DIRETTA/ Venezia Chievo (risultato finale 3-2 dts) DAZN: decide il gol di Johnsen!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Chievo streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida come primo turno playoff in Serie B, si gioca allo stadio Penzo.

Taugourdeau Venezia Chievo lapresse 2021 640x300
Diretta Venezia Chievo, 1° turno playoff Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CHIEVO (RISULTATO 3-2 dts): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Pierluigi Penzo il Venezia batte il Chievo per 3 a 2 dopo i tempi supplementari. Nel primo tempo i padroni di casa cominciano forte la sfida ma si vedono annullare una rete ad Aramu per una posizione di fuorigioco ravvisata anche dal VAR al 5′ e gli ospiti riescono invece a passare in vantaggio al 10′ grazie alla rete messa a segno su calcio di rigore, concesso per fallo di mano di Taugordeau, da Garritano al 10′. Nel secondo tempo il Chievo coglie un palo al 48′ con Bertagnoli che però commette poi un’ingenuità sul cross di Aramu ad anticipare Svoboda al 60′ siglando l’autogol che regala il pareggio ai Leoni Alati. Nell’ultima parte dell’incontro non è sufficiente la traversa centrata su punizione da Margiotta al 79′ e si va all’extratime. Nei tempi supplementari Mogos trasforma un calcio di rigore concesso per fallo di Ferrarini su Di Gaudio al 104 reso inutile dal nuovo pareggio di Maleh del 107′. Ci pensa infine Johnsen a decidere l’esito del match andando a segno al 116′ ed il suo compagno Forte fallisce poi un calcio di rigore nel recupero al 120’+1′. Il successo ottenuto quest’oggi consente al Venezia di qualificarsi alla semifinale playoff dove affronterà il Lecce mentre il Chievo viene eliminato. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA VENEZIA CHIEVO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Chievo, come tutte le partite dei playoff di Serie B, viene affidata a DAZN: la piattaforma è riservata in esclusiva agli abbonati, che potranno dunque accedere al servizio con la visione in diretta streaming video, attivando l’applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure utilizzando una smart tv con connessione a internet. Da valutare poi se il canale DAZN1, aperto agli abbonati Sky da almeno tre anni, trasmetterà la partita: nel caso l’appuntamento è al numero 209 del decoder satellitare.

SI VA AI SUPPLEMENTARI

Al Penzo non bastano i tempi regolamentari fra Venezia e Chievo, ferme sull’1 a 1 dopo i consueti novanta minuti di gioco. Nell’ultima parte dell’incontro i clivensi falliscono clamorosamente il colpaccio al 79′ quando Margiotta coglie la traversa direttamente su calcio di punizione. I Leoni Alati, dal canto loro, si rivelano altrettanto imprecisi puntando sulle iniziative di Forte e ci pensa il portiere Maenpaa a tenere la porta blindata prolungando le ostilità all’extratime sull’ennesimo tentativo di Canotto anche nel recupero al 90’+2′. Tutto da rifare quindi e sfida che potrebbe essere decisa da una fiammata improvvisa. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantesimo minuto, ovvero all’ora di gioco, il punteggio tra Venezia e Chievo è cambiato ed è adesso di 1 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato con l’ingresso di Felicioli al posto del già ammonito Ricci tra le file del Venezia, gli ospiti ci riprovano mettendo i brividi ai padroni di casa quando Bertagnoli coglie un palo al 48′. Gli arancioneroverdi trovano comunque il gol del pareggio al 60′ per merito dell’autorete firmata dallo stesso Bertagnoli, sfortunato sul cross di Aramu cercando di anticipare Svoboda. Intanto l’arbitro ha ammonito Crnigoj al 55′, rimpiazzato tra gli uomini di mister Zanetti da Johnsen al 56′. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Venezia e Chievo sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. I minuti scorrono sul cronometro ed i lagunari provano ad andare a caccia del pareggio attraverso le giocate di Forte ma rischiano anche di subire l’eventuale bis dei clivensi sospinti dal solito Garritano e Canotto, il quale si divora una grossa chance al 27′ sparando alto sopra la traversa. Fino a questo momento il direttore di gara Simone Sozza, proveniente dalla sezione di Seregno, ha ammonito rispettivamente Ricci al 31′ da una parte e Garritano al 28′ dall’altra. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Venezia e Chievo è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro sembrano essere i padroni di casa guidati dal tecnico Zanetti a tentare di prendere in mano il controllo delle operazioni vedendosi però annullare un gol ad Aramu verso il 5′ a causa di una posizione di fuorigioco ravvisata anche tramite il VAR. Gli ospiti allenati da mister Aglietti non si lasciano impressionare e riescono invece a passare in vantaggio intorno al 10′ grazie al calcio di rigore trasformato da Garritano e concesso per un fallo di mano commesso da Taugourdeau su cross di Canotto. Ecco le formazioni ufficiali: VENEZIA (4-3-1-2) – Maenpaa; Mazzocchi, Svoboda, Ceccaroni, Ricci; Crnigoj, Taugourdeau, Maleh; Aramu; Forte, Di Mariano. All.: P. Zanetti. CHIEVOVERONA (4-4-2) – Semper; Mogos, Vaisanen, Rigione, Cotali; Garritano, Obi, Palmiero, Bertagnoli; Canotto, Fabbro. All.: Aglietti. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Eccoci al via della diretta di Venezia Chievo. La squadra lagunare è imbattuta da quattro partite, ma nel girone di ritorno un po’ di smalto lo ha perso: intanto ha pareggiato le ultime tre gare – curiosamente l’ultima vittoria è proprio quella del derby contro i gialloblu – poi bisogna anche dire che dopo uno straordinario avvio fatto di 17 punti in 7 partite (5 vittorie e due pareggi) ne ha ottenuti 14 nelle seguenti 12, peggiorando decisamente la sua media e cadendo in ben quattro occasioni. Il dato che può preoccupare Paolo Zanetti è relativo al rendimento casalingo, perché al Penzo sono arrivate tre sconfitte nel ritorno: contro Brescia, Lecce e Reggina. Il Venezia ha fatto meglio in casa come passo, ma fuori ha perso solo tre volte contro le 6 sconfitte interne: anche questa statistica sicuramente non fa piacere in vista di una gara secca da giocare tra le mura amiche, dove comunque sono arrivate 10 vittorie in 19 partite. Vedremo allora quello che succederà tra pochi istanti sul terreno di gioco: non vediamo l’ora di scoprire quale delle due squadre passerà il turno dei playoff, mettiamoci comodi perché finalmente la diretta di Venezia Chievo prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VENEZIA CHIEVO: I TESTA A TESTA

Quasi pronti alla diretta di Venezia Chievo, parliamo adesso dei precedenti tra queste due squadre. Nel nuovo millennio le due squadre si sono affrontate in otto occasioni, con il Venezia che ha vinto 3 volte; sono invece due i successi del Chievo, e di conseguenza abbiamo 3 pareggi. In questa stagione la squadra lagunare ha vinto in casa e pareggiato al Bentegodi: il 3-1 del Penzo è particolarmente recente perché si è giocato 12 giorni fa (quartultima giornata del campionato di Serie B), la vittoria per la squadra di Paolo Zanetti era stata frutto dei gol di Domen Crnigoj, Francesco Forte (rigore) e Francesco Di Mariano con Luigi Canotto che aveva timbrato il gol della bandiera gialloblu. Tra questi episodi del terzo millennio spicca anche una vittoria che il Chievo ha centrato in trasferta: per trovarla bisogna tornare al settembre di due anni fa e dunque nello scorso campionato, era la terza giornata e le due squadre non avevano iniziato bene la loro stagione. I gialloblu ad ogni modo avevano timbrato 3 punti di fondamentale valore grazie ai gol messi a segno da Emanuele Giaccherini, nel finale di primo tempo, e Filip Djordjevic verso la metà della ripresa. (agg. di Claudio Franceschini)

VENEZIA CHIEVO: DERBY AI PLAYOFF!

Venezia Chievo, che sarà diretta dal signor Simone Sozza, si gioca alle ore 21:00 di giovedì 13 maggio: la partita è valida per il primo turno dei playoff di Serie B 2020-2021. Un derby molto interessante, tra due squadre che arrivano qui con un contesto diverso: i lagunari hanno stupito e ad un certo punto erano in corsa per la promozione diretta, poi sono calati (hanno perso 4 delle ultime 12 partite) ma sono comunque in vantaggio per il campo, dunque con un pareggio – si andrebbe comunque ai supplementari – volerebbero in semifinale.

Il Chievo tutto sommato era atteso a un altro campionato; ha rischiato di non centrare nemmeno la post season, alla fine l’ha difesa vincendo l’ultima partita ma sicuramente pensava di avere una posizione di classifica più alta, e ora sa che per passare il turno dovrà necessariamente vincere al Penzo. Non vediamo l’ora di scoprire quello che succederà nella diretta di Venezia Chievo, aspettando che si giochi proviamo a fare una rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CHIEVO

In Venezia Chievo Paolo Zanetti potrebbe nuovamente affidarsi al 4-3-1-2: modulo utile a rimettere in campo Aramu sulla trequarti, con Francesco Forte che rientra e si prende una maglia in attacco (in panchina andrebbe Bocalon, con Johnsen titolare) e un centrocampo nel quale i tre titolari potrebbero a questo punto essere Maleh, Dezi e Fiordilino. In difesa avremo Modolo e Cremonesi come centrali a protezione di Pomini (Lezzerini è out per infortunio), sulle fasce laterali la sensazione è che i favoriti siano Pasquale Mazzocchi e Felicioli rispetto a Ferrarini e il veterano Molinaro, con quest’ultimo che se la gioca. Chievo schierato con il consueto 4-4-2: in porta va Semper, davanti a lui torna titolare Leverbe che gioca al fianco di Rigione mentre sulla corsia destra si potrebbe rivedere Mogos (in ballottaggio con Bertagnoli). A sinistra opera Renzetti, in mediana scontata la presenza di Obi mentre Palmiero insidia Mattia Viviani e pare favorito. Canotto può tornare a giocare da esterno destro lasciando Garritano a sinistra, davanti dunque Filip Djordjevic, Fabbro e Margiotta si giocano le due maglie rimaste.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha tracciato il suo pronostico per Venezia Chievo, e dunque possiamo andare a vedere quale sia la previsione di questo bookmaker. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa porta in dote una somma pari a 2,40 volte la vostra giocata; il pareggio è regolato dal segno X e vi farebbe guadagnare 2,95 volte quello che avrete deciso di mettere sul piatto, per il successo degli ospiti bisognerà puntare sul segno 2 e il valore in questo caso ammonterebbe a 3,30 volte l’importo che sceglierete di investire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA