Diretta/ Venezia Bahcesehir Istanbul (risultato finale 88-82): vince la Reyer!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Bahcesehir Istanbul streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 5^ giornata nel gruppo A di basket Eurocup, tutto facile stasera per la Reyer?

Mitchell Watt schiacciata Venezia facebook 2020 640x300
Diretta Venezia Bourg en Bresse, basket Eurocup gruppo A (da Facebook)

DIRETTA VENEZIA BAHCESEHIR ISTANBUL (RISULTATO FINALE 88-82): VINCE LA REYER

Non sono bastati i 40 minuti regolamentari per decretare la vincitrice tra Reyer Venezia e Bahcesehir Istanbul, al termine dell’ultimo quarto il punteggio era di 78-78 con i lagunari che si sono fatti raggiungere dagli avversari e a ridosso della sirena hanno fallito i tiri decisivi con Green e Tonut. All’overtime è prevalsa la forza dei nervi con il quintetto di De Raffaele che ha raschiato il fondo del barile con Bramos, Fotu e Watt che hanno riportato avanti gli orogranata. Gli ospiti si rifanno sotto con Perez e Green e serve la tripla di Denik per mettere la parola fine alla contesa. Finisce 88-82{agg. di Stefano Belli}

66-60, I TURCHI NON MOLLANO

Nel terzo quarto la Reyer Venezia prova ad andare in fuga: Chappell, Watt, Fotu e Owens non sbagliano un colpo, i turchi del Bahcesehir di Istanbul precipitano addirittura a -13 dopo essere partiti fortissimo. Al Talierco la gara è ancora lunga perché gli ospiti reagiscono con il solito Perez e Ozdemir, quest’ultimo micidiale dalla distanza. I lagunari mantengono comunque un vantaggio di 6 punti quando mancano dieci minuti allo scadere del tempo regolamentare, il punteggio è di 66-60. Ma guai a cantare vittoria troppo presto… {agg. di Stefano Belli}

42-36, INTERVALLO

Il secondo quarto di Venezia-Bahcesehir va in archivio sul punteggio di 42-36 in favore dei lagunari che sono riusciti a ribaltare la situazione dopo una falsa partenza nella prima frazione. Al Taliercio gli ospiti, trascinati da Perez, non riescono comunque a prendere il largo perché la Reyer risponde colpo su colpo. Quando le cose sembrano mettersi male il coach De Raffaele chiama il time-out e trova la quadratura del cerchio. Alla ripresa del gioco Stone e Chappell firmano il sorpasso, i turchi sbagliano qualche tiro di troppo a differenza di Green che invece è infallibile dalla lunetta. I padroni di casa raddrizzano una serata che era nata sotto una cattiva stella, siamo solamente a metà dell’opera e ci sono altri venti minuti da giocare dove può ancora accadere di tutto. {agg. di Stefano Belli}

20-23, REYER A -3

Al Taliercio è cominciato il match valevole per la quinta giornata del gruppo A dell’Eurocup 2020-21 tra la Reyer Venezia e i turchi del Bahcesehir, al termine del primo quarto il parziale è di 23 a 20 in favore degli ospiti. Partenza ad handicap per i padroni di casa costretti subito a inseguire, Tonut prova a non far scappare – ma non è impeccabile, soprattutto dalla lunetta dove sbaglia pure qualche libero – gli ospiti che arrivano ad avere fino a 9 punti di vantaggio sui lagunari di coach De Raffaele che trovano però il modo di reagire e accorciare le distanze. Sulla carta la compagine italiana è favorita poiché gli avversari non sono ancora riusciti a vincere in stagione ma ovviamente devono sudarsi il successo fino al suono della sirena. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA VENEZIA BAHCESEHIR ISTANBUL IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

Ricordiamo che non sarà possibile assistere alla diretta tv di Venezia Bahcesehir Istanbul, che però sarà un appuntamento riservato a tutti gli abbonati della piattaforma Eurosport Player: in questo modo si potranno seguire tutte le partite di Eurocup in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Sul sito ufficiale www.eurocupbasketball.com troverete inoltre tutte le informazioni utili come il tabellino play-by-play, le statistiche dei giocatori in campo, le classifiche dei gironi e gli highlights di tutte le gare.

PALLA A DUE!

La diretta di Venezia Bahcesehir Istanbul sta per cominciare: dando uno sguardo a quelle che sono le statistiche messe insieme dai giocatori della squadra turca, possiamo notare che ci sono due giocatori che si elevano sul resto del roster per punti segnati. Si tratta di Erick Green (18,5) e Alex Perez (17,7): il primo è una vecchia conoscenza del basket italiano, arrivato a Siena nel 2013 per disputare una stagione che si sarebbe chiusa con la Supercoppa in bacheca e la finale scudetto persa contro Milano. Poi il ritorno a casa per giocare con Denver e Utah in NBA e avere esperienze nella D-League; nel 2016 Green è stato protagonista in Eurolega con l’Olympiacos, l’anno seguente ha vinto la Supercoppa di Spagna con Valencia venendo anche nominato MVP, poi si è trasferito al Fenerbahçe ed è stato compagno di squadra di Gigi Datome e Nicolò Melli, nella corazzata di Zeljko Obradovic. Ha però terminato la stagione in Cina, quindi il trasferimento a Siviglia; un veterano di tante battaglie, che potrebbe dare una mano a migliorare la situazione di una squadra turca che spera ancora nella Top 16 di Eurocup. Adesso mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà sul parquet del Taliercio, dove finalmente la palla a due di Venezia Bahcesehir Istanbul sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA BAHCESEHIR ISTANBUL: GLI AVVERSARI

Si avvicina la palla a due di Venezia Bahcesehir Istanbul: la squadra turca è stata fondata soltanto nel 2017, e già dopo tre anni si trova a competere in Eurocup. I passi fatti sono stati davvero importanti: nata grazie all’acquisizione dei diritti dell’Acibadem Universitesi (altro club di Istanbul), il Koleji ha partecipato alla prima divisione dove ha perso la finale playoff dopo il sesto posto in regular season, ma ha ottenuto la promozione grazie al forfait dell’Eskisehir. Nella sua prima stagione di sempre nel massimo campionato, il Bahcesehir Istanbul ha sfiorato la qualificazione ai playoff classificandosi al nono posto; l’anno dopo ha avuto il suo esordio assoluto in Europa partecipando alla Europe Cup, e incredibilmente ha raggiunto la semifinale. Sfortunatamente ci si è messa di mezzo la pandemia di Coronavirus: a causa del lockdown purtroppo i turchi non hanno potuto completare quella che sarebbe potuta essere una competizione gloriosa. Nel frattempo in campionato e in questa Eurocup le cose non stanno andando altrettanto bene, ma stiamo parlando di una società che ha tre anni di vita e si può solo migliorare… (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA BAHCESEHIR ISTANBUL: VENETI FAVORITI!

Venezia Bahcesehir Istanbul, partita diretta dagli arbitri Carlos Peruga, Saulius Racys e Stanislav Valeev, va in scena al Taliercio mercoledì 28 ottobre, con palla a due alle ore 20:30, e rientra nel programma della quinta giornata del gruppo A di basket Eurocup 2020-2021. La Reyer deve ancora recuperare una partita, quella che non ha disputato contro Bourg en Bresse a causa del focolaio di Coronavirus scoppiato tra i ranghi francesi; per il momento si può “accontentare” di tornare al 50% di vittorie e dunque mantenersi in piena corsa per la Top 16, un obiettivo minimo se consideriamo che l’anno scorso, prima della cancellazione della stagione, la squadra lagunare aveva raggiunto i quarti di finale. Questa sera per di più la vittoria è quasi un obbligo: i turchi infatti hanno sempre perso e difficilmente riusciranno a superare questo primo girone, anche se potrebbero sempre girare le carte in tavola con un ritorno importante. Mentre aspettiamo la diretta di Venezia Bahcesehir Istanbul possiamo intanto valutare quali potrebbero essere i temi portanti di questa partita di Eurocup.

DIRETTA VENEZIA BAHCESEHIR ISTANBUL: RISULTATI E CONTESTO

Venezia Bahcesehir Istanbul tende nettamente dalla parte della Reyer: gli orogranata peraltro arrivano dall’importante vittoria timbrata in campionato, dove hanno battuto Sassari riuscendo a mantenersi in scia a Milano. La squadra di Walter De Raffaele è costruita per arrivare in fondo a ogni competizione, cosa che probabilmente avrebbe fatto anche nell’ultima stagione: i trofei poi possono arrivare o meno, ma certamente questo è un gruppo che ha fondato la sua epoca recente su un progetto che potesse durare nel lungo periodo, come si evince da un roster che è praticamente lo stesso dal 2017 a oggi, e non si è troppo modificato nemmeno pensando al primo dei due scudetti messi in bacheca. Sarà importante non perdere la trama del discorso contro il Koleji, squadra che è assolutamente nuova a queste atmosfere: un altro club che è nato da pochissimo ma sta rapidamente scalando i vertici del basket turco arrivando anche a giocare in Europa, chiaramente per ora non c’è competizione con le big ma attenzione all’orgoglio, che può sempre giocare un ruolo importante in una partita di basket.

© RIPRODUZIONE RISERVATA