DIRETTA/ Venezia Cantù (risultato finale 76-46): la Reyer si ritrova e domina!

- Mauro Mantegazza

Diretta Venezia Cantù, risultato finale 76-46: vittoria netta della Reyer nella quarta giornata di basket Serie A1, grazie alla difesa i campioni d’Italia non hanno problemi al Taliercio.

Venezia basket
Diretta Venezia Cremona (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CANTU’ (RISULTATO FINALE 76-46)

Venezia Cantù 76-46: la Reyer rialza la testa andandosi a prendere la seconda vittoria in questo campionato, e riscattando così le due sconfitte e il brutto approccio in Eurocup. Questa sera ha funzionato tutto per la squadra di Walter De Raffaele, che ha vinto la partita con la difesa: senza alzare troppo il ritmo offensivamente, Venezia ha costretto l’Acqua San Bernardo a un pessimo 15% dall’arco ancora a metà del quarto periodo, così come a non raggiungere il 40% in area e a terminare la partita del Taliercio con appena 46 punti segnati, un dato che sarà difficile da superare in negativo. Con queste percentuali ovviamente i brianzoli avrebbero potuto ben poco, e infatti sono stati demoliti; il +30 toccato dai campioni d’Italia ha messo la parola fine su una gara che sostanzialmente non è mai iniziata. Altra prestazione da MVP di Austin Daye (15 punti con 9 rimbalzi e 6/9 al tiro), bene anche l’ex Jeremy Chappell, Ariel Filloy e Stefano Tonut mentre in casa Cantù è difficile trovare un giocatore che abbia fatto il suo, possiamo eventualmente citare Corban Collins e Jason Burnell che sono stati tra i meno negativi in una serata che Cesare Pancotto e i suoi dovranno dimenticare immediatamente. (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA CANTU’ (39-28): INTERVALLO

Venezia Cantù 39-28: primo tempo interessante quello del Taliercio, dove la Reyer sta mantenendo il vantaggio ma ha anche subito la rimonta di una Acqua San Bernardo per nulla intenzionata a mollare. Nel primo quarto i campioni d’Italia hanno stretto le maglie della loro difesa e concesso la miseria di 9 punti a Cantù, che non è entrata in partita e si è trovata sotto di 14 punti; tuttavia la risposta della squadra allenata da Cesare Pancotto c’è stata nel secondo periodo, dove le carte sono girate e la coppia Collins-Wilson ha avuto buon gioco nel mettere a referto canestri pesanti, soprattutto iniziando a prendere ritmo dall’arco. Brava a quel punto la Reyer a restare calma e non farsi sommergere; bene Austin Daye, in questo momento il grande trascinatore degli orogranata, così come l’ex di giornata Jeremy Chappell che sta fornendo una prova positiva. Vedremo allora cosa succederà nel secondo tempo, la vittoria per Venezia sarebbe davvero molto importante. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Sarà possibile assistere alla diretta tv di Venezia Cantù, che è la partita trasmessa su Eurosport 2 per questa quarta giornata di campionato per gli abbonati Sky oppure DAZN, le due piattaforme che nelle rispettive offerte comprendono anche i canali di Eurosport; inoltre l’appuntamento classico per tutti gli appassionati è sulla piattaforma Eurosport Player, che fornisce a tutti gli abbonati l’intera gamma delle gare di Serie A in diretta streaming video. Infine, sul sito ufficiale www.legabasket.it sono consultabili le informazioni utili come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori in campo al Taliercio.

DIRETTA VENEZIA CANTU’ (0-0): PALLA A DUE!

Venezia Cantù sta per cominciare, nei pochi minuti che ancora ci separano dalla palla a due al Taliercio facciamo un salto allo scorso campionato, per ricordare che cosa era successo allora nelle due partite giocate fra Venezia e Cantù. Per la sfida d’andata dobbiamo tornare al 23 dicembre 2018 in Lombardia: ad appena due giorni da Natale, i padroni di casa di Cantù non erano riusciti a festeggiare nel migliore dei modi con i propri tifosi, perché Venezia si era imposta con un netto 71-93. Aria festiva anche al ritorno: il 14 aprile di quest’anno era infatti la Domenica delle Palme e dunque mancava una sola settimana a Pasqua. In ogni caso, anche al Taliercio fu Venezia a fare festa, anche se i veneti dovettero faticare decisamente di più per imporsi ai danni di Cantù con il punteggio di 94-90. Questi dunque sono gli ultimi due precedenti: stavolta invece come andrà a finire? Per scoprirlo, cediamo subito la parola al campo: Venezia Cantù adesso comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI PANCOTTO

Sempre più vicina la diretta di Venezia Cantù, per i brianzoli nella scorsa giornata è arrivata una pesante sconfitta casalinga contro Reggio Emilia. Il coach Cesare Pancotto di conseguenza in sala stampa aveva dovuto commentare una serata molto difficile per la sua Cantù: “Avremmo voluto fare tutta un’altra partita, per la società e per i tifosi. Tuttavia, è venuta fuori una serata in cui siamo stati in difficoltà fin subito. Abbiamo reagito più cercando sicurezze individuali piuttosto che capacità di squadra con i nostri sistemi. Non siamo mai riusciti a cambiare ritmo alla partita e abbiamo sofferto la loro regia. Una squadra come la nostra deve vivere di energia e difesa. Stasera (domenica scorsa ndR) sono mancate entrambe. C’è stata poca aggressività difensiva, sempre in attesa. In attacco abbiamo giocato troppo con la palla in mano, dando sempre dei punti di riferimento a una squadra a cui non avremmo dovuto darli. Avremmo dovuto giocare e attaccare di più dentro l’area, invece ci siamo accontentati del tiro da tre, tirando troppo e male”. Pancotto comunque non ne fa un dramma, a patto che Cantù sappia crescere dopo una batosta: “Si tratta delle difficoltà che incontra una squadra all’inizio del campionato, alla ricerca di certezze e continuità. Ho molta stima dei miei giocatori, per questo mi spiace molto per questa serata non bella. Abbiamo, però, messo già le canotte nuove e stiamo già guardando alla prossima partita”. Oggi che cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI DE RAFFAELE

Aspettando la diretta di Venezia Cantù, torniamo a domenica scorsa per rileggere le parole di Walter De Raffaele nella sala stampa del PalaDozza, al termine della partita persa dalla sua Reyer Venezia al cospetto della Virtus Bologna, seconda sconfitta bolognese consecutiva per i campioni d’Italia: “Devo dire che alla fine credo sia stata una bella partita quasi da playoff, con una bella pallacanestro da entrambe le parti e che la Virtus ha vinto con merito. Siamo stati attenti per 38’ poi però forse qualche errore di troppo e il talento della Virtus, fra cui la presenza di Teodosic, non ci hanno permesso di portarla a casa. Magari fosse rientrato alla prossima sarebbe stato meglio per noi, scherzi a parte ora noi siamo arrabbiati per la sconfitta ma avere un giocatore come lui in Italia è una gran cosa per tutto il movimento. Noi abbiamo bisogno dell’apporto di tutti giocando anche la Coppa”. Il calendario del basket è davvero fitto, ma Venezia porta sul petto il tricolore e deve onorare questo ruolo: oggi può essere l’occasione per ripartire? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Venezia Cantù, diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Lorenzo Baldini e Fabrizio Paglialunga, si gioca alle ore 17.00 di oggi pomeriggio, domenica 13 ottobre 2019. L’appuntamento è al Taliercio, casa dei campioni d’Italia, dove andrà in scena questo match per la quarta giornata del campionato di Serie A di basket 2019-2020. Venezia Cantù sarà un buon banco di prova per la Reyer, perché gli uomini di Walter De Raffaele non hanno cominciato benissimo il nuovo campionato, con due sconfitte nelle prime tre giornate: domenica scorsa è arrivato il rovescio sul campo della Virtus Bologna, di conseguenza oggi per Venezia sarebbe fondamentale tornare alla vittoria, altrimenti scatterebbe davvero l’allarme rosso. Due punti in classifica anche per Cantù, che però ha già osservato il turno di riposo e di conseguenza vanta una vittoria e una sconfitta: domenica però è arrivato un -17 casalingo contro Reggio Emilia, di conseguenza ecco che pure dai brianzoli ci attendiamo segnali di ripresa, pur se la trasferta di Venezia sarà naturalmente molto difficile.

DIRETTA VENEZIA CANTÙ: IL CONTESTO

Verso la diretta di Venezia Cantù, abbiamo naturalmente già evidenziato il complicato inizio di campionato per i campioni d’Italia in carica di Venezia. Il calendario non era dei più agevoli con una doppia trasferta a Bologna che ha portato a due sconfitte, prima contro la Fortitudo e poi con la Virtus, resta comunque un cammino in salita che era cominciato già con la sofferta vittoria casalinga contro Trieste. Non è il caso naturalmente di fare drammi, perché i momenti decisivi della stagione sono ancora molto lontani e Venezia ci ha abituati negli ultimi anni a partire con i fari spenti ma ottenendo infine risultati straordinari, ma tornare alla vittoria sarebbe prezioso per i campioni d’Italia. Ancora più difficile giudicare Cantù, che aveva cominciato vincendo a Brindisi ma poi ha riposato nel secondo turno e questo stop immediato sembra avere fatto male ai brianzoli, che sono stati poi travolti in casa da Reggio Emilia. A Venezia c’è poco da perdere: l’Acqua San Bernardo saprà sorprenderci?

© RIPRODUZIONE RISERVATA