DIRETTA/ Venezia Empoli (risultato finale 2-0) DAZN: a segno Fiordilino e Forte!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezia Empoli streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la sesta giornata di Serie B, squadre in campo al Pierluigi Penzo.

Moreo Empoli esultanza lapresse 2020 640x300
Diretta Venezia Empoli, Serie B 6^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA EMPOLI (RISULTATO FINALE 2-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Pier Luigi Penzo il Venezia batte l’Empoli con un netto 2 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa erano riusciti a passare in vantaggio intorno al 21′ grazie alla rete messa a segno da Fiordilino. Gli ospiti faticano a reagire e la sfida rimane bloccata. Nel secondo tempo i lagunari trovano quindi il raddoppio al 58′ per merito del gol siglato da Forte, appena prima che l’arbitro interrompa la gara per nebbia rinviandola di un giorno. Una volta ripresa la partita, nell’ultima parte gli ospiti insistono nel cercare di segnare almeno un gol mancando diverse buone opportunità con Terzic all’82’ e con Stulac all’83’, spedendo comunque la sfera ben oltre la linea di fondo campo, ed i padroni di casa rispondono con la doppia occasione di Crnigoj disinnescata in entrambi i casi da Brignoli tra i pali al 90′. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Venezia di salire a quota 10 nella classifica della Serie B mentre l’Empoli resta fermo a quota 13 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA VENEZIA EMPOLI IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Empoli non sarà disponibile sui canali tradizionali della nostra televisione; sappiamo bene tuttavia che, come per tutte le partite del campionato di Serie B, anche questo match potrà essere seguito dagli abbonati sulla piattaforma DAZN, in diretta streaming video e utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone oppure servendosi di una smart tv che abbia la possibilità di essere connessa a Internet.

FASE FINALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Venezia ed Empoli interrotta nella giornata di ieri per nebbia dal 16′ del secondo tempo è ripresa ed ora, quando manca ormai poco meno di un quarto d’ora al triplice fischio arbitrale, il risultato è ancora di 2 a 0. Gli ospiti guidati da mister Dionisi, che ha inserito Ricci per Haas dall’inizio ovvero dal 61′, si fanno vedere proprio tramite un colpo di testa impreciso del neo entrato e vanificato da un fallo in attacco commesso ai danni di Felicioli al 65′. I toscani falliscono poi una buona opportunità per accorciare le distanze verso il 74′ quando la rovesciata di Mancuso, ispirato da La Mantia, manca di poco lo specchio della porta avversaria. Ecco le formazioni ufficiali tenendo anche conto dei cambi avvenuti nel corso dei minuti giocati ieri: VENEZIA (4-3-3) – Lezzerini; Ferrarini, Modolo, Ceccaroni, Felicioli; Maleh, Crnigoj(55′ Vacca), Fiordilino; Johnsen, Forte, Aramu. All.: P. Zanetti. EMPOLI (4-3-1-2) – Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, Romagnoli, Terzic; Stulac, Bandinelli, Ricci(61′ Haas); La Mantia(56′ Bajrami); Mancosu, Moreo. All.: Dionisi. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI RIPRENDE A GIOCARE!

Si riparte con la diretta di Venezia Empoli! Solo tra pochi istanti al Penzo verrà dato il secondo fischio d’inizio del big match della sesta giornata della Serie B e dunque potremo ammirare il proseguo e la giusta conclusione di questa grande sfida della cadetteria. L’attesa è grande: ci eravamo infatti interrotti solo ieri pomeriggio al 58 minuto di gioco, quando i lagunari pure conducevano con un ottimo 2-0, segnato con le magie di Forte e Fiordilino. Pure proprio poco prima dello stop erano stati i toscani a spingere forte per provare a ripartire l’incontro, senza problemi trovare grade successo. Poi lo stop deciso dalla direzione arbitrale per la nebbia che era arrivata a dare gran fastidio: proprio da qui dunque si ripartirà oggi e arriveremo a giusta conclusione del match. Chissà allora che succederà nell’ultima trentina di minuti: parola al campo!

VENEZIA EMPOLI (RISULTATO LIVE 2-0): PARTITA SOSPESA CAUSA NEBBIA, SI RIGIOCA DOMANI?

Alla fine tra Venezia e Empoli vince la nebbia! L’arbitro Valeri è stato costretto a sospendere il match e a mandare le due squadre negli spogliatoi a causa della visibilità praticamente nulla sul terreno di gioco del Penzo. Dove i padroni di casa conducevano per 2 a 0 grazie ai gol di Fiordilino e Forte. Gli ospiti avevano provato a riaprire la partita con Mancuso fermato da Lezzerini, dopodiché il direttore di gara ha richiamato i due capitani facendo capire loro che non c’erano più le condizioni per poter giocare, poiché la foschia si era fatta sempre più densa. Dopo un paio di sopralluoghi è stata presa la decisione di fermare tutto, con ogni probabilità si ritornerà in campo domani per disputare l’ultima mezz’ora scarsa. {agg. di Stefano Belli}

RADDOPPIO DI FORTE

Visibilità sempre più ridotta al Penzo dove è in corso il secondo tempo di Venezia-Empoli, quando mancano circa venti minuti al novantesimo è aumentato il vantaggio dei lagunari che conducono per 2 a 0. Finora la grande protagonista del match è la nebbia calata ulteriormente con il passare dei minuti, si fatica a distinguere i calciatori in campo e capire cosa succede esattamente sul terreno di gioco non è impresa facile. Dionisi prova a scuotere i suoi e richiama in panchina un anonimo Bajrami – non al meglio della condizione fisica – per inserire La Mantia che invece è più fresco e in forma rispetto al macedone naturalizzato svizzero. Ma sono sempre gli arancioneroverdi a trovare la via del gol al 58’ con Forte che non lascia scampo a Brignoli col sinistro. Toscani a un passo dalla prima sconfitta in campionato. {agg. di Stefano Belli}

FIORDILINO SBLOCCA LA CONTESA

Venezia avanti sull’Empoli per 1-0 quando si è appena conclusa la prima frazione di gioco. Al Penzo il punteggio cambia al 21’ quando Fiordilino porta in vantaggio i padroni di casa: Johnsen prolunga per Johnsen, un rimpallo favorisce Aramu che riesce così a fare da sponda per il numero 16 che batte Brignoli e sblocca il match in favore degli arancioneroverdi che costringono la capolista del campionato di Serie B a inseguire. Al 27’ gli ospiti battono un calcio di punizione con Stulac che prolunga per Moreo, il numero 10 impatta di testa il pallone che termina comodamente tra le braccia di Lezzerini che fa buona guardia in mezzo ai pali. Successivamente i lagunari si distendono nuovamente con Aramu che calcia in porta mancando il bersaglio, in ogni caso si alza la bandierina dell’assistente di Valeri che segnala la posizione di off-side del numero 10 di Zanetti. {agg. di Stefano Belli}

JOHNSEN NON TROVA LA PORTA

Al Penzo il tecnico Alessio Dionisi sfida il suo passato: è cominciata da poco meno di quindici minuti la sfida valevole per la 6^ giornata di Serie B 2020-21 tra Venezia ed Empoli, al momento il punteggio è bloccato sullo 0-0. Si gioca in mezzo alla nebbia e speriamo non cali ulteriormente perché già adesso la visibilità è tutt’altro che ottimale. Gli arancioneroverdi provano a sfondare dalle parti di Brignoli con Johnsen che all’8’ calcia da fuori area: palla che si spegne tristemente sul fondo. I lagunari mantengono alta la pressione nella trequarti avversaria con la capolista che si limita a respingere gli assalti dei padroni di casa non è ancora riuscita a trovare spazi per ripartire in contropiede. Gli uomini di Zanetti dovranno tenere d’occhio Mancuso e Moreo, due attaccanti micidiali nelle ripartenze. {agg. di Stefano Belli}

SI GIOCA

Sta per cominciare la diretta di Venezia Empoli, big match della 6^ giornata di Serie B e già le formazioni ufficiali dell’incontro stanno per uscire dagli spogliatoi: prima del fischio d’inizio però andiamo ad analizzare qualche dato utile. Partendo dai lagunari, va infatti ricordato che i veneti sono ora alla sesta piazza della graduatoria, potendo vantare 7 punti vinti in 4 turni disputati e un tabellone con 2 successi e un solo pareggio, recuperato con la Cremonese. Interessante anche se non esplosivo il dato relativo al gol: il Venezia ha fin qui segnato 5 volte, rimediando due gol dagli avversari. Numero superbo sono poi quelli segnati dall’Emoli, visto che i toscani approdano al turno da capolisti, con ben 13 punti messi da parte. Gli azzurri fin qui hanno infatti realizzato 4 vittorie e un solo pareggio: buono il bilancio reti, con 9 gol fatti e tre subiti finora. Diamo ora la parola al campo, via a Venezia Empoli! (agg Michela Colombo)

DIRETTA VENEZIA EMPOLI: TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Venezia Empoli sono 14 con il bilancio che è di 4 successi per i toscani, 5 per i lagunari e 5 pareggi. In trasferta le due squadre contano una vittoria a testa. L’Empoli è uscito con un 2-0 dal Penzo il 3 luglio scorso alla fine di una gara rinviata per il lockdown dettato dall’emergenza sanitaria per il Coronavirus. La gara fu decisa da una doppietta di Mancuso nei primi dieci minuti della ripresa. L’ultima vittoria del Venezia contro questo avversario risale a una gara disputata in Serie B nell’ottobre del 2017. La gara fu decisa da una rete di Moreo al minuto 87 col risultato finale di 1-0. Tra i match più emozionanti c’è sicuramente il 5-2 del marzo del 2005, gara disputata per la Serie B. L’unica vittoria del Venezia in trasferta con questo avversario risale al gennaio del 2001, un 2-3 molto combattuto. Le due squadre si affrontarono anche in Coppa Italia nell’ottobre del 2003, con una gara all’andata a Venezia terminata 2-0 e al ritorno 1-1. Nella stagione 1998/99 le due squadre si affrontarono in Serie A con la vittoria del Venezia all’andata 3-2 e un pareggio 2-2 in Toscana.

PARTITA EQUILIBRATA

Venezia Empoli si gioca in diretta allo stadio Penzo, sabato 31 ottobre con calcio d’inizio alle ore 16:00. Partita speciale per Alessio Dionisi, che torna nello stadio che lo ha visto protagonista di una bella salvezza nell’ultima stagione; in questo campionato di Serie B 2020-2021 il giovane tecnico affronta la sesta giornata da capolista, nel tentativo di spiccare il volo dopo la vittoria interna contro il Pisa. Ottimo momento per l’Empoli che partiva già nel gruppo delle favorite; mercoledì inoltre gli azzurri si sono tolti la soddisfazione di sbancare il Vigorito qualificandosi al quarto turno di Coppa Italia, e prendendo dunque ancora più fiducia. Il Venezia, passato nelle mani di Paolo Zanetti, non ha giocato settimana scorsa e dunque il suo ultimo impegno resta il sonante 4-0 inflitto al Pescara, che l’ha posizionato in zona playoff con buone ambizioni, almeno per il momento. Aspettiamo quindi la diretta di Venezia Empoli, ma nel frattempo possiamo iniziare a fare qualche valutazione circa le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA EMPOLI

Sarà un 4-3-1-2 quello di Zanetti in Venezia Empoli: in porta torna Lezzerini, davanti a lui Modolo potrebbe tornare titolare affiancando Cremonesi mentre sulle corsie laterali sono Ferrarini e Marino i favoriti. A centrocampo l’unico confermato rispetto alla Coppa Italia dovrebbe essere Bjarnason, con il ritorno tra i titolari di Vacca e Fiordilino che completeranno la zona nevralgica; Aramu sarà il trequartista, davanti a lui Francesco Forte e Di Mariano potrebbero essere nuovamente favoriti ma attenzione ovviamente ad Alessandro Capello, che mercoledì ha fatto un passo indietro e potrebbe tornare in attacco. Per Dionisi il modulo è lo stesso: in attacco si rivede Leonardo Mancuso, autore di una tripletta a Benevento entrando a gara in corso; formerà la coppia offensiva con Moreo o il giovane Olivieri – lui pure in gol mercoledì – e a supporto come sempre giocherà Bajrami, in mezzo invece dovrebbero tornare sia Bandinelli che Stulac e dunque a rischiare il posto sarà uno tra Haas e Samuele Ricci. In mezzo alla difesa a protezione di Brignoli dovrebbero andare Nikolaou e Simone Romagnoli, sugli esterni invece Fiamozzi e Terzic saranno nuovamente titolari.

QUOTE E PRONOSTICO

Vediamo subito quello che l’agenzia Snai ha previsto per un pronostico su Venezia Empoli: le quote di questo bookmaker assegnano un valore di 2,40 volte la somma messa sul piatto per il segno 1, che identifica la vittoria dei padroni di casa, per contro la vincita prevista per il segno 2, da giocare per l’affermazione degli ospiti, corrisponde a 2,95 volte la puntata. Abbiamo poi il segno X che regola l’eventualità del pareggio: in questo caso il guadagno ammonterebbe a 3,20 volte quanto puntato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA