DIRETTA/ Venezia Benevento (risultato finale 0-2): Coda e Caldirola, Inzaghi vola!

- Fabio Belli

Diretta Venezia Benevento streaming video e tv, risultato finale 0-2 del match valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B.

Cremonese Venezia
Diretta Venezia Spezia (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA BENEVENTO (RISULTATO FINALE 0-2)

Venezia Benevento 0-2: nuova vittoria per la capolista, che espugna il Penzo ed ormai è dichiaratamente in fuga in questa Serie B molto equilibrata, ma solo dal secondo posto in giù. Un gol per tempo sono valsi la vittoria per la squadra allenata da Filippo Inzaghi: alla rete di Coda al 27’ del primo tempo si è infatti aggiunto il gol di Caldirola al 20’ della ripresa. Descriviamo allora subito l’azione che ha portato al secondo gol campano, l’episodio che di fatto ha sancito la vittoria del Benevento: calcio di punizione di Viola, cross nel cuore dell’area del Venezia sul quale arriva Caldirola, il cui colpo di testa è letale per Lezzerini. I lagunari a quel punto di disuniscono e rischiano di subire un passivo ancora più pesante, ma al Benevento naturalmente va benissimo anche così. Ammoniti Zuculini per il Venezia, Hetemaj, Kragl e Antei nelle fila del Benevento, che dunque ha messo sul piatto anche un maggior agonismo, fatto sul quale dovrà riflettere Alberto Dionisi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

INTERVALLO

Venezia Benevento 0-1: capolista in vantaggio al Penzo, questo risultato lancerebbe sempre più in fuga la squadra di Filippo Inzaghi, passata in vantaggio sul campo del Venezia grazie al gol segnato da Coda al 27’ minuto di gioco. La partita era iniziata su ritmi piuttosto blandi, ma con il passare dei minuti è emersa la superiorità del Benevento, che dopo la rete del vantaggio ha avuto almeno un paio di buone occasioni per raddoppiare. Un pizzico di fortuna anche per i campani, perché Coda ha trovato il gol con una conclusione sporca che non ha lasciato scampo al portiere avversario Lezzerini, ma come abbiamo detto poi il Benevento ha avuto un paio di ottime occasioni per raddoppiare, dunque il Venezia può già essere soddisfatto di avere limitato il passivo. La situazione è in parità solo dal punto di vista disciplinare, con un ammonito per parte: cartellino giallo per Zuculini nel Venezia e per Hetemaj nelle fila del Benevento. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Sta per avere inizio la diretta di Venezia Benevento e certo mentre le formazioni ufficiali della sfida di Serie B stanno per fare il loro ingresso in campo al Penzo, è giusto prenderci un momento anche per analizzare le statistiche che i due club vantano prima di questa giornata. Dati alla mano ricordiamo infatti che i lagunari alla vigilia del 14^ turno registravano solo la 12^ piazza con 17 punti a tabellino: il Venezia inoltre ha finora messo da parte quattro affermazioni e cinque pareggi, ma deve migliorare il dato relativo ai gol e ora fissato sul 14:14. Sono invece numeri decisamente più lusinghieri per il Benevento, capolista nel campionato di Serie B con 28 punti. La squadra degli stregoni infatti a oggi vanta otto vittorie e soltanto un KO, oltre a un’eccellente differenza di reti, fissata in positivo sul 18:8. Non ci resta che dare la parola al campo, Venezia Benevento si gioca! VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Casale, Ceccaroni; Suciu, Zuculini; Aramu; Bocalon, Capello. Allenatore: Dionisi. BENEVENTO (4-4-2): Montipò; Maggio, Antei, Caldirola, Letizia; Hetemaj, Viola, Schiattarella, Kragl; Sau, Coda. Allenatore: Inzaghi. (agg Michela Colombo)

STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Benevento, match previsto sabato 30 novembre 2019 alle ore 15.00 e che si disputerà presso lo stadio Penzo di Venezia, non sarà trasmessa sui canali in chiaro sul digitale terrestre ma si potrà seguire sul satellite, collegandosi al canale numero 209 di Sky, ovvero DAZN1. Il match sarà trasmesso in esclusiva in diretta streaming video via internet per tutti gli abbonati a DAZN. Si potrà vedere la partita con una connessione collegandosi tramite pc sul sito dazn.it., oppure utilizzando una smart tv oppure dispositivi mobili come un tablet oppure uno smartphone, scaricando l’applicazione ufficiale DAZN, broadcaster ufficiale per la stagione 2019/20 per il campionato cadetto, con una selezione di partite trasmessa anche sul canale dedicato su Sky.

TESTA A TESTA

Sono due i precedenti della diretta di Venezia Benevento che si è giocata per la prima volta, sempre in Serie B, nella scorsa stagione. In entrambe le occasioni, sia al Vigorito che al Penzo, ha vinto la squadra giallorossa. All’andata in Laguna la gara è terminata col risultato finale di 2-3. Gli ospiti erano passati in doppio vantaggio nel primo tempo grazie alla doppietta di Bandinelli. Pronti via nella ripresa Geijo aveva di fatto riaperto la partita con Tello in grado di chiuderla nuovamente dopo appena due giri di orologio. La rete di Citro su rigore aveva semplicemente reso gli ultimi venti minuti del match maggiormente frizzanti. La sfida in Campiania sembrava andare verso uno scialbo 0-0 quando all’ora di gioco Roberto Insigne sbloccava la partita. Da lì le streghe furono in grado di dilagare nei minuti finali grazie al calcio di rigore di Coda e alla doppietta personale di Insigne stesso. (agg. di Matteo Fantozzi)

PROTAGONISTA

Protagonista annunciato in campo al Penzo nella diretta di Venezia Benevento di oggi, valida nella 14^ giornata di Serie B non può che essere Oliver Kragl, che sotto i colori degli stregoni sta facendo vedere davvero meraviglie. I numeri del centrocampista tedesco sono chiarissimi: alla vigilia di questo turno di campionato Kragl è il miglior marcatore del Benevento con tre gol ed è pure il miglior assist man dello spogliatoio di Inzaghi, con tre passaggi vincenti. Il tutto segnato a tabella dall’ex Foggia in 9 presenze in campo per il campionato e 520 minuti di gioco. Kragl poi torna in campo oggi con una grande voglia di fare, specie dopo la panchina preventiva dopo un piccolo stop osservata nel turno precedente col Crotone. (agg Michela Colombo)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezia Benevento, diretta da Serra, si gioca sabato 30 novembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Penzo di Venezia, e sarà una sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Pippo Inzaghi torna ad affrontare il suo passato contro un Venezia reduce da un meritato pari in rimonta sul difficile campo dell’Empoli. Sotto la guida di Alessio Dionisi, ex tecnico dell’Imolese rivelazione della Serie C nella passata stagione, i lagunari si sono assestati per il momento a metà classifica, in attesa di capire se inseguire un posto nei play off oppure se accontentarsi di una salvezza il più possibile tranquilla. Il Benevento invece ha superato un ostacolo importante battendo il Crotone secondo nel big match della scorsa giornata, con i calabresi che hanno dovuto cedere la seconda piazza al Pordenone. I friulani sono ora la più immediata inseguitrice dei sanniti che guidano la classifica con 6 punti di vantaggio. Un margine già molto importante dopo sole 13 giornate, dopo le occasioni sprecate nella passata stagione il Benevento sembra pronto a tornare dopo 2 anni in quella massima serie finora assaggiata solo in un’occasione nella storia del club.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA BENEVENTO

Le probabili formazioni che dovrebbero essere schierate dal primo minuto dai due allenatori in Venezia Benevento,sabato 30 novembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio Penzo di Venezia, sfida valevole per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B. Il Venezia, guidato in panchina da Alessio Dionisi, sarà schierato con un 4-3-1-2 disposto con la seguente formazione titolare: Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Zuculini, Lollo; Aramu; Fiordilino, Bocalon. A disposizione, pronti ad entrare a partita in corso, saranno schierati in panchina Pomini, Bruno, Zigoni, Simeoni, Sensei, Montalto, Maleh, Lakicevic, Gavioli, De Marino, Caligara, Di Mariano. Il Benevento di mister Pippo Inzaghi opterà anch’esso per un 4-4-2 come modulo di partenza, schierato con questo undici: Montipò; Maggio, Antei, Tuia, Letizia; Tello, Hetemaj, Viola, Schiattarella; Sau, Coda. In panchina saranno presenti Gori, Manfredini, Armenteros, Basit, Del Pinto, Di Serio, Improta, Kragl, Insigne, Vokic.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Per chi scommetterà sulla sfida, l’agenzia Snai propone il successo interno a una quota di 3.60, l’eventuale pareggio a una quota di 3.05 e la vittoria in trasferta viene invece offerta ad una quota di 2.15. Passando invece al numero di gol complessivi realizzato nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.05 mentre l’under 2.5 viene proposto a una quota di 1.70.

© RIPRODUZIONE RISERVATA