle ore 20.30 presso l’Estadio Mestalla di Valencia, sarà una sfida amichevole valevole per il “Trofeo Naranja” 2021, appuntamento classico del precampionato spagnolo giunto addirittura alla sua quarantanovesima edizione. Per il Milan si tratterà della quarta amichevole precampionato, i rossoneri hanno già battuto battuto Pro Sesto (con il punteggio di 6-0) e Modena (5-0) a Milanello; quindi, sabato scorso, pareggiato in casa del Nizza (1-1) all’Allianz Riviera. Sfida quest’ultima in cui è arrivato il primo gol in rossonero di Olivier Giroud, che ha pareggiato così il vantaggio francese che era stato firmato da Amine Gouiri. Sicuramente un buon biglietto da visita per il centravanti francese che anche al Mestalla partirà probabilmente dalla panchina, ma che avrà comunque spazio. Quella col Valencia è a sua volta la seconda di quattro tappe nell’European Summer Tour del Milan, ciclo di amichevoli che vedrà poi i rossoneri affrontare successivamente il Real Madrid a Klagenfurt, in Austria, il prossimo 8 agosto e infine il Panathinaikos a Trieste il giorno della vigilia di Ferragosto.

PROBABILI FORMAZIONI VALENCIA MILAN

Le probabili formazioni di Valencia Milan, match che andrà in scena all’Estadio Mestalla di Valencia. Per il Valencia, José Bordalas schiererà la squadra con un 3-5-2 come modulo. Questa la formazione di partenza: Rivero; Joseda, Paulista, Diakhaby; Gayà, Guillamón, Guerra, Jason, Guedes; Cheryshev, Maxi Gómez. Risponderà il Milan allenato da Stefano Pioli con un 4-2-3-1 così schierato dal primo minuto: Maignan; Calabria, Tomori, Romagnoli, Hernández; Tonali, Pobega; Saelemaekers, Díaz, Krunić; Leão.

© RIPRODUZIONE RISERVATA