DIRETTA/ Venezia Cremonese (risultato finale 1-2) DAZN: capolavoro di Castagnetti!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Cremonese streaming video DAZN: le formazioni ufficiali al Penzo per l’interessante partita della 1^ giornata di Serie B.

Soddimo Lombardi Cremonese Venezia lapresse 2019
Diretta Venezia Cremonese, Serie B 1^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA CREMONESE (FINALE 1-2): CAPOLAVORO DI CASTAGNETTI!

Finale di partita pirotecnico tra Venezia e Cremonese. Al 23′ del secondo tempo i grigiorossi hanno trovato il gol del vantaggio con Mogos, bravo a staccare di testa su un cross di Castagnetti da calcio d’angolo. Il Venezia al 28′ riesce a pareggiare su un’azione analoga: angolo battuto da Aramu di sinistro e stavolta lo stacco di testa vincente è di Modolo, che riporta i lagunari in partita. La Cremonese però è sempre insidiosa, al 36′ una gran botta di sinistro di Deli colpisce la base del palo della porta di Lezzerini. E’ il preludio al nuovo vantaggio grigiorosso che si concretizza al 40′, con Castagnetti che inventa un gol impossibile da 35 metri, piazzando il pallone sotto l’incrocio dei pali. Grande pressione del Venezia nei minuti conclusivi del match, ma dopo 5′ di recupero arriva il triplice fischio finale e i tre punti sono tutti della Cremonese. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Cremonese non verrà trasmessa sui canali tradizionali: per il secondo anno consecutivo infatti il campionato di Serie B è affidato in esclusiva alla piattaforma DAZN, dunque sarà un appuntamento riservato agli abbonati che, tramite apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone, potranno seguire la partita in diretta streaming video oppure installare l’applicazione direttamente su una smart tv che sia provvista di connessione a internet.

CIOFANI SBAGLIA UN RIGORE!

La Cremonese scende in campo con un piglio diverso nella ripresa contro il Venezia, e dopo 6′ è pericolosa con Ravanelli, tentativo di sinistro che comunque finisce abbondantemente a lato. La grande occasione i grigiorossi la hanno all’8′, fallo in area di Cremonesi che rimedia l’ammonizione e causa il rigore su Daniel Ciofani. Lo stesso ex Frosinone va sul dischetto ma si fa ipnotizzare da Lezzerini che respinge la conclusione. All’11’ Lollo prende il posto di Caligara tra le fila dei padroni di casa, poi al quarto d’ora Zuculini si divora letteralmente il vantaggio per il Venezia, sbagliando il tocco sotto misura. Al 22′ cambia anche la Cremonese, dentro Soddimo per Palombi, ma il risultato allo stadio Penzo è ancora bloccato sullo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

SQUADRE ORGANIZZATE

E’ terminata a reti bianche la prima frazione di gioco della sfida allo stadio Penzo di Venezia tra i padroni di casa lagunari e la Cremonese. La squadra di Dionisi ha convinto giocando un calcio organizzato, che si è scontrato però con la buona organizzazione difensiva grigiorossa. Al 31′ cartellino giallo per Caligara per fallo su Ravanelli, poi al 35′ lampo della Cremonese con una rasoiata di Deli che finisce di poco a lato. Venezia ancora pericoloso al 40′ con una bordata mancina di Aramu che mette in apprensione Agazzi, quindi viene ammonito Castagnetti per un fallo proprio su Aramu. Dopo 1′ di recupero squadre negli spogliatoi per l’intervallo ancora sul punteggio di 0-0. (agg. di Fabio Belli)

BOCALON MANCA IL VANTAGGIO

Venezia subito in avanti, al 3′ un cross di Bocalon viene sbrogliato da Antonio Caracciolo. Al 12′ proprio quest’ultimo è il primo ammonito della partita, poi al 13′ su cross di Aramu stacca di testa Bocalon, bravo a inserirsi ma il pallone sorvola di poco la traversa. La Cremonese prova a scuotersi, rallenta un po’ i ritmi avversari e al 19′ ci prova con una girata al volo di Palombi che finisce abbondantemente fuori misura. Al 21′ ancora Bocalon molto vicino al gol, saltato di slancio Ravanelli ma poi indugia troppo al momento della conclusione, facendosi rimontare proprio da Ravanelli. A metà primo tempo ancora 0-0 tra Venezia e Cremonese allo stadio Penzo. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI UFFICIALI

In vista di Venezia Cremonese, che sta ormai per cominciare, leggiamo le statistiche nella Serie B 2018-2019 di queste due formazioni che al Penzo inizieranno il cammino in un nuovo campionato. Il Venezia chiuse con appena 38 punti un torneo molto difficile, caratterizzato da otto vittorie, quattordici pareggi e altrettante sconfitte; negativa (-11) anche la differenza reti, a causa di 35 gol segnati a fronte dei 46 subiti. Fece sicuramente molto meglio la Cremonese, che chiuse a quota 49 punti grazie a dodici vittorie, tredici pareggi e undici sconfitte, per i lombardi differenza reti pari a +4 in virtù di 37 gol segnati a fronte dei 33 subiti. Adesso però cediamo la parola al campo: leggiamo le formazioni ufficiali di Venezia Cremonese, poi si gioca! VENEZIA: Lezzerini, Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Felicioli, Caligara, Fiordilino, Zuculini, Aramu, Capello, Bocalon. Allenatore: Dionisi. CREMONESE: Agazzi, Claiton, Arini, Ciofani, Palombi, Mogos, Migliore, Deli, Castagnetti, Ravanelli, Caracciolo. Allenatore: Rastelli. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

TESTA A TESTA

In attesa della diretta Venezia Cremonese, possiamo fare un tuffo nella lunga e significativa storia di questa partita, che conta la bellezza di quarantanove precedenti ufficiali. I numeri sono abbastanza equilibrati, ma vedono comunque in vantaggio la Cremonese che ha raccolto sedici vittorie a fronte dei quattordici successi del Venezia, mentre i pareggi sono ben diciannove. I grigiorossi lombardi sono in vantaggio anche nel numero dei gol segnati, ma davvero per un soffio (61-60). Naturalmente i numeri cambiano prendendo in considerazione solamente le ventiquattro partite giocate a Venezia, ma resta la costanza dei molti pareggi: dodici segni X, poi otto vittorie per i lagunari e quattro colpacci esterni della Cremonese. Nello scorso campionato di Serie B la partita di Venezia era finita proprio con un pareggio per 1-1 il 17 marzo 2019, mentre i veneti erano andati a vincere per 0-1 a Cremona all’andata, il 30 ottobre 2018. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

Venezia Cremonese sarà una partita diretta dall’arbitro Federico Dionisi, che fa parte della sezione Aia de L’Aquila, ha 31 anni e inizia con questa partita il suo secondo anno nella serie cadetta. Dionisi ha arbitrato quindi solo 12 partite di Serie B distribuendo in totale 47 ammonizioni, una doppia ammonizione e decretando infine tre calci di rigore. Possiamo inoltre osservare che il fischietto aquilano ha diretto il Venezia solo due volte con un bilancio in perfetta parità di una vittoria e una sconfitta, mentre Dionisi ha arbitrato la Cremonese quattro volte di nuovo in equilibrio con due vittorie e altrettante sconfitte, quindi con lui in campo entrambe le squadre non hanno mai pareggiato. I due assistenti dell’arbitro Dionisi per Venezia Cremonese saranno Andrea Tardino della sezione di Milano e Riccardo Annaloro della sezione di Collegno, invece a bordo campo nelle vesti di quarto ufficiale di gara ci sarà l’arbitro Giacomo Camplone della sezione di Pescara.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezia Cremonese è in diretta dallo stadio Pierluigi Penzo, e vale per la prima giornata del campionato di Serie B 2019-2020: riparte la stagione per due squadre che arrivano da contesti diversi. Il Venezia, sul campo, era retrocesso dopo il playout contro la Salernitana: è stata ripescata per i guai finanziari del Palermo, nel frattempo ha cambiato allenatore affidandosi ad Alessio Dionisi che ha fatto grandi cose con l’Imolese. La Cremonese ha sfiorato la qualificazione ai playoff e naturalmente spera adesso di centrare questo traguardo, per quanto la concorrenza sia agguerrita. Sarà allora importante partire con il piede giusto, senza dover essere costretti a rincorrere; i grigiorossi hanno confermato Massimo Rastelli, subentrato in corsa nell’ultima stagione e fautore di 37 punti in 26 partite, e ha aperto la stagione espugnando il Bentegodi in Coppa Italia. Aspettiamo allora la diretta di Venezia Cremonese; nel frattempo possiamo riferirci alle possibili scelte dei due allenatori per questa partita del Penzo, analizzandone in maniera ravvicinata le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA CREMONESE

Per Venezia Cremonese, Dionisi punta sul centrocampo a rombo: Vacca potrebbe agire come vertice basso lasciando ad Aramu il ruolo di assistere i due attaccanti Bocalon e Alessandro Capello, mentre sulle mezzali potrebbero esserci Franco Zuculini e Maleh a meno che non si decida di alzare il baricentro con St. Clair, adattato rispetto al ruolo naturale. Modolo e Cremonesi agiranno davanti al portiere Lezzerini, con Fiordaliso e Felicioli a presidiare le corsie laterali; difesa a tre per Rastelli che dovrebbe scegliere Ravanelli, Claiton dos Santos e Migliore a protezione di Agazzi, avanzando la posizione di Mogos e Renzetti che saranno i due esterni in mediana. Qui Arini sarà presumibilmente il regista; Deli si gioca il posto con Soddimo (che può fare anche il laterale) mentre Castagnetti non dovrebbe avere rivali, Daniel Ciofani riparte dalla maglia grigiorossa e al suo fianco avrà Palombi, Montalto o Antonio Piccolo.

QUOTE E PRONOSTICO

E’ la squadra ospite a partire favorita in Venezia Cremonese, almeno secondo le quote emesse dall’agenzia Snai: il segno 2 identifica questa eventualità e vi farebbe guadagnare una somma pari a 2,70 volte la somma messa sul piatto, contro il valore di 2,85 che è stato assegnato all’ipotesi della vittoria interna (identificata dal segno 1). Il pareggio è invece una possibilità che, regolata dal segno X, vi permetterebbe di intascare una vincita corrispondente a 2,95 volte la puntata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA